Repulisti in Calabria: ‘Ndrangheta e Massoneria coincidono, dunque i Giudici massoni sono collaboratori dei mafiosi, dunque…

Porto_di_notte
Porto di Gioia Tauro, notte.

Accuse gravi di gestione di traffici illeciti al Porto di Gioia Tauro ed infiltrazioni della ‘Ndrangheta a diversi livelli della società, ma la magistratura che fa? mentre i carabinieri e la Polizia sanno tutto delle attività criminali locali, e riescono anche a fare in breve molti arresti, i magistrati scarcerano e non sono interessati alle indagini ed ai processi per mafia, di fatto “lasciando fare” agli ‘Ndranghetisti. Perché? La risposta agghiacciante è probabilmente in questo video, l’intervista di Sandro Ruotolo a Giuliano DiBernardo ex Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia: perché in Calabria e Sicilia ‘Ndrangheta, Mafia e Massoneria coincidono, dunque i Giudici massoni sono fratelli dei camorristi.

Se si va al minuto 5 comincia l’agghiacciante descrizione della massoneria calabrese ove ‘Ndrangheta e  detta massoneria coincidono, 28 logge su 32 dominate “controllate” dagli ‘Ndranghetisti, volendo andare oltre si deve evincere che i Giudici massoni SONO collaboratori degli ‘Ndranghetisti e dei mafiosi siciliani dentro le Logge per forza di cose, laddove un Giudice con un affiliato alla ‘Ndrangheta o alla Mafia non dovrebbe nemmeno parlare.

INFATTI

Negli ultimi vent’anni il potere della ‘Ndrangheta è aumentato, la gestione del Porto di Gioia Tauro è talmente infiltrato dalla ‘Ndrangheta da far scappare le compagnie straniere da una posizione geografica ottima nel Mediterraneo, i Giudici? NON FANNO NULLA contro mafiosi e ‘Ndranghetisti di cui tutti i giudici massoni sono di fatto fratelli, anche nella stessa loggia e impiegano il tempo contro i politici e i loro parenti: la Lega, Salvini, il padre di DiMaio etc.

La Regina d’Inghilterra e suo cugino Michael di Kent lo sanno e tranquillamente usano la ‘Ndrangheta per il loro fini, è molto tempo che dall’Inghilterra commentatori come David Icke e Chris Everard ci informano che l’altissima società inglese a partire dai Reali usa la massoneria anche per commissionare omicidi e rapimenti di bambini per scopi pedofili – i Reali inglesi e molti aristocratici sono accusati di pedofilia istituzionale – nonché per rifornimento droga, dunque a loro “agli Inglesi” che ci siano mafiosi e ‘ndranghetisti nella massoneria sta bene, come nota agghiacciante DiBernardo, che in Inghilterra sapevano già tutto quello che lui ha detto a Ruotolo, nessuno era scioccato, lui si è dimesso.

E noi?

Salvini come DiMaio, come Berlusconi ed ora anche Renzi devono usare la strategia del temporeggiatore e far scattare la tagliola ogni volta che c’è da nominare un Giudice costituzionale o un nuovo giornalista RAI etc.

Io suggerisco questa strategia senza rivoluzione e senza un vetro rotto

Chiamare Giovanni Maria Flick, Cesare Mirabelli, Carlo Nordio che sulla Diciotti si sono schierati con Salvini per consulenza e farsi dire da loro quali siano i nomi sicuri, non massoni e non comunisti per le nomine alla Corte Costituzionale ed ovviamente chiamare anche Giuliano DiBernardo offrendogli la scorta, benedett’uomo, per farsi dire chi è chi nella massoneria italiana e straniera e quali sono i massoni-criminali – voglio una Corte Costituzionale di destra, avete capito, sono stufa del recente tentativo di imporre dall’alto cultura gay, gender ed immigrazione di massa con divieto di rimpatrio coatto, e sono anche stufa di questo lasciar fare a mafiosi e camorristi e ‘ndranghetisti e poi andare a spulciare nella vita di politici, parenti dei politici per cercare di distruggerli come si è fatto per Berlusconi, dunque o cambia la Costituzione, o si spara o si cambiano i magistrati – le persone summenzionate sono ex magistrati di Corte di cassazione conoscono vita morte e miracoli dei colleghi, è l’unico modo per evitare sparatorie. Con le nuove nomine in tutti gli organismi non eletti vanno fatte le pulizie. E’ l’unica alternativa a fare la Rivoluzione con la ghigliottina. Mattarella va sostituito con una sovranista – non Giuseppe Conte, perché ogni tanto fa il gioco dei globalisti – Io dico sempre che mi piace la Casellati Alberti, fate voi.

RICAPITOLIAMO

Salvini, DiMaio e se vuole anche il buon Renzi – se pentito ché siamo vicino a Pasqua –

CHIAMINO ALMENO

Giovanni Maria Flick;

Agostino Cordova;

Giuliano DiBernardo;

Cesare Mirabelli;

Carlo Nordio

per costituire un gruppo di esperti di massoneria, magistratura, mafia ed organizzare il repulisti nello Stato “chirurgico” farsi dire chi è chi nella massoneria, chi sono i massoni direttamente ‘ndranghetisti o mafiosi etc. chi sono i massoni comunisti, DiBernardo a suo tempo fu sostenitore del PSI quindi lui comunista non lo è stato mai, chi sono i nomi sicuri al 100% per sostituire in termini di legge, cioè soft, alla scadenza del mandato, tutti i Giudici di Corte Costituzionale e degli organi rappresentativi della magistratura ed avere finalmente i magistrati che la comandano di destra, sovranisti e patrioti.

Poi facciamo quello che vogliamo.