La Comunità Ebraica non è la Guardiana morale del Paese. Da Milano parole più concilianti che da Roma.

RaffaeleBesso
Raffaele Besso Presidente della Comunità ebraica di Milano

Raffaele Besso, Presidente della Comunità Ebraica di Milano usa parole più concilianti della Dureghello, Presidente di quella Romana, parla di “esasperazione” che porta a dire le parole sbagliate. Si, il clima è esasperato e chi legge la stampa in Inglese è ancora più esasperato, sul Guardian giornale di sinistra inglese si accusa chi non vuole parlare del “race-issue” che significa la “questione della razza” di essere uno segretamente razzista che non lo dice perché vuole fuggire dall’affrontare il tema, in America come ho detto nel video precedente questo articolo la sinistra dei black lives matter & co. parla di “white race” cioè “razza bianca” in continuazione però ne parla al negativo, soprattutto sui maschi bianchi pare secondo loro si possa dire di tutto, la manifestazione “femminista” delle donne black lives matter a Parigi è stata vietata dal Sindaco Socialista Anne Hidalgo perché le femmine nere si sentivano autorizzate a dire frasi razziste contro i bianchi e a volere l’apartheid cioè zone di spazio pubblico a Parigi in cui i bianchi non potevano entrare tanto che non solo il Sindaco, donna francese di origine spagnola, gliel’ha vietato, le ha denunciate per discriminazione.

Questa è la situazione in Occidente – forse in Italia queste cose vengono dopo ma chi segue la stampa internazionale lo sa – alla fine hanno cominciato a parlare di “razza bianca” e “bianchi” anche i bianchi, mentre la Sinistra pretendeva di avere il privilegio di poter dire “razza bianca” per parlarne male, ma poi nessuno doveva dire “razza bianca” per parlarne bene  e ovviamente non ha funzionato. Come poteva? Si sono lamentati che il settimanale Vox ha eletto uomo più sexy dell’anno un bianco e hanno detto che già eleggere un bianco “uomo più sexy” invece di un nero è razzismo. Il settimanale Vox non parla male dei neri, hanno solo eletto un bianco come “il più sexy” ma senza insultare tutti gli altri che non hanno vinto: questo è il livello.

La comunità ebraica, quasi tutta israeliana, ha irritato perché con la Dureghello ha cominciato a comportarsi come un corpo distaccato dal resto della società che deve o crede di poter insegnare agli altri l’educazione e il rispetto del prossimo nonché la morale, come se fossero tutti papi, questo però essendo israeliani o filo-israeliani, Paese tutto di destra e fondamentalmente etnico, – allora etnico si può dire razziale no, perché razziale disturba etnico no, ma più o meno è la stessa cosa – non può essere accettato.

Linko l’intervento pacifista di Besso e non quello accusatorio della Dureghello perché questa mi irrita.

Io non accetto che i neri e / o gli Ebrei mi possano insultare senza che io debba rispondere, né accetto che gli ebrei israeliani – da un ebreo non israeliano magari lo accetterei – mi dicano che devo votare Renzi o a Sinistra o fare l’accoglienza di tutti fino alla distruzione del Paese – dell’etnia forse no perché tanto senza matrimoni misti le comunità rimangono separate – ma il Paese si distrugge, mi pare di capire che però a Milano gli Ebrei siano orientati a votare Fontana o almeno non c’è il diktat di votare a sinistra. Almeno.

Aggiungo, quanto all’esasperazione, che basta considerare che cosa Boldrini, Sala, Renzi e Gentiloni e Pinotti hanno fatto: mandano navi di fronte alla Libia prendono/salvano immigrati clandestini, infrangono sia Dublino – che non obbliga in nessuna maniera l’Italia a fare questo – che i trattati internazionali – idem, non obbligano l’Italia a fare questo – e li sbarcano in Italia, tutti maschi, giovani e bugiardi, mentono sullo Paese di provenienza, cercano di vietare al popolo di lamentarsi, minacciano più reati d’opinione. E la gente vota a destra e fa bene. Si c’è la sensazione che il PD e la Boldrini abbiano esasperato tutti, le politiche migratorie non possono essere fatte contro il popolo, con tanto di sequestro di beni per sistemare i richiedenti asilo, in albergo contro il volere del proprietario: tenetevi Fontana, come in America si sono tenuto Trump. Poi vi terrete anche Salvini. E’ colpa del PD che non fa distinzioni tra rifugiati e migranti, e carica l’Italia di un peso non imposto da nessun trattato internazionale men che meno Dublino  e quando dicono che lo impone Dublino mi esasperano ancora di più perché noi sappiamo dove li prendono e sappiamo pure dell’infimo baratto degli ottanta euro, cioè perché mia sorella abbia ottanta euro in più al mese in busta paga che non le servono io dovrei tenermi i migranti che dovrebbero prendersi Tunisia, Malta e Spagna, ma che ca.. e lo sapevano che  il popolo non voleva, già da prima che iniziasse la campagna elettorale. Ultimamente li ha scaricati pure Marchionne Link. Che vuol dire?

Caro Gori, il PD ha dimezzato i voti negli ultimi quattro anni, siamo già dal 40% al 20% e scenderanno ancora, invece di andare incontro alle aspettative del Paese come Popolo hanno blindato la Boschi, con quel Partito non credo vincerà nessuno. Uno come te che sembra un mini Berlusconi in Forza Italia magari l’avremmo appoggiato, magari l’avremmo perfino gradito, nel PD no. Come si fa a regalare al PD la Regione Lombardia? Più immigrati, più insulti, più reati d’opinione, più sequestri di alberghi…e basta.

Advertisements