La “Puttana” di Ivanka Trump e il suo sorriso da hostess rendono l’occupazione della Palestina ancora più insopportabile.

Gerusalemme, la controversa inaugurazione dell'ambasciata Usa
Ivanka Trump col sorriso da Barbie rende l’occupazione della Palestina ancora più antipatica.

Quella sopra è la “puttana americana” Ivanka Trump, “the American bitch” e sembra quello che è, o è quello che sembra, una persona tra la barbie di plastica e la hostess col sorriso cretino a prendersi Gerusalemme per se stessa – convertita all’Ebraismo per matrimonio – e per il maritino idiota arrampicatore Ebreo, Jared Kushner, che doveva essere l’inviato americano per la pace in Medio Oriente, sulla base del fatto che aveva sposato Ivanka; questi americani così stereotipati, così da soap opera, salvo che sono ebrei ormai mentre nelle soap sono ancora evangelici-protestanti e si sposano col prete col gazebo bianco in giardino, ecco questi americani fanno risaltare l’eroismo dei  Palestinesi, che combattono con armi improprie contro un esercito col Mitra, un esercito di doppi passaporti pronti a scappare in Francia o in USA se le cose si mettono male, mentre loro stanno – e sono di – là.

Gaza: fonti mediche, 16 palestinesi uccisi
Questi sono i Palestinesi che combattono per Gerusalemme e la loro terra, bravi.

Ecco le due foto a confronto, Ivanka the bitch e il Palestinese the fighter:

Chi è il migliore? Chi è veramente di la?

Io ho amato molto l’America-America, quella protestante ed anche quella dei Kennedy, cattolica un pò maledetta o di Rocky – gli capitavano sempre incidenti, poveri Kennedy – questa America di ebrei convertiti  non la sopporto, non li posso vedere nemmeno io: sono tutti ebrei, Jared l’inviato americano per il Medio Oriente, Ivanka, la figlia del Presidente, l’ambasciatore USA in Israele è israeliano ed ha proprietà nei territori occupati, all’ONU blaterano di voler mettere pace, ma tra chi se sono parte in causa?

Certo che la terra è del Palestinese e non di Ivanka.

E noi? Noi Europei rimasti cristiani, che ancora non ci siamo convertiti, che facciamo? Facciamo finta di non vedere che l’ISIS sono israeliani sotto copertura? Continuiamo, tutti, inclusa la Germania a far finta di non vedere che gli Israeliani-Americani vendono di tutto ai Russi in quanto Israeliani ed impongono le sanzioni alla Russia in quanto Americani e sono le stesse persone? Che non si può più ragionare, che in Gran Bretagna c’è una lobby ebraico-massonica che forse ricatta un’aristocrazia sospetta di essere pedofila per iniziazione come non un Cobra, ma un Boa constrictor “se ti muovi ti strangolo, ma anche se non ti muovi ti strangolerò lo stesso, più piano”.

Per favore “gli ariani*” ricattati parlate tra di voi e fate una lobby senza ebrei e tirate noi e gli Arabi fuori da questa situazione. I giudizi finali li farà Dio.

*PS

A scanso di equivoci, uso il termine “ariani” ironicamente. Ok? E’ meglio di “goy” e mentre “goy” sembra tonto, “ariano” almeno sa più di cattivo – perché tanto ti chiamano fascio lo stesso …-