Nella vita bisogna scegliere tra avere guai o non avere niente. Votate Vox – Votate Sovranista.

una-giornata-in-trentino-1

Non avere niente per non avere guai non è una sana decisione. Bisogna guardare in faccia la realtà: l’alternativa è tra i guai e niente. E i guai sono meglio.

Lo dicevo oggi, pensando a me stessa e leggendo i giornali mi è stato confermato.

Quatti quatti i “crucchi” dell’AltoAdige nel silenzio e nell ‘astensione della Lega e del PD hanno fatto la legge che cancellerebbe la dicitura “Alto Adige”, dovremmo dire “Provincia autonoma di Bolzano” vedi dove porta la pace nel mondo, l’allegria, le autonomie: io gliela leverei l’Autonomia, forse i partiti autonomisti, anche la Lega, vanno aboliti, ‘sto staterello non te lo puoi fare e basta. Te ne puoi andare tu in Austria, ma fino al Brennero è il mio, il nostro, o impari l’Italiano o te ne vai. Questo continuare a dire che non importa è sbagliato, troppa tolleranza è sbagliata, anche con gli immigrati, coi bianchi e con i neri, coi tedeschi e con gli africani, con i veneti e con i siciliani. Non è vero che puoi fare quello che vuoi e che io ti devo accontentare.

Conte? Giuseppe Conte? Un idiota con la Laurea che ha detto che offriremo lavoro agli Africani. Quale? Raccogliere pomodori sfruttati e poi mandare al macero i pomodori stessi perché, volontariamente, se ne sono prodotti di più delle quote assegnate all’Italia dall’Unione Europea e l’Unione Europea paga una miseria per distruggerli, vietando anche di venderli alla Russia: non sarebbe nemmeno lavoro costruttivo, è lavoro a sfruttamento per poi distruggere il cibo, un aberrazione al quadrato. Incredibile che si sia arrivati a tanto in un Paese che si diceva socialista sebbene filo-americano ed anti-comunista. Sì, l’Unione Europea è sbagliata e tu non cerchi guai, quindi dici che non vuoi uscire ma la vuoi riformare, ma tra i guai e il niente, l’Italia con la maglia verde della Lega invece che azzurra, la Lega un pò sovranista un pò secessionista, il Tirolo, pardon l’Alto Adige – perché i crucchi si erano permessi di dire che SudTirolo si può dire, ma Alto Adige no, ma come si permettono? – Io a questo punto li piallerei: te ne vai. Gli toglierei pure il bilinguismo. Il pezzo di terra è Italia, tu sei tedesco, quello si chiama Alto Adige e tu abiti in Italia e basta, te ne vai in Austria se vuoi ma non puoi allargare l’Austria e farla scendere dentro l’Italia. Una bella guerra se vuoi, con pulizia etnica annessa contro i Tedeschi. Sì, ho detto pulizia etnica, non li sopporto più. E devono pagare le tasse a Roma, non a se stessi.

Vedete dove si arriva a non cercare i guai? Si perde tutto, anche l’Alto Adige. Anche il mercato russo.

La scelta è tra i guai e niente.