Nicola Porro su Bibbiano e Autonomie. E grazie a Nek e Laura.

Ringrazio Nek e Laura Pausini che, invece di baciare bambini sulla bocca come Elisa Isoardi, Victoria Beckham ed altri VIP sporchi che in questo periodo di pedofili ricchi, nella famiglia reale Inglese – merda in una calza di seta, come direbbe quell’autore francese per descrivere certi nobili – o in Vaticano, e che stanno cominciando a normalizzare l’adulto che bacia i bambini sulla bocca che è una cosa che non si fa e basta, io non avrei mai voluto che i miei genitori o i miei zii invece di darmi il bacetto sulla guancia me l’avessero dato sulla bocca, mi viene il vomito, la devono finire questi schifosi, dicevo, meglio Nek e Laura che difendendo i bambini di Bibbiano ed attaccando il PD si prendono pure gli attacchi di…Repubblica, il giornale del partito del gender, però essere insultati da Repubblica è un merito ed aumenta i voti e il successo in generale. Vedi Berlusconi che ha governato per venticinque anni, vedi Papa Woityla, vedi Salvini – pare sia al 38% dei voti – porterà bene anche a Laura e Nek.

Per il resto, sono d’accordo con Porro. Anche sulle autonomie, mi pento di averli supportati: è evidente che vogliano “La Padania” cioè l’Indipendenza, avevano chiesto anche l’autonomia sui rapporti con la UE (?) quella è da Stato. Ma poi se fosse già fatto lo Stato del Regno di Napoli io che sono in Calabria non voterei per l’Unità, e so, dal Gattopardo, che tanti Meridionali non avevano votato per l’Unità al referendum che gli fu proposto dopo le guerre piemontesi contro i Borbone e che, secondo Tomasi di Lampedusa, visto che in alcuni collegi risultò che l’unità aveva vinto col 100% dei voti mentre certa gente disse a voce di no, che loro avevano votato per il Re di Napoli, il risultato fu truccato.

Ora ci ritroviamo in una situazione scomoda, antipatica, difficile da gestire e che nessuno vuole, ma col rischio che lo strappo sia doloroso per le fasce deboli della popolazione.

Messaggio ai Settentrionali:

Se rifacciamo due Stati, non veniteci a salvare dai Borbone, fatevi i ca**i vostri.

Com’è ora, secondo me è peggio.

Quanto a Nek e Laura Pausini: sei solo tu…

Grazie a nome dei bambini.