Il Tribunale dei Ministri va abolito: perché si mette in funzione per cazzatine, intralcia e costa.

bilancia_aula_tribunale-id27751
Bilancia Tribunale dei Ministri

Già siamo a due: due inchieste contro il Governo aperte dal Tribunale dei Ministri, contro Salvini ad Agrigento per il caso Diciotti e contro Salvini e Bonafede a Roma perché si sono messi il giubbotto della Polizia e della Polizia Penitenziaria per la cattura di Cesare Battisti, ledendo “la dignità della persona umana etc.” la dignità della persona umana perché i ministri si sono messi il giubbotto. Allora, mi pare evidente che questo Tribunale dei Ministri vada abolito e si debba ritornare come prima alla sana immunità parlamentare, viene messo in moto per cazzatine “il giubbotto” o per scelte politiche “non prendere un carico di immigrati clandestini” di questo passo, dopo solo 8 mesi di governo già due, significa una ogni quattro mesi sono tre all’anno e non per fatti gravi e conclamati, ma perché al Giudice gli è antipatico Bonafede e il suo stile o vuole prendere migranti perché è di sinistra; tutti questi corsi, ricorsi, richieste di archiviazione, mini processi, fasi preliminari costano soldi pubblici, intasano il lavoro del Giudice e sono mirati a disturbare il lavoro del Governo. Credo che sia meglio chiuderlo. Per dei Giudici politicizzati e vanesi come quelli che ci sono in Italia è troppo ghiotta l’occasione di processare politici e governo: questo è quello che gli piace fare, ci vanno a nozze e loro personalmente non ci perdono niente, hanno anche il titolo sui giornali che li tenta parecchio, e se tutto finisce in un niente è sempre tempo sottratto ai processi importanti – che i Giudici sembrano svolgere con assai meno solerzia, niente processi per mafia da fare ad Agrigento? Si, li fanno anche i processi per mafia ma solo se possono acchiappare qualche politico nel mezzo, altrimenti sembra che non gli interessi e non si sbattono. Il Tribunale dei Ministri doveva essere una cosa seria per fatti gravi, non per contestare il pelo e il capello, per correggere il lavoro del Governo, io glielo toglierei, comunque chiesta l’archiviazione a Roma e probabilmente il Senato rifiuterà l’autorizzazione a procedere per entrambi, DiMaio dice che il Governo non cade, ma non possiamo continuare così, per ogni cazzatina o scelta politica che non piace a un Giudice di qualunque parte d’Italia, cazzatina o scelta che emeriti costituzionalisti dicono non essere nemmeno reato, aprono un processo e si fanno pure pagare per questo.

I Giudici certe volte mi sembrano invidiosi dei politici: sembra gli vogliano fare le croci, si mettono in mostra, vogliono il titolo sui giornali – ma cambiate mestiere se non vi piace fare i giudici normali – Fate la riforma della Magistratura e chiudetegli ‘sta cosa, quest’ulteriore strumento di interferenza politica.  Dobbiamo restare nel 2,04% di spesa pubblica o no? Risparmiamo sui Magistarti e sui processi inutili o politici. Nonché sulle intercettazioni senza mandato. Così risparmiamo tempo, denaro e stress.

Advertisements