Falchi a metà e Falchi distrutti; come Filippo Inzaghi non è riuscito ad esprimere il potenziale da allenatore. E non è il caso peggiore.

Sicuramente da calciatore era Falco al 100% – superfalco “to be honest” cioè “ad essere onesti” in Inglese lo dice anche mio papà. Ma da allenatore in A niente: “falco a metà” direbbe Gianluca Grignagni. Certo non è lo stesso mestiere, Sarri è un grande allenatore e non ha mai giocato, idem Sacchi che poi a un certo punto ha avuto la crisi ma…prima di avere la crisi ha fatto un super Milan – quello con Van Basten waow – poi ci sono quelli come Mourinho che ce l’hanno fatta in entrambi i campi. Ringhio è andato meglio, ma sembra disperato certe volte da allenatore ringhia meno, sono meno spavaldi, sempre con la dinamite sotto la panchina, ancora oggi non ho capito certe sostituzioni, ma forse non le dovevo capire io, per es. Breda con Nesta o Donadoni con Inzaghi appunto:  l’ex Superpippo è talmente provato che ho fatto fatica ha trovare una foto recente in cui sia uscito bene: è distrutto in faccia,

FilippoInzaghiCasteldebole
Inzaghi 12 giugno 2018 appena arrivato aBologna

Vieri gliel’aveva detto, ma…

Se DelPiero sta meglio e fa il commentatore sportivo come lo facesse da una vita, ride scherza, prende in giro Gattuso l’ex gemello diverso della Juve non ci sta a smettere la tuta e andare a lavorare in televisione – lo prenderebbero sicuramente – che vi devo dire? Gli uomini d’azione devono accettare la maggiore fatica e la maggiore vendetta – del destino – al Venezia avrebbe fatto meglio, io volevo entrassero in A, torna in B? Non fa niente? Secondo la Cabala Filippo Inzaghi è un numero quattro, però un quattro di lusso, un doppio undici, i quattro lavorano, non c’è niente da fare, qualcosa da fare la troverà.

E’ una caso non gravissimo. Dovrebbe aiutare insieme ai suoi ex colleghi i casi gravissimi, Paul Gascoigne? No, lui beveva già da prima, da quand’era calciatore, i casi gravissimi sono gli ex giocatori di rugby inglese che si suicidano a 37 anni perché non riescono a vivere la vita dopo il ritiro, in Inghilterra è un problema sociale, ecco quelli sono falchi distrutti, allora è meglio Alex Del Piero che ride, o Vieri che si sposa con la Velina – vent’anni dopo e con quella sbagliata – oppure David Robert Roger Beckham che non l’ha presa male o se l’ha presa male non lo fa vedere.

I falchi contenti – Del Piero e Beckham – i Falchi dimezzati – Inzaghi e Nesta – aiutino i falchi distrutti – i suicidi del rugby. Non mi preoccupo per Pippo, lui è forte, lui non si suicida.

per ora sta nascosto come direbbe Grignani “sa che conviene”

Advertisements