IL RABBINO DI PITTSBURGH MYERS E L’AMBASCIATORE ISRAELIANO DERMER RIFIUTANO DI ESSERE STRUMENTALIZZATI CONTRO TRUMP DA PARTE DEI DEMOCRATICI.

RonDermer

Ron Dermer, ambasciatore israeliano negli Stati Uniti, rifiuta in una potente dichiarazione di essere usato come strumento contro Trump e  i Repubblicani dai Democratici per le elezioni MidTerm Link

Lo stesso vale per il rabbino di Pittsburgh Jeffrey Myers:

screenshotyoutubeDW

Link

Mentre la giornalista di sinistra della CNN Alsyn Camerota tenta disperatamente di trascinarlo a dire che la sparatoria è stata colpa di Trump per “il clima di odio” che, secondo Camerota il presidente avrebbe creato, gli ha persino chiesto di dire apertamente che non voleva Trump in visita a Pittsburg, alla quale provocazione il rabbino ha risposto tranquillamente: “Il Presidente degli Stati Uniti è sempre il benvenuto. Sono un cittadino, è il mio presidente. “

Queste sono notizie vere e importanti con interviste video registrate, ma i media inclinati a sinistra incluso l’ex giornale di destra britannico il Daily mail ora virato a sinistra pure lui, non hanno condiviso queste interviste che sono fondamentalmente le più rilevanti perché Jeffrey Myers è il rabbino della sinagoga di Pittsburgh in cui sfortunatamente è avvenuta la sparatoria e Ron Dermer è l’ambasciatore Israeliano negli Stati Uniti, mentre invece sono state condivise e portate avanti come fossero dichiarazioni di superiore importanza opinioni di cittadini di sinistra di Pittsburgh (che erano già contro Trump per altri motivi) e di alcuni ebrei di sinistra indipendenti.

State attenti e guardate le vere notizie.