Mattarella non è difendibile: deve dare l’incarico o a Salvini o a DiMaio. Siamo al 7 governo non eletto e questo non va in Parlamento.

mattarella-cottarelli_1217
Sergio Mattarella con Carlo Cottarelli ennesimo governo non eletto ma stavolta senza fiducia, non si può accettare, la gente deve capire che non è normale. Non va nemmeno fatto partire.

Mattarella non è difendibile, pararsi dietro le accuse di Vilipendio al capo dello stato – minuscole volute – non basta, anzi, irrita.

Mattarella vorrebbe dare la linea politica al governo, ha fatto finta che sia Sapelli che Savona fossero teste calde impresentabili, invece sono il contrario, pretende che l’Italia non abbia il piano B – un ottimo piano io lo farei diventare Piano A – per l’uscita soft dall’euro anche se la Germania il piano per tornare al Marco ce l’ha, quanto a Visco, non è eletto da nessuno, è solo il Governatore della Banca d’Italia e non decide lui, va bene? Deve essere chiaro che siccome siamo noi a pagare le tasse se ci conviene e vogliamo uscire dall’euro noi possiamo uscire dall’euro – ora stanno rafforzando la protezione attorno a Ministeri e a sedi istituzionali: hanno paura del popolo che sa di essere sovrano. Non comanda la persona, l’individuo che ricopre l’incarico di Governatore della Banca d’Italia, Visco mi irrita, parla come se fosse un Re di quando i Re avevano potere. Visco e Mattarella hanno delle funzioni non comandano loro di testa loro.

E sbagliano.

Gli economisti dicono – a proposito Krugman è ebreo ed è d’accordo con noi a parte la lobby Rothschild ci sono ebrei che non vogliono l’euro – che è l’euro ad essere sbagliato e c’è il sospetto che il famoso edificio senza porte antincendio sia stato costruito apposta senza porte antincendio per diventare un forno crematorio di popoli, perché l’euro così com’è non ha altro senso e basta, Visco può dire quello che gli pare.

La battuta di Oettinger è spaccona non è razzista, ed io sono contenta: ha svelato il vero volto della UE “I mercati vi insegneranno a votare”. Che vuoi di più? A parte Brexit. I mercati vi insegneranno a votare è da cattivo di Goldrake. E a proposito di razzismo io l’accusa di razzismo non la sopporto perché quando Prodi ci ha trascinati dentro l’euro proprio quelli che ci dicevano di non entrare – e facevano bene e ci dicevano la verità – sono stati accusati di razzismo e fascismo, e invece ci volevano salvare.

Ma Mattarella come Napolitano non è neutrale: se fosse stato neutrale avrebbe dato l’incarico di formare il governo a Salvini, come capo del Centrodestra o a DiMaio come leader del Movimento 5 Stelle, li ha saltati, li ha snobbati, li ha offesi, ha dato l’incarico a tutti tranne che a loro, sapete cosa dice Stephen Glover? Che in Italia ormai siamo al 7 governo non eletto e questo non si presenta neanche in Parlamento. E’ Mattarella che non rispetta la Costituzione, come non la rispettava Napolitano e risparmiatemi “L’articolo x della Costituzione dice che questo è Vilipendio al capo dello Stato etc.” loro non possono fare come Maria Antonietta e poi andare a prendere la Bibbia predicando di amare il prossimo – o la Regina -.

Al limite Mattarella avrebbe potuto bloccare il ritorno alla lira quando Savona l’avesse fatto, avere un Piano B è buono, invece l’ha accusato e rifiutato come Ministro perché non piace a Visco e a Draghi – i massoni – stesso dicasi per il rifiuto a Sapelli, Mattarella ha fatto il processo alle intenzioni, perché noi i Tedeschi non li dovremmo nemmeno irritare, contestare, contraddire. I Tedeschi non sono nemmeno razzisti, sono “bossy” gli piace fare il boss, però ci sono problemi nell’eurozona che vanno risolti, e non con i tagli.

O Mattarella ci tratta uguale agli altri e dà l’incarico a Salvini – come doveva fare all’inizio – o a DiMaio a seconda che consideri i singoli partiti o la coalizione di Cdx oppure se andiamo a votare a luglio allora io supporto solo Salvini-Lega perché agisce e agisce anche bene – a proposito diamo il 2 per mille alla Lega-Salvini che ci serve – e poi non intendo perdere voti di destra come ho fatto l’ultima volta che ho dato un voto alla Meloni e sarà anche bene andare direttamente in coalizione con i 5 Stelle perché è di Mediaset oggi, l’irricevibile insulto di Striscia la Notizia: “Salvini vuole rimpatriare i migranti e chiudere i campi Rom, a quando le Leggi razziali?” Ecco per favore, DiMaio è più leale di Berlusconi. E poi candidiamo Savona, Sapelli, Conte oltre a Borghi, anche lui rifiutato come ministro e Bagnai, ma se sono veri i sondaggi ce n’è per tutti, il 90% dei collegi uninominali e il 60% proporzionali, ci facciamo approvare il Piano B e l’eventuale uscita dall’euro direttamente dal popolo con una semplice domanda: “Se l’austerity giunge al punto di dover vendere isole ed aeroporti ed andare in pensione a 80 anni preferite restare nell’euro-austerity o tornare alla lira?” Se gli Italiani dicono Si, allora meglio il Piano B e uscire dall’euro in tre giorni, durante il week-end – che genio, intendo dire Savona è un genio, io credevo fosse molto più difficile – e poi Visco se non gli piace se ne può andare via lui.

Advertisements