Conte è un braghe-calate: continua a telefonare per distribuire i migranti nella UE. Possiamo andare ad elezioni anticipate?

Tra i due litiganti il terzo gode, ed il terzo sarebbe il Professor Giuseppe Conte, mentre i Siciliani al 61% dicono NO a Orlando e vogliono in Sicilia l’applicazione del decreto sicurezza e mentre si fa strada nella testa degli italiani l’idea che a sinistra non si può più votare a nessun livello: né politiche, né comunali, né UE niente, perché non rispettano le Istituzioni, fanno cose illegali nel nome dei diritti umani credendo di avere la copertura dei magistrati, mentre i Costituzionalisti come Giovanni Maria Flick dicono che il Decreto Sicurezza è costituzionale e basta ed Amedeo di Savoia dà il Messaggio di buona befana (???) allora, siccome il potere è del popolo se Conte e DiMaio insistono a voler prendere migranti, per favore si ritorni alle urne, con la Lega sopra il 31%, mentre circolano le solite scemenze tipo “La Calabria vuole l’accoglienza” laddove sono i due sindaci piddini a fare il gioco del loro partito e tra il popolo sale invece il consenso della Lega e se lo volete sapere, sta salendo in forma democristiana, tanto che Nino Spirlì si lamenta degli ultimi ingressi, ma questo vuol dire che viene percepito come il partito di potere. La cosiddetta rete dei poteri forti si sta scarnando sempre di più, sono sempre meno ma ancora parlano come se rappresentassero qualcosa, una volta i poteri forti erano rappresentati dal PD, ok, ma il PD aveva anche il 40% del consenso popolare, ora è al 16% del consenso popolare, non è proprio uguale sai?

Andiamo a votare, per favore: ci leviamo fuori dia piedi, Conte, Moavero Milanesi, Elisabetta Trenta, gli Italiani hanno perso le inibizioni a votare Lega e a dire che non vogliono le porte aperte non importa quanto gli imbonitori da televisione facciano le loro faccette scandalizzate e loro marchette a favore di quello che gli dice il PD perché sono ancora esponenti del 16% ed ha ragione chi li licenzia e li sostituisce uno per uno, in Sicilia, la regione Meridionale per eccellenza, Salvini ha l’appoggio del 61% dei Siciliani contro Orlando, non dei Veneti o di quelli della provincia di Bergamo, ok? Che vuoi di più? Nella vita si deve saper essere opportunisti, non lasciar passare questo treno, prendilo.

Anche Mattarella ci pensava, già a Novembre alle elezioni anticipate di maggio:

tmelezionimaggio

Link

Io sono di Reggio Calabria, quelli di Termometro Politico, il miglior portale di raccolta e analisi dei dati dei sondaggi – e che non li trucca a favore del PD – è di Salerno-Napoli, il 61% dei Siciliani sta con Salvini contro Orlando…ma come fate a pensare che noi del Sud vogliamo l’Invasione perché “anche noi siamo stati migranti”? Lo sapete benissimo che non è vero! Nino Spirlì è di Taurianova – Reggio Calabria – ed è il più acceso columnist anti-immigrazione clandestina dei giornali Italiani, Nicola Porro è della Puglia: non basta un ebreo travestito da Napoletano come Saviano a far circolare la fake news “Napoli non vuole Salvini, vuole l’accoglienza” non è vero, vattene affanculo in Israele e lasciaci stare. Te li prendi in Israele i neri se li vuoi. Nessuno è così idiota da voler diventare minoranza a casa sua.

Advertisements