Non c’è “alternativa al PD” dice un tal Francesco Costa. Beh, l’Alternativa è un pò evidente.

La domanda nasce spontanea, innanzitutto “chi cazzo è Francesco Costa?”, è solo uno del PD che scrive su un sito internet più sfigato degli altri che nessuno conosce e che avrebbe mandato in giro tale post di cui ho avuto notizia perché è stato ripreso da un blogger del Giornale: il post è agghiacciante, “aprite gli occhi, non c’è alternativa a Boschi, Gentiloni, Renzi”.

?

DiMaio, DiBattista, Salvini, Meloni, Berlusconi…devo continuare? però vi voglio fare leggere il post perché è ridicolo Link Divertitevi:

“«Potete detestare Matteo Renzi, potete pensare che l’attuale classe dirigente del Partito Democratico sia troppo centrista oppure schiava dei soliti sindacati – schiava dei sindacati? Schiava delle banche vuoi dire, se fosse schiava dei sindacati sarebbe meglio ndr – (sono diffusissime entrambe queste critiche – non è vero, i sindacati li odiano ndr. vedete che è bugiardo? cerca di farli passare ancora per sinistra… –), che sia troppo dura o troppo morbida con i migranti (sono diffusissime entrambe queste critiche – non è vero neanche questo, tutti li accusano di stare facendo l’invasione pagati dagli illuminati e che gli regalano i cellulari e li tengono in albergo ndr. –), che gli 80 euro siano stati un modo balordo di spendere i soldi – è vero ndr. -, che la Buona scuola sia un fallimento – è vero e conosco insegnanti ma ci saranno anche presidi che hanno sempre votato PD che ora invece voteranno a  destra per disfarsi della Fedeli ndr. -, eccetera. Non sto dicendo che non abbiate ragione, magari avete ragione, non è questo il punto – sicuro che non sia questo il punto, Fra? -: non voglio contestare queste idee. Il punto è che meritereste di trovare sulla scheda elettorale delle plausibili opzioni alternative al Partito Democratico – ce ne sono tante: 5Stelle, Lega, Forza Italia, Adinolfi… ndr. -: meritereste di avere la possibilità di scegliere un’altra strada – e invece no, non possiamo scegliere un’altra strada o PD e Boschi e volare dalla finestra di una banca a testa sotto o non c’è nessuna altra strada per noi ndr. – , non fosse altro che per il sano principio dell’alternanza, senza per questo temere tragedie. Eppure – guardiamoci negli occhi – sapete anche voi – sappiamo anche noi? ndr. – che oggi l’unico governo da paese normale che queste elezioni possano esprimere, l’unica classe dirigente da paese normale che questo paese possieda, sia in questo momento quella del Partito Democratico e dei suoi alleati. Gentiloni, Padoan, Bonino, Calenda, Bellanova, Della Vedova, Boschi, Scalfarotto, Minniti, Delrio, Franceschini, eccetera. Non è la classe dirigente migliore possibile. Orrore, sto allora forse dicendo che è la meno peggio? No, magari. Sto dicendo che è l’unica»

Fra’, stai dicendo questo: il PD è una ‘mmerda con due m ma ti ha pagato.

Io ho gli occhi aperti:

Trio

Screenshot at 2018-02-26 13:35:27

DiMaioGrillo

DiMaioDiBattista

Sono carini, vero?

Li puoi considerare Gianni e Pinotto, o li puoi considerare eroi. Ma dire “non sono un’alternativa” significa essere alla frutta: è una confessione che il PD non si può supportare in positivo in nessuna maniera, che non c’è niente di buono da dire su di loro, quindi “gli altri non esistono” quindi non si trasmettono le immagini delle piazze piene di Salvini e Dibattista, degli operai che dicono “votavo PCI, la sinistra mi ha tradito – è vero – ora voto Salvini” le imprenditrici laureate in farmacia che si aprono la parafarmacia con i loro soldini e dicono: “Salvini è l’unico che può fare qualcosa per noi, è l’unico che pensa a noi -storia vera -“, i marescialli dei carabinieri in Calabria: “Ci sono solo Salvini e Meloni, gli altri non si possono votare” e sanno di che cosa parlano. Vabbene? – l’ho scritto così apposta –

Io le vedo le alternative, anche Fiore e Adinolfi sono un’alternativa.

L’immigrazione? Deve essere legata al lavoro: fare pizze o il ballerino in discoteca non importa, non deve essere trasporto di esseri umani dall’Africa su ordine ONU, Vaticano, Banche Rothschild per fare come dicono veramente ad Harvard “un esperimento: trasformare una società monoculturale – l’Europa – in una multiculturale” eccolo lo studentello ebreo di Harvard che confessa che il trasporto di migranti africani in Europa è un loro esperimento leggetelo e guardate il video è un originale in inglese Link

Quanto al potere delle banche che col PD vi tolgono i soldi, vi mandano sul lastrico, ottengono di ricandidare la Boschi in 12 collegi ed eventualmente vi volano dalla finestra se vi lamentate ed ottengono dal loro giudice piddino che dica che vi siete lanciati voi da soli anche se di spalle, gli possiamo solo dire, con John Travolta: preferiamo stare vivi: staying alive Link a proposito di questo video, notate come gli immigrati negli USA degli anni 70 dovevano lavorare, non c’era welfare state per niente e di come gli anni 70 sembrano più moderni della nuova Europa afro-islamica con Islam, riti macumba, donne col burqa o col velo, perché ad Harvard gli ebrei devono fare “esperimenti”…Rivogliamo la discoteca il sabato sera, la domenica libera, la parità tra uomo e donna e l’immigrazione legata strettamente al lavoro, come cameriere o come attore, come supermodella o come pizzaiola non importa, ma non a carico dello Stato – tantomeno come richiedenti asilo o finiti rifugiati – Votate Salvini e tutti a casa.

A proposito di ebrei, Link Netanyahu vuole sequestrare chiese e proprietà ecclesiastiche in Israele, bene. Grazie, Pence, tu si che li difendi i cristiani…Viva la Palestina – i palestinesi musulmani ai cristiani li trattano meglio -.