Category Archives: Media

Che strano, c’è l’ora di Religione nelle scuole, i crocifissi appesi in Prefettura, Suor Cristina che balla in tv, ma i laicisti ce l’hanno con Salvini e la D’Urso.

Devo dire la verità: ho un senso di strano, guardate i seguenti video, la preghiera detta un pò di fretta e un pò azzardata dell’Eterno Riposo tra Salvini e la D’Urso criticata come la cosa peggiore accaduta in televisione negli ultimi dieci anni; poi farò due considerazioni su questo Paese e la laicità:

Si, sono un pò goffi Matteo Salvini e la Barbara D’Urso ed io per me non sono convinta che il Dio perfetto che ha creato questa Matrix abbia “bisogno del Purgatorio” io non ci credo, ho motivi per non crederci, dopo aver imparato un pò di Cabala e di Numerologia mi sono convinta che Dio sia troppo preciso per aver inventato il Purgatorio, il cocente concetto che dopo che muori ancora deve espiare, d’altra parte Gesù ha detto che dopo la morte si va in Paradiso o all’Inferno, solo in un passo del Vangelo “contro i religiosi di mestiere” dice che ladri e prostitute li avanzeranno nel regno dei cieli, facendo immaginare una coda, una fila per entrare.

Quindi la D’Urso e Salvini, che non sono comunque ladri e prostitute, sono una donna che ha usato il sex-appeal e un uomo furbo, avanzeranno Bartolomeo Sorge, Don, Padre (gesuita) Bartolomeo Sorge, un prete, nel Regno dei Cieli. Perché Bartolomeo Sorge ce l’ha con Salvini e la D’Urso link ? Io sono Protestante e l’ho capito: i preti vogliono l’esclusiva sulla religione, i preti, loro, vogliono: il crocifisso in tutte le stanze di tutti i luoghi pubblici, scuole, prefetture, questura, la caserma dei carabinieri etc. che è una vergogna, fa un pò pezzenti, intendo dire, io sono per le chiusure domenicali e il week-end libero negli uffici all’americana, dove la cultura dominante per fortuna è protestante, però il crocifisso in tutte le stanze non mi piace; dopo, sempre i preti hanno voluto Suor Cristina che balla il cha cha cha a Ballando Con Le Stelle e il Padre Nostro recitato sempre da Suor Cristina in prima serata a The Voice, poi hanno voluto l’ora di Religione Cattolica – anche se mi hanno detto che in pratica non è Religione cattolica, si chiama così, ma fanno storia delle Religioni – in tutte le scuole pubbliche, per fortuna l’ora è opzionale, poi, che altro? La veggente di Medjugorje, una che non so se definire strega o turlupinatrice che dà falsi messaggi della Madonna su Rete 4…ma Salvini e la D’Urso no.

Perché?

Per le cosce della D’Urso e la carriera di Salvini?

Perché la D’Urso non è una suora e Salvini non è un prete. E allora perché un prete e una suora in televisione lo possono fare e abbiamo la mafia dei professori di religione scelti dal vescovo e pagati dallo Stato, con una graduatoria immonda basata sulle raccomandazioni vescovili! Coi soldi nostri, delle tasse?

Si, la Chiesa Cattolica vuole il monopolio, l’esclusiva: fa schifo, nulla deve scappare al loro controllo, non doveva fargli piacere, almeno ai preti? La preghiera di Salvini e la D’urso? lascia stare se piacesse a me.

Perché le donne di religione devono essere befane oppure come le Memores Domini, vestite normalmente, anche truccate ma…hanno dovuto fare il voto di castità, povertà e obbedienza lo stesso, Salvini e la D’Urso sono liberi. Non vorrei finissero come Giovanna D’Arco, spero di no. Io sono per la libertà di parola.

Una volta me lo sono posto anch’io il problema se fosse idoneo che io tenga la preghiera a Dio, perché sono protestante e voglio che preghiate Dio, non la Madonna o i Santi, in alto a destra sul mio sito, avevo scritto delle cose un pò offensive e poi non mi tengo in nessuna maniera, ogni tanto pubblico foto che possono essere sexy soprattutto quando tratto di cinema, gossip etc. Mi chiedevo se non avessi dovuto chiudere la preghiera nella categoria “Religione” e poi ho pensato: “Si, i miei cari lettori, sicuramente andranno a pescare la categoria Religione: non se la leggono, gliela metto là”. La lascio dov’è. Perché io ho un cruccio, un cruccio che non mi lascia stare ancora oggi: in passato ho preso due scelte sbagliate ed una l’ho presa dopo aver pregato un padre nostro ed un’avemaria, poi ho smesso completamente con la Madonna, un Pastore Evangelico mi ha detto che non si può dire “Madre di Dio” che è una bestemmia, perché Dio è il Creatore non ha nessuna madre, la Madonna è e resta creatura, ed anche se Dio è Padre, Figlio e Spirito Santo, Maria non è la madre del Padre e dello Spirito Santo, e la madre solo del Figlio, e che di fatto l’Ave Maria contiene una bestemmia la quale bestemmia sarebbe appunto il titolo di “madre di Dio”. Adesso mi trovo molto meglio, ma l’ossessione con “fare la scelta giusta” “prendere la decisione giusta” quando devo scegliere o quando devo scegliere se fare qualcosa o lasciar stare, mi ha portato a dire “ecco, dovevo pregare Dio, hanno ragione i Luterani, dovevo chiedere a Dio, non all’angelo custode o alla Madonna: aiutami, illuminami, custodiscimi, reggi e governa me” e così ho cambiato e ho messo per voi, in primo piano, la preghiera che avrei voluto dire io vent’anni fa link. Salvini e la D’Urso sono cattolici tra l’altro, perché da così fastidio ai preti quello che hanno fatto? I preti odiano i laici, hanno una rogna contro i laici che non gli passa più.

Tra l’altro i numeri del Covid-19 in Lombardia, Milano, Cologno Monzese, l’ex paradiso della Nazione, la parte dove ci sono i soldi, dove ci si diverte – così dicono – sono disturbanti: un milione di contagiati e 6mila vittime* – pardon, ho controllato, sono quasi 8mila, più della metà del totale nazionale di quasi 14mila – e neanche poter pregare? Dopo tutte le volgarità che hanno fatto in televisione questo li disturba? Gli studi vuoti, i programmi senza pubblico, Milano deserta e nemmeno una preghiera. Fa un pò paura, vabbè paura è esagerato, diciamo che fa impressione.

Un’ultima precisazione: Freeword & Friends è mio, decido io se mettere una preghiera o no, Mediaset non è la RAI per davvero, non solo per modo di dire, non si mantiene con soldi pubblici, è una televisione interamente privata di proprietà della famiglia Berlusconi, allora era peggio Suor Cristina che balla il tango su RAI UNO che è una televisione pubblica ed allora, proprio la Lucarelli la difese, Canale 5, non lo pagate voi, a meno che non consideriate pagare il guardare la pubblicità, se non vi piace potete passare canale, perché Radio Maria e cose stupidotte come Tele Padre Pio si, possono trasmettere preghiere e Canale 5 no? Ah perché la Chiesa cattolica vuole l’esclusiva, il maledetto monopolio, vuole il prete invitato in trasmissione o almeno la suorina, i laici veri, che non hanno fatto voto di obbedienza no, quelli devono passare per il mondo corrotto, ma li avanzeranno nel Regno dei Cieli.

Il Grasso, la Rifatta, la Napoletana miracolata e la Dalla Chiesa: sono loro che si devono curare. A Mediaset.

barbara-d-urso-giovane
Maria Carmela D’Urso a vent’anni prima di diventare “Barbara” D’Urso

Una Napoletana né bella né brutta, però con le tette grosse, pensò che forse poteva lavorare con Berlusconi, il quale con al sua solita franchezza le disse che sì, si poteva anche fare ma prima si doveva rifare la faccia e sbiancare/ sbiondare chessò? De-terronizzare un poco e poteva andare, andò così:

se aggiungi anche: luci molto forti e sfuochi l’immagine, sembra bella, senza luci forti e con la messa a fuoco normale è quella di destra.

Perché Mediaset è questo, è una perversione, il Grasso e la Rifatta:

HunzikerScotti-GrassoRifatta

La Hunziker e Scotti: l’uomo normal-pagliaccio simil Berlusca, non troppo bello e non troppo brutto, ma attenzione, i maschi a Mediaset NON sono mai belli, sono sempre uomini di aspetto comune, da Scotti a Ficarra e Picone – due Meridionali che ci stanno al gioco dell’insito anti-meridionalismo della “tele di Milano”, per soldi credo se no sarebbero su Internet – o come Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti – che sono gli unici però a non fare mai battute sui Meridionali –

conduttori maschi Mediaset

Berlusconi / Veronica – Gerry Scotti / Michelle Hunziker

dunque gli uomini sono TUTTI uomini di aspetto comune dalla battuta pronta, come il Berlusca – e le donne sono tutte rifatte di chirurgia plastica e possibilmente bionde come Veronica, cioè il Berlusca rifà “ripete” nei conduttori Mediaset il modello “maschio-femmina” di famiglia, il maschio deve essere simpatico e non troppo bello, come lui, i maschi belli da Mediaset vengono esclusi dai ruoli di conduttore, possono fare i tronisti e i ballerini, ma non i conduttori e le femmine devono essere invece molto belle, nel dettaglio, a qualunque costo, come Veronica, dunque: andare dal chirurgo, fare la dieta e riempirsi il seno svuotato dalla dieta di silicone: tutte, sennò durano poco, come è durata poco l’imitatrice che c’era prima della Hunziker – devo dire che ogni tanto ci provano -.

La Hunziker,

HunzikerNonRifatta
Michelle Hunziker prima della chirurgia

bella di corpo ed anche atletica, ma non considerata “abbastanza bella di faccia”, sebbene “già bionda” anche a lei fu richiesto il ritocchino “se vuole lavorare oltre la pubblicità delle mutande” ed anche lei lo fece:

Michelle_Hunziker_1
Michelle Hunziker rifatta molto bene

e lavorò.

Rita Dalla Chiesa:

Rita Dalla Chiesa Ansa-2

Brutta, bionda – a Mediaset, per le donne il biondo è d’obbligo come nelle SS, salvo le mitiche veline brune che però non vengono promosse conduttrici eccetto la fidanzata/moglie di Piersilvio Berlusconi  – non è particolarmente intelligente, ma è figlia del Generale Dalla Chiesa, sembra un cane e lei, con la D’Urso hanno rotto le scatole su quelli di Ischia che non vogliono i turisti del Nord a portare il coronavirus, intendo dire, c’era l’ emergenza, si sono permessi, mandando avanti la D’Urso di chiedere le scuse in diretta, poi quando quelli del Sud stanziati – temporaneamente ? – al Nord, sono scesi in treno, ad Ischia quelli del Nord erano andati in pullman

nocoronavirus

hanno fatto le battute sul treno dei meridionali. Certo, per i Settentrionali le scuse dell’albergatrice di Ischia per i Meridionali gli insulti, anche se hanno fatto la stessa cosa, gli insulti poi se li meritavano perché dovevano stare dov’erano, ma se li meritavano pure i turisti del Veneto, perché pure loro dovevano stare dov’erano, quello che non si è capito del Coronavirus è che non si vince “scappando dalla zona infetta” come si ha purtroppo l’istinto di fare, si vince “restando nella zona infetta” così il virus rimane circoscritto e ci sono in percentuale molti più medici e  personale sanitario per malato e la cosa si risolve, a Wuhan l’hanno risolta: hanno dimesso l’ultimo paziente, invece, storie assurde sugli insulti su “non ci vogliono” “non chiudere le frontiere” e “L’Italia è una” vabbè, perché poi dei giovani non muore nessuno, i giovani non si devono ammalare solo per non ingombrare i posti in ospedale e non affannare i medici, stanno morendo solo anziani con complicazioni, però gli ospedali del Nord sono, pare, allo stremo – . Fontana aveva chiesto misure più drastiche e Conte non gliele diede, ora ci sono le misure drastiche dappertutto, ma comunque Mediaset mi fa vomitare. I conduttori, pardon le conduttrici, hanno dato una manina a peggiorare la situazione.

La signora di Ischia non si doveva scusare proprio di niente

StregaD'Urso

Ma Mediaset, “Merdaset” vive di questo.

Le conduttrici se vomitano, vomitano botox.

Napoli, Rolex e ladri, c’è un difetto di comunicazione: è il ladro che sbaglia non il proprietario del Rolex.

Sono allibita. Non dalla rapina, il giovane napoletano ha puntato una pistola finta di lusso alla tempia di una ragazza presumibilmente ricca, perché ci informano, aveva il Rolex al polso, e il fidanzato carabiniere in borghese, ha sparato perché non si è accorto che la pistola era una copia di quelle vere. Ora stanno indagando. Io vorrei mettere due pistole, una vera carica ed una copia davanti al Giudice e gli/le direi: se sei così sicuro/a di distinguerle, scegli tu quella finta ed io ti sparo un colpo alla testa. Vediamo se fanno tanto i faciloni.

Ciao Giudice da quale ti vuoi fare sparare, una di queste tre pistole è finta:

A parte certe pistole di plastica “da bambini”, molte pistole dei film sono copie buone di quelle vere e bisogna considerare la distanza, che occhio doveva avere il carabiniere per distinguere subito che era finta? E poi, questo era un sedicenne figlio di padre rapinatore e parente di scassinatori e gente che va a distruggere il Pronto Soccorso in mandria, tra due anni si comprava la pistola vera: io confermo che non mi dispiace che sia morto. Basta: uno di meno.

Ma quello che trovo più disturbante è l’approccio di certi giornali che passano anche per buoni, per giornali perbene, il Corriere della Sera intervista il padre del rapinatore morto, non la ragazza cui questi ha puntato la pistola alla tempia, né suo padre, né il padre del carabiniere, il padre del rapinatore si è permesso di dire che suo figlio ha fatto una ragazzata, suo figlio che già aveva rapinato, ma si può intervistare un rapinatore come se fosse una persona perbene? La Terronia l’hanno inventata al Nord, perché non hanno intervistato la ragazza vittima del tentativo di rapina? Ma più cocente ancora in senso negativo è quello che fa Il Giornale, altro Giornale di Milano, scusate, che cosa significa questo articolo:

Ugo Russo, il garante dei detenuti: “A Napoli non giri col Rolex”

Pietro Ioia, garante dei detenuti presso il comune di Napoli, ha dichiarato: “Poteva essere fermato al primo colpo al petto, non do la colpa al carabiniere, ma con il rolex al polso non ci giri”

Pietro Ioia, garante dei detenuti per il comune di Napoli ed ex detenuto, è intervenuto recentemente al programma La Zanzara di Cruciani e Parenzo in onda su Radio24.

Ioia ha parlato dell’omicidio del giovane Ugo Russo, dicendo la sua sul triste episodio avvenuto nel quartiere Santa Lucia a Napoli: “Per me due sono le vittime. Il carabiniere ed il ragazzo. Non mi sento di stare dalla parte del carabiniere o del ragazzo. Però penso che la reazione del giovane carabiniere è stata un poco eccessiva, infatti è accusato di omicidio volontario”. Quanto accaduto poteva essere fermato prima? Ioia ha dichiarato: “Si, si, al primo colpo al petto si poteva fermare. E poi noi sappiamo com’è questa città, come si fa a camminare con un Rolex in coppa o’ braccio, insomma, sai che più o meno puoi subire una rapina. Tu sei carabiniere. Devi sapere queste cose. Io col Rolex al braccio a Napoli non ci cammino”.

Insomma la colpa è del Rolex. La colpa è dei gioiellieri, la colpa è della Napoli buona, delle ragazze benestanti fidanzate coi carabinieri che non la danno ai camorristi, la colpa è della Napoli che non si adegua ad essere Terronia, la colpa è di questo, dei gioiellieri di Via dei Mille che non chiudono:

RolexTudor
Negozi Monetti Rolex e Tudor a Napoli in Via dei Mille

Ma come si permettono?

La madre dei camorristi la intervistano, la fidanzata dei carabinieri no.

Io non sopporto questo genere di interviste, questo approccio a Napoli, al crimine, al Sud: la fanno apposta a far vedere la storia dal lato della fogna, intervistano i maligni, i rapinatori e i loro genitori, mai i carabinieri, i ricchi onesti e i loro figli.

Certo che si può girare in Ferrari ed avere il Rolex al polso a Napoli, attenti al modo in cui certi giornalisti raccontano la storia, è dall’ Unità d’Italia che i criminali meridionali vengono messi avanti agli onesti, particolarmente agli onesti benestanti, che si cerca di dare la colpa a quello che ha il Rolex, al miliardario borbonico detronizzato, al gioielliere e al carabiniere; e perché c’è un ex detenuto garante dei detenuti al comune di Napoli? Che fa? C’insegna? Che se ci rapinano è colpa nostra?

Aveva ragione Salvini, non Saviano. Questo atteggiamento di dar la colpa al gioielliere e non al rapinatore, poverino, è lo stesso dei comunisti e dei brigatisti rossi, di Cesare Battisti, che per fortuna ora è in carcere, come devono essere mandati in carcere il padre del rapinatore morto, e i suoi parenti scassinatori di ospedali.

Siamo tutti consapevoli che l’eventuale piacere di leggere Travaglio sia un piacere basso. #Renzi

Fonte

“Renzi è un caso umano, un mitomane molesto” ” una persona chiaramente non in sé…” Me lo sono stufato Travaglio, mi sono accorta che Travaglio piace – se piace – come andare a parlar male di qualcuno al bar: tutti sono mitomani, falliti, pagliacci, hanno problemi di salute mentale, insomma sa solo insultare, è l’insulto facile del bar, quello che fa il galletto e parla male di tutti davanti a un caffè o a un cappuccino,

Marco Travagliocappuccino-e-cornetto

Il setting ideale per le esternazioni di Travaglio ed a volte ti stufa pure lì

intendo dire ti può anche piacere però lo sai che è un piacere basso; si rifiuta di discutere di ciò di cui parla Renzi, non è che parli di cappuccini, cornetti e marmellata: parla di rifiuto di abolire la prescrizione, correggere o abolire il reddito di cittadinanza per salvare le casse dello Stato, non sono male le proposte di Renzi, e a noi di Destra piacciono, perché intanto, su questo e non magari su altro, siamo d’accordo, come siamo d’accordo sul far cadere il Governo e rimuovere Conte; l’Elezione diretta del Capo dello Stato? se ne può parlare, forse è un bene forse no, e dove parlarne? Se non a Porta a Porta? Ma no, Renzi a Porta a Porta secondo Travaglio è ” lo spettacolo penoso di ieri sera, denota secondo me una svolta che non può essere nemmeno definita una show: è penosa. (…) continuare a mettere il microfono davanti a una persona che chiaramente non è in sé…

Queste le proposte di Renzi, secondo Travaglio non in se:

fonte 1- Sblocchiamo con i commissari i cantieri fermati dalla burocrazia. 2- Eliminiamo o modifichiamo il reddito di cittadinanza che non funziona. 3- Lavoriamo per una Giustizia Giusta, per i diritti e contro il populismo giustizialista. 4- Cambiamo le regole insieme per eleggere il Sindaco d’Italia dando cinque anni di stabilità al Governo”.

Insomma non mi pare proprio un delirio anormale indotto dalla skunk. Eppoi mi sono stufata, tutti questi superiori senza superiorità, questi intellettuali che hanno letto poco, perché non parla del contenuto? Della prescrizione, dell’elezione del Presidente della Repubblica, del reddito di cittadinanza…basta. A lui, a Travaglio danno troppa importanza. Di che cosa si dovrebbe occupare Renzi? E di che cosa dovrebbero parlare a Porta a Porta? Salvo solo il cappuccino.

Emilia Romagna: la Destra ha perso perché è antipatica. 5 Stelle al 6% nel Paese e al 31% in Parlamento, credo si debba votare.

Primum Emilia Romagna, niente da fare la destra non sfonda, il padre della Borgonzoni non l’ha votata e ha detto “non mi dispiace per lei”. In Calabria la destra vince e invece di prendersi i complimenti del Giornale di Destra che ha fatto campagna elettorale per la Santelli e FI gli idioti insultano: “Calabria prendi il reddito e fuggi” link in pratica il Giornale che faceva campagna elettorale per Forza Italia e la Santelli, quello che diceva ai Calabresi di votarla, ora li insulta per averla votata ed aver abbandonato i 5 Stelle.

IO credo sinceramente che la Destra non sfondi perché i politici e i Giornali di destra sono “antipatici” così tanto che molta gente dice “preferisco i barconi che non te”.

Le politiche di sinistra sono sbagliate, in primis la politica sull’immigrazione: è così sbagliata che la Meloni ha controllato i flussi regolari e non ce ne sono più perché tutte le quote di immigrazione dai paesi Africani sono compensate “riempite” dai clandestini: cioè in Italia grazie alla Sinistra non si può arrivare legalmente col passaporto quantomeno non da Africa e Asia, bisogna: o stare a casa o pagare i trafficanti di esseri umani, questo equivale a legalizzare la Mafia e non solo quella Italiana, questo qui è un vero patto “Stato-Mafia”. Immaginate una ragazza del Ghana che vuole venire in Italia legalmente, non lo può fare perché non ci sono più quote regolari “dovrebbe” passare per le forche caudine dei trafficanti di esseri umani, poi buttarsi sul barcone aspettare la ONG e se sopravvive e non annega arriva in Italia dove forse la regolarizzano: è uno schifo e non deve avere i documenti se no la rimpatriano. Come fanno le persone perbene a votare PD? Perché quelli di Destra gli sono antipatici, anche Salvini e le citofonate, a me personalmente Salvini è simpatico, ma siamo ridotti male, dopo Mani Pulite  e i processi a Berlusconi si è rimasti i dilettanti: i Giudici non dovevano azzerare il PSI e la DC, dovevamo tutti andare ad Hammamet a rendere onore a Craxi. Dopo aver azzerato PSI e DC, quella Prima Repubblica che comunque aveva portato l’Italia ad essere la quinta potenza economica mondiale dopo USA, URSS, Germania e Gran Bretagna e prima della Francia, venne Berlusconi il Salvatore col suo Circo Mediaset di Notizie e Veline, positivo, luccicante il gatto e la volpe fatto uomo/editore e comunque ci ha salvati e si è beccato, quanti? 256 processi? Milano Vs. Berlusconi, con la conseguenza che i suoi figli non ne vogliono sapere: PierSilvio ha detto pubblicamente che vota PD, Marina vuole vendere Forza Italia e il Giornale, non lo vuole nemmeno rifondare, lo vuole vendere, l’altro, Luigi, si fa vedere che si bacia con un maschio barbuto per promuovere ed aiutare la lobby gay, non sono come i figli di Murdoch o di Trump, Lachlan Murdoch ed anche Eric e Don jr. Trump lavorano in linea col padre sia politica che editoriale, per questo i Murdoch e i Trump che sono i pilastri della Destra “cristiana allegra” Anglo-sassone non scompariranno. I Berlusconi scompariranno. E il rischio è che nessuno li rimpianga.

berlusconi-figli-marina-eleonora-piersilvio-barbara-luigi-olycom-kgAB--835x437@IlSole24Ore-Web
Berlusconi e figli

Lachlan Murdoch in foto, col il padre Rupert nel secondo riquadro e nel terzo riquadro accostato al giornalista di Fox News Tucker Carlson, il più sovranista e di destra di tutti, e lui Lachlan gli ha twittato pubblicamente supporto, perché in America si può/si deve essere sovranisti, anche gli altri fratelli sono dalla parte del padre:

I figli di Trump sono tutti tranne il più giovane Barron “accusati” di essere più di destra del padre, i due maschi sono cristiani protestanti, la figlia Ivanka rappresenta l’area Israelita perché si è dovuta convertire al Giudaismo per sposare Jared Kushner in terza foto

Dunque loro sopravviveranno e sopravviveranno bene, questi qui tengono in piedi la destra sovranista in tutto l’Occidente e li dovremmo ringraziare, sono anche però molto filo-israeliani per via di Ivanka e Jared.

Da noi, la situazione è così: non ci sono le famiglia di destra cristiane, è tutto un fuggi fuggi, i cattolici sembrano fatti di marmellata, quando finisce Silvio Berlusconi è finito tutto, coi figli nemmeno si parla e i figli prendono le distanze da lui ed annunciano di votare PD. D’altra parte può essere che Murdoch si compri tutto e per noi sarebbe meglio, e non mi dite che “sono stranieri”, embè? Se sei del Sud al Nord ti trattano già come uno straniero allora sono meglio Trump e Murdoch, hanno più stile.

Se si vota, il PD potrebbe perfino vincere, la nostra destra ormai sono tre somari e tre briganti che si odiano tra di loro, ma il PD ha paura. Il problema costituzionale è questo: i 5 Stelle rappresentano ben il 31% in Parlamento ma appena il 6% tra i cittadini. Potrebbe essere necessario riandare a votare, però non è obbligatorio.

Si, le Sardine non dovrebbero creare problemi. Se il PD cade le sarde non lo sostituiranno.

“Siamo persone di tutti i giorni” noi invece siamo persone di un giorno si e un giorno no.

No, non credo che le sardine creeranno problemi. Ancora vaghezza al quadrato:

Adesso senza essere cattiva, io ne so più delle Sardine e non mi hanno mai chiamato in televisione. Intendo dire, sono ragazzi qualunque, non sono terroristi di sinistra ed hanno il cerchietto – come dice Fusaro – ma perché li intervistano?

Voi, vi hanno mai intervistato a La7 o su RAI Due? Insomma va, non vedo nemici, per fortuna, e a proposito, si, noi siamo a favore della prescrizione perché la giustizia deve essere veloce o comunque avere tempi decenti, un persona non può stare cinquant’anni con la spada di Damocle sulla testa col Giudice che si gira e rigira i pollici, i processi vanno fatti. Né si possono fare processi senza prove, come il famoso caso Kavanaugh in cui, quando Trump ha nominato il Giudice Kavanaugh alla Corte Suprema, i Democratici hanno trovato una ex compagna di scuola che lo ha accusato di uno stupro avvenuto – se avvenuto – la bellezza di venticinque anni prima* – *pardon, ho controllato erano trentacinque anni prima sic -, poi degradato dalla stessa a tentato stupro, sempre venticinque anni prima e ovviamente non se n’è fatto niente.

Però siamo a favore di una Riforma della Magistratura che consenta chiarezza e snellimento delle pratiche processuali, l’abolizione del Terzo Grado di Giudizio etc. per esempio negli Stati Uniti c’è solo il Primo Grado e poi la Cassazione, forse il Terzo Grado di Giudizio c’è solo in Italia.

Perché Salvini tutti questi nemici NON ce li ha: guardate i like e i dislike sui suoi video.

Ogni tanto provano a farvi credere che Salvini sia odiato. In realtà per qualcuno che fischia, pagato o mandato dal PD, ai suoi comizi c’è un indice di gradimento enorme, guardate la differenza tra i like e i dislike sui suoi video su una piattaforma ad accesso libero come YouTube:

1.1k-23

+3.3k-62

sAlviniCoriglianoRosano

Si parla di un indice di gradimento attorno al 95%. Anche per i video della campagna in Emilia Romagna, link & link

Quindi? quindi “Cancelliamo Salvini” e tutta la banda rossa è più un illusione ottica messa in atto da certi giornali e due commentatori cui fanno eco, troppa eco, i giornali di destra “per creare un caso”. Vediamo il voto in Romagna, la quasi ex Roccaforte, perché qualcuno dice che se perdono la vuol dire che non c’è più il sistema-PD, è cambiato il sistema e basta. Il Governo diventa un gigante con i piedi molto d’argilla, senza piedi del tutto, senza base. E là cadi.