Category Archives: Media

DiMaio e Salvini prendono in giro chi? Noi? Hanno rimandato Gad Lerner in RAI

15443533174299770322.png
Gad Lerner: il cambiamento…

DiMaio e Salvini il “governo del cambiamento” stanno facendo un doppio gioco meschino. Chi le fa le nomine RAI? Il PD o i PM?

Guardate che hanno fatto, Foa e Salini con DiMaio e Salvini:

Hanno ridato il posto di lavoro in RAI a Gad Lerner il quale dalla RAI, nominato dai sovranisti e dai Grillini farà la lotta continua a Salvini – e se lo merita, perché su uno come Lerner Salvini doveva mettere il veto, se no è scemo – e non solo, hanno difeso l’istanza di Radio Radicale di continuare a trasmettere, la radio del NWO dei globalisti ricchi e anti-sovranismo e della massoneria etc, quella di Emma Bonino, mentre DiMaio ha negato a Radio Padania di poter trasmettere su tutto il territorio nazionale, ora può trasmettere forse solo in Lombardia. Ma se la Lega è nazionale, allora anche la radio della Lega poteva/doveva diventare nazionale, mi pare ovvio che DiMaio stia facendo la guerra alla Lega e non alla sinistra o alla massoneria. Ed anche Salvini, non ha spezzato una lancia per la radio dei leghisti, al limite poteva chiedere di chiamarla Radio-Lega invece di Radio-Padania per la versione nazionale ed ora manda Gad Lerner in RAI ad insultarlo: è strano, sono tutti persone un pò strambe quelle di questo governo, o hanno la sindrome di Stoccolma – sono attratti/innamorati del loro nemico – o c’è qualcos’altro sotto.

Che se ne fanno la Lega ed il Movimento 5 Stelle di Gad Lerner in RAI?  Non potevano mandarne uno dei loro o uno neutrale?

E perché hanno riconfermato la missione Sophia quando la potevano non riconfermare così la UE avrebbe smesso di fare traffico di esseri umani?

Per questi ed altri motivi per queste Elezioni UE ho scelto di supportare Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, io ‘sti due, Gianni e Pinotto non li capisco tanto: quanto a Conte non lo ha votato nessuno. Poi quando Salvini sarà insultato in RAI da Gad Lerner io non lo piangerò, né ho intenzione di difenderlo, per me se la sarà cercata. Peraltro, non è all’altezza di prendere in giro noi. E nemmeno DiMaio.

P.S.

Ultimo particolare da brivido, il titolo della trasmissione di Gad Lerner sarà: L’Approdo. Bene, questa è la RAI di Salvini e DiMaio. E Conte, quest’altro burattino con la faccia da Pinocchio.

Votiamo Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale –

Banner_Fdi_Nuovo-sito

Non hanno nemmeno chiesto a Giovanni Toti che ha lavorato per Mediaset di aiutarli a fare le nomine RAI, si sono messi là a fare la Destra su twitter, Salvini non prenderà nessun voto di Sinistra, può solo perdere i suoi.

Giovanni-Toti
Giovanni Toti – Studio Aperto

Soldi ai Partiti: è legale che Soros straniero finanzi + Europa? E una brutta bugia del Corriere sull’Austria Felix che è di destra.

Soldi ai Partiti, io ho deciso darli a Fratelli d’Italia, ho fatto le foto del Precompilato dell’Agenzia delle Entrate e ve le mostro, ecco, Paola Distilo:

FinanziamentoRicerca

8 X Mille abbiamo deciso allo Stato perché gli evangelici facevano troppo i buonisti e io i soldi ai migranti di Lampedusa proprio non glieli voglio dare. Ingrandimento del riquadro:

AgenziaEntrate

Dopo aver scoperto, detto e ribadito che i migranti che sbarcano a Lampedusa sono gli Africani della classe media che usano i soldi per smazzettare gli scafisti sottraendo risorse ai veri poveri, dopo aver detto che io accetto di aiutare i poveri in Africa, i poveri veri, ma non voglio aiutare la classe media dei bacchettoni africani a trasferirsi in Europa illegalmente o in maniera mista legale/illegale, basta ho deciso di non finanziare il buonismo di nessuna marca. Se lo Stato si trattiene i soldi per non farci sputare in faccia dai Tedeschi e dagli Austriaci che si lamentano dei nostri debiti, lo Stato mi fa un favore.

Quanto a 5 per mille e due per mille, potete vedere che li ho dati al Finanziamento della Ricerca Scientifica o dell’Università, il secondo cerchietto, ed ho inserito il codice fiscale che ho pubblicizzato – e ci sarebbe mancato altro – quello del CNR: 80054330586; quanto al 2 per mille a Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale (C12) perché Salvini mi ha snervato firmando un patto tra il Viminale e la CEI – che io odio – e la Comunità di Sant’Egidio – di cui io penso tutto il male possibile – sempre per aiutare i migranti a trasferirsi in Italia e a me sto fare e disfare, dire e disdire non piace. Vedere per credere:

5permille:2permille

Bene questi sono i soldi miei, per quelli che sono. E gli altri? Ecco qui un articolo di Affari Italiani sui finanziamenti legali dei privati ai partiti, è scioccante: George Soros, Ebreo Ungherese cittadino Americano e residente negli States finanzia +Europa di Emma Bonino Fonte cito dall’articolo: +Europa vanta donazioni corpose da pochi sostenitori. Il magnate George Soros ha versato al partito di Emma Bonino 100mila euro. Idem la giovane moglie Tamika Bolton. L’imprenditore Guido Maria Brera si è fermato a 30mila, l’ex generale Camporini a 10mila. Il record spetta al filantropo Usa Peter Baldwin: 100mila euro a +Europa, 260mila al segretario Della Vedova…” Il resto dell’articolo non è niente di scandaloso: sono cittadini Italiani residenti in Italia e paganti tasse in Italia che finanziano chi gli pare, la Parodi il marito – e ci mancherebbe – i Berlusconi, tutti, Forza Italia etc. Cose normali insomma, quel che non è normale e dovrebbe non essere legale, come non lo è in Gran Bretagna è il Finanziamento di Soros e di sua moglie anche lei cittadina americana a un Partito politico italiano; cioè come potete vedere noi Italiani finanziamo i Partiti che fanno i nostri interessi, io Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Berlusconi Forza Italia etc. la Parodi il PD di suo marito, però voglio dire: siamo Italiani residenti in Italia, paghiamo le tasse in Italia, se entrano o meno immigrati clandestini li dobbiamo gestire noi con i nostri soldi – almeno all’inizio – che vuol dire che dei miliardari americani residenti degli Stati Uniti, che pagano le tasse negli Stati Uniti finanziano il Partito delle porte aperte, del Gender nelle scuole e della censura contro gli Italiani che critichiamo le nozze gay la lobby LGBT? Cioè un partito fortemente anti-Italiano, che vuole “prendere tutti i migranti” metterli a carico del nostro Stato, cioè nostro e poi le tasse loro le pagano da un’altra parte? Se le pagano, Bezos per es. non le paga. Come si permettono? E perché non è illegale? In Gran Bretagna per poter finanziare legalmente un Partito politico si deve essere cittadini britannici, residenti in Gran Bretagna ed ovviamente, di conseguenza, pagare le tasse in Gran Bretagna se no il finanziamento è illecito; devi essere un “British tax-payer” che letteralmente significa  “pagatore di tasse Britannico” o come diciamo noi un contribuente per poter finanziare un Partito che poi va a fare la finanziaria ed a decidere questi soldi delle tasse come si vanno a spendere etc.

Fate come me:

A proposito, devo dire che il precompilato dell’Agenzia delle Entrate e lo SPID funzionano,  io l’ho fatto con le Poste ID e si entra con la App sullo smart-phone o sull’I-Pad.

Altro articolo interessante sempre da Affari Italiani, buon giornale devo dire, che dà buone informazioni e non solo “opinioni” quello sul Vaticano stato più ricco del mondo, con la banca IOR la più oscura del mondo – sono spesso accusati di riciclare denaro dei mafiosi, i mafiosi poi, tutti muoiono con la comunione in bocca – che schifo – Fonte articolo di una serie in cui si denuncia la doppiezza e la faciloneria del vaticano Stato Straniero che non fa mai carità con i propri immobili – io ci sono stata dalle suore laiche e pagavo la retta e basta, là si sta solo se si paga e basta – poi vanno ad attaccare la luce del palazzo del Comune di Roma – non il loro – e cercano di obbligare il fornitore di energia a fornire energia gratis a degli abusivi, se fossero veramente caritatevoli darebbero agli abusivi in autogestione uno dei tanti palazzi di loro proprietà, ma figurati…come Soros sono gli stranieri dipendenti da uno Stato straniero  a fare tanto i facili e i caritatevoli con l’invasione dell’Italia e dare i soldi – nostri –  a poveri  ed abusivi scelti da loro, nemmeno per graduatoria leale e legale. Il Vaticano dovrebbe scomparire come Stato.

Un ultima chicca: una bugia del Corriere:

CorriereBabbo

Vienna sarà anche la città dove si vive meglio al mondo, e indovinate chi governa? Kurz e Strache, cioè il Centro Destra e l’Ultradestra e certo che si vive bene, anch’io sono convinta che anche da noi si vivrebbe bene se comandasse la Meloni, ma veniamo alla menzogna: la casa non è un diritto di tutti compresi migranti e abusivi come il Corriere vorrebbe far credere, il governo Kurz ai non aventi diritto di asilo taglia i viveri: non da neanche da mangiare, da Vienna se ne devono andare. Ah ah.

 

Bosco Verticale: Il Corriere della Sera ha dato Fake News – smentite da Dagospia – per spingere le vendite.

Il Corriere della Sera, il giornale che dovrebbe essere quello dell’Establishment italiano e veramente ormai credo che lo rappresenti, ciò che non è un complimento per nessuno dei due, né per il Corriere né per l’Establishment, ci ha già delusi per aver dato in prima pagina fake news sulla presunta procedura di infrazione contro l’Italia da parte della UE in arrivo per noi che invece non c’era, il giornale “dell’establishment” è stato denunciato dal suo stesso giornalista “Messié” Ivo Caizzi il suo corrispondente da Brussels, così il Direttore Luciano Fontana è svergognato, ma io ho trovato un’altra bella grossa fake news pubblicata nel 2016 per spingere le vendite degli appartamenti decisamente sovrapprezzati del Bosco Verticale, il Corriere scrive che “sono stati venduti quasi tutti” e non è vero, Dagospia l’anno dopo dice il contrario che “Il quartiere fighetto di Milano non decolla nonostante Chiara e Fedez” ecco le prove:

Corriere della Sera – 30 Maggio 2016 – Link

30MaggioBVCorriere

Questo invece l’articolo di Dagospia, posteriore – 07 Settembre 2017 – Link

CotyLifeNonDecolla

Sarà stata l’assenza di palestra e di sala cinema, ma se la pubblicità è l’anima del commercio questo Bosco Verticale è un fantasma: c’è solo l’anima e non c’è il corpo, come spesso purtroppo accade il rendering è bello ma la versione reale no.

fedez-citylife-milano-824622

Le ultime tre foto non sono la realtà di Citylife, sono il disegno al computer, ma leggiamo meglio quello che dice Dagospia:

“…Complessivamente, quindi, come emerge dal bilancio di Citylife, la società che sta sviluppando il progetto (area complessiva di 289mila mq), i ricavi sono stati di 124,3milioni (-27% rispetto al 2015) con un ebit negativo per 17,77 milioni (il dato era positivo, 1,35 milioni, l’anno precedente) e una perdita di 10,9 milioni in miglioramento rispetto al rosso di 14,25 milioni del 2015.

Non li avevano venduti quasi tutti nel 2016? Al Corriere della Sera vendono patate? E non buone,

ancora “…«Il mercato immobiliare residenziale, pur in un contesto relativamente positivo, non mostra segnali concreti di decisa inversione di tendenza», conclude la relazione di bilancio 2016. «Non vi sono spinte concrete reali all’investimento immobiliare né il clima complessivo stimola spinte emotive in tal direzione». Meglio, decisamente, sviluppare l’attività del terziario.

“il patrimonio netto della società ammonta a 669 milioni, dopo la contabilizzazione di perdite cumulate negli anni di 147 milioni.”

Vendere un appartamento a 15.000 euro a metro quadro per accumulare perdite di 147 milioni di euro…? E perché non abbassano il prezzo? E perché i VIP non ci vanno? Quegli stessi VIP proprietari del Corriere della Sera non se lo vogliono comprare – loro i soldi per la spesa ce li avrebbero – ma fanno dire fake news al Corriere. E perché il Corriere dice che erano già quasi tutti venduti nel 2016?

Vediamolo dall’interno, l’ingresso ha quel sapore sgradevole di hall di sala d’aspetto dell’ aeroporto oppure di un ospedale svizzero

bVFontana

,BV

Nei casi più allegri sa di centro commerciale o ospedale di lusso:

IdealistaBV

bosco-verticale

bosco-verticale-dettaglio-fontanot

Gli architetti moderni credono che sia chic arredare tutto con l’arredo da ufficio o da sala d’aspetto e cercano di venderlo a un prezzo che con l’equivalente ti compreresti un appartamento a Palazzo Farnese se fosse in vendita, e invece ti sembra di stare nella sala d’aspetto di un ospedale svizzero.

Chiara e Fedez se ne sono andati, Cracco e i super Chef non si sono aperti il ristorante lì e allora dopo quella spesa “diventi un pò nervoso ed un motivo ci sarà” canterebbe Ligabue

Questa una mia conversazione dal mio canale YouTube con Felix Kolojov un lettore che era d’accordo con me:

Conversazione

Link

Si, sono dei piazzisti quelli del Corriere della Sera, ma sulle Fake News, anche sul mercato immobiliare, non c’era la legge? E’ una cosa simile alla turbativa d’asta.

Instagram e il Gossip sul Nulla.

Io potrei anche ringraziare Alessia Marcuzzi perché provvede foto su cui fare articoli di costume che sono peraltro meno sbracate di quelle di Wanda, quelle non le pubblico, Wanda ha qualcosa di sgradevole per me, sono fatti di Icardi che se l’è sposata perfino sottraendola a Lopez, sono anche fatti di Icardi se Wanda lo svergogna non solo per le foto hot tendenza hard ma anche perché chiede soldi in pubblico, che è considerata una cosa volgare “Se non ci pagate di più Mauro se ne va dall’Inter” come se lo pagassero poco a Mauro, alla fine, ha segnato? Ma perché il bomber dell’Inter che altro deve fare? E’ come se la donna di Buffon chiedesse un aumento ogni volta che Gigi para o di Donnarumma che già passa per avido; lei no, Wanda non si vergogna, di niente, come non si vergogna delle pose hot soft-porn non si vergogna di chiedere soldi davanti a tutti a Tiki Taka, ma almeno Wanda ha Icardi di cui parlare, il che la rende più antipatica ma anche più rilevante: c’è un topos, anzi due, i soldi e Icardi, le foto hot di Wanda sono un di più in parte sgradito in parte no. Ma la Marcuzzi un pò come Taylor Mega ci sta abituando al gossip sul nulla, pubblica una foto su Instagram, ovviamente hot, ma non porn

Instagram-marcuzzi
Alessia Marcuzzi foto hot ma non porn

Insomma è una caramella per gli haters, “vediamo che dicono”-style e qui arrivano gli haters in aiuto – e lo chiamo aiuto – e cominciano “ma che fai?” “sei volgare” “ricordati che sei una mamma” la mamma che fa queste cose! e via con l’Italia della mamma non fa queste cose, il problema, anzi il punto, è che gli haters fanno la notizia, la notizia non c’è, un pò come Taylor Mega: senza gli haters non ci sarebbe nulla da dire su Taylor Mega, pare che una buona parte dei follower di questi VIP, anche se la Marcuzzi è VIP di rango superiore, Taylor è proprio mini-VIP, sono gli haters, se glieli togli gli diminuirebbero i followers, poi non si può più scrivere 4 milioni di follower, si dovrebbe scrivere 2 milioni di follower, oppure aggiustare “4 milioni di follower di cui 2 haters” dopo un paio di commenti da nonna che non vuol vedere la nipote in posa hot su Instagram e pensa alla bambina e “non sei veramente bella” scatta l’articolo del Giornale “Gli haters insultano la Marcuzzi” e perfino il mio “Il Giornale dice che gli haters insultano la Marcuzzi” e sono tre, senza gli haters ci sarebbe solo la foto Link

Instagram ci ha abituato al gossip sul nulla.

Google segnala il Giornale ed Affari Italiani come siti non sicuri – ??? –

Attenti destrorsi, io visito quotidianamente o quasi i siti del Giornale e di Affari italiani che peraltro linko, ora è da ieri che sulla barra dell’url sia del Giornale che di Affari Italiani:

IlGiornaleTestataOnLineIlGiornaleTestataGrande

come potete vedere compare la scritta “Non sicuro”, il sito ufficiale del Giornale non sicuro? O perché è di destra e i cosiddetti tech giants sono usati contro questi siti? Ecco qui

AffariItalianiTestataAffariItalianiSicuro?

anche Affari Italiani, sito di destra e filo-governativo segnalato come Non sicuro, ma come si permettono? Se non è vero, devono denunciare all’autorità giudiziaria, cercano di fargli perdere le visite in questo modo.

Quanto al Primato Nazionale altro sito di destra mi è stato una volta segnalato come sito da cui si possono prendere virus…è vero? O no? Tutta la scabbia che ti prendi da Repubblica non la segnalano?

Cari Editori e Webmaster di questi siti, Il Giornale, Affari Italiani ed anche gli altri, controllate, prendete provvedimenti e denunciate e fatevi dare il risarcimento danni d’immagine e pecuniari perché se la gente ha paura a visitare i vostri siti si perdono i soldi della pubblicità.

Ciao e grazie del servizio.

L’Isola dei Lebbrosi: Vi ridurreste così per andare in Televisione?

isola-dei-lebbrosi-riccardo-fogli
Riccardo Foglie e Alessia Marcuzzi “in diretta dalla Palapa”

Mi ricorda vagamente l’Abate Faria del Conte di Montecristo, quello che era in carcere da anni e stava scavando il tunnel di nascosto dagli sgherri con la lima e con le unghie per uscire, con l’aggravante che lui non vuole uscire, lui vuole restare.

quim-munoz-Abate-Faria
Abate Faria nel carcere dell’isola di If

Alessia è abbastanza fresca perché lei è in studio a mostrare completini sexy, con i capelli fatti dalla parrucchiera etc.

Ma lui, anzi, ma loro, a che prezzo stanno in televisione?

Stanchi, affamati, denutriti, invecchiati e insultati e la domanda nasce spontanea, lasciando perdere Alessia e le conduttrici che hanno una vita comoda, ma gli ospiti? I Concorrenti? perché ci vanno in televisione?

Quanto vale una comparsata in televisione?

L’amore e l’onore perso alle cene di Arcore per essere una meteorina o avere il servizio su Chi quando gratis o a pagamento te la fai con Ronaldo e una comparsata al Colorado Cafè – Miss Minetti – per Riccardo Fogli, tutto, l’amore – se c’era – l’onore, la salute, la felicità – sappiamo che piange di nascosto – e perché?

Per comparire in televisione, quando, come direbbe Fogazzaro “Dio, gli uomini, la giovinezza, la fede, l’amore, tutto mi abbandona” e lui Fogazzaro aveva solo 28 anni, Fogli ne ha 71.

Si, la giovinezza, l’amore, tutto lo abbandona e dunque lui va all’Isola dei Famosi, l’ultimo stadio per essere famosi, ancora famosi, nonostante tutto famosi, famosi nonostante la propria pochezza, la crisi di creatività che non ti viene in mente più neanche una canzone ma là se ti fai insultare – come ad Arcore, se ti fai ….toccare – ancora ce la puoi fare ad andare in televisione, ad essere rilevante a comparire pur se così:

Riccardo-Fogli

su Chi.

Sembra che stia morendo. L’Abate Faria almeno, dal carcere voleva scappare. Lui no.

e per il resto sono uguali

Dopo tutto questo dolore, solo una domanda: ma chi è Fabrizio Corona?

*** SPECIAL FEE *** ISOLA DEI FAMOSI 2019 giorno 40 - OTTAVA PUNTATA
Riccardo Fogli commise il grave errore di partecipare all’Isola dei famosi – grave errore –

Fabrizio Corona, anzi Fabrizio Maria Corona, a riprova del fatto che anche se ai preti piace non basta appioppare “Maria” per secondo nome per avere il figlio buono o buonino o anche solo decente.

Riassumo in breve perché sono scioccata e incuriosita, leggo sul Giornale, nella sezione gossip, perché io sono di quelli intelligenti, il gossip lo leggiamo solo dalla parrucchiera, al mare, nella sezione gossip dei giornali – cioè sempre – ma non compriamo i giornali di gossip. Ma questa volta sono rimasta scioccata:

Fabrizio Corona forse su commissione di Mediaset – perché Corona è quello che ha distrutto niente poco di meno che Lapo Elkann e voleva ricattare la FIAT, anche quello fu un gossip feroce, c’era di mezzo il transessuale Patrizia e droga pesante e l’hanno arrestato per ricatto a scopo di estorsione o qualcosa del genere,

poi ha fatto piangere in diretta – ma Mediaset lo sapeva? – la bellissima Ilary Blasi, bellissima per com’è si è sposata con Totti e Corona “sa” che Totti è/era sex addict, si disse che la tradiva con l’altrettanto bellissima Flavia Vento, che però è stupida: non lo dico per cattiveria, sembra Barbie e forse lei non era nemmeno rifatta e non è riuscita a sfondare né in televisione né al Cinema perché quando parla sembra scema.

Corona dà la stilettata “Tuo marito ti tradiva con la Vento” lei nega lui nega, la Vento – stupida – prima conferma e poi nega, Ilary ribadisce in televisione “Mai tradimenti tra me e mio marito” poi il marito in una delle sue casuali battute che buttano giù i ponti di Roma si spara: “I calciatori sono animali. Quando ero calciatore ero un animale pure io” ma magari non l’ha tradita.

TottiSPQR
Francesco Totti

Massì dai, perché dobbiamo pensare sempre male?

Ora peggio. Sempre Corona, sempre tramite Mediaset invia un video registrato all’Isola dei famosi in cui dice a Riccardo Fogli, cose molto cattive: che si è spostato con una più giovane di lui che la tradisce…tutto qui? No, peggio dice con chi nome e cognome: il mio amico Giancarlo Celli e lo chiama con la parolaccia “cornuto”.

Il suo amico Giancarlo Celli lo ha denunciato per diffamazione.

Cadono due teste degli autori dell’Isola dei famosi, l’autore Gabriele Parpiglia e la capo progetto Cristiana Farina più altri autori di cui Mediaset non fa i nomi link Mediaset peraltro accusata di aver commissionato il video di Corona e di pagarlo 50,000 euro. Corona smentisce, ma sicuramente non ha lavorato gratis, poi si scusa tramite ADNKronos.

I miei informatori sull’accaduto – i lettori del Giornale nonché twitter vogliono anche la testa della Marcuzzi link

1551432650-alessia-marcuzzi-conduttrice
Alessia Marcuzzi
COMMENTI dal Giornale con copia&incolla:

cecco61

Lun, 11/03/2019 – 11:22

Patetica la trasmissione e patetici pure i fans del web. La Marcuzzi non ha preso posizione perché era chiaramente una decisione della direzione. Tutto il format è basato sullo sputtanamento reciproco per scatenare risse, litigi e lacrime. Patetica pure Mediaset che dopo aver trasmesso per l’ennesima volta lo stesso format, lancia la pietra e nasconde la mano licenziando i direttori del programma come se la stessa nulla avesse a che vedere con quanto accaduto.

akamai66

Lun, 11/03/2019 – 11:46

Hanno ragione, non vale un cicca!

ROUTE66

Lun, 11/03/2019 – 11:55

Magari domani la SIGNORA chiederà RISPETTO. Cosa dire, speriamo nello stesso rispetto usato per la SUA TRASMISSIONE
Ritratto di Flex

Flex

Lun, 11/03/2019 – 12:36

Hanno ragione, non è dimostrata all’altezza della situazione.
………………
Devo dire questo: noto che i telespettatori credono che la conduttrice o i conduttori in generale abbiano potere decisionale, purtroppo si sospetta che lo “sputtanamento” appunto fosse programmato e il conduttore non potesse opporsi, e Fogli?
In passato le conduttrici se capitava qualcosa di sconveniente – programmato o no – durante la loro trasmissione mettevano le mani avanti e giocavano a fare le innocenti scandalizzate, Barbara D’Urso è un’esperta nella fare la faccia da innocente scandalizzata – anche se magari sa già tutto – anche Simona Ventura teneva molto alla sua reputazione di conduttrice e litigava in diretta, ma forse avevano contratti diversi.
Io per me ho veramente chiuso anche solo col pensiero della televisione. In passato immaginavo che mi sarebbe piaciuto partecipare a dibattiti in televisione o lavorare per una rete televisiva, poi è arrivato Internet veloce che ha assorbito il tempo dedicato a guardare uno schermo ora avrei il terrore, credo e non scherzo che se m’invitassero a partecipare ad una trasmissione televisiva direi di no. E non scherzo.
Questo accoltellare alle spalle, questo volere fare piangere in diretta, questo sadismo psicopatologico mediatico, poi si lamentano degli haters su Internet, ma scherziamo?
E questo usare Fabrizio Corona, grazie al quale hanno chiuso l’Hollywood di Milano, il locale dove si vedevano calciatori di Serie A e veline, quello più in, non della città, credo ma di tutta l’Italia – il Just Cavalli appartiene a un’altra categoria – questo carcerato condannato a 13 anni e 2 mesi di reclusione per ricatto ancora ottiene lavori da Mediaset, gli stringono la mano, gli chiedono cose, gossip, ma il gossip di Corona è cattivo e pesante. Si capiva già da Lapo Elkann.
Fabrizio_Corona_(cropped)
Fabrizio Corona

In teoria lui e Lele Mora non dovrebbero essere considerati buone frequentazioni, ma chi è Fabrizio Corona da avere ancora questi agganci, questo potere? Questo factotum di alto livello? Si è messo contro la FIAT, contro Lapo Elkann e ancora lo chiamano a collaborare con Mediaset, altra gente viene  eliminata dalle liste dei collaboratori, degli invitabili per molto meno. E questa infine è la vera domanda.

Per il resto state su Internet, è meglio.