Epifania: I Tre Re Astrologhi che hanno trovato Gesù. E perché Astrologia e Magia non sono la stessa cosa.

Ahh, l’Epifania e Dio benedica Matteo.

San Matteo Evangelista, un grande santo, è l’unico che aiuta i poveri astrologi che negli anni del cristianesimo dominante in Europa furono accusati di essere come i maghi neri, gli stregoni o le persone che servono e chiedono aiuto al diavolo.

Solo San Matteo, nel suo alquanto facile da leggere Vangelo secondo Matteo ha detto No, tre re maghi o Magi – per quanto si dica che “Magi” non significhi maghi, significherebbe “uomini saggi” (secondo me non è vero) ciò per non indurre i cristiani ad andare a chiedere aiuto ai maghi – bene raggiunsero Gesù a Betlemme perché … hanno seguito una stella e sapevano che sarebbe nato, in realtà le persone che conoscono le cose perché seguono le stelle sono astrologi, quindi il cristianesimo è contro i culti satanici e la stregoneria ma non contro l’astrologia

WhateverItmeans
qualunque cosa significhi

e come ho detto molte volte, il cristianesimo NON è contro la Cabala e la numerologia – che sono testimoniate invece nel Vangelo di Giovanni – è invece decisamente contro il fare e adorare le statue, quindi il clero cattolico dovrebbe riconsiderare ciò che il cristianesimo proibisce e che cosa no – tanta gente accusa i preti di proibire cose che Dio non proibisce e poi di fare idolatria pura spingendo ad adorare statue, madonne e santi…leggi i Comandamenti veri qui

medjugorje-statua-gente
Il Comandamento è: Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù in cielo, né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra.
[9] Non ti prostrerai davanti a quelle cose e non le servirai. Perché io il Signore tuo Dio sono un Dio geloso, – La Chiesa Cattolica lo cancella per poter continuare a fare le cose di cui sopra

Adesso vediamo l’Epifania nelle parole di Matteo: un po di Vangelo ci sta, cari lettori,  oggi è 6 gennaio, giorno dell’Epifania in fatti:

Matthew 2 New International Version (NIV)
I Magi visitano il Messia

2 Dopo la nascita di Gesù a Betlemme in Giudea, al tempo del re Erode, Magi [a] dall’est arrivarono a Gerusalemme e chiesero: “Dov’è colui che è nato re dei Giudei? Abbiamo visto la sua stella quando è sorta e siamo venuti per adorarlo. ”

3 Quando il re Erode lo udì, fu turbato e tutta Gerusalemme con lui. 4 Dopo aver convocato tutti i capi sacerdoti e gli insegnanti della legge, chiese loro dove doveva nascere il Messia. 5 “A Betlemme in Giudea”, risposero, “poiché questo è ciò che il profeta ha scritto:

6 “” Ma tu, Betlemme, nel paese di Giuda,
non sei affatto la minore tra i sovrani di Giuda;
poiché da te verrà un sovrano
chi guiderà il mio popolo Israele. “[b]”

7 Quindi Erode chiamò i Magi in segreto e scoprì da loro il momento esatto in cui la stella era apparsa. 8 Li mandò a Betlemme e disse: “Andate e cercate attentamente il bambino. Non appena lo trovate, riferitemi, affinché anch’io vada e lo adori ”.

9 Dopo aver udito il Re, andarono per la loro strada e la stella che avevano visto quando si levò li precedette fino a quando non si fermò sul luogo in cui si trovava il bambino. 10 Quando videro la stella, furono felicissimi. 11 Giunti a casa, videro il bambino con sua madre Maria e si inchinarono e lo venerarono. Quindi aprirono i loro tesori e gli regalarono doni d’oro, incenso e mirra. 12 Ed essendo stati avvertiti nel sogno di non tornare a Erode, tornarono nel loro paese da un’altra strada.

La fuga in Egitto

13 Quando se ne furono andati, un angelo del Signore apparve a Giuseppe in sogno. “Alzati”, disse, “prendi il bambino e sua madre e scappa in Egitto. Resta lì finché non te lo dico, perché Erode cercherà il bambino per ucciderlo. “

14 Così si alzò, prese il bambino e sua madre durante la notte e partì per l’Egitto. Fonte

Secondo la tradizione, ma Matteo non lo dice, uno dei tre Re era nero.

La nostra tradizione un pò bambinesca:

Re Magi-Lego
I Re Magi del presepe Lego

DEFB5109-6702-4DF3-A187-2A1C4820ABB5
I Magi del presepe di mia madre, sono tutti e tre bianchi e la Vergine Maria è bionda – è un regalo di un’amica –

re-magi-2
Natività a cartone animato

Bene così.

In Italia l’intera storia è stata raccontata sottosopra, Epifania * è stato scambiato da persone non molto colte per un nome da donna, deformato in Befana e così in breve è diventata una strega, ma piuttosto una buona vecchia strega, che porta dolci – come i Magi portano i regali a Gesù – ai bambini che hanno appeso una calza vuota al camino o ai piedi del letto:

Pardon, dolci ai buoni, cenere e carbone ai cattivi. Ma quelli erano altri tempi, ora sono dolci per tutti.

* P.S.

Epifania significa rivelazione