Secessione/pardon Autonomie: Il Sud non ha bisogno di nessun Piano Marshall, ha bisogno di un’altra Magistratura.

PalermoII
Palermo

Libero di Vittorio Feltri, ormai è “Libero di scorreggiare”: un giornale puzzolente diretto da un cretino ignorante che parla come se i Meridionali avessero conquistato e distrutto il Nord, basta, non serve neanche per carta igienica, dopo “le mammelle del Nord” di Feltri ho smesso pure di leggerlo, prima “ce l’aveva duro” ora “ha le mammelle” in linea col PD, il Nord è diventato un trans, e comunque abbiamo capito che il nuovo TransNord vuole questa cavolo di autonomia, ma non sbaglia solo Feltri, ora sbaglia pure il Governatore della Sicilia – regione già autonoma che quindi non può o non potrebbe parlare – egli il Duca di Sicilia dal “Parlamento” di Palermo – io odio e amo Palermo – Palazzo dei Normanni dove si comportano come regione autonoma per spendere e come Unità d’Italia per ricevere fondi, ora per bocca del Presidente che io ho supportato perché era di Fratelli d’Italia proposto dalla Meloni, lui Mr. Nello Musumeci dice una cosa sbagliata: vuole più soldi; il Piano Marshall per il Sud.

Questo non è ciò di cui ha bisogno il Sud, il Sud ha bisogno di un’altra Magistratura, al Sud sono morti ammazzati, anche con il non economico espediente di far saltare in aria mezza autostrada – una cosa che non fanno nemmeno nei peggiori/migliori film d’azione americani – i Giudici antimafia veri, ora l’antimafia è una barzelletta, è un talk show tra intellettuali consapevoli che non possono sgarrare se no, saltano in aria pure loro, e quindi parlano male dei politici, gli unici che non si vendicano, perché vedi, Salvini ti può dare anche la scorta, ma all’Antimafia vera ammazzano pure quella, l’antimafia da salotto è tollerata per fare finta che ci sia e io credo che loro lo sappiano.

Allora Nello Musumeci chiede più soldi. Per creare ancora un pò di posti di lavoro clientelari e bloccare l’emigrazione. Visto che anche lui non si vuol fare sostituire dai migranti e poi, i migranti emigrerebbero pure loro.

Di che cosa abbiamo bisogno nelle regioni meridionali? Della fine del racket delle estorsioni e di controlli sindacali contro lo sfruttamento del lavoro – ed io si, voglio pure domenica libera perché so che i commessi la vogliono e la “puttana cattolica” di proprietaria che la domenica va messa e appiccica la foto della statua della madonna di Medjugorje dappertutto non gliela vuole dare, ok? – Gliela dia lo Stato, a Milano facciano quello che vogliono.

Il Racket delle estorsioni e lo sfruttamento sul lavoro – i contratti par time e la pretesa a voce che si lavori invece full time col depotenziamento dei sindacati i quali sindacati blaterano di volere migranti, ma per fare che? – A volte penso che se Agnelli vuole i migranti allora li dovrebbe far lavorare in FIAT, se gli imprenditori che votano PD e sono amici di Sala vogliono, hanno bisogno di manodopera straniera lo Stato gliela procurerebbe legalmente, col passaporto e non prendendo immigrati clandestini che dopo aver smazzettato le mafia di mezzo mondo, allora, vincono il premio di stare in Europa. Ti servono migranti, Agnelli? Invece di insultare Salvini tramite il Corriere della Sera, lo dici e lo Stato te li procura col passaporto, legalmente, io i migranti clandestini non li prenderei comunque, quelli li rimando in Patria – sono contro le amnistie –  e poi me li devi impiegare, o tu imprenditore del PD che rompe le scatole tramite il Corriere – ma se gli imprenditori delocalizzano e sposano la produzione in Polonia, i migranti dove cavolo li metto? A fare che? Tutta la sinistra “Portofino-chic” i ricchi maledetti del PD, a parte insultare non fanno niente, dove li metto i migranti? Se me li fai lavorare in FIAT te li mando, il problema è che tutti poi se ne lavano le mani: li vogliono e li abbandonano allo Stato, poi si lamentano che lo Stato fa debiti e la UE – che hanno voluto loro – manda procedura di infrazione etc. – . Non parliamo poi del papa che vuole un pò di soldi per dargli da mangiare, bere, dormire che se lo facessimo in Africa con gli stessi soldi se ne sfamerebbero molti di più e i cardinali che non pagano le bollette.

Ai meridionali piace aprirsi la pizzeria e fare imprenditoria, me lo levate il racket delle estorsioni? Che l’impresa si crea da sola? E poi i sindacati controllano che non ci sia sfruttamento e via dicendo.

Ma per quello serve un’altra magistratura. Se no, saltano in aria pure loro. In questo strano paese. Forse serve un altro Stato. Forse bisogna processare Napolitano e compagni martiri.

Devo comunque avvertire che queste autonomie rischiamo di odiarle, in Emilia Romagna hanno approvato a livello regionale la legge contro la trans fobia. Quale legge vale? Chi comanda sulla scuola? Io voglio la legge che tuteli la libertà di parola, non quella contro la transphobia, rischia tutto di diventare un casino.

Per favore, per il Sud, sradicate il racket delle estorsioni, per il resto “chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato”. Il mostro dentro lo Stato difende la mafia. Insieme ai migranti. Insieme ai Giudici falliti che parlano di corruzione, corruzione, ma si fermano davanti agli omicidi. Sì, Gherardo Colombo è una persona spregevole, per molti motivi. E’ inutile che si dia le arie, come quell’altro babbeo morto “Resistere, resistere, resistere” Pagliaccio, quello che c’è in Italia lo vediamo ad occhio nudo.