Category Archives: Gran Bretagna

Ora Boris, per favore non andare ad Ibiza appresso a una donna simile a una bambola che ti promette soldi e tequila. Fai Brexit

Boris-Johnson
Boris Johnson

Che giornata. Infine Theresa May – davvero – annuncia le sue dimissioni, Jeremy Hunt si era dimesso anche dal Gabinetto in segno di disprezzo per il suo quarto tentativo di far approvare il suo accordo dal Parlamento – che l’aveva rifiutato tre volte -. È crollata e ha pianto, ora è finita. Andrew Lilico per il timore che potesse tornare di nuovo da qualche porta segreta le ha detto tramite il Telegraph “è stata una terribile PM e stiamo tutti meglio senza di lei”. Gli altri sono stati più gentili, tutti tranne Jeremy Corbyn.

Ora è di nuovo il momento per la corsa alla leadership dei Tory.

Boris lo promette: siamo fuori dalla UE il 31 ottobre con o senza accordo.

È come se ci credessi, Boris non ha coscienza ma ha l’onore. Lo farà.

Ho solo paura che possa finire in una trappola al whisky e miele come Strache. E non ditemi “ha una nuova ragazza giovane e sexy” non conta, la moglie di Strache aveva 29 anni ed era molto bella e sexy e lui è corso a Ibiza lo stesso dietro alla finta nipote di un oligarca russo che somigliava a una bambola da cinema: gli aveva promesso soldi, vacanze e forse qualcos’altro, chi lo sa?

Bene, ci sono molte persone per la corsa alla Tory leadership. Voglio un Brexiteer, un hard Brexiteer e uno che a un certo punto taglia il guinzaglio.

Boris potrebbe essere.

Preparatevi per il no-deal o anche per un no-EU.

Con Brexit duro l’UE potrebbe crollare, potrebbe chiudere. Veramente? Sul serio? Non è un problema mio. È meglio.

A me piace Chopin, non l’UE.

La vecchia Gran Bretagna è alla fine della corsa: niente Brexit e niente più Tories. Invece, Farage e Corbyn.

Alla fine i Royal hanno fornito il certificato di nascita di Archie Harrison e i numerologi dicono che sarà un rubacuori, buon per lui, Harry non l’ha firmato, perché Harry vuole fornire materiale per i teorici della cospirazione e Meghan è riuscita, oltre a non fornire il luogo di nascita, risulta infatti un ridicolo “California – USA” senza città anche a risultare Principessa, finalmente, da qualche parte: titolo “Duchessa” lavoro – sic – Principessa del Regno Unito. Si comportano come al solito, i Royal, infrangono le regole, e ci mettono una pezza (d’oro) sopra e vanno avanti. Non sono loro ad esser cambiati così tanto. Sono i Britannici. In particolare i Britannici in politica: il partito Tory dopo 185 anni sta morendo come Mathusalemme, perché ha promesso Brexit e sta invece organizzando le elezioni europee, a causa del “deal” e dell’ossessione che non possono uscire senza un “deal” cioè un trattato commerciale, Trattato Commerciale cui i cittadini britannici o “sudditi” danno così tanta importanza che The Brexit Party, partito battagliero ultra-sovranista che vuole chiaramente distruggere l’Unione europea, è al 34% dei voti dopo neanche un mese dalla sua fondazione e l’ UKIP al 3% quindi hai il 37% dei britannici che si identificano come “very hard” Brexiteers, i Tories sono dove meritano di essere: a una percentuale a cifra singola, il 9% dei voti (erano al 40%) e non recupereranno:

onedigittory
Theresa May e Boris Johnson

sono inaffidabili, inoltre c’è la sensazione che stiano facendo il doppio gioco dal momento che stanno lottando per cacciare Theresa May, ma non prima che le elezioni europee siano state fatte, così per quanto riguarda Brexit le nuove elezioni con Boris Johnson come leader dei Tory saranno irrilevanti, quando Boris correrà come candidato Primo Ministro e i Britannici voteranno di nuovo saranno nell’UE con Farage che insulta probabilmente giustamente tutti al Parlamento Europeo; Non riesco a vedere i Britannici perdonare questo tanto facilmente, il Brexit Party è lì per restare e probabilmente quelli di Farage correranno e vinceranno anche eventuali elezioni politiche cosa di cui sono contenta. Farage e Corbyn saranno sul palco per la nuova era inglese: senza Whigs e alla fine, senza Tories.

FarageDon'tPanic
Nigel Farage

Farage garantisce che andrà tutto bene: “non fatevi prendere dal panico” dice ridendo. Io no, non mi faccio prendere dal panico, anzi, penso che il Brexit Party sia molto più pulito dei Tories, senza Amber Rudd, senza Theresa May, senza Philip Hammond, e forse, speriamo, senza nessun pedofilo con l’accento snob che possa essere ricattato a piacimento per votare e approvare qualunque porcata in Parlamento: sì, mi piace, voterei per loro se fossi Britannica, forse dopotutto, avremo il meglio di entrambi i mondi: la Gran Bretagna uscirà dall’Unione Europea dopo le prossime elezioni politiche, farage darà una grossa mano a i Sovranisti degli altri Paesi e il Brexit Party, pulito pulito, governerà la Gran Bretagna senza la sporcizia dei classici Tories tanto sporchi e ricattabili quanto snob. Bene. Finalmente: il famoso Best of both Worlds. Ridi Farage, ridi.

Le molte defezioni verso il Brexit Party e Change UK mostrano che Brexit significava Brexit e Restare significava Restare, con la differenza che Brexit ha vinto.

CameronPaddyAshdownLibDemRemainDavid Cameron e Paddy Ashdown del Lib Dem hanno telefonato a casa dei cittadini per informarli che lasciare l’UE significava lasciare il Mercato Unico durante la campagna referendaria a favore di Remain – Restare ndr – nel 2016.

“Repetita iuvant” dicevano i Romani, i Romani, esperti nella costruzione di imperi, città e Stati a differenza di alcuni Europei di oggi che sembrano esperti nella distruzione di imperi, città e Stati etc. Ho fondato questi quattro siti per ricordare agli Europei e ai discendenti degli Europei di tutto il mondo che rischiamo di essere la prima generazione di Europei a perdere tutto come stupidi per la stupida paura di essere cattivi, nazisti, fascisti ecc. La prima, e per quello potremmo anche essere l’ultima generazione di Europei esistenti.

Quindi cosa significa Repetita iuvant? Se vogliamo ascoltare persone meno stupide della media “euro-sinistra” spaventata dalla sua stessa ombra di oggi, che non sa se i suoi figli siano maschi o femmine, che non crede in Dio ma ha paura del diavolo e di andare all’Inferno se rimpatria immigrati clandestini – e questo non ha assolutamente senso, deve cambiare – beh vuol dire: “ripetere le cose, aiuta” letteralmente “le cose ripetute aiutano” in particolare quando le persone sono bombardate anche dai falsi messaggi, noi dobbiamo ripetere la verità e i fatti che sono realmente accaduti. L’ho già detto molte volte e non ho paura di essere noiosa se lo ripeto ancora: lasciare “Leave” significa lasciare e lasciare ha vinto, “No Deal” cioè “nessun accordo” è legale perché sulla scheda elettorale per il referendum su Brexit la scelta era Lasciare / Restare “Leave / Remain” non Lasciare-con-un-accordo-commerciale o Restare come molti Brexiteers intelligenti stanno facendo notare e portando all’Alta Corte britannica: il fatto che non c’è accordo non autorizza i Remainers – quelli che vogliono restare nella UE – a non fare Brexit, è illegale estendere l’Articolo 50, in realtà la Gran Bretagna deve essere considerata già fuori dall’Unione Europea dal 29 marzo 2019.

Infatti. Che cosa sta succedendo ora?

Defezioni dal Partito dei Tory, che è diventato ambiguo e il cui odiato Leader ha inventato che senza un accordo, possibilmente il suo, noto anche come il terribile, non può esserci alcun Brexit, come se il Referendum riguardasse un accordo e non l’uscita dal Unione Europea o rimanere nell’Unione Europea, e defezioni verso il Brexit Party di Farage che dovrebbe essere chiamato il Partito Hard Brexit altrimenti i Remainers diranno “La gente non ha votato per la Brexit dura e nessun accordo, non è stato scritto Hard Brexit Party sulla scheda elettorale c’era scritto solo Brexit Party … “come se avesse un senso, ma è lo stesso senso che dire che la Gran Bretagna deve partecipare alle elezioni europee perché non c’è accordo e la gente ha votato Brexit, non Hard Brexit, come se Brexit e Hard Brexit non fossero la stessa cosa, o al contrario si stanno sfilando verso il Change UK Party, come Rachel Johnson, la sorella di Boris Johnson, beh questo è un Remain Party noto anche come il Non-me-ne-frega-niente-del-Referendum Party.

Se guardiamo ai sondaggi, le persone hanno paura dei Partiti del Deal cioè i due partiti che non vogliono Brexit o Rimanere, vogliono “il deal” cioè l’ accordo commerciale, cioè il Partito dei Tory e il Partito laburista, i due ex partiti maggiori che stanno scomparendo soppiantati dai nuovi che vogliono Restare o Lasciare, perché la scelta era binaria allora: Leave / Remain ed è binaria ora Leave / Remain and Leave significava Leave e significa Leave anche oggi, solo Farage lo capisce?

Le persone non vogliono un accordo, vogliono Brexit o Remain, solo Theresa May sta dando importanza all’accordo come scusa per non fare Brexit.

Chi ha votato Leave vuole duramente Brexit e chi ha votato Remain vuole restare nell’Unione Europea, solo che Leave ha vinto col 52% e Remain perso, David Cameron e George Osborne, i ragazzi ricchi, i ragazzi-snob-che-non-conoscono-il-prezzo-del-latte lo avevano detto: lasciare significa uscire dal mercato unico e dall’unione doganale, così le persone sono state perfettamente informate che c’era la possibilità di un Brexit duro e puro e l’hanno accettato, perché non è che non si commerci più tutti con l’UE, ovvero Germania, Francia & Co., si commercia in base ai termini dell’OMC – Organizzazione Mondiale del Commercio – quindi non c’è nessuna tragedia, è un altro modo di fare trading. La tragedia è inventata dai Remainer per non uscire.

Le parole di Cameron e Osborne durante la campagna referendaria:

Ora se vai al minuto 5:00, lui dice, e lui vuol dire Cameron l’allora Primo Ministro della Gran Bretagna alla BBC durante la campagna per Remain ed è chiaro, perché i Remainers stanno giocando troppo a fare il mercante sordo, che gli devi gridare nelle orecchie beh, ha detto che Lasciare la UE implica l’abbandono del mercato unico dell’UE e dopo aver lasciato il mercato unico c’è la possibilità di concludere un accordo: non dice che devi fare l’accordo commerciale prima di uscire dalla UE o che se non hai l’accordo commerciale – che è inutile, è solo una possibilità – allora non esci. E questa è la campagna di Remain sulla BBC il 21 febbraio 2016: è stato un dato che lasciare significava lasciare il mercato unico senza un accordo e che l’accordo si poteva eventualmente concludere dopo.

Questo è il motivo per cui non abbiamo mai menzionato l’accordo, il Deal, durante la campagna Brexit, anche io, era inutile perché era inutile dire “Hard Brexit” invece di “Brexit”, è solo più tardi che i Remainers iniziarono a dire: “oops, non c’è l’accordo, senza accordo non possiamo uscire”: non è legale che la Gran Bretagna non sia già fuori dall’Unione Europea.

Non solo, come potete vedere dal video qui sotto, lasciare il mercato unico è stato messo sul tavolo dai Remainer per convincere le persone a rimanere e non ha funzionato, George Osborne, l’allora Cancelliere dello Scacchiere, ha detto: “La Gran Bretagna sarà fuori dal mercato unico “

“Britain will be out of the Single Market”

Per quanto riguarda il secondo referendum, guardate Osborne al minuto 11:00 del video qui sotto, dice che non ci sarà nessun secondo referendum, la gente deve sapere che questo è il voto:

Ora che cosa è successo? È successo che Cameron si è dimesso e Theresa May ha cacciato Osborne – diversamente dall’Italia in Gran Bretagna il primo Ministro può cacciare i Ministri quando vuole, non c’è la clausola Anti-Mussolini che rende il Ministro inamovibile – e da quando Cameron e Osborne si sono esposti durante la campagna referendaria dicendo, in realtà affermando che la Gran Bretagna, se Brexit vince, uscirà dal mercato unico e non ci sarà nessun secondo referendum e non l’hanno sussurrato in un pub mezzo ubriachi, l’hanno detto sobri alla BBC nei programmi di notizie dedicati al Referendum, essendo Cancelliere e Primo Ministro, così la gente sapeva che cosa stava facendo quando ha votato Leave, è falso che hanno votato per un accordo o per rimanere nell’Unione doganale e nel mercato unico o pensavano a un secondo referendum; la cosa è risolta ora devono attuare Brexit e lasciare la UE.

Le defezioni verso UK Change e The Brexit Party mostrano solo che le persone vogliono essere chiare e vogliono che i politici siano chiari, vogliono ora come volevano allora o restare o uscire. May se ne deve andare o attuare Hard Brexit, Brexit duro e puro, tout court, perché Leave ha vinto. Questo è tutto, il resto sarebbe un colpo di stato. E ne abbiamo avuto abbastanza di gente che sputa sulla Democrazia.

CameronPaddyAshdownLibDemRemain

La gente sapeva che cosa stava facendo, Cameron e i Lib Dem glielo avevano detto.

CHRIS GRAYLING ALLA TORRE! IL SEGRETARIO AI TRASPORTI INGLESE HA ASSEGNATO UN CONTRATTO AD UN’AZIENDA FANTASMA SENZA NAVI E SENZA SQUADRA LEGALE.

C’è una stanza libera per Chris Grayling nella Torre di Londra? È un traditore in effetti ed un uomo particolarmente viscido: per far fallire Brexit, ha dato un contratto milionario per la gestione dei trasporti nel porto di Dover in caso di nessun accordo (no-deal-Brexit) a una società fittizia senza storia di trading, senza navi di qualsiasi tipo e senza team legale, hanno persino copiato e incollato i termini e le condizioni legali del servizio da un ristorante da asporto trovato casualmente su Internet: quello per pizze, kebab ecc. (?)

mailonlinescandal

copy&paste

Fonte articolo completo qui

toweroflondon
Torre di Londra famosa / famigerata prigione per traditori

manofthetower

Chris, quest’uomo, sai, dovrebbe stare aspettando te, alla vecchia maniera.

Dopo che Tony Blair ha depenalizzato l’Alto Tradimento – chissà come mai? – ogni verme che ha bisogno di un po ‘di soldi in Gran Bretagna si sente autorizzato a tradire il Paese – e qualcuno dice: non solo in Gran Bretagna… -: così 13.8 milioni di sterline di denaro dei contribuenti consegnati a nessuno per far fallire hard Brexit? E sono stufa e seccata anche di Theresa May: ha finito di perder tempo, e di andare su e giù per Bruxelles o anche a lei piace la Torre?

I Britannici vogliono l’indipendenza e la devono avere, ok?

Non li sopporto più questi corrotti traditori, ci deve essere un Dover-gate e questo disgustoso essere umano di Grayling e dei suoi compagni di complotti contro lo Stato devono essere mandati in prigione.

Preferirei Brexit Hard comunque: questi fottuti “Remainers” – quelli che vogliono rimanere nella UE – mi fanno vomitare.

Come si fa ad essere così:

grayling

Questo è tratto dalla pagina ufficiale di wikipedia di questo verme, qualche hacker ha cambiato il titolo da “Right honorable” che significa “Giusto Onorevole” perché è parlamentare in “Failed Dishonourable” cioè “Fallito Disonorevole”. Lui rassomiglia alla parte. Ogni pezzettino. Mandate il verme in prigione! Quello che ha fatto è corruzione nel migliore dei casi: ha fatto firmare un contratto con il governo a questa ditta fantasma – per amministrare il Porto di Dover che è una posizione delicatissima ed importantissima – perché ha preso soldi da loro – mazzette – mentre le migliori ditte di gestione portuale non hanno ricevuto alcun contratto – ed anche in Italia devono controllare quello che fanno al porto di Gioa Tauro, comunque – oppure peggio è un traditore della Nazione e l’ha fatto per far fallire Brexit in caso di no-deal, o entrambi, o addirittura, questa ditta fasulla – perché è un’impresa fasulla – può essere nel commercio illegale di droghe, armi, immigrati clandestini che vuole fare al porto? O anche terrorismo … dire che questa storia puzza non è sufficiente: è un’ azione illegale fatta all’aria aperta. Grayling deve essere punito. Fine della storia.

39 bl. per 2 anni di periodo di transizione è solo 1 bl in meno di 40 cioè la quota intera di iscrizione all’UE. L’unico accordo è l’arresto di May per tradimento.

CorbynMay
Theresa May è davvero malvagia e infida fuor di metafora. Corbyn è più morale.

In breve, perché Theresa May è definita traditrice:

La Gran Bretagna paga in realtà 20 bl. di sterline annue all’UE come quota di affiliazione per essere uno Stato membro dell’Unione europea con:

Diritto di veto;

Commissari;

Eurodeputati britannici;

Personale britannico negli uffici di Bruxelles;

E un rimborso di circa 9 bl. l’anno che finora sono tornati in Gran Bretagna lasciando un passivo di 11 miliardi di Sterline annui che la Gran Bretagna ha versato per nulla in cambio all’UE, essendo contribuente netto, ogni anno lungo tutto il suo periodo di adesione.

Secondo l’accordo di Theresa May per un periodo di transizione di due anni con il backstop irlandese incluso, la Gran Bretagna dovrebbe pagare un gigantesco “una tantum” di …? 39 bl. di Sterline, cioè solo 1 miliardo in meno della tariffa intera per due anni, in pratica 19,5 bl. di Sterline invece di 20 bl annue e senza rimborso per aver:

Nessun diritto di veto e nessuna voce in merito al processo decisionale;

Nessun commissario;

Nessun deputato britannico;

Niente personale britannico negli uffici di Bruxelles;

E senza rebate tutto questo significherebbe pagare di più per il periodo di transizione che non per essere uno stato membro, dato che uno stato membro ha il rimborso o rebate la GB doveva dare un lordo di 20 miliardi. annui e un netto di 11 miliardi. ora per andarsene e avere un pasticcio di accordo transitorio e non avere potere decisionale dovrebbe pagare un netto netto 19,5 miliardi annui. In pratica May vuole punire la Gran Bretagna e farle pagare 8,5 miliardi di sterline all’anno più che se tu fosse Stato membro.

No, non è “sempre meglio di Corbyn”, mi dispiace ma lei è una traditrice totale: i Britannici dovrebbero pagare di più che per Remain e non mi parlate di un secondo referendum, in realtà penso che lei dovrebbe essere sotto processo per Alto Tradimento e anche quella bionda un pò gonfia di Pandora come si chiama, Penelope Maurdant: sta cercando solo un altro accordo che però sarebbe un altro modo di prendere i soldi dei britannici e darli all’UE, per un periodo di transizione non necessario e incasinato, ma mi scusino, Signore e Signori, l’Australia paga 19,5 miliardi di sterline all’anno all’UE per “accedere al mercato unico”? alias per essere in grado di vendere merci verso l’UE e avere prodotti tedeschi e francesi o italiani venduti in Australia? Per favore che escano senza accordo e che chiudano la UE che è un racket. Per il resto temo che:

  1. No, Corbyn non è peggio di questo; Corbyn è pazzo, ma è onesto.
  2. Lei è davvero una traditrice, totalmente e fuor di metafora.

I Britannici non accetteranno questo accordo-trappola – sostenuto da Gove? – per favore, come osa May dare i soldi della gente all’Unione europea in questo modo?

Devono metterla sotto processo, penso che le venga dato qualcosa, a lei o suo marito per questo.

Sarà Hard Brexit tout court: ecco perché.

Ho fatto un video in Inglese dove dico questo:

Il nuovo disegno di legge sull’immigrazione proposto dal ministro dell’ Interno Britannico Sajid Javid e dall’intero governo May è di fatto organizzato in una maniera che fa prevedere che presto ci sarà Brexit duro e puro, l’Hard Brexit appunto. Di conseguenza, molte più persone di Mogg e Farage stanno, di fatto, preparando il Paese all’uscita senza mezzi termini dalla UE.

Perché inferisco questo? Guardate i dettagli della legge sull’immigrazione:

1) Non ci sono differenze tra cittadini UE e cittadini non UE;

2) È un sistema di immigrazione elitista – che mi piace e che suggerisco caldamente, perché è mia opinione che l’immigrazione non sia un modo per aiutare i poveri, i poveri possono essere aiutati inviando denaro e cibo nei luoghi in cui vivono, l’immigrazione è un modo per potenziare l’economia del paese recettivo – in effetti solo gli immigrati con un lavoro che garantisce loro un reddito di almeno 30.000 sterline all’anno avranno il visto di 5 anni, secondo questo disegno di legge, a chi guadagna di meno verrà dato solo il visto per 1 anno e quelli che non guadagnano nulla possono andare da turisti – dovranno pagare con i loro soldi il loro soggiorno in Gran Bretagna; questo vale anche per i cittadini dell’UE, quindi sarà impossibile per es. che i Polacchi o altri cittadini dell’UE si stabiliscano in Gran Bretagna a spese dello Stato sociale britannico, come è successo nell’ultimo decennio per via della libertà di movimento e parità di trattamento per cui un cittadino UE poteva andare in Gran Bretagna e registrasi come disoccupato o ricevere il reddito di cittadinanza in Gran Bretagna dal primo giorno come se fosse un Inglese disoccupato.

Che cosa significa questo in relazione a Brexit?

Ovviamente vuol dire che, in effetti, i “Remainers” stanno già “pensando” come se la Gran Bretagna fosse fuori dall’UE, non stanno pensando come se no deal significasse no-Brexit ciò che sarebbe la fine della Democrazia, come ha detto David Cameron sul referendum su Brexit: “È un referendum in-out” e “out” “fuori” ha vinto, anche senza un accordo non si può rimanere “in” “dentro” e il governo è in realtà già sintonizzato sulla “modalità di sovranità totale”, il disegno di legge è in discussione a Westminster, osteggiato, a torto, dal partito laburista, ma è una lotta Laburisti-Conservatori e i Conservatori al potere dovrebbero ovviamente vincere; è un dettaglio molto importante che Bruxelles di fatto non abbia più il potere di interferire nel sistema britannico di immigrazione: sono fuori.

Quindi, è chiaramente No-Deal e questa è una buona cosa.

Che si godano la libertà e il ​​potere.

Perché sa tanto di libertà, sento quasi fisicamente un soffio d’ aria fresca: non più Bruxelles che interferisce con il processo legislativo con i suoi “regolamenti” e “quattro principi” che in realtà ti impedivano di scrivere una legge decente su qualsiasi cosa – vedi il caos che c’è in Francia: Macron non può fare nulla perché è legato dalle regole di Bruxelles sui diritti del lavoro, l’eurozona, l’immigrazione, ecc. e i francesi vogliono impiccarlo – è meglio godersi Brexit. Li invidio dall’Italia, è un mese che stanno litigando Roma-Bruxelles per avere il Budget italiano approvato da Bruxelles, vorrei che anche l’Italia uscisse dall’Unione europea, non importa quanto si ostinino a chiamare questo delirio di disordine “cooperazione internazionale” chiaramente non è “cooperazione internazionale” è un delirio di disordine – come l’orrenda missione Sophia che andava assolutamente fermata – e io lo chiamo coi sui nomi “delirio” e “disordine”, ma almeno con la Gran Bretagna posso dire che la libertà ha vinto. Halleluja.

Qualcuno mi spieghi il ruolo del “cane da guardia” nella società britannica e perché può “mettere fuorilegge” le cose al posto del Parlamento.

Un “cane da guardia” non meglio identificato potrebbe letteralmente mettere “fuorilegge” le pubblicità con le donne che puliscono e le ragazze che sognano di diventare ballerine Link

Per non parlare della frase “Te l’ avevo detto”: quando le persone non volevano accettare sia l’immigrazione di massa che i “diritti” LGBT ci è stato detto “a te non cambia niente” e non era vero, ora la sinistra ha il controllo della maggioranza di tutti questi corpi non eletti come i cani da guardia della TV e pretendono di mettere fuori legge i nostri sogni – da bambina c’era un periodo in cui volevo essere una ballerina come Miss Heather Parisi. Ora è quasi vietato dirlo o mostrarlo in un annuncio pubblicitario “la bambina che vuole essere come Heather Parisi”.

Ma, a parte il fatto che Theresa May non è di destra, il Parlamento non ha forse il controllo di ciò che può essere permesso o vietato?

Se il Parlamento sostiene la libertà di parola, nessun corpo di studenti può vietare ai relatori conservatori di tengono conferenze a Oxford o in qualsiasi altra Università: i sindacati degli studenti non hanno questo potere. E ora, se il Parlamento consente alle imprese di creare le pubblicità che preferiscono con bambine che diventano ballerine belle e sane, questo “cane da guardia” senza nome e volto e un collegio elettorale dove i cittadini britannici possono cacciarlo dal potere, come può vietare le pubblicità a sfondo eterodiretto e i sogni delle ragazze? Ora anche i nostri sogni dovrebbero essere sotto il controllo di un supervisore, non possiamo sognare quello che ci piace, i sogni veri sono proibiti, dovevo dire a cinque anni che volevo fare la dottoressa invece volevo fare Heather Parisi ma ora lo vogliono proibire.

Theresa May è la peggiore Home Secretary e il peggior primo ministro dopo Blair di tutta la storia britannica e ha un marito chiamato Phil sospettato di essere una specie di spia israeliana che ha lavorato per G4S un’agenzia israeliana di “sicurezza” sospettata di essere coinvolta in attacchi terroristici niente di meno e la spinge a ridurre il paese ad un accordo con l’Unione europea, che anche a Bruxelles considerano folle.

Metteteli entrambi dietro le sbarre per davvero, Phil e Theresa: in prigione.

Potete cambiare il Parlamento per favore e rimettere i “watchdog” al loro posto o eventualmente sostituirli? E possibilmente arrestare Theresa e Philip?

Il Partito dei Tory è dilaniato al suo interno perché mentre i Brexiteers sono veri Tories e veri conservatori gli altri, May e i suoi stupidi sostenitori stanno tradendo tutto ciò che anche solo lontanamente suona conservatore o di destra: sicurezza, controllo dell’immigrazione, famiglie tradizionali e pure le ballerine.

Raab vuole essere PM, potrebbe anche essere una buona scelta, basta leggere questo dal suo profilo wikipedia:

“nel luglio 2010, ha ottenuto una revisione delle regole di “discriminazione positiva” applicate ai programmi di esperienza lavorativa di Foreign and Commonwealth Office, essendo stato contattato da un elettore che era stato rifiutato dal programma per non aver rispettato “i criteri sociali”. I due programmi dell’organizzazione escludevano i maschi bianchi dal fare domanda per il lavoro, oltre a quelli provenienti da ambienti a basso reddito; Raab ha sostenuto che la discriminazione è stata reintrodotta “attraverso la backdoor” [17] [fonte inaffidabile?] I Membri del Parlamento hanno accolto con favore la revisione, incolpando la situazione sul precedente governo laburista. Ha affermato che “la discriminazione positiva è sbagliata allo stesso modo della discriminazione negativa. Significa che le persone stanno pensando in termini di criteri sociali ed è anti-meritocratica. “[18]

Fatto? Può la Gran Bretagna avere un “fottuto” vero primo Ministro Tory? ed è anche di bell’aspetto –

Raab
Dominc Raab è abbastanza sessista da apprezzare la boxe: è bianco, maschio, eterosessuale, ebreo dalla parte del padre, cristiano dalla parte della madre e cristiano anglicano di religione. Abbastanza da far impazzire la sinistra.

nel caso in cui uno non voglia Rees-Mogg – o prima o poi diranno che William non può fare domanda per essere Re perché è maschio bianco …

ora suggerisco ai Tories di destra di mescolarsi con l’UKIP e anche il BNP e dopo che Corbyn abbatte il governo della May anche con i loro voti: non è supportata da 117 deputati del suo stesso partito, quindi si va alle elezioni con un programma di Restauro del Controllo:

Brexit no-deal e sovranità totale;

Abolizione dell’immigrazione di massa e solo immigrazione elitaria – solo persone utili al sistema economico britannico, niente masse che entrano in Gran Bretagna solo per essere un peso sullo stato sociale – l’immigrazione non è un mezzo per aiutare i poveri: i poveri si aiutano mandando soldi nei paesi poveri, l’immigrazione deve servire economicamente allo Stato ricevente -;

Abrogazione delle leggi sulle parole di odio – questa è una proposta del BNP – e libertà di parola con punizioni legali per le persone che in realtà proibiscono il vero esercizio della libertà di parola.

Interrompere la riassegnazione di genere a spese dei contribuenti e la psicointervista di genere a scuola da parte di psicologi che in realtà convincono bambini e ragazzini a dire di sentirsi intrappolati nei corpi sbagliati.

Come direbbe Roy Jones “Go hard or go home” “vai giù duro o vai a casa”.

E il Daily Mail è merda.

Sì, la Gran Bretagna ha scelte molto migliori della May per PM. Per favore.