Category Archives: Traffico di esseri umani

Tra “salvare vite umane” e consentire immigrazione clandestina dall’Algeria alla Sardegna c’è una grossa differenza.

Anche Luttwak si è arrabbiato, vedi? se gli ebrei fossero più o meno tutti come Luttwak non ci sarebbe antisemitismo – per lo meno non da parte mia – l’aveva detto alla Pinotti e l’ha ridetto ieri a radio24, anche se se l’è presa col Papa, io me la prendo con tutti, perché ormai sembriamo alla fine del videogioco sparatutto, si erano messi tutti contro, ma ha prevalso la visione di Destra – Ius Soli archiviato per sempre, dalla Germania – bene, vediamo che sta succedendo ora e speriamo che la Germania ri-intervenga:

Secondo la Pinotti, il Ministro della Difesa, la Guardia Costiera che dipende dalla Marina Militare “salva vite umane”, ma non è vero, la verità è molto più dura e bruciante: la Guardia Costiera, che dipende dalla Marina Militare, fa immigrazione clandestina; leggete quest’altro articolo sul Giornale link ve lo riassumo: i migranti arrivano…dall’Algeria fin su alla Sardegna, come? Secondo me li porta la Guardia Costiera perché col barcone o col canotto non ce la possono fare, è troppo lungo il tragitto, si tratta di circumnavigare la Sicilia e salire fin sù in Sardegna; dite ad Angela Merkel e a Macron – visto che comanda lei – che il Ministro Pinotti fa immigrazione clandestina da paesi africani non in guerra come l’Algeria ed usa la nostra Marina Militare dandogli ordini dal Ministero di prendere e portare migranti qui.

Neri
I migranti non si integreranno mai: cacciamoli.

L’Algeria non è un paese in guerra, un barcone dall’Algeria deve essere rideviato subito in Algeria non appena supera le sue acque territoriali o quelle internazionali, non solo, il Sindaco di Lampedusa – quello accusato di razzismo – ha detto che gli africani che imperversano a Lampedusa sono tutti Tunisini, ed anche in Tunisia che tanto è dall’altra parte della spiaggia si può dire, vanno solo rimandati indietro anche senza processo – che processo gli devi fare se sono Tunisini? – Per altro i Tunisini ai pescatori di Mazzara del Vallo non li fanno neanche avvicinare alle loro acque territoriali se no li arrestano e sequestrano i barconi.

Quindi stanno arrivando migranti, portati dal Ministero della Difesa da Algeria, Tunisia, tutti in pratica, quelli che vogliono venire e non mi dite che serve l’aiuto degli altri europei per deviare un barcone a Tunisi – dove se lo devono prendere perché sono loro cittadini se non è l’ultimo porto di partenza -.

NeriInG
I neri non si sono integrati, io non li voglio, noi non chiediamo schiavi per le piantagioni, mandateli via ora, per l’agricoltura ci sono quelli dell’Est. Punto e basta. ‘Sti coglioni se la dovevano vedere con la polizia nigeriana, hanno ragione quella è meglio…sono tutti neri “buoni” pure gli agenti. P.S Vaffanculo, io li rimandavo in Africa a calci nel culo e basta.

E poi ieri ho visto le immagini dei neri americani, quelli ricchi del football non cantare l’inno nazionale per la polizia “razzista”, prova provata che:

a) I neri non si integrano, rompono le palle sempre con la storia del razzismo, anche quando sono ricchi e coccolati dal sistema – quindi sono loro, non è Trump.

b) Ha ragione Richard Spencer, gli Stati Uniti sono il Paese dei bianchi, i neri non sono attaccati alla nazione…beh, devo dire che ha ragione forse in parte perché c’erano alcuni neri all’impiedi nella fila ed alcuni bianchi in ginocchio come tanti idioti, quindi diciamo che ci sono le alternanze.

c) Non scherzo: tutti questi africani, rimandiamoli in Africa ora, tanto non ci servono, se serve gente per l’agricoltura si prendono quelli dell’Europa dell’Est che sono bianchi e cristiani e non armano il casino dei black lives matter. Non scherzo, rimandiamoli a casa ora, tanto per questi saremo sempre razzisti ed anche se lo siamo loro vengono qua: noi non abbiamo mai chiesto barconi di schiavi da sfruttare nelle piantagioni di cotone, noi non abbiamo la responsabilità di averli portati.

Io non scherzo, quelli dell’Est anche se qualche mini-casino lo armano, non possono accusare nessuno di razzismo così non possono alimentare la sinistra. Ci sono loro e cacciamo i neri. Non ti riempiono il paese di moschee, sono o cattolici o greci ortodossi, qui in Calabria le chiese greco-ortodosse ci sono già, anzi, la chiesa più antica è quella greco-ortodossa di Gerace, ha mille anni suonati e sta all’impiedi come fosse nulla. Prendiamo loro e cacciamo i rompipalle musulmani & Co. E arrestate i membri del governo come la Pinotti che francamente a me danno l’impressione chiara di stare gestendo loro l’immigrazione clandestina, non è che veramente ti serva la Gestapo per rimpatriare in Tunisia…

E a chi dice che non si possono rimpatriare in Africa perché la loro polizia è dura, a me non importa, i coglioni neri americani si lamentano che la polizia statunitense è razzista, laddove il numero di omicidi nei quartieri neri di neri che ammazzano altri neri è talmente alto che i media non riportano la notizia per due motivi: a) è sconcertante, ma è considerato normale. b) è nero pure l’omicida e quindi non c’è razzismo e alla stampa liberal la notizia non fa gola, perché non possono trasformarla in una notizia contro Trump e contro i “nazisti” della destra bianca e cristiana – non scherzo. E allora dico io, rimandiamoli in Africa a vedersela con gli agenti di polizia neri. Così non c’è razzismo. Imparano a mentire come Giuda, ‘sti buffoni e coglioni.

Il prima e il dopo, non lascia niente bene sperare. Cacciamoli ora.

Advertisements

MsF è un’associazione ebraica-comunista per l’invasione dell’Europa: non gli date soldi e arrestateli per traffico di esseri umani.

MsF
Non vi fate intortare: non gli date soldi.
Rothshcild
Uno dei padroni della sinistra francese no-border, i Rothschild sono un intero clan, questo è Edouard.

Si, conta che siano ebrei e sionisti, perché in Israele per se stessi vogliono sangue e suolo, Israele ha appena bombardato uno stato sovrano la Siria e tutti zitti, Charlie Hebdo, Libé etc. – certo: sono di proprietà del banchiere sionista Rothschild – ha fatto l’11 settembre e tuti zitti tranne pezzi grossi come Cossiga e Pieczenik, tutte queste associazioni “umanitarie” che mostrano volti di bambini e poi ti portano giovani baldi sono finanziate ed aiutate dalla banca Rothschild anche tramite fiduciari Rothschild come DeBenedetti e Mandelson: sono i fondatori dello Stato di Israele che scopiazzano male il volontariato cattolico o luterano, ma vogliono sempre l’invasione dell’Europa, Gino Strada è un loro scagnozzo. La puttana di Fiamma Nirenstein comunista da ebrea italiana e di estrema destra da ebrea israeliana loda le invasione sioniste del Medio oriente: il Golan non è il tuo, leva le tue mani da là: Assad deve vincere, ma loro, i comunisti che fanno i buoni, siccome sono comandati dagli israeliani tacciono e cercano intanto di riempire l’Europa di stranieri e musulmani, per favore: mandateli affanculo.

MsF è stata fondata da un ebreo francese, Kouchner, sicuramente massone, sostenuto da tutta la banca Rothschild, come lo so? Perché è sostenuto dalla stampa di proprietà Rothschild, anche quella porcheria di Charlie Hebdo è proprietà di Libèration che è un’altra proprietà Rothschild, come DeBenedetti-Repubblica-L’Espresso etc.: tutta la stampa comunista è ebraica di proprietà dei fondatori dello stato di Israele, per questo la destra filo-israeliana è stupida, gli israeliani sono sotto il patrocinio Rothschild che ne è il fondatore e che è di destra, anche estrema, ma solo per se stesso, per te vuole meticciato, no-border, no religione e comunismo. Non vogliono per te e per loro le stesse cose: mettetevelo in testa.

Qui arriva il filosofo che ha svergognato Saviano, anche Saviano ebreo, filo-israeliano o cittadino israeliano tout court: Fusaro, il “nostro” nonostante parli da marxista, perché li conosce bene, e poi lui al contrario di Saviano Marx ed Hegel se li è letti per davvero, si sente da come parla, è laureato in Filosofia, ancora conta – prima che la Fedeli cerchi di distruggerla, ma se ne sarà già andata – ebbene Fusaro dice che Saviano è sempre in linea col Capitale, per aiutarlo nella marcia mondializzante de-sovranizzante che usa anche soprattutto l’immigrazione di massa per distruggere gli Stati sovrani, unico spazio in cui si può organizzare la democrazia, Fusaro chiama Capitale quello io o Alex Jones chiamiamo the Left, la Sinistra, perché Fusaro sa che è vero che sono le banche internazionali, la Fed e Rothschild tutti ebrei, a spingere l’immigrazione di massa verso l’Europa, quindi il Capitale mondializzante e la Sinistra terzomondista ” che fa la buona” sono la stessa cosa. Poi lui si ferma, io no: sono ebrei sionisti in mala fede che per se stessi vogliono uno Stato di estrema destra mentre accusano gli altri di essere fascisti, lo sono nella catena di comando che non è segreta, è pubblica.

Guardate i vulnerabili che l’ONU mette sul foglietto per chiedere soldi e firmare petizioni perché la UE prenda ancora più migranti:

IpocrisiaU

Questi sono quelli veri:

Migranti

Se anche c’è un bambino nel mezzo, io su questa barca non ne vedo, ma in alcuni casi c’è stato, è ancora più grave perché evidentemente il bimbo è stato portato – ed esposto al rischio – apposta per la foto e per poter passare tutti. Gino Strada parla di stuprati e vittime di guerre, questi sono i disertori, quelli che gli stupri in Libia semmai li hanno fatti. Io insisto a dire che sulle ONG va fatta chiarezza e giustizia: loro hanno fatto traffico di esseri umani ed hanno volontariamente infranto le leggi sull’immigrazione per loro follia e loro personale convinzione no-border – sapevano di stare infrangendo la legge e l’hanno fatto lo stesso – ora rompono le scatole per conto del loro barone ebreo massone sionista e israeliano: “la UE è responsabile di questo e quest’altro” “La UE “deve’ …questo e quest’altro”, la UE non deve un niente: ti ho detto che te li devi portare in Israele, a me non mi freghi; arrestateli tutti, da Gino Strada a Rothschild. Lo spettacolo deve ancora incominciare, gli voglio vedere tremare le ginocchia a tutti comunisti dal “barone” ebreo in giù.

Che Facce: I due DeBenedetti – i trafficanti di esseri umani.

Napolitano Massone:

DeBenedetti manager della ONG che pigliava migranti ed era collusa coi trafficanti di esseri umani:

Per questo Repubblica li difendeva anche se facevano cose illegali.

Che facce, i due DeBenedetti, i massoni ebrei sefarditi, brutti e probabilmente frankisti: ecco a voi i proprietari svizzeri di Repubblica nonché trafficanti di esseri umani verso la mia Italia, se ne andassero affanculo in israele – minuscola voluta -. Fanno schifo, sono anche fisicamente una famiglia di brutti:

MarcoDebenedetti
Marco Debenedetti

Ecco a voi i padroni di repubblica. Quale Repubblica?

CarloEMDeB
Carlo DeBenedetti e Marco DeBenedetti.

Le tessere maggiori del PD. Due stranieri ebrei che dicevano a te tramite i loro scagnozzi di pigliarti musulmani e se stanno tra israele e la Svizzera – che li potrebbe pure cacciare.

Quello nel mezzo che manca deve essere Napolitano, Marco DeBenedetti ha una faccia da pervertito e, a proposito, non sono ebrei, massoni e comunisti, no vero?

HH.

I Romani si ribellano ai migranti che scopriamo essere “benestanti africani” che “si vergognano” di essere rimpatriati. Bene.

Rimpatrio migranti
I rimpatrii non possono essere “volontari assistiti e pagati” e fatti uno per uno, devono essere di gruppo e coercitivi.

“I migranti sono benestanti che si vergognano ad essere rimpatriati”, e questo non è un problema mio, vanno rimpatriati lo stesso; cito dallo studio della Professoressa Anna Bono e già premetto che non sono assolutamente d’accordo col concetto di rimpatrio “volontario assistito”, I rimpatri non possono essere “volontari assistiti e pagati” e fatti uno per uno, devono essere di gruppo e coatti perché l‘immigrato clandestino ha sbagliato lui. non sono io che lo devo pagare per tornare a casa: lui deve risarcire me per il disagio creato nel mio paese. Quanto ai “piloti che si rifiutano di partire”, licenziateli: il pilota deve essere più di destra degli agenti che legano i migranti, i migranti di frodo se ne devono andare, non sono loro a decidere.

Dallo studio della Prof.ssa Bono:

“In Senegal il Pil cresce a ritmi del 6,6%, circa cinque volte l’Italia, non c’è nessuna guerra, la democrazia è tra le più stabili del continente ed è considerato «la nuova potenza economica dell’Africa occidentale».

“Il Senegal è tra i primi dieci paesi di provenienza dei migranti, 7.610 i richiedenti asilo senegalesi solo nel 2016 (senza contare quelli che non hanno inoltrato la domanda). La Nigeria, paese d’origine del maggior numero di richiedenti asilo, è il maggior produttore di petrolio di tutta l’Africa. Perché allora partono verso l’Italia da «profughi» di paesi non in guerra ed economicamente in crescita?

La risposta spiega molto del fenomeno «sbarchi», fuori dalla propaganda – di sinistra – che vuole spacciarli per disperati in fuga dalla morte, come illustra in un libro illuminante (Migranti!? Migranti!? Migranti!?, Edizioni Segno) Anna Bono, già ricercatore in Storia e istituzioni dell’Africa all’Università di Torino. «Come sostiene Souleymane Jules Diop, il ministro dei senegalesi all’estero, a partire sono ragazzi e uomini con una posizione sociale ed economica discreta e addirittura invidiabile: insegnanti, impiegati pubblici, persino docenti universitari, il che fa dire al ministro: Qui la gente non parte perché non ha niente, se ne va perché vuole di meglio e di più». Fuori dalla retorica interessata, il fenomeno migratorio è ben diverso. Intanto, dimostra la Bono, l’Italia è diventata il ventre molle della Ue rispetto all’immigrazione, contrariamente alla propaganda che vuole far credere che mentre gli altri paesi europei sono ospitali, gli italiani sono egoisti. Dal 2016, con la chiusura della rotta balcanica, i migranti arrivano tutti in Italia e molti si fermano qui: «Da allora le imbarcazioni cariche di emigranti si dirigono quasi tutte alla volta dell’Italia, partendo dalla Libia, ma anche da Egitto, Algeria e Tunisia. Nel mese di luglio 2016, ad esempio, il 93% dei nuovi arrivati in Europa è approdato sulle coste italiane. Quello dell’emigrazione illegale è diventato un problema soprattutto italiano».

Rifugiati? Non proprio. «Su cento che sbarcano in Italia, solo quattro saranno riconosciuti come profughi o rifugiati. Gli altri? Sono tutti migranti economici». L’identikit del migrante medio spiega molto: «Gli immigrati arrivati in Italia negli ultimi due anni provengono in gran parte dall’Africa e sono per lo più dei maschi giovani. Il 90% dei richiedenti asilo sono africani di età compresa tra 18 e 34 anni, i maschi sono circa l‘87%. Si vedono ormai dappertutto e a ogni ora del giorno: ragazzi ben vestiti, disinvolti, spesso con uno smartphone in mano, molti in bicicletta. Provengono dall’Africa subsahariana, lasciano situazioni non drammatiche e disperate inseguendo un miraggio, il Bengodi, come chiamano loro l’Italia».

Dal 2014 a oggi solo due o tre dei paesi africani, tra i 17 stati di provenienza degli immigrati, si può considerare a rischio, tanto da giustificare una domanda di asilo politico. Gli altri no. Però partono, diretti verso l’Eldorado Italia, convinti che «siano terre di abbondanza e benessere, talmente ricche, sicure e traboccanti di ogni ben di Dio che basti raggiungerle per goderne, risolvere ogni problema, realizzare le proprie aspirazioni». Questa convinzione deriva, spiega la professoressa, dall’esperienza degli europei con cui entrano in contatto in Africa: «Se lo stile di vita degli europei che lavorano in Africa di solito è grandioso, quello dei turisti è addirittura sfarzoso». Poi, a rafforzare l’idea che una volta sbarcati nella ricca Europa si è sistemati a vita, «c’è il flusso immenso e inesauribile di risorse che da decenni arrivano dall’Europa, dall’Occidente». E infine l’esperienza di chi ce l’ha fatta e manda i soldi a casa, ai parenti. «Senza dubbio un famigliare emigrato è una fortuna. Così prende forma il progetto di mandare un parente giovane a lavorare all’estero».

Come si blocca l’esodo? Intanto, prendendo ad esempio le misure di controllo più rigide, come ha fatto la Spagna. Ma bisogna agire anche sulle cause che convincono gli africani a partire. Per quelli arrivati, invece, la soluzione potrebbe essere un inventivo a tornarsene a casa: «L’emigrante economico ha riposto molte speranze a alimentato molte aspettative nella sua famiglia, nel tessuto sociale in cui ha vissuto – spiega la Bono -. Tornare sconfitto è molto difficile. Per questo credo che pensare a un contributo a chi vuole rientrare nel proprio Paese sarebbe una cosa utile – NO, questa è una cazzata ndr – . Eviterebbe la condanna sociale e consentirebbe un reinserimento del migrante. E costerebbe meno che ospitarlo qui, senza potergli offrire nulla per il suo futuro».

Devo dissentire totalmente con la proposta della Bono: i neri non possono essere catalogati poveri in quanto neri, questi qui avevano i soldi in Africa e sono arroganti, rimandarli a casa, tutti, in paesi senza guerra e fargli sentire l’umiliazione sociale di essere stato un fallito e illuso gli farebbe bene e bloccherebbe definitivamente il tentativo di emigrare. Devono essere puniti per quello che hanno fatto, io non mantengo la classe media africana solo perché sono neri, è come dare soldi a Kanye West solo perché è nero nonostante sia miliardario: devono essere rimpatriati ed un pò di umiliazione gli farà bene. Sicuramente fa bene alla società. Il Ministro Orlando è un fallito, i Romani fanno bene a ribellarsi a questa classe media africana che vuole stare a Roma, il fascismo non è un problema, il problema sei tu Orlando, chi ha collaborato all’immigrazione clandestina anche e soprattutto dai palazzi di potere deve essere arrestato: Orlando, Renzi, Gentiloni e Boldrini tra i primissimi. E basta. Non basta fargli perdere le elezioni: chi ha cercato di spacciare clandestini per profughi a spese del contribuente ed ha aiutato di fatto l’immigrazione clandestina a scopo peraltro di destabilizzazione della struttura sociale, economica e culturale del paese va in tribunale ed in carcere, perché questi sono reati gravissimi. Dio e i Giudici giusti facciano Giustizia dei Giudici e dei politici malvagi e corrotti.

L’ONU e i gloablisti, ONG incluse, la devono smettere di accusare indebitamente i governi.

All’ONU la commissaria di turna denuncia che l’Italia “infrangerebbe” i diritti umani dei migranti, la verità è che la devono smettere di inventarsi diritti umani che non esistono, come ho detto ad un commentatore sul canale Youtube fare il migrante e andare in giro senza documenti, smazzettare scafisti e ONG per saltare in Occidente semplicemente non è un diritto, né umano, né civile. L’immigrazione clandestina, il diritto di andare in giro senza documenti per caricarsi a spese dello Stato prescelto non è e non è mai stato un diritto; la cosa grave è che all’ONU ormai si inventano le cose, così tanto che la soluzione finale è chiudere l’ONU, lasciando solo il Consiglio di Sicurezza, il resto è una perdita di soldi per gli Stati che l’apparato ONU in pratica vorrebbe distruggere; e via con Saviano e Boldrini ed organizzazioni privatissime come le ONG a…a cercare di criminalizzare tutti i governi di tutti gli stati che non vogliono l’abbattimento delle frontiere o che pestano i piedi a qualche potente bancario, così, Assad infrange i diritti umani, andiamo a distruggere la Siria, Minniti mette a rischio i diritti umani degli immigrati, Haftar infrange che cosa? I diritti umani etc. Gheddafi, infrangeva i diritti umani e lo hanno bombardato.

La verità è che tutto questo apparato ONU-Vaticano- banche-ONG vuole disperatamente infrangere le frontiere delle nazioni per imporre se stesso come governo unico, in fatti senza frontiere non c’è Stato, la Libia sarebbe invasa dagli africani centrali e poi l’Italia e gli altri Stati Europei con movimenti di milioni di persone cesserebbero di esistere. MsF è parte del movimento globalista e per questo si rodono che i flussi siano stati bloccati, mentre i patrioti acclamano Haftar  – anche Maurizio Blondet plaude alla Guardia Costiera libica  e Blondet è un patriota  link ed anche Macron e la Guardia Costiera libica per aver fermato non solo i flussi, ma anche, fermando i flussi, in pratica hanno fermato il Nuovo Ordine Mondiale. Macron vuole che la Francia sia più forte e con Philippe non la vuole né chiudere in quanto Stato né distruggere. La verità è che se fosse continuato il flusso di migranti in Europa sarebbe continuato anche quello dall’Africa centrale verso il Nord Africa, ed ora che giustamente Macron, Haftar, Minniti ed i governanti del Ciad e del Niger si stanno mettendo d’accordo per fermare l’invasione ed eventualmente aiutare i più poveri in loco, laddove si trovano, ora quelli di MsF, quelli dell’ONU ora cominciano ad accusare tutti: no, gli stati nazionali no! mettersi d’accordo tra rappresentanti di Stati Nazionali? Oddio, ma sono tutti corrotti, infrangono i diritti umani.  A parte che l’Africa può essere bellissima, non è destinata ad essere povera, questa è una foto di un posto molto bello – ed anche diciamo di lusso ahimé in Africa –

HotelAfrica

Quello che voglio dire io non è che penso che con quattro aiuti umanitari possiamo far stare tutti in albergo di lusso, ma che l’Africa non è maledetta, in Africa si può costruire bene e d’altra parte anche in Italia o in Gran Bretagna non è che stiano tutti al Ritz o al Danieli, le associazioni non governative i massoni e l’ONU per amore dell’invasione dell’Europa passano il tempo a criminalizzare i governi africani, con quelli no, con quelli collaborare mai, addirittura MsF ha detto che il patto con Haftar è come un patto con il diavolo, mentre Haftar è una persona perbene con cui non si solo si può, ma si deve collaborare, ma per loro Minniti è già un mezzo diavolo, Trump è il diavolo, cercano di proibirci di collaborare con i governi africani ed asiatici unicamente perché

a) vogliono prendersi loro i soldi degli aiuti umanitari e se li scremano per i propri stipendi, infatti anche quelli di MsF lavorano tutti a stipendio, non è vero niente che sono volontari e si deve smettere di chiamarli tali.

b) Loro vogliono le migrazioni di massa per distruggere gli stati europei ed imporre il governo tecno-massonico non eletto, per fare questo hanno bisogno di fare crollare tutto e per loro i migranti sono l’arma.

Posso dirlo ancora una volta?  l’Africa non è maledetta, e si possono fare cose belle, anche molto belle, lì, ma se non dobbiamo essere colonialisti le dobbiamo fare in accordo con i locali governi, se no mi pare ovvio allora saremmo colonialisti.

Mi fermo qui.

Buona Africa. E Haftar sta facendo bene, se non avessero chiuso a Ceuta in Marocco e la rotta mediterranea ci sarebbe stata anche la distruzione del Nord Africa con i milioni di persone pronti a partire dall’ Africa subsahariana, ma non credo che alle ONG importi molto, se vogliono distruggere l’Italia vorrebbero probabilmente anche distruggere Libia, Marocco, Tunisia & Co. L’unica cosa da chiudere veramente è l’ONU. A proposito di commissari ONU, non importa quante arie di moralità si diano, in realtà quando hanno chiesto alla Boldrini come si fa a diventare commissario ONU, lei ha risposto “bisogna sapere le lingue e avere le conoscenze giuste” cioè per raccomandazione, questa gente è immorale, tutta assunta per raccomandazione, mi pare ovvio che dobbiamo chiudergli la bottega.

Zero sbarchi: Abbiamo vinto.

ZeroSbarchiAbbiamoVinto

La verità? La verità è che noi vinciamo e la sinistra perde. Senza censura non ce la possono fare, Internet è più potente della RAI, della Maggioni, della BBC &…? & Co, ovviamente.

Ho vinto io, ha vinto Donadel, ha vinto Blondet e ha vinto tutto l’apparato politico-populista che aveva già vinto con Trump e Brexit: nonostante la sinistra campicchi al governo, siamo riusciti a fermare gli sbarchi lo stesso e la Boldrini si rode, perché loro volevano distruggere l’Italia, dichiarare gli Stati-Nazione obsoleti e dichiararsi “obbligati” a cedere potere decisionale – per sempre nei loro sogni – all’ONU, alla UE che non era neanche interessata peraltro etc.

Grazie mille a Macron e ad Haftar, grazie a Carmelo Zuccaro e a Nicola Porro. Grazie ragazzi. Siete stati grandi. Le elezioni si avvicinano. Siamo forti. Ciao.

Zero sbarchi e loro continuano a dire che Triton che Sophia, che chi li va a prendere ora? nessuno, neanche partono grazie ad Haftar. Cielo. Oggi è una buona giornata, ergo, possiamo fare tutto.

A proposito, avete letto che Violante è d’accordo con noi? Link Ma secondo voi è più intelligente Violante o la Boldrini? Non è colpa nostra se lei è o ruffiana con i globalisti o stupida o traditrice, una che tratta il popolo, sovrano da Costituzione, come se fosse l’ultima ruota del carro quello cui lei deve presentare il piano dei globalisti e farlo stare zitto. Se non perdoneremo mai qualcosa a Bersani è l’aver messo questa signorina nessuno senza partito a fare danno come “Presidenta” – il correttore me lo segna rosso -della Camera.

Violante si è schierato. Per salvare la sua reputazione almeno, anche se non gli faranno salvare il PD.

Ciao Luciano.

A quando il prossimo meeting?

 

Cari lettori, se i no-border sinistri si lamentano che c’è caos…allora sono mentecatti.

Cari Lettori, oggi pensavo, ma come si fa a d essere per l’abolizione di tutte le frontiere e poi lamentarsi che non c’è ordine e pulizia nei centri d’accoglienza. Allora sono stupidi, non si rendono conto che sono i no-border e le loro leggi contro l’intervento della giustizia a creare questo inferno? I sinistri vanno arrestati.