Calabria: carabinieri e donne votano Salvini. Speriamo in due mesi di convincere i rossi.

Secondo questo sondaggio Ixè riportato da Termometro Politico, al 18 Dicembre queste le intenzioni di voto:

Screenshot at 2018-01-04 18:04:22

sondaggi-elettorali-ixè-seggi-per-regione

Link

Può perfino darsi che la Destra stia ancora meglio, perché spesso i sondaggi gonfiano i numeri della sinistra per bloccare dall’andare con la Destra quelli che vanno con chi vince, nel caso di Trump e di Brexit i sondaggi hanno sbagliato, davano infatti per vincente la Clinton, che ha perso e Remain, mentre vinse Brexit, in entrambi i casi, sia Trump che Brexit vinsero contro il “parere” della BBC, col 52%.

Il mini sondaggio che ho fatto io in Calabria da la Destra almeno al 98% ma può darsi che siano le mie frequentazioni, Carabinieri e donne spingono molto per Salvini, i carabinieri perché vorrebbero poterla tenere la sicurezza, al momento la sinistra consente ai migranti di menare gli agenti, e le donne hanno più spesso paura dei migranti in giro, migranti che la sinistra di nuovo vorrebbe intoccabili, una Signora mi disse che sul tram hanno fatto scendere una donna per farle fare il biglietto a terra altrimenti avrebbe dovuto pagare il supplemento, poi sono saliti tanti neri senza biglietto e nessuno si è permesso di dire niente o di fare obiezioni, disse: “eravamo solo io e lei italiane sul tram”. Bene, a Capodanno quasi tutti gli ospiti del pranzo avrebbero votato “Salvini o Meloni” il mantra è “Salvini e Meloni sono gli unici che si possono votare”. Non c’è imbarazzo nel dirlo, anche da noi è successa la stessa desensibilizzazione nei confronti della presunta estrema destra che c’è stata in Austria, se quelli che votavano Hofer un anno fa in Austria ancora un pò dovevano lottare, alle elezioni politiche quelli che hanno poi votato Strache lo dicevano tranquillamente, non c’era più “il tabù” io ricordo che fino ad un anno fa i Calabresi che volevano votare Salvini, o erano molto sicuri del proprio status sociale – e quelli non rendono conto a nessuno – o lo dicevano ad alta voce con fare perentorio come sottintendendo “…e non mi rompete le scatole: non me ne frega niente se dite che è fascista” ora lo si dice calmi, “normali” e nessuno contesta la scelta, già un anno fa in realtà spesso la conversazione finiva con l’altro, il presunto scandalizzato che rispondeva “Pure io”.

Rimangono le regioni rosse. Speriamo che cambino idea anche là.

D’altronde, per la prima volta nella Storia d’Italia c’è un partito che vuole cambiare il popolo e manda la Guardia Costiera a prendere immigrati clandestini di fronte alla Libia.

Advertisements