Caro Belpietro mi permetto di chiederLe…guadagni con la pubblicità ma lasci il sito ad accesso libero.

GermaniNelCaos

Nel caos presente in cui la lotta primaria è di parole, perché con le parole si convince la gente a cambiare intenzione di voto, a confermarsi in quelle giuste ed anche i politici eventualmente a correggere rotta o a confermarsi in quella giusta, per non parlare dell’effetto terapeutico dei complimenti e distruttivo degli insulti, mi dispiace che il sito della Verità di Maurizio Belpietro sia a pagamento perché è un sito che può convincere molte più persone a votare per il CentroDestra ed informare sulle vere disposizioni criminali della sinistra: PD pedofilo, immigrazione clandestina mascherata da salvataggio di naufraghi etc. Detto questo: i soldi non sono i miei, cioè non posso dire io agli altri: “metti il sito gratis perché siamo in guerra” però posso suggerire che un sito come quello della Verità gestito da una persona naturalmente diplomatica come Maurizio Belpietro, che non è come me di carattere e nemmeno come Feltri, può essere di destra senza che gli scappi la parola offensiva, non tanto per autocensura, quanto per carattere del direttore che naturalmente, per sua disposizione non parla offensivo: ecco questo lo renderebbe un sito di destra di punta e impermeabile alle accuse di razzismo, sessismo etc. perché le accuse scattano quando scatta la parola offensiva non tanto veramente per i concetti espressi, chi tende a parlare in maniera corretta tende a salire di grado e ad essere linkato senza imbarazzo.

Esempio:

Ma, quello che fa, seppur lo faccia bene, non basta.

Belpietro deve fare come me*: pagare eventuali traduttori – *come me per modo di dire io me li traduco da sola – tradurre in quattro lingue il sito e fare la stampa estera linkata come i mei quattro siti la quadriga di F&FW:

Il sito, anzi i siti, devono avere un marchio riconoscibile e Belpietro deve mettere il forum, consentire i commenti liberi in tutti e quattro, ricordatevi che una pagina di comunicazione deve essere in una sola lingua, non mettete un articolo in Italiano ed uno in Inglese sulla stesa pagina, l’articolo in Inglese va linkato, scrivere in due lingue diverse sulla stessa pagina fa perdere lettori, non crea il club, non fidelizza, è una cosa che non si fa per regola; il forum io non l’ho fatto per motivi che non sto a dire, e qui casca l’asino: quelli che scrivono nel forum non sono Belpietro, scriveranno frasi razziste, sessiste e manderanno Belpietro in carcere perché lui sarà ritenuto responsabile; che fare? escludendo la moderazione in anticipo perché blocca troppi commenti e non consente l’autentico botta e risposta che fidelizza tantissimo i  lettori nonché ne aumenta il numero ed aumenta il numero di visite perché i lettori si divertono, si possono inserire delle parole proibite nel programma-filtro ed i commenti contenenti quelle parole vengono bloccati, per esempio, questo lo fa il Telegraph, però la stessa parola col *** non viene filtrata, per esempio “fottiti” viene filtrato, fo***ti no, in ogni caso servono uno o due addetti al forum, perché col forum libero i lettori arrivano, e te ne arrivano tanti purché possano litigare arrivano e tornano per vedere la risposta e continuare a litigare, solo che dicono cose che creano potenzialmente problemi all’editor; aggiungere articolo di calcio, cucina, moda e gossip aumenta ancora il numero di visite e fidelizza anche sul programma politico espresso nell’articolo accanto – vedi Mediaset – il gossip, se si può di questi tempi, possibilmente non volgare – il secondo sistema è quello di Facebook, puoi dire tutto, anche parolacce però c’è la bandierina rossa e dopo un pò di infrazioni ti bannano, ti bloccano il profilo, costa di più solo all’inizio ma col sistema Facebook e per es. Youtube che bannano dopo, non prima, il numero di visite lievita, perché c’è il botta e risposta tra lettori, lievitando il numero di visite aumenta non solo il numero di click sui banner pubblicitari, ma anche il costo a click per pubblicità; c’era un’agenzia pubblicitaria su Internet una volta che per 10.000 pagine lette al giorno – pagine lette, non visitatori, i visitatori sono solitamente meno, perché un visitatore magari si legge tre articoli e poi ritorna un altro paio di volte a vedere i suoi commenti e se lo hanno contraddetto etc. quindi uno stesso lettore ti può dare 4 o 10 visite, l’unico problema è legale perché quelli più accaniti che tornano e ritornano sono quelli che dicono parolacce e vogliono ammazzare Carola Racket o il Papa – ebbene per 10,000 visite al giorno pagavano la bellezza di € 2,40 a click, io al momento non sono in condizioni di farlo, ma Belpietro dovrebbe poterlo fare assumendo le persone giuste, magari tecnici informatici e/o hacker buoni, cioè quelli che ti difendono non quelli che ti attaccano, il sito Effedieffe di Fabio DeFina quando c’era il forum aveva molte più visite e lettori, poi lo chiusero, ma non per il Mossad o per la censura, ad essere onesti lo chiusero loro stessi perché litigavano con gli iscritti che invece Facebook e Youtube fanno cuocere nel loro brodo fino a quando non gli arrivano denunce, però Facebook e Youtube in questa maniera sono ingrossati fino a diventare mostri, il team legale serve sempre.

Questo è un link ad una serie di agenzie pubblicitarie su Internet che dà un elenco in base al traffico, ma magari Belpietro ha contatti anche con gente più esperta Link agenzie di pubblicità

La necessità di farlo in Tedesco, Inglese, Francese & co.

Questo è quello che hanno attualmente in Germania: la terzomondializzazione per la punizione degli anni del fascio, pardon del nazismo, la zingara che porta immigrati clandestini coi peli sotto le ascelle sarebbe la nuova “tedesca modello” che loro vorrebbero perfino imporre come “europea modello” ma non se ne parla proprio; se gliela fai tu la stampa tedesca gliela fai meglio, perdipiù quella di oggi in Germania è troppo anti-italiana, tu glielo dici, come me, che l’editore e il proprietario sono Italiani, ma glielo devi fare in tedesco, ancora oggi, la maggioranza degli Italiani, Tedeschi e Francesi legge quasi esclusivamente la stampa nelle loro lingue, non è scontato che con l’Inglese – e l’edizione in Inglese ci deve essere – si arrivi dappertutto, però si arriva parecchio in Scandinavia, Olanda e Israele dove l’Inglese è studiato più che in altri posti.

Diventi potente se lo fai, e il personale da assumere, se assumi con criterio non è né più costoso di un qualunque redattore in Italiano né particolarmente numeroso;

Attento alla parte tecnica: devi controllare il server perché i server – anche quelli Facebook – sono regolarmente attaccati, forse la parte più difficile è trovare l’hacker buono. Stai attento agli Israeliani perché sono spie del Mossad.

Lo Spiegel e Die Woche non sono solo giornali contro l’Italia, ecco una serie di copertine:

ma se ci può consolare, sono anche contro i Tedeschi cristiani: cioè tutti i Tedeschi tranne gli Ebrei e i Musulmani:

LoPossiamocambiare?

La barzelletta non fa ridere, San Giuseppe dice “Io non ho ordinato questo” e la Madonna “Lo possiamo cambiare?” da qui l’accusa “antisemita” che sia “Judenpresse” cioè la stampa ebraica che rompe le palle ai pii cristiani tedeschi e porta valori diversi da quelli della massa della Germania – che è migliore -.

Bene. Lo fai?

Ormai i politici eletti in Germania, Regno Unito, Stati Uniti etc. cambiano radicalmente anche la situazione in Italia, voler influenzare le loro intenzioni di voto e la loro cultura a nostro – e loro – favore è buono. Io l’ho sempre detto di essere Italiana e ho sempre suggerito loro di votare per quello che ritengo il loro vero bene, per es. Brexit è il loro vero bene; quello che non devi fare è spacciarti per un elettore inglese, ma tu non sei il tipo, o permetterti di dargli consigli contro il loro interesse, ma di nuovo, tu non sei il tipo. Senza voler esagerare con i complimenti, credo che tu sia una brava persona.

Auguri

Paola