L’Orsolina che zompa…e il divieto della messa in suffragio di Mussolini.

SuorcrsitiniaRidicola
Suor Cristina zompa in televisione

Diciamolo chiaro: mi pare Peppa Pig a lutto, l’Orsolina che zompa potrebbe essere il titolo di un nuovo cartone animato ambientato nel mondo della nuova chiesa cattolica, ma non convince gli Italiani, men che meno quelli cattolici. Il Giornale di Berlusconi, uno che di donne ne ha viste, ci prova a supportarla poverina scrivendo un articolo falso in cui si dice “tutti gli italiani la amano…tranne Zazzaroni” ma non è vero, questi sono i veri commenti, con lo screenshot: gli Italiani l’orsolina che zompa non la amano link

VeriCommentiSCr

I cattolici sono delusi dallo stunt pubblicitario di basso livello della chiesa cattolica anche perché loro le suore le conoscono: c’è qualcosa di antipatico nella licenza speciale di Suor Cristina di andare in televisione a ballare quando le altre suore hanno il divieto di guardarla la televisione, i preti dicono che la tv è controllata dal maligno, nei conventi c’è la regola del silenzio e allora è come se l’ordine delle Orsoline – nome già ridicolo di suo – si facesse pubblicità tramite una cosa che vieta: se tu vieti la televisione e la musica pop nei conventi e imponi la regola del silenzio come ti permetti di cercar di farti pubblicità tramite la televisione e la musica pop allegra che tu vieti? Suor Cristina sembra falsa, sembra una che voglia prendere in giro noi mentre noi crediamo che stia prendendo in giro se stessa, e questa irritazione la suscita nei cattolici, i protestanti si convincono di avere ragione e gli ebrei probabilmente se la ridono sotto il naso senza parlare ad alta voce forse per paura dell’Antisemitismo.

La suora che zompa, la nuova Chiesa Cattolica:

4413991_1128_ballando_stelle_suor_cristina_zazzaroni

La suora che fa la simpatica o tenta

Ballando-con-le-stelle-Suor-Cristina

The Jumping Orsolina:

SuorcrsitiniaRidicola
ROMA 30 MARZO 2019 NUOVA EDIZIONE DI “BALLANDO CON LE STELLE”IN ONDA SU RAIUNO DA SABATO 30 MARZO ALLE ORE 20 35 NELLA FOTO SUOR CATERINA – STEFANO ORADEI – GIULIA ANTONELLI – JESSICA DE BONA

Ma che vogliono le Orsoline? Se una donna viene acchiappata nell’ordine delle Orsoline tutto quello che fa Suor Cristina le viene vietato.

Suor Cristina viene usata come un’esca per tentare di pescare in un lago non suo e fa brutta figura: tutti sono vestiti colorati, hanno un senso, lei no, lei che nella sua testa dovrebbe avvicinare a Dio e portare un messaggio di speranza in realtà è quella deprimente, quella che nessuno vorrebbe essere: il vestito, le scarpe, le calze coprenti sono orrendi, io sono ancora cristiana – ex cattolica – per merito di alcuni protestanti che alla fine mi hanno detto: Gesù è Gesù del Nuovo Testamento, basta, le suore e i preti possono fare e dire quello che vogliono ma se una cosa non è scritta nel Nuovo Testamento non è vero niente che viene da Gesù. Altrimenti, se non fosse stato per loro sarei come gli Ebrei leggeri che credono solo al Creatore e ai Dieci Comandamenti e forse sono quelli che stanno meglio, mentre gli Ebrei pesanti sono rovinati pure loro, un pò come i frati e le suore cattoliche hanno aggiunto tante regole di testa loro, si sono costruiti un carcere di regole e poi ci si sono chiusi dentro per la convinzione di doverlo rispettare, con l’aggravante che loro fanno figli – in Israele sono disperati per questo – ma torniamo a noi, seguiamo la linea protestante: l’abito brutto e punitivo delle suore, viene da Gesù? No, secondo l’interpretazione protestante bisogna vedere che cosa dice Gesù rigorosamente nel Nuovo testamento NON “rivelato” a una suora in apparizione quello non vale, ebbene nel NT Gesù dice che Dio veste i fiori dei campi meglio di Re Salomone e come sono vestiti i fiori dei campi?

Questi sono i famosi “gigli dei campi”, se si vuole andare per il sottile e dire che Gesù ha detto gigli:

gigli-preview

altri fiorellini

CAMPO DI FIORI

fioricampi

Allora il Dio bello, buono che vuole le cose belle è denigrato dalla Chiesa Cattolica ed anche dagli Ebrei Ultra-Ortodossi che dicono che Dio vuole il nero, i vestiti brutti “per non indurre nel peccato”. Stando a Gesù, in realtà sono le ballerine che danzano attorno a suor Cristina ad essere vestite in modo più simile ai gigli dei campi e sono anche molto belle:

CristianStefanoOradei

BallerineSC

sono le ballerine che sembrano gli angeli, lei invece sembra la brutta poveretta

 

Chis somiglia di più ai gigli nei campi? Cioè a come li vestirebbe Dio? Stefano Oradei e le ballerine.

 

Le suore sono vestite malissimo per via della sessuofobia della Chiesa Cattolica, sono volutamente brutte perché non devono indurre in tentazione gli uomini e questo non è evangelico.

La Chiesa sembra diventata una Chiesa di furbastri e furbetti, ma meno di quanto credano, ultimamente sembrano essere diventati uno strumento del Nuovo Ordine Mondiale, anche la notizia del divieto delle messa in suffragio di Mussolini non è in realtà buona, anzi per il cattolicesimo è eretica in quanto la messa in suffragio non si può negare Link, il funerale sì si può negare, ma la messa in suffragio no. Ma a chi importa ormai, a Mussolini? Non credo, io non credo al Purgatorio, alla strana idea che se dai 15 euro al prete il prete dedica la messa a quell’anima là e quell’anima là scavalca gli altri nella fila del Purgatorio e arriva prima in Paradiso – che furbata -. La fortuna della Chiesa cattolica è che in Italia le chiese protestanti non si sono ancora bene organizzate, con quello che fanno i preti e le suore cattolici ci sarebbe la fuga se ci fosse una buobna Chiesa Protestante e forse ci sarà in futuro.

Quella di Suor Cristina è la chiesa versione Peppa Pig

 

P.S.

Correggo: Peppa Pig vestita di nero.