Category Archives: Religione

8 x mille e Suor Cristina a Ballando con le Stelle.

I partecipanti a una gara devono essere un gruppo “di pari” e gareggiare secondo le stesse regole, Suor Cristina nonostante la faccina finta-umile è evidente che si creda superiore e guarda tutti schifata e un pò dall’alto in basso, nonostante l’aspetto fisico nettamente inferiore a quello degli altri, tanto che ho sospettato che la Madre Superiora delle Orsoline l’abbia obbligata ad andare a Ballando con le Stelle contro la sua volontà: vuol fare la gara – e non, come converrebbe, fare invece l’ospite d’onore per una serata – però, nonostante pretenda di essere “in gara” esige il diritto di avere regole diverse dagli altri: può organizzare la coreografia con due ballerine di contorno che gli altri non hanno e non possono avere per non aver troppo a che fare col ballerino maschio e può cantare, sta facendo una gara a se stante ma pretende di gareggiare come gli altri: è sbagliato e basta; oppure dovrebbero consentire anche agli altri di avere altri due ballerini in coreografia e poter cantare.

Quanto all’ 8 per mille, il 5 per mille ed il 2 per mille spiego i motivi per cui ho selezionato le associazioni pubblicizzate nell’area widget laterale.

adi-8-1000

5xMilleCnr

LegaSalviniPremier

Spero di avere indovinato.

Advertisements

Porti Chiusi Non è una misura occasionale o cade il Governo.

Per me ci può anche essere una crisi umanitaria in Africa e tanto i campi profughi si fanno in Africa lo stesso: su Porti chiusi o no può cadere il Governo.

L’invasione di Africani che ci sarebbe è troppo devastante e la Trenta non è un buon Ministro della Difesa.

Mentre Salvini è corteggiato perfino da Scalfari che propone, chissà come mai, un’assurda alleanza Salvini/Renzi non si capisce per fare cosa e come se dicesse “è un fascista, è un mostro: alleiamoci” non è che abbia tanto senso. Io non capisco quest’ossessione con l’immigrazione da paesi devastati e devastati dalla cultura locale più che dalla colonizzazione, sotto sotto quando “i bianchi” non li sentono lo dicono che loro.

DiMaio ha sdoganato Salvini mettendolo sullo stesso piano morale di Renzi con la Politica dei due forni per cui, per lui, stranamente o con furbizia veramente Napoletana e lo dico come complimento, ha fatto un gioco d’azzardo e ha vinto, ha detto che lui può prendere 500,000 immigrati e allearsi col PD o rimpatriare 500,000 immigrati e allearsi con la Lega come fosse la stessa cosa e non il contrario ma siccome l’establishment – per quello che conta – era tutto con Renzi e l’assurda posizione di prendere i migranti, di fatto ha sdoganato la Lega (il PD era già sdoganato) che è salita dal 18% al 32/35% in un mese o due. Anche DiMaio è nemico dell’establishment ma meno di Salvini e ora si sono sdoganati vicendevolmente, cosa che la dura e tonta Giorgia Meloni non capisce, lui capisce, DiMaio è furbo, è il Re pazzo che i Porti li apre e li chiude o li può aprire o chiudere come fosse uguale. Mentre noi sui Porti ci ammazziamo.

Lui voleva l’alleanza anche con la destra di FdI ma la dura e tonta disse No, quando mai, DiMaio sarebbe stato capace di vendere tutto, anche Giorgia Meloni Ministro della Difesa: mi mancherà se ci separiamo.

I Porti restano chiusi o cade il Governo e non è colpa di DiMaio è colpa mia. State tranquilli anime belle, difese dalle anime prave. Senza anime prave sareste scomparsi già da vent’anni fa.

Cosa vuoi che mi prenda tutti questi Africani in Italia? Non mi piace più Londra, non mi piace più Parigi è assurdo prendere Africani e Asiatici e spostarli in Europa: la rovinano o quanto meno la massa di Africani e Asiatici la rovina se ne può prendere pochi e d’élite, se proprio li vuoi aiutare, e non è obbligatorio, glielo fai in Africa e in Asia il campo profughi. La paura dell’Inferno non è una virtù, io disprezzo il cattolicesimo perché aumenta in maniera mostruosa e gigantesca la Madonna e poi cancella Adonai, il Signore dell’Antico Testamento che non è contro le guerre né di invasione né di Difesa, hanno preso il Giudaismo già mezzo castrato da Gesù Cristo che però aveva confermato che l’Antico Testamento vale uguale e lui “non sposta uno Iota” diciamo che in quella maniera viene solo addolcito, ma non paghi, i cattolici aggiungono per se stessi i voti di castità povertà e obbedienza poi una volta impazziti eliminano Dio – di cui hanno paura – e lo sostituiscono con una statua della Madonna – proibita nell’Antico Testamento – e la pregano dicendo di no che non la stanno pregando che è “una maniera per avvicinarsi a Dio” ciò che non è vero palesemente, ora vorrebbero eliminare tutta l’Europa, per farsi pubblicità mandano una suora ballerina in Tv a far vedere che sono sì ridicoli ma anche simpaticoni, azzerati sessualmente – o almeno dovrebbero – senza stamina, senza bellezza – ingombra – ballano il tip tap come Shirley Temple senza riccioli d’oro ma vent’anni dopo e così sembrano ritardati.

E tu vorresti dare questo a me per morale e Religione?

A me?

Non me lo venderebbe neanche DiMaio.

I Porti restano chiusi o ce ne andiamo.

Arcivescovo Hoser positivo su Medjugorje – per interesse – tutta la Chiesa Cattolica è squalificata.

Questo è Medjugorje:

Persone sgradevoli, messaggi inconsistenti e preti furbastri che fanno finta di crederci

Sono nauseata ma voglio essere chiara: ovviamente è impossibile che il messaggio di Mirjana che potete sentire in Italiano nel video con Livio Fanzaga e in Inglese durante l’apparizione nel primo video dal minuto 1.04 sia della Madonna o di un ente legato a Dio, ma il messo del Papa Hoser Link fa finta di crederci perché ci sono state vocazioni e la gente si confessa, solo che il messaggio non è vero lo stesso, il che per squalifica completamente il cattolicesimo: non è vero che la Chiesa cattolica ha il Discernimento e se ce l’ha allora mente, per interesse, la gente si confessa e rimane nella convinzione che la chiesa cattolica sia la chiesa vera, questo però è un interesse materiale loro, non è la verità ed è la verità che farà liberi, anche liberi dall’obbligo di pregare il rosario  e di andare a messa tutti i giorni se non ci volete andare o dall’obbligo finto di farsi preti e suore senza volerlo “perché si è stati chiamati” non si sa da chi, diventando così preti e suore frustrati che odiano i laici e giustificano il loro odio nascosto dicendo “Io non volevo farmi prete/suora Dio mi ha costretto”, ma secondo Gesù di Nazareth: sia il vostro parlare si si, no no, tutto il resto viene dal Maligno.

Sottolineo la parola “tutto” perché Gesù dice “tutto il resto” e non semplicemente “il resto viene dal maligno” perché anche inventarsi messaggi finti della Madonna che però sono pii e sembrano “buonini” viene dal Maligno, cioè tu non puoi inventarti che hai visto la Madonna e che la Madonna ha detto “siate buoni e pregate” anche se la menzogna contiene dei messaggi vagamente buoni – e poi è tutto da vedere se siano buoni per davvero – viene dal maligno lo stesso, infatti Gesù dice “tutto il resto viene dal maligno” e non “il resto viene dal maligno”.

Viene dal Maligno infatti la pretesa che sia obbligatoria la messa quotidiana e il rosario intero quotidiano e due digiuni a pane ed acqua a settimana per sempre “per salvare anime” perché schiavizza il cattolico e contraddice la volontà di Dio di lasciare le cose semplici secondo quanto dice Dio stesso a Mosè dopo aver consegnato i Comandamenti: “Non aggiungete e non togliete nulla” specificando che non sono troppo difficili da rispettare, mentre le regole della Chiesa Cattolica lo sono, come le regole che si sono dati gli Ebrei Ultraortodossi, e c’è un maledizione alla fine della Bibbia per chi aggiunge e per chi toglie dal messaggio di biblico, la Chiesa Cattolica sbaglia perché aggiunge, e in certi casi toglie, ma allora che vi fate preti a fare? Per il Corpus Domini? Il Corpus Domini non giustifica e non autorizza a cambiare le parole dei Comandamenti semmai rende questo peccato ancora più grave perché “si usa Dio per contraddire Dio” e le maledizioni bibliche rimangono sia per chi aggiunge rendendo la religione troppo pesante o per chi toglie rendendola – come per esempio hanno fatto certi luterani – troppo ruffiana per cui l’aborto non è uccidere e ci si può sposare due volte in Chiesa perché non sarebbe adulterio etc. lasciamo stare l’ultima di certi luterani che fanno matrimoni gay in Chiesa ecco, sono tutte e due chiese maledette sia quella cattolica che aggiunge e toglie a uso e consumo dei preti che quella luterana che toglie per cui tutte le porcate gay e gender sarebbero passabili se si danno due o tre soldi ai poveri e non è proprio così.

Bene il Catechismo non ve lo dovevo fare io, ma mi dovreste ringraziare perché ve l’ho fatto gratis.

Chiedete Discernimento e l’avrete link alla preghiera per chiedere anche Discernimento: Medjugorje non è vero.

A chi dice che però alcune cose sono positive rispondo con le parole dell’Avvocato di O.J. Simpson notamente accusato di stupro il quale ha rilevato gravi lacune nell’impianto accusatorio, bene l’avvocato americano ha detto “Se in un piatto di spaghetti trovate un rospo che fate? levate il rospo e vi mangiate il resto degli spaghetti? O non piuttosto buttate via tutto il piatto di spaghetti?” sì è vero si butta via tutto il piatto di spaghetti tranne caso di un affamato che si mangerebbe pure il rospo, ma noi che non siamo morti di fame diciamo no, il fenomeno Medjugorje va tutto buttato via perché i messaggi sono falsi, perché la Madonna compare in continuazione ma la veggente non può fare domande e quindi è facile, la veggente vede questa cosa che le dà il messaggio insulso che viene ricevuto e non discusso da nessuno, a che serve vedere la madonna da 40 anni se uno non le può fare un domanda? Serve a non poter provare che l’apparizione è falsa e che “la Madonna” che dovrebbe sapere tutto, non sa niente di niente e quindi “è vietato fare domande”.

La Chiesa “punisce” preti pedofili e stupratori come se lo Stato punisse l’omicidio con una multa da 20 euro.

Fonte

Incredibile la reazione della Chiesa alle accuse provate di pedofilia e stupro ed abuso su donne e minori; finché può insabbia, quando non può più insabbiare da punizioni assurdamente blande: è come se un giorno prendete la macchina non revisionata e andate in giro, vi ferma un carabiniere con la paletta rossa e vi dice “Macchina non revisionata? Giovane, 400 euro di multa” fa bene, impari ad andare in giro con la macchina non revisionata che rischi di saltare in aria tu e di far saltare in aria gli altri; poi arrivate in casa della vostra ex fidanzata risposata, la ammazzate, picchiate a morte suo figlio piccolo di due anni, stuprate sua figlia, arriva lo stesso carabiniere e dice “Allora, omicidio aggravato, abuso su minori, stupro: 20 euro di multa, non lo fare più”.

Questo è quello che fa la Chiesa cattolica con i reati più gravi commessi dai preti e vi chiederete perché. La risposta è nel bellissimo video-documentario di Arte: i religiosi e le religiose vittime o testimoni degli abusi che stanno zitti, vengono premiati per l’omertà con la promozione, così la ex vittima diventa amica del sistema carnefice, nel documentario una suora violentata e messa incinta da un prete ha l’offerta della madre superiora dell’ordine della promozione in cambio dell’aborto e del silenzio, lei abortisce alla 32esima settimana, torna in convento e viene promossa: qui si spiega tutto, la corruzione nella chiesa è matematica, è come se il carabiniere di cui sopra fosse lui stesso stupratore pedofilo ed è stato promosso nell’Arma perché è stato zitto quando poteva parlare a riguardo di abusi su minori e dunque si identifica con il colpevole.

Un prete pedofilo e che ha abusato di ragazze “figlie spirituali” nel documentario viene sospeso a divinis, si confessa, si confessa avete capito bene, fa esercizi spirituali di penitenza e poi viene reinstatato come leader di comunità perché è pentito ed è un buon leader ed ha fatto gli esercizi spirituali di penitenza (?). Ma sono pazzi i preti? Stupro e pedofilia puniti con sospensione temporanea a divinis “esercizi spirituali” e “confessione” e poi ritorna come prima perché “si è pentito”.

Questo è lo stravolgimento del cristianesimo ed il tentativo di concepire la Chiesa cattolica come uno Stato con leggi sue, laddove i preti e le suore anche se commettono abusi dentro le chiese vanno denunciati non “al superiore” ma alla polizia e ai carabinieri o gendarmi, e giudicati dai tribunali civili della Nazione in cui è successo il fatto: cioè i preti e le suore si devono mettere in testa che la chiesa non è uno stato.

La colpa delle Vittime è di continuare a considerare la Chiesa non come una famiglia ma come uno Stato

L’ossessione delle vittime è la stessa: denunciare ai superiori invece che alle istituzioni della Repubblica o dello Stato in cui il fatto grave è avvenuto e i superiori le intortano con poco, per di più mischiando il concetto del perdono con quello dell’omertà.

Le suore, Dio mi perdoni, sembrano stupide, non si arrendono al fatto che Chiesa è corrotta, non hanno capito che il giochino di promozione in cambio di silenzio, aborto e omertà ha portato gli stupratori, i pedofili e gli abortisti ai piani alti della Chiesa.

E’ la versione ancora più perversa del caso Weinstein: se non parli ti do la parte, oppure se vieni a letto con me ti do la parte. Se stai zitta ti promuovo, se insabbi arrivi a Roma etc. Sono di un bigottismo estremo: lo scandalo è il nemico, e parteggiano per i criminali con la scusa del perdono.

Le vittime hanno l’ostinazione di “salvare la Chiesa” l’opinione sbagliata che la Chiesa sia buona, che i superiori siano buoni.

Concetti evangelici come il perdono vengono usati in maniera perversa fino al tentativo di far sentire in colpa la vittima perché “odia” “ha rabbia” e non si sbriga a perdonare cancellano il concetto di Giustizia e dicono frasette come “il perdono è la chiave di tutto” io l’ho sentito questo, in alcune catechesi disgustose per adulti in cui due preti uno nero del Togo ed uno bianco Italiano facevano letteralmente schifo: davano la colpa alle vittime di stupro incestuoso di non perdonare, il prete del Togo ha detto “è inutile che dici a me ‘doveva capitare a te di essere violentato da tuo padre e sentirti dire che devi perdonare'” questo faceva schifo particolarmente e l’altro invece ce l’aveva con i sindacalisti della CGIL perché secondo lui il lavoro a sfruttamento da 400 euro al mese te l’ha mandato Gesù per insegnarti l’umiltà. Insomma facevano schifo non mi stufo di dirlo, mi viene da vomitare: tutta la nostra cultura cristiano-demo-socialista per loro è superba e sbagliata, fanno schifo.

Per loro la confessione è sufficiente a sostituire il carcere, disprezzano lo Stato o ne hanno paura.

In buona fede o no, ma io propendo per il no, non sono in buona fede, parteggiano per i criminali e disconoscono lo Stato. Hanno odio per chi fa il “cazzuto”, quello che vuole i diritti, credo che lo odino umanamente, al ritiro spirituale in cui dicono queste cose se qualcuno gli fa notare che è la prima volta che nella chiesa cattolica si dicono queste cose il prete nero e bianco ti informano che “tu sei in un gruppo di prescelti e che quello che fanno fuori, anche gli altri cattolici non ti deve interessare” nonché ti informano della malanova che Dio ti ha scelto a presenziare a quella catechesi che non è per tutti, è per un resto di Israele…etc. e non è un caso se tu sei là e gli altri no etc.

Allora io ho pensato “bene Dio mi ha scelta a presenziare a questa catechesi per svergognarti” in pratica ho capito che la chiesa Cattolica funziona a cerchi concentrici e che i preti cercano di selezionare persone che si lascino abusare e stiano zitte dicendo loro che “questo è il piano che Dio ha per te” e piano piano, tra chi lascia disgustato e chi resta e ritorna ad altre catechesi peggiori riescono a selezionare un gruppo di gente che si fa fare di tutto e sta zitta, come per es. le suore abusate di cui sopra e di cui parla il documentario, gente che sta male e sostituisce lo Stato e la Famiglia con la chiesa, là riescono a far passare di tutto, stupro e furto inclusi, la confessione e due esercizi spirituali sostituiscono i tribunali civili ed il carcere, funziona a setta, il prete nero del Togo don Isaac  non ricordo il cognome, voleva pure tornare ai tempi in cui i preti si frustavano per esercizio spirituale: fa schifo, ho cercato di avvertire le persone che me l’avevano presentato per guida spirituale e poi ho troncato i ponti perché avevo schifo e disprezzo, però ho capito come reclutano, piano piano selezionano quelli a cui possono dire qualunque cosa e dirgli che è Gesù che vuole così.

Il Cattolicesimo come Religione già è sbagliato, è meglio il Protestantesimo.

Armatevi di Bibbia e pregate direttamente Dio.

Il cattolicesimo rifiuta i veri Dieci Comandamenti, rifiuta e censura il Dio giusto dell’Antico Testamento, estrapola frasi del Nuovo Testamento, cancella la condanna tremenda che Gesù Cristo da ai pedofili “meglio per loro che si legassero una macina al collo e si gettassero in mare” soprassiede sul fatto che San Giovanni dice che per certi peccati contro lo Spirito non c’è salvezza ed esagera “il perdono” in pratica per aiutare i criminali.

Restate nella vostra merda.

Una delle ex suore vittime di un prete stupratore andata dalla psicologa che ha partecipato al documentario riesce finalmente a scaricare la rabbia, dopo un uso del concetto di perdono da torturatori, da manipolatori mentali che cercavano di farla sentire in colpa a ribellarsi finalmente riesce ad insultare gli stupratori e i cospiratori del silenzio e riesce a gridare la frase:”Restate nella vostra merda”.

 

Fonte

Adulte, scolarizzate, occidentali perché il dramma delle suore violentate fa più paura. I bimbi non potevano denunciare, loro si.

Non è una questione morale se sia più grave stuprare donne, uomini o bambini, non mi permetterei mai, i bambini devono essere intoccabili e stare bene, ma il documentario di ARTE ancora in francese sulle suore violentate e costrette alla prostituzione e all’aborto forzato dai preti con l’omertà totale del Vaticano, posto in cui gli Editor contro i cosiddetti Illuminati dicono esserci riti satanici con stupro, orge e tecniche di controllo mentale simile all MK-Ultra dei bassifondi purulenti della CIA, ecco questo scandalo fa più impressione di quello sui bambini: le donne violentate erano adulte, scolarizzate e occidentali, francesi, italiane, tedesche, americane

Link al Documentario Originale in francese di ARTE  :

ARTE-RReligiose abusate: l’altro scandalo della Chiesa.

Io conosco il francese e vi posso garantire che il documentario fa impressione, spero lo traducano presto in Italiano: sì, è controllo mentale, sono donne in stato di mind-control, una di loro ha detto che il problema non era la sofferenza, quella la poteva sopportare, ma la perdita della castità, quella non la poteva sopportare: è un’ idiota. Sì, anche a me farebbe schifo essere toccata da un prete, mi disgusta il solo pensiero ma queste donne hanno problemi mentali gravi: io sono protestante, secondo me vanno aboliti gli ordini religiosi tout court, sono persone sotto controllo mentale grave, le loro dichiarazioni in tedesco, in italiano, in inglese in francese (poi dicono ‘le donne musulmane sono schiave…’) sono tremende, è gente che poteva denunciare in qualunque momento, gente “che ha fatto l’università” gente che era a Roma non a Mogadiscio, e noi – io no, ho smesso – mandiamo preti ad aiutare anche in Africa? I bambini abusati sono innocenti, non possono denunciare, non sanno, non hanno i mezzi, queste sono donne adulte che addirittura abortiscono per coprire lo scandalo: c’è la volontà di un adulto schiavo “nel nome di Gesù” non un bambino che non si può difendere praticamente.

L’MK Ultra esiste, come possono continuare ad andare a messa, alla messa detta dal prete che ha abusato di loro? A pregare Gesù nella chiesa Cattolica? A dire che c’è “la presenza reale di Gesù nel santissimo sacramento” ? E che fa? Guarda? Il Santissimo sacramento? E’ un insulto dire “Il Santissimo sacramento è lo stesso Gesù che camminava nelle strade della Palestina” quel Gesù non sarebbe stato a guardare donne violentate, bambini abusati, le avrebbe difese, io ho frequentato la Chiesa cattolica e confermo che attorno al Corpus Domini c’è anche qualcosa di spirituale o “di demonico” – e lo dico senza offesa – però dire che quello è “lo stesso Gesù del Nuovo Testamento che camminava per le strade della Palestina” è offensivo, quel Gesù era un uomo dotato di una fortissima volontà propria, non si faceva prendere in braccio da San Pietro per essere usato per maledire o benedire a seconda dei gusti di san Pietro e non stava a guardare se qualcuno veniva violentato o subiva ingiustizia né mi pare fosse favorevole all’omertà, San Paolo dice che il Corpus Domini – che significa “corpo di Cristo” non significa “Cristo” è come se fosse, al massimo, un pezzo di pelle, non la persona, mi pare ovvio, oppure dovremmo dire che Gesù Cristo è correo di quello che fanno i preti che è un’offesa assurda, ebbene San Paolo dice che può anche maledire come tutto ciò che è sacro o che “ha qualcosa di sacro” del resto, e ce ne siamo accorti, mi pare che maledica un pò troppo: io non lo voglio, non voglio i sacramenti cattolici, mi fanno paura, se quelle donne fossero state atee, agnostiche, protestanti che credono un pò si e un pò no, magari festeggiano Natale, poi hanno dubbi, come gli occidentali normali, gli occidentali “comuni” sarebbero libere, la loro eccessiva fede nella Chiesa Cattolica e nei suoi sacramenti le ha rese schiave mentali, ripetere ogni giorno il Credo, falso, in cui alla fine si ripete come dei babbei “credo la Chiesa una santa cattolica e apostolica” è auto-ipnosi, ci credono perché ripetono tutti i giorni che ci credono e il loro cervello registra “credo la chiesa una santa cattolica etc” a prescindere da quello che vedono nella realtà – spesso nella realtà vedono l’esatto contrario ma continuano a credere a quello che si dicono – e probabilmente la Chiesa l’ha fatto apposta a far ripetere questa frase attaccata a quelle sulla fede nel Padre-Figlio e Spirito Santo: ci credi perché lo dici, a furia di dirlo ci credi per davvero, ti auto-ipnotizzi fuor di metafora. Hanno perso la morale per la fede. La morale non è circa la questione che hanno perso la castità, ma attorno alla questione che non hanno denunciato. E chi li vuole i sacramenti se fanno quest’effetto di quasi ipnosi, che cosa ti confessi? Che ti hanno violentato, e il confessore che ti dice? “Offri la sofferenza”? Il documentario è di ARTE che è una rete di sinistra francese, veramente questa volta li ringrazio. Non vedo l’ora che lo facciano in Italiano. E anche nelle altre lingue.

P.S.

Per quanto riguarda le forme di controllo mentale, anche le suore laiche o i Memores Domini – come Formigoni – di fatto sono indotti a credere che per Gesù devono lavorare in ufficio, in banca, nei tribunali, alla Regione ovunque e consegnare lo stipendio, non è normale lavorare gratis, gli schiavi lavorano gratis – e gli schiavi si possono fidanzare, i Memores no – come fanno a convincere architetti, ingegneri, avvocati, impiegati a lavorare quaranta ore settimanali con eventuale straordinario e consegnare lo stipendio alla Chiesa perché “Gesù vuole questo da me”? Si, sembra che siano sotto controllo mentale, Gesù Cristo nel vangelo dice chiaramente “l’operaio è degno della sua mercede”: i soldi sono di chi lavora non della Chiesa, di Carron o dell'”ordine”. Se vogliono fargli una donazione alla Chiesa gliela fanno, ma non si può creare un ordine in cui chi lavora deve consegnare l’intero stipendio alla Chiesa.

Suore violate, preti pedofili e invasione di migranti: perché il cattolicesimo è diventato impraticabile.

suore-guardano-il-Vaticano
due suore guardano il Vaticano

Oggi ho avuto per la prima volta un’illuminazione: il Cattolicesimo e certe altre versioni di Cristianesimo non sono praticabili; dal sesso, all’immigrazione la Chiesa cattolica dice sempre cose sbagliate: è una religione per bambini e per vecchi in punto di morte, per persone di diciannove anni o trent’anni di fatto non è praticabile, per sopravvivere devi disobbedire.

L’ultimo scandalo: dopo i preti pedofili, le suore violentate dai preti che stanno zitte per vergogna Link 

Non solo, è almeno dalla fine degli anni novanta che i cattolici che sopravvivono sono quasi solo quelli che abbandonano la Chiesa a 14 anni, dopo la Cresima, vivono liberi e poi ritornano magari con un figlio da battezzare o per un matrimonio in chiesa dopo due anni di convivenza o i rapporti rigorosamente prematrimoniali, le ragazze che provano a sposarsi vergini dopo tre volte che il fidanzato ci prova sono lasciate, i maschi che ci provano non sono solo lasciati: sono umiliati, alcune ragazze sono volgari, in pratica sembra che i preti siano consapevoli di dire cose che al di fuori del loro ambito non funzionano perché pensano che tanto i cattolici siano smemorati, i “coglioni” che fanno come dicono loro rimangono con le gomme a terra, gli altri i “furbi” quelli che poi i figli li faranno per davvero i figli da battezzare glieli portano lo stesso, e qui sbagliano. Se io do un consiglio, do un consiglio che funziona nella realtà, non do un consiglio che so già che nella realtà non funziona perché penso che comunque i ribelli che fanno i figli tornano, se tornano sbagliano.

All’interno dei circoli di preti e suore la situazione è peggiore, preti gay, preti pedofili, abusi su minori coperti da vescovi e dal Vaticano ed ora sappiamo anche abusi sulle suore: è una vergogna, non si può dare una regola impraticabile e poi autorizzarsi a calpestarla così facendo peggio di un semplice libertino che si gode la vita se può e come può.

Con i migranti è peggio: se facessimo quello che dice il Vaticano “aprire i porti” ed “accoglierli tutti” a quest’ora già non ci sarebbe più nessuna Italia, il Paese sarebbe in bancarotta – perché i migranti poi li dovremmo anche mantenere noi a spese dello Stato – invaso da uomini stranieri, molti di cui violenti e con numeri esorbitanti, un continuo accogliere migranti fino a quando – per matematica che non è religione almeno lei – lo Stato non collassa. Non spacca. E la cultura locale non si può più praticare perché la popolazione è cambiata: ci sono troppi stranieri di cultura diversa anche solo per poter fare l’ albero di Natale in piazza e la chiusura domenicale.

E allora?

E’ normale una religione praticabile solo da bambini dell’asilo e da vecchi in punto di morte? E’ normale una religione che gli uomini giovani, i responsabili dello Stato non possono praticare di fatto?

E’ normale che si possa essere cattolici osservanti solo se si è bambini o donne già sposate da almeno la fine degli anni 70 solo nei paesi occidentali e solo se qualcun altro fa il lavoro sporco nell’esercito, nei servizi segreti, in Gladio, oppure peggio – io non voglio crederlo ma Dostojevski disse “solo se qualche donna fa come Sonja” laddove Sonja era una prostituta, voleva dire – io non lo voglio credere – alcune donne si possono sposare vergini solo se qualcun’ altra compensa facendo la puttana. E’ vero? Era Dostojevski che pensava male o era schiavo della carne né più né meno di un prete però lo diceva o di una disgraziata o distratta che crede di avere la vocazione per suora e finisce peggio della sorella che fa la ballerina che almeno si diverte, è libera e va con uomini sicuramente migliori e più sexy dei preti e se non fa meno peccati sicuramente li fa meno degradanti, per cui la presunta “prescelta del Signore” sembra una poveretta.

La religione deve essere una religione adatta a uomini che vivono qui su questa terra e che sono normali, non una religione per morti o per dei, né una religione adatta solo a bambini e a vecchi o per handicappati che prendono in giro se stessi.

Forse Ratzinger saprebbe dare una risposta.