Buon Santa Lucia e…qualcuno vuole May in carcere, qualcun altro non ama l’asse Salvini-Israele. Intanto…

Non la salverà Gad Lerner la Patria – nessuna delle due, né l’Italia né Israele – mentre Matteo Salvini vuole salvare l’Italia e Netanyahu Israele e si sono fatti l’asse, secondo il vecchio detto “chi sa fare fa, chi non sa fare insegna” ma io che sono figlia di insegnante devo correggere, perché insegnare bisogna saperlo fare, direi piuttosto “chi sa fare fa, chi non sa fare critica”.

Mentre ho sistemato le decorazioni di Natale sui siti, tutti e quattro presi dalla stessa immagine:

passion_buon-natale_690x385
bello, vero?

che secondo il mio calendario festivo devono stare là da oggi  13 Dicembre al 6 Gennaio, a farli prima mi sembra troppo presto a farli dopo mi sembra tardi etc. ebbene buon Santa Lucia, ma bisogna ingoiare il tè col biscottino per digerire che ieri in Gran Bretagna hanno sbagliato a non defenestrare Theresa May, i Brexiteer e gli Anti-May hanno ragione, almeno 117 persone oneste nel Partito dei Tory, almeno 117 persone che non si vogliono far prendere in giro per altri due mesi – oggi May torna a Brussels ad avere presunti chiarimenti che nessuno le vuol dare: lei se la canta e lei se suona, vuole solo perder tempo e a Brussels le hanno già detto tutto quello che le dovevano dire tanto che hanno annunciato che non staranno a parlare con lei per più di 10 minuti ciascuno. Ma a lei che importa? lei vuole solo avere una scusa per ritardare il voto sul suo orrendo “deal” che perderà, lo vuol sistemare a Gennaio prima del 21, poi non avrà che due mesi ed una settimana per organizzare Brexit e si sospetta – col deal bocciato – che intenda dire che non c’è tempo e che devono rimandare l’uscita, cosa alquanto imbarazzante perché il 23 Maggio ci sono le nuove elezioni europee e la Gran Bretagna che farà? Certo che era meglio sostituirla con un altro premier.

Sui giornali inglesi circola – su tutti – una strana foto, questa:

mayjailed

May ripresa dietro le sbarre. Sarà un caso? No, è odio. Perché hanno pubblicato tutti la foto da questa prospettiva.

Gli Israeliani si guardino dagli Ebrei alla Gad Lerner, pur di danneggiare Salvini per la prima volta in vita sua è d’accordo con Blondet, il pazzo, che ho delinkato completamente dopo le esternazioni su Boccia e i meridionali che secondo lui senza l’unità d’Italia finiremmo ad abitare nelle palafitte (??) è pazzo non c’è niente da fare, all’ospedale psichiatrico si divertirà con Gad – cui stranamente somiglia – perché diciamolo che se si mettono a confronto una foto di Vincenzo Boccia ed una di Blondet Boccia sembra l’ariano e Blondet sembra la versione umana di spelacchio – di che si deve vantare? – quanto poi all’ossessione che è “solo un tipografo” uno di Salerno che ha ereditato una tipografia dal padre, nemmeno un tizio “un coso” un coso? E allora tu non sei nemmeno il manico di scopa con cui il coso farebbe pulire i cessi degli uffici di Confindustria, scusa, gli altri Settentrionali lo trattano come un lebbroso si vergognano perfino di citarlo ed ora capisco perché, nonché anche tra i padri vince chiaramente  quello di Boccia che almeno una tipografia in vita sua è stato capace di metterla su, quello di Blondet nemmeno ed umanamente Vincenzo Boccia non mi pare uno traumatizzato dal padre, non potrei dire lo stesso di Blondet che fuor di metafora mi sembra uno con un disturbo psichiatrico, il padre di Blondet deve avergli fatto qualcosa da bambino, il padre di Boccia a Boccia invece probabilmente lo trattava bene.

vincenzo-boccia-ape-2102
Vincenzo Boccia non ci pare soffrire di disturbi psichiatrici, ci pare normale.

E anche la lotta la Nuovo Ordine Mondiale si può fare senza i malati di mente, alla fine. “I meridionali tornino nel palafitte” i meridionali dalle palafitte siamo usciti prima degli altri, dillo al medico. Sì credo che abbia un disturbo. Quanto a Gad consiglio di evitare di fare il finto scemo: gli manca solo il cartellino col prezzo, in cui c’è scritto quanto lo pagano a scemenza.