Parliamo di calcio (si fa per dire) E comunque no, non voglio la sospensione della partita Atalanta-Napoli.

Mi sembra esagerato già parlare della sospensione della partita Atalanta-Napoli perché forse gli Atalantini diranno “terrone” e che altro? “Contadino” – ma perché è “contadino” è un insulto? io conosco gente che fa il contadino, ma lasciamo perdere…- oppure “coleroso” Link stando al Giornale – la mia fonte, una delle tante – Il problema qual è? Che i napoletani non sanno che rispondere? A me che sono di Reggio Calabria – più a Sud di loro – viene in mente chessò…che l’Atalanta con quella maglia sembra l’Inter dei poveri (non vincono mai niente). Chissà se si offendono, perché a volte non è l’insulto, è la sensibilità della persona insultata, cioè che a certa gente gli puoi dire di tutto e non ha nessuna reazione, altri si arrabbiano e si aggressivizzano, altri si indeboliscono, si scoraggiano e piangono per le stesse parole, tanto che nei filmetti sui militari americani l’insulto è usato per rendere più bestie i soldati, cioè si spera che il soldato si aggressivizzi e diventi meno sensibile oppure si abitui all’ostilità e al disprezzo etc.

Questo è peggio

Il terzo è un pò schifoso, perché è troppo gay (questo culo ce l’hanno sempre in testa sti addestratori, va, lasciamo stare: all’addestratore potresti dire di peggio che ai soldati).

La mia paura è che se cominciano sospendere le partite per insulti razzisti/territoriali prima o poi cominciano a dire che vogliono sospendere anche i mie siti dove nei momenti peggiori ho detto di peggio, una volta ero così arrabbiata con Netanyahu che ho scritto che voglio Tel Aviv bombardata con l’atomica  (equivale al Vesuvio).

Ragazzi vi voglio bene, io tifo Napoli, ma mi raccomando “un pò duri” se no qua chiudiamo tutto e finiamo tutti ad Alcatraz. Poi faremo delle belle partite con i tifosi dell’Atalanta nel campo del carcere durante l’ora d’aria.

Fategli lo striscione:

“SIETE L’INTER DEI POVERI”

Atalanta-Napoli

Chissà se si offendono.

Advertisements