Category Archives: Occidente

Kavanaugh: ancora sull’uso dell’accusa di stupro con secondi fini.

TrumpKavanaugh
Trump ha mostrato coraggio stando fermo con Kavanaugh e la sua famiglia.

Le donne e gli uomini ricordino:

LE DENUNCE PER STUPRO SONO MIRATE AD AVERE GIUSTIZIA PER LO STUPRO NON A FERMARE CARRIERE O CAMBIARE LE NOMINE ALLA CORTE SUPREMA.

La frase qui sopra dovrebbe essere su uno striscione, le accuse per stupro devono essere sempre finalizzate ad avere giustizia per lo stupro non a bloccare nomine alla Corte Suprema o ad ottenere denaro o pubblicità, comunque ultimamente in particolare in America queste accuse di stupro sono sempre finalizzate a qualcos’altro che non la giustizia per lo stupro:

bloccare carriere,

ottenere soldi,

ottenere pubblicità

A proposito della donna che ha fatto causa a Kavanaugh o meglio non lo ha citato in giudizio, ha fatto solo storie e rumore a nome dei Democratici per cercare di fermare la sua nomina alla Corte Suprema – questo è l’unico vero scopo di questo processo mediatico – come per Weinstein, la maggior parte delle attrici volevano solo parlare con i giornalisti e da un podio ma non volevano davvero citarlo in giudizio per non finire in un processo, ora è evidente che se Kavanaugh non fosse mai stato nominato da Trump alla Corte Suprema non sarebbe mai stato accusato di stupro e questo è il grave errore, il gigantesco difetto che ci fa difendere Kavanaugh e disprezzare l’accusatore:

Non si fa causa per stupro per fermare le carriere, si fa causa per stupro se c’è stato uno stupro. Non è che “se Kavanaugh fosse un giudice democratico, allora non sarebbe uno stupratore” oppure “se Kavanaugh non fosse stato nominato alla Corte Suprema allora non sarebbe uno stupratore” quindi non meriterebbe di essere citato in giudizio, “ma poiché Kavanaugh è un giudice repubblicano e nominato alla Corte Suprema (peraltro da Trump) allora è uno stupratore”: questa affermazione è chiaramente sbagliata: Kavanaugh è uno stupratore se ha violentato, non se è contro l’aborto e repubblicano invece che democratico.

Le accuse di stupro fatte con un gigantesco secondo fine che è chiaramente politico e non sessuale sono già squalificate per questo, tutte queste donne che vogliono fare causa per stupro come gli accusatori di Ronaldo dopo 9, 10, nel caso di Kavanaugh addirittura 35 anni hanno sempre la caratteristica di essere casi in cui è impossibile scoprire la verità: sono sempre rapporti sessuali interrotti, prima di tutto e la denuncia è sempre troppi anni dopo, cioè non è mai un caso di stupro nudo e crudo, quella che viene chiamata “violenza carnale” che porte cicatrici etc. per esempio, una donna violentata da un uomo in una casa o per la strada che fugge dall’aggressore e va alla stazione di polizia e l’ufficiale di polizia e un medico testimoniano “ci sono segni di violenza sul corpo” No, è sempre lo stupro intermedio, il rapporto sessuale interrotto ma non interrotto, che significa: Ronaldo flirta e si bacia e si abbraccia con una donna sexy in discoteca, poi entrano entrambi in una camera da letto volontariamente, chiudono la porta e quindi ci sono già solo loro due nella camera e niente testimoni, ecc. si baciano, si abbracciano, ecc. fanno i preliminari e, come spesso accade, la donna è soddisfatta dei preliminari e l’uomo vuole andare avanti e avere il rapporto sessuale completo, secondo la donna che accusa Ronaldo lei gli ha chiesto di smettere perché non aveva voglia di farlo ecc. e lui invece non si è fermato e l’ha costretta a fare un rapporto sessuale, quindi potresti trovare segni di violenza sul corpo della donna il giorno dopo solo che lei fa causa dopo 9 anni – o 35 anni come per Kavanaugh – ora dimmi signora che cosa vuoi da me? Nessuno sa cosa sia successo in quella stanza tranne te e lui, non puoi chiedermi di arrestare o condannare Ronaldo o Kavanaugh perché potresti mentire per soldi, pubblicità e politica, diciamo la verità che non vogliono Kavanaugh perché lui è contro l’aborto e conservatore e invece di discutere di aborto e conservatorismo denunciano per stupro, si tratta sempre e regolarmente di casi in cui è impossibile scoprire la verità e in cui il secondo fine è gigante come una casa, se uno studente violenta una compagna di scuola come dice l’accusatrice di Kavanaugh, lei lo può dire all’insegnante, al preside della scuola ci sono altri compagni di classe che potrebbero aver visto qualcosa, ora dopo 35 anni che cosa dovremmo fare? Vai a cercare insegnanti e dirigenti scolastici e gli altri compagni di scuola che non hanno idea di che cosa sia successo o magari sono morti? Ora ti tieni Kavanaugh alla Corte Suprema e taci, e anche per Ronaldo, queste donne fanno causa sempre nei casi di nessun segno di violenza o di testimoni qualunque siano sembrano solo accuse per gettare sporcizia su un uomo.

Mai Accettare i Superiori Incogniti, e poi non piangete da me che le BR erano la CIA ma non ve n’eravate accorti.

Sono intollerante con i troll, li tolgo, li elimino dal feed dei commenti di youtube, ma se fanno una considerazione accettabile prima o dopo un insulto, posso anche darmi la premura di rispondere. Ora un troll che ho già eliminato da youtube ha detto che io lo devo sapere che le br – scritto minuscolo – erano la CIA – scritto la CIA. Lo devo sapere? Ma se non lo sa nemmeno la Faranda? Sì, si è detto questo, e Steve Pieczenik ha rivelato pubblicamente che anche per la CIA, per gli Stati Uniti d’ America era importante che Moro non uscisse vivo da lì, a quei tempi Presidente degli Stati Uniti era Jimmy Carter, n°39, tra Ford e Reagan, dal 1977 al 1981, premio Nobel per la Pace, ma per questo non ci facciamo illusioni, nonché filo-palestinese e questo per noi è buono mentre capo dei Soviet era Aleksej Kosygin dall’Ottobre  1964 all’Ottobre 1980 e in Italia c’erano Moro e Berlinguer e ‘ste Brigate Rosse appunto.

Ora a me sta bene tutto, ma non che una persona intelligente accetti di non sapere se prende ordini dal capo dei Soviet o dalla CIA – questo capita quando uno accetta la gerarchia anonima “I Superiori Incogniti” che sono tra l’altro tipici delle sette sataniche dei ricchi, posto che la Faranda fosse veramente comunista ed Inge Feltrinelli, più volte accusata direttamente di essere tra gli organizzatori del sequestro, nonché – sic – dell’omicidio, con punte di sospetto tali che Moro sia stato ammazzato in fretta e furia perché aveva riconosciuto i suoi occhi e la voce dal passamontagna in quanto Moro, una persona di intelligenza e memoria notamente di molto superiore alla media, non è un opinione è un dato biografico, che non frequentava la Faranda ma era invece ammanicato con i ricchi di sinistra – vedi Berlinguer – avendola riconosciuta, una volta scarcerato l’avrebbe messa nei guai, ma questi sono solo sospetti, ciò che è un dato non un sospetto è che Adriana Faranda una volta scarcerata nel 1994 fu assunta da Feltrinelli come fotografa – mi sembra che anche Inge fosse fotografa – ed io ne vidi la foto e lessi la notizia sull’Espresso che allora nel 1994 leggevo regolarmente.

Allora Inge era manipolata dalla CIA? E sacrificava la Faranda al carcere? O anche una persona col patrimonio, la posizione di Inge Feltrinelli – che di suo non era “nessuno” ma era rimasta incinta di Giangiacomo e dopo la morte di questi nonostante fosse già ex-moglie, la quarta laddove Giangiacomo alla morte era già arrivato a cinque – ne gestiva il patrimonio per conto del bimbo, e lei si faceva comandare dalla CIA e non lo capiva? Di Inge Feltrinelli io penso male, un’ebrea sefardita nata in Germania, comunista militante ma amica intima dell’erede dei banchieri ebrei sionisti Warburg tanto che si sospettano pure – e forse ovviamente – legami col Mossad, per amica intima s’intende che quando Inge andava a New York, la comunista dormiva a casa dell’erede dei Warburg, non vi fate illusioni, la sinistra kosher, caviale e Che Guevara, ma era manipolata dalla CIA? Da Carter?

Certo erano tempi in cui gli agenti segreti erano eroi di bei polizieschi, film di spionaggio, io personalmente avevo due anni la nonna democristiana, un nonno socialista, niente di più. Ma capire in tutto questo intrigo tra banchieri ebrei, attivisti di sinistra filo-palestinesi, Feltrinelli che si sposava e risposava – non avevano ancora fatto la legge sull’assegno di divorzio, altrimenti a 5 mogli ci sarebbe arrivato in mutande e forse avrebbe fatto meno danno – riuscire a capire chi manipolava chi… E noi per ipotesi assumiamo:

  1. Che la Faranda e Moretti fossero seriamente comunisti.
  2. Che Inge fosse in qualche modo legata a loro, ma non sappiamo precisamente come.
  3. Che i veri brigatisti, Faranda, Moretti & Co. veramente comunisti … prendevano ordini da “superiori incogniti” e questo è il vero passo falso.

In genere i superiori incogniti vengono fatti accettare con la scusa che se ti torturano non devi sapere i loro nomi, così non sapendoli non li puoi tradire, ma questo dovrebbe farti riflettere su un piccolo particolare: che tu in questa storia sei designata ad essere quella che finisce in carcere e loro sono quelli nella villa con piscina a fare i superiori incogniti. Che la tua parte è quella sbagliata, cioè ti hanno dato il coltello dalla parte della lama.

Prendi ordini da un telefono pubblico che squilla alle ore 11:30 chessò a Roma e il messaggero incognito dei superiori incogniti ti dice “vai a rapire Moro” e tu dopo che ti arrestano non sai più nemmeno se fosse un uomo di Carter o di Kosygin?

Steve Pieczenik lo sapeva chi erano i suoi superiori e da Kosygin non avrebbe preso ordini.

L’unica cosa certa è che è ovviamente sbagliato, è poco intelligente prendere ordini senza sapere chi c’è in gerarchia. I superiori devi sapere chi sono, come nell’esercito. Questo è uno dei motivi per cui sono contrarissima all’ingresso nelle sette e nella massoneria, alla fine per un brivido neanche felino, non capisci nemmeno se ti comanda la CIA o l’Unione Sovietica, questo perché secondo l’Espresso le persone di destra avremmo un quoziente intellettivo medio-basso. Mm e allora voi come ce lo avete?

La CIA è accusata di tutto quello che non si sa, oltre ovviamente al Mossad ed un pò ai cavalieri templari, anche dell’omicidio di Elvis Presley e poi in qualche misura qualcosa sarà vero, ma siccome forse alla CIA non sono fessi come la Faranda loro lasciano parlare e non lo dicono.

Sì, si possono prendere ordini dalla CIA, premesso che lo si sappia: Steve Pieczenik lo sapeva, gli altri…si fanno seghe mentali dal carcere o dalle loro stanze e qualche volta, senza saperlo perfino indovinano, Robbie Williams sospetta su Elvis forse si, forse no e quello che gli resta in ogni caso è “lo spazio pubblicitario”: i cartelloni con la faccia di Elvis  un pò ovunque.

CIAVault7

cIA

Il Tradimento dei Windsor che promuovono l’Islam invece del Cristianesimo e del Vaticano.

KateMiddleton
Kate Middelton, un personaggio un pò strano, sempre più silenziosa, non si interessa di charity, di sport, di niente, non fa e non dice nulla, si è chiusa ed ogni tanto la usano per promuovere qualcosa, solitamente di sbagliato.

Il tradimento dei Windsor sul Cristianesimo va avanti, così mentre Tommy Robinson è in carcere, Nick Griffin esule, la famiglia reale dei Windsors – quella accusata da David Icke di essere satanista per vie ancestrali, discendendo, davvero, dal Conte Dracula, non è uno scherzo Link – tramite il penultimo acquisto, la letteralmente buona a nulla Kate Middleton, invece di difendere il Cristianesimo, difendono e promuovono l’Islam Link

La famiglia reale cerca di far credere che quando Kate Middleton da bambina era in Giordania coi genitori all’asilo le abbiamo insegnato l’arabo, fatto leggere versi del Corano e fatto festeggiare la fine del ramadan, probabilmente non è vero: gli Inglesi all’estero si chiudono in enclave tutte inglesi con tutto il prete anglicano al seguito ed in ogni caso le lingue imparate da bambini si ricordano e si pronunciano con lo stesso accento della baby sitter, una mia amica ha fatto le scuole elementari a Melbourne e parla inglese con l’accento australiano, Kate Middleton non sa l’arabo e non lo pronuncia con l’accento giordano, probabilmente è uno stunt a favore dell’Islam in Inghilterra, questo laddove un’attrice della serie Coronation Street ha rifiutato che il suo personaggio che interpretava da anni nella sitcom si convertisse all’Islam e l’hanno licenziata, poi hanno detto di non averla licenziata per quello, ma sembra tanto una toppa sul buco.

Le attrici difendono il cristianesimo, le principesse, contesse o quello che sono no.

Il Principe Carlo ha simpatie per l’Islam in quanto rifiuta la monogamia e gli piace il concetto che i morti in guerra vadano in Paradiso, fa un pò disgusto, era l’amico di Jimmy Savile un pedofilo seriale protetto ad altissimo livello, in pratica da Carlo stesso ed anche, mi dispiace dirlo, da Giovanni Paolo II che gli diede un’onorificenza.

Mi pare evidente che le porte aperte all’Islam le stia aprendo qualcuno che non è ufficialmente musulmano, perché tutti questi musulmani nell’establishment europeo ed americano in pratica non ci sono; o credete che tutto il Potere sia nelle mani di Sadiq Khan? E che significa che Bergoglio vuole accogliere tutti senza distinzioni, profughi e migranti, senza numero massimo: è matematico che ci voglia distruggere, così pare evidente che a volersi disfare dell’occidente cristiano, siano le persone che lo dovrebbero rappresentare.

Tutto ciò è fatto volontariamente e in mala fede: tra le varie guide spirituali che ho letto in una si spiega la differenza tra l’eresia e l’interpretazione diabolica della Bibbia, in pratica l’eretico sbaglia ma è convinto di dire cose vere, magari dice che la Madonna non era Vergine per la Chiesa Cattolica questo è sbagliato-falso, però lui che lo dice, l’eretico, ci crede per davvero, l’interpretazione diabolica della Bibbia invece si ha quando uno sa le cose vere e fa finta di credere quelle false per far sbagliare gli altri. Per esempio, quando Bergoglio dice di accogliere tutti i migranti senza distinzioni per carità, sa perfettamente che questa non è carità lo dice apposta per smontare l’odiato occidente cristiano, come i Windsor cui il Cristianesimo sta stretto ma ancora devono far finta di crederci per la massa di Inglesi veramente cristiani, per cui gli serve l’Islam per poterlo smontare.

Il Silenzio dei Colpevoli: Bilderberg e Mogherini-UE non rispondono alle domande su Immigrazione ed altro.

Lingotto
Il Lingotto di Torino sede del Bilderberg 2018

Tre video agghiaccianti, uno di seguito all’altro, noterete il silenzio: il silenzio dei colpevoli. Non degli innocenti, come nel film.

I primi due sono stati girati da un’inviata del DailyMail al Bilderberg di Torino tenutosi al Lingotto, siccome alla stampa non è stato consentito di avvicinarsi né di porre alcuna domanda l’inviata si è infiltrata come cameriera:

http://www.dailymail.co.uk/embed/video/1708992.html

http://www.dailymail.co.uk/embed/video/1709000.html

Potete leggere l’intero interessantissimo articolo in Inglese qui

Quest’altro video invece viene dalla sala stampa dell’ Unione Europea, decorativa in quanto la Mogheirni si rifiuta di rispondere alle domande sulle ONG e sul perché la decisione dell’Italia di rifiutare l’attracco alla nave piena di migranti sia stata bollata come “illegale” quando non lo era. Muro di silenzio, io mi vergognerei al posto della Mogherini.

 

Fa paura questa UE, vero? Ve la immaginate Theresa May o un Ministro degli Interni di un Nazione fare così?

Ora tutto quello che si sta facendo di buono per contrastare l’immigrazione illegale lo si sta facendo sì a livello di coordinamento internazionale: Italia, Austria, Germania, Danimarca, Ungheria, Stati Uniti – non solo Italia-Germania, vedete – e spero anche Polonia e Rep. Ceca e Cecoslovacchia, ma non si sta facendo all’interno della UE perché alla UE c’è il muro di silenzio e di segretezza in quanto la UE pare stia dando soldi nostri proprio a chi gestisce l’immigrazione illegale: le ONG.

Voglio finire con il video di Lars Lökke Rasmussen in cui questi, il Primo Ministro Danese, informa i cittadini che si sono presi accordi internazionali – quelli con noi e con Kurz – per la sistemazione dei campi profughi in Stati che non sono quelli prescelti dai migranti, cioè i migranti non devono poter scegliere quale Stato li debba ospitare, salvare o dove possano attraccare altrimenti non è “salvare vite umane” se hanno diritto di asilo devono accettare l’aiuto da chi glielo dà non possono scegliere loro lo Stato che gli deve dare asilo, i profughi non sono clandestini che possano andare in vacanza a spese degli altri o immigrati truffaldini che vogliono usufruire della legge sulla protezione dei rifugiati senza esserlo, ecco il link al video, in Danese con sottotitoli in inglese

http://www.dailymail.co.uk/embed/video/1702962.html

Questo video si trova all’interno di un articolo positivo sugli accordi tra Macron e Conte per la creazione di hotspot in Africa, quindi mi pare ci sia anche la Francia nel gruppo dei no-invasione, o no? Link

Questo poi è il nostro Trump che fa i complimenti a Conte e dice infatti che essere forti sull’immigrazione paga.

I successi internazionali di Conte vanno pubblicizzati, almeno Il Giornale dovrebbe essere positivo. I minimi detrattori Salvini sono moscerini in confronto a chi è d’accordo con noi: Kurz, Strache, Seehofer, Donald Trump, Rasmussen, Orban e secondo noi anche Macron evidentemente, l’asse dei volenterosi non è solo Roma-Vienna-Berlino è Roma-Vienna-Belrino-Parigi-Copenhagen-Washington + Visegrad e la Libia è con noi. Anche Trump vuole far rientrare la Russia nel gruppo dei grandi etc.

Il Bullingdon Club è verosimilmente ricattato, anche se Boris…+Sovranismo sta vincendo lo stesso.

In Italia e in Gran Bretagna – e verosimilmente anche in Austria – c’è l’Avanguardia politica del Sovranismo e stiamo vincendo, il Nuovo Ordine Mondiale finisce in un paio di mesi: ecco perché. Più due parole ai ragazzi di troppo buona famiglia: entrare nei gruppi con rito d’iniziazione non vi conviene più, troppe fotocamere, microspie, cellulari e già il Bullingdon Club degli anni ottanta/novanta è stato molto più ricattabile – e verosimilmente ricattato – di quello degli anni 50 o 60. Non fate riti d’iniziazione.

Domino Occidentale, se vince il Centro Destra saremo il 12 Stato Occidentale ad aver sconfitto la globalizzazione.

Da Nord a Sud – faccio contento Zaia –

Norvegia: governo CentroDestra

Finlandia: governo CentroDestra

Danimarca: governo CentroDestra

Gran Bretagna: governo Tory-DUP assimilabile a un CentroDestra

Austria: governo CentroDestra

Polonia: governo CentroDestra

Ungheria: governo CentroDestra

Rep. Ceca: governo Destra

Slovakia: governo CentroDestra.

Australia: governo Destra

USA: governo Repubblicano assimilabile ad un CentroDestra

Se in Italia vinciamo con Salvini, Meloni e Berlusconi saremo il dodicesimo paese occidentale* ad avere un governo contro l’immigrazione di massa, l’abbattimento delle frontiere e di fatto la globalizzazione selvaggia.

“Effetto Soros” lo potremmo chiamare – cioè facciamo tutti il contrario di quello che vuole Soros – facciamo l’esempio della Finlandia, da Wikipedia:

c’è un governo di coalizione formato dalle tre maggiori forze politiche del Paese, il Partito di Centro, i Veri Finlandesi – il Partito di Destra – e il Partito di Coalizione Nazionale, come annunciato da Sipilä il 7 maggio 2015. Il Partito di Centro torna così a governare dopo quattro anni di opposizione. Inoltre è la prima volta dal 1972 che il Partito Popolare Svedese di Finlandia passa all’opposizione mentre i Veri Finlandesi entrano a far parte della compagine governativa[1].

Ci sono altri due casi da analizzare: la Francia dove c’è Macron con Philippe, cioè il governo En marche + i Repubblicani che è anche abbastanza di CentroDestra, ma in campagna elettorale veniva assimilato ai Dem, probabilmente solo perché l’alternativa era Marine LePen, io lo chiamerei sempre CentroDestra ma un pò più moderato del CentroDestra puro che c’è per es. in Austria. Finora Macron ha voluto rimpatriare gli illegali che arrivavano dall’Italia ma erano  di fatto il governo Italiano di Gentiloni che diceva che se li doveva tenere, non solo, Gentiloni – subdolamente – invece di rispettare Dublino consentiva ad associazioni no-border – probabilmnente pagate da lui e da Soros – di “accompagnare” immigrati clandestini dall’Italia alla Francia con la scusa che c’era Macron, ma non glieli portava in Austria e Svizzera perché lì il governo di CentroDestra faceva lo “scazzato”.

Poi c’è la Svizzera in cui il governo è ufficialmente di Socialisti e liberali, ma hanno le stese politiche sull’immigrazione che ha Salvini in Italia ed il cosiddetto “partito di estrema destra” in Austria etc.

Meloni ha già preso contatti con Orban.

Mi pare evidente che se in Italia vince il trio Salvini-Meloni-Berlusconi possiamo fare una tavola rotonda a Roma con tutti questi Stati – inclusi Australia, Svizzera, USA e Norvegia e ovviamente GB che non sono nella UE per definire i criteri di protezione dello standard di vita e della cultura occidentale e il rimpatrio degli immigrati clandestini e degli immigrati non integrabili in Occidente – prima di dover buttare giù tutta la Galleria degli Uffizi per Blasfemia e mettere il velo a Paolina Borghese.

E’ inutile farlo a Brussels. Non capiscono, non vogliono capire.

Intanto, a proposito di Uffizi, Salvini trionfa a Firenze:

E a Padova:

L’ultimo pensiero va alla carissima Svezia dove invece sebbene il Partito di Destra sia forte, gli Sweden Democrats, sono al 25%, manca il Centro, in pratica è come se avessero Strache ma non Kurz, oppure Salvini ma non Berlusconi, e così è dura, perché dappertutto con il sistema elettorale proporzionale o misto il Partito di Destra da solo non ce la fa, serve appunto il Partito di Centro che si allea con quello di Destra, come Kurz & Strache, Salvini, Meloni & Berlusconi, o Rasmussen & Thulesen Dahl etc. Auguriamo agli Svedesi che un Partito di Centro si decida ad allearsi con quello di Destra. Comunque ormai è solo una questione di definizioni gli Sweden Democrats che in Svezia passano per estrema destra non sono molto diversi da quello che in Svizzera è il Partito Socialista. Come anche da noi, oggi Salvini e Meloni accusati di essere “fascisti” promuovono le stesse politiche del PSI di Craxi o della Dc di Cossiga degli anni ottanta e Craxi era “antifascista”. Ma di questo abbiamo già discusso.

*PS

la lista può non essere completa, ma dovevo pubblicare l’articolo e sono andata un pò a memoria. La Svizzera di fatto è più di destra della Gran Bretagna ma risulta di no etc. perché con gli Svizzeri tutti cambiano i criteri – alcuni dei peggiori globalisti risiedono là e là fanno l’economic global forum per abbattere le frontiere degli altri…