Economist: “Salvini il più pericoloso d’Europa”. Non vi preoccupate, ora lo cambiamo.

Io ho voglia di trovare il nuovo leader per il CentroDestra;

Salvini non va per due motivi:

  1. La Lega risulta ancora “Lega Nord per l’Indipendenza della Padania” come nome ufficiale intero, a parte Salvini, il bauscia, gli altri dirigenti della Lega sono politici territoriali interessati ai loro fatti regionali, se guardano a Lampedusa è solo per i migranti. Cito da Wikipedia Link

Il Movimento Noi con Salvini è funzionale a raccogliere i voti al Sud per Salvini, ma il partito Unico Nazionale vero non c’è, c’è solo Salvini che va avanti e indietro.

L’importante è che i voti di Noi con Salvini e della Lega al Sud defluiscano TUTTI dentro Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale oppure Forza Italia di Giovanni Toti; Berlusconi ha detto che lui non caccerà Toti; bene, a me Toti è simpatico, un pò come Belpietro, perché al contrario di me parla calmo, e non è bugiardo, non vuole sanzioni alla Russia, non fa lo spaccone.

Il secondo motivo per cui Salvini non va:

2) Fa l’estremista di destra coglione su twitter, dove sembra sbranarsi il mondo ma:

L’Italia non rimpatria i clandestini, fa meglio di noi la Grecia Link

L’Italia, forse per il desiderio nascosto di veder cambiato il famoso Trattato di Dublino e con l’impressione di voler fregare gli altri Europei, continua a far sbarcare migranti – a proposito, abbiamo smesso o semplicemente i giornali non danno la notizia? – perfino dalla Tunisia ciò che è assurdo essendo la Tunisia un Paese non in guerra, e non li rimpatria perché se no non c’è emergenza e quindi gentaglia del PD come David Sassoli non può dire al Parlamento Europeo che vuole cambiare Dublino.

Allora forse per loro globalisti è più pericoloso Kurz che ha detto No alla proposta di cambiare Dublino e si comporta da politico non da influencer – Salvini si comporta come Chiara Ferragni, passa la vita sui social a provocare qualcuno, solo che per Chiara è un mestiere, Salvini sarebbe il Ministro dell’Interno -. Ebbene Kurz ha detto che mettersi su un barcone e sbarcare a Lampedusa non può essere un biglietto per entrare nella Mitteleuropa, infatti, se solo si rimpatriassero un paio di ragazzoni e si mostrassero le immagini dei rimpatri su Internet e in televisione, i loro cugini in Nigeria etc. – lo diceva anche Luttwak – riderebbero di loro, penserebbero “quello scemo di mio cugino ha perso i soldi andando appresso ai trafficanti” e le partenze dall’Africa cesserebbero; mentre se il cugino arriva a Vienna o Düsseldorf, Berlino o Stoccolma le partenze non finiscono più; io dubito che gli Africani vadano a Lampedusa tanto per arrivare a Lampedusa, ha ragione Kurz, non bisogna trasportarli nel resto d’Europa, non bisognerebbe nemmeno andarli a prendere o portarli sulla terraferma, andrebbero rimpatriati direttamente da Lampedusa.

A proposito di come si danno le informazioni: ho cambiato nuovamente il link alle news, l’ho tolto al Giornale e l’ho dato ai titoli della Verità perché sono scritti più correttamente; il Giornale mi imbarazza: ha scritto che Parigi rifiuta i migranti ma poi dà la cittadinanza onoraria a Carola, in realtà Macron rifiuta i migranti – e fa bene – e il Sindaco socialista di Parigi Anne Hidalgo dà la cittadinanza onoraria di Parigi a Carola, Il Giornale fa credere che sia il Governo centrale, tanto che un loro lettore ha commentato:

MacronP

Questi sono errori gravi: è come scambiare la Raggi per Conte dicendo “Roma rifiuta i migranti, ma poi da la cittadinanza onoraria a Carola…” invece di “Il Governo Italiano di Giuseppe Conte rifiuta i migranti, ma il Sindaco 5 Stelle di Roma Virginia Raggi dà la cittadinanza onoraria a Carola” è un pò diverso. Per di più, può essere che lo facciano apposta per far credere ai lettori cose che non sono mai avvenute, almeno Belpietro scrive “Il Comune di Parigi” perché quando si scrive “Parigi” si sa che si può intendere il governo francese o la città di Parigi.

Allora vediamo i nostri nuovi eroi, noi li cambiamo, di eroi ne abbiamo a dozzine, cosa fanno in Forza Italia

Bene, seguiamo le Primarie di Forza Italia, ma devo dare un consiglio:

Se Forza Italia diventa un Partito più popolare può inglobare i vari movimenti di Noi Con Salvini al Sud, perché il Sud ha bisogno di un Partito Nazionale vero, oppure di un Partito indipendentista meridionale, il gioco delle due Leghe poteva andar bene come fase di passaggio ma doveva durare massimo tre mesi, altrimenti il voto a Salvini può essere considerato un voto d’emergenza dovuto ad un vacuum politico creato da Berlusconi stesso che, non facendo più il superlavoro di prima ed essendo stato bloccato dai Giudici, per sua propria gelosia di Forza Italia non ha consentito a qualcun altro di farlo, e dal vacuum lasciato da Gianfranco Fini che solo ora si sta riuscendo a riempire con Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, alle elezioni politiche ha preso il 4 virgola qualcosa solo da poco siamo al 7%.

Avere in pianta stabile, i due partiti uno per il Nord ed uno per il Sud con lo stesso leader è offensivo. Noi non abbiamo bisogno di Salvini, allora mi piace di più Toti, o Sgarbi o quella che voterò che sarà probabilmente la Meloni.

SE invece Forza Italia vuol rimanere un partito per ricchi votabile anche dai non ricchi, ma di stampo imprenditoriale con un’identità di ceto medio-alta i voti di Noi Con Salvini possono essere ingoiati solo in parte, però il resto se lo deve prendere Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, non devono cadere ai 5 Stelle.

Ha ragione Toti, le primarie servono, anche la Meloni deve convincere altri uomini e donne di FdI a presenziare, andare in giro, l’uomo di punta non può e non deve sembrare un uomo solo con una folla davanti e senza nessuno dietro.

Vediamo queste primarie e sì, io sono d’accordissimo con Kurz: cambiare Dublino sarebbe peggio, se i migranti sanno che se appena arrivano a Lampedusa hanno il biglietto garantito per Vienna non la smettono più di partire. E’ come se Salvini, facendo il leader di destra in realtà cercasse di realizzare il Piano Kalergy – perché questo sarebbe il risultato – oppure se i migranti restano in Italia si realizzerebbe la famosa notoria profezia di Rol. Cerchiamo di non fare come Edipo che fuggendo da una profezia finì per andarle incontro. Che Dio ci salvi.

Auguri a Toti, a Sgarbi e alla Meloni.

Toti

o fare gli auguri porta male? Allora in bocca al lupo.