Mattarella va fermato e rimosso subito.

Quello che ha fatto Mattarella è da dittatore: non ha detto di no solo a Paolo Savona, ha detto di no anche a Giulio Sapelli, Luigi DiMaio ha riferito: “Ha detto di no a tutti quelli come lui – Savona ndr. –” , perché va fermato con tutti i mezzi, dal Parlamento, ma anche dai Carabinieri e dallo Stato maggiore: perché quest’uomo, Mattarella, ha prima accettato come Ministri di sinistra Lorenzin alla sanità, senza laurea, e addirittura Valeria Fedeli all’Istruzione Università e Ricerca senza diploma di scuola superiore, poi ha appoggiato – e i militari lo sanno – l’uso della Marina Militare per far invadere l’Italia di immigrati clandestini forzando la legge sulla protezione internazionale ed utilizzandola come copertura per altri scopi, quando e perché gliel’ha chiesto Soros ha deviato risorse e soldi dei cittadini Italiani dai poveri e terremotati italiani agli immigrati clandestini, i Carabinieri e gli agenti di Polizia vengono menati dagli immigrati e non possono sparare o reagire perché se no “i Giudici di sinistra intervengono”, ed alla fine Mattarella ha opposto un rifiuto incostituzionale, perché la Costituzione non dà al capo dello Stato non eletto i poteri che dà al Presidente francese perché altrimenti le elezioni non avrebbero più senso, alla nomina per posti di governo di due dei migliori e più titolati studiosi ed economisti, profondi conoscitori dell’establishment, dei poteri forti e della macchina dello Stato solo perché non prendono ordini da Berlino – come lui – e sono critici dell’eurozona che evidentemente ha causato danni gravi alla un tempo fiorente economia italiana.

Per di più passa un messaggio potente e negativissimo agli Italiani: premia gli ignoranti e i pavidi come la Fedeli e la Lorenzin e punisce i bravi, gli studiosi, i secchioni e gli intelligenti che sanno ragionare indipendentemente.

Anche il premio Nobel per l’Economia Stiglitz è per la dissoluzione dell’eurozona, come anche il Professor di Economia Politica della Brown University di Rhode Island – Ivy League per intenderci – Mark Blyth e i migliori economisti del mondo, o come il premiatissimo autore del libro “Black Swan” l’economista star Nassim Taleb, tutti costoro sanno che ha ragione Savona, o Salvini, o Sapelli. E’ come dire agli Italiani: “non studiate, piuttosto obbedite e mentite e potrete essere Ministri anche con la terza media. Ma se studiate troppo, leggete libri di economisti Premi Nobel come Stiglitz o scrivete voi stessi premiati libri di Economia, non potrete diventare Ministro”.

Fermiamolo ora, tutti: Popolo, Parlamento, Carabinieri e Forze Armate.

Vorrei che fosse chiaro, quello che ha fatto Mattarella è gravissimo. Macron aveva già detto che intendeva collaborare con Conte e Savona, perché anche Macron vuole riformare l’eurozona e da Bruxelles avevano detto che per loro andava bene: ha detto no la Germania come Germania che si tiene il surplus illegale sull’euro e Mattarella gli tiene il sacco. Capito?

Se non avete capito ve lo spiego meglio, con le foto:

NassimTalebBlackSwan
Nassim Taleb

Costui è Nassim Taleb economista autore del libro cult di economia politica Black Swan: dice che l’euro non funziona e va smontato o l’intera area mediterranea imploderà e diventerà povera – terzo mondo – come vuole le Fedeli e Mattarella.

MarkBlyth
Mark Blyth

Costui è Mark Blyth Professore di Economia Politica alla Brown University di Rhode Island – Ivy League, l’elite delle Università, ok? – dice che l’euro non finirà bene ed anche la Francia imploderà perché è dal lato sbagliato dell’eurozona al contrario di Germania ed Olanda che sono dal lato “giusto”, e Target 2 l’ha descritto così: “l’euro non ha valvole di sfogo, non si può svalutare quindi l’unica cosa che si può fare è tagliare la spesa e contrarre l’economia, metà eurozona deve contrarre la propria economia fino al soffocamento così che i tedeschi vendano più macchine: non vedo tutto questo finir bene”.

joseph-stiglitz-nobel
Joseph Stiglitz

Quest’altro rompipalle è Joseph Stiglitz, Premio Nobel per l’economia ha detto più o meno le cose di cui sopra: che l’euro va smontato.

sapelli-620x414
Giulio Sapelli

Questo è Giulio Sapelli, candidato Premier della Lega prima di Conte che è anche lui professore e Ricercatore Universitario di Economia e, guarda caso è d’accordo col premio Nobel e i due Professori di economia politica di cui sopra è non con la Fedeli. Mattarella l’ha rifiutato: non fa gli interessi di Berlino, ma quelli di Roma.

PaoloSavona
Paolo Savona

Infine, questo è Paolo Savona, cui Mattarella ha detto no per l’incarico all’Economia perché non ha mentito sull’euro confermando quanto detto dai precedenti colleghi professori che quel mezzo ignorante di udite udite Scalfari ha definito “plebei” ora ditemi che cazzo vuol dire “plebei” a dei professori universitari ed economisti, Nobel  per di più, detto da Scalfari, che non è né nobile né particolarmente istruito…ma di che cosa stiamo parlando?

Che l’economista deve mentire?

FEDELIMinistro
Valeria Fedeli

Questa invece è la Fedeli che Mattarella nel pieno delle sue funzioni di Capo dello Stato e difensore delle prerogative del Quirinale ha nominato Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca il cui titolo vero di studio è la terza media – senza scherzare -.

Ce n’è abbastanza perché il golpe lo facciano i militari. O il Parlamento deve rimuovere Mattarella. O lui deve ritrattare ed accettare i Ministri competenti che gli propongono Salvini, DiMaio e noi Popolo Sovrano.

Tutti fasci?

Carbiniere

Ti prego, aiutaci. I Corazzieri non gli devono fare la guardia del corpo se lui è contro il popolo italiano, i professori di economia e la Repubblica.

Advertisements