Category Archives: UE

Cari Macron e Philippe, meglio uscire dall’euro ora con le ossa intere e non dopo con le ossa rotte.

MacronEmm
Emmanuel Macron deve essere forte.

Cari Macron e Philippe, so che state cercando di risolvere la questione dell’euro e non credo che vi verrà consentito; credo sinceramente che l’euro vada smontato subito per evitare che alla Francia ed all’Italia ed alla Spagna & co. succeda quello che è già successo a Cipro e alla Grecia. I premi Nobel per l’economia dicono che l’euro collasserà matematicamente, Mediobanca in Italia a Febbraio gli dava netti solo 4 anni di vita e poi collasso totale; suggeriva che all’economia Italiana sarebbe convenuto uscirne il prima possibile, per evitare l’ingrossamento ulteriore del debito e che il momento ideale per uscire e tornare alla lira era comunque già passato, anche se di poco, e in pratica più si aspetta peggiore diventa la situazione: era uno studio per pochi clienti importanti di MedioBanca che fu “leaked” sgocciolato sul Giornale, il quotidiano di Destra, ti aspetteresti a questo punto che i politici e gli economisti del Paese Italia si apprestassero ad uscire dall’euro e invece zero, silenzio, e di nuovo spallucce se non addirittura accuse di neo-fascismo – sic – ai politici, se non anche agli economisti, che ne vogliono uscire, però:

Il proprietario ed Editore dei Giornali pro Euro e “di sinistra” è emigrato in Svizzera e si è portato i soldi lì, quel Carlo DB di cui parlo così male che ormai ho nausea a pronunciare o trascrivere il nome; Agnelli ed Elkann intendono vendere la FIAT-Chrysler ai Cinesi e dunque andarsene, credo siano questi, quelli che credono di sapere che l’Italia crollerà e, invece di cercare di salvare il paese pensano ad andarsene continuando ad ordinare ai loro giornali di ripetere come un disco rotto senza ormai il disc-jockey nella stanza “State nell’euro e prendete i migranti”, noi non vogliamo, stiamo anche vincendo, grazie anche a voi e ad Haftar che avete bloccato il traffico illegale.

Non vi chiediate come sia possibile che in Italia i politici e gli industriali facciano così, lo hanno già fatto l’8 Settembre 1943, quando gli Inglesi vinsero contro i Tedeschi, il Capo dell’Esercito Comandante Badoglio mise un disco che ripeteva per radio che l’Italia non era più in guerra con le forze alleate ed avrebbe risposto agli attacchi provenienti da qualunque altra parte, cioè i Tedeschi, e mentre il disco girava e veniva ascoltato per radio dai cittadini Italiani, non c’era più il disc jockey nella stanza.

Io credo che voi siate migliori di così, non date retta a Rothschild, a quella famiglia il controllo sul nostro denaro va tolto, si può avere una riserva unica, aurea, ma non una valuta unica, l’euro lo dobbiamo smontare, fatelo voi col mio e il nostro appoggio e non vi preoccupate dei media: i media si fanno, non si subiscono – credete a me che ho studiato comunicazione, o forse sono abbastanza intelligente da averlo capito – pagate qualcuno che faccia giornali internet e cartacei – se servono ancora – a vostro favore e a favore dell’uscita dalla UE, a noi Italiani conviene anche l’uscita completa, anche dal mercato unico, a voi non so, forse pure. Quanto all’agenda “contro i bianchi” è una bastardata. Ed è orchestrata da quagli stessi Rothschild che controllano DeBenedetti e Soros e dunque i Black Lives Matter, noi dobbiamo essere filo-arabi e bloccare l’immigrazione di massa, ripeto, i media, come me, li dovete fare voi e fargli dire quello che volete, tutti i Re hanno sempre fatto così. Non ho tempo per andare per il sottile, Au revoir.

Questa è la UE, Macron e Berlusconi, usciamo e basta.

La UE è come l’Unione Sovietica pensata per gli Stati Occidentali, collabora con Soros e la open society per catalogare come fake news – senza nessuna base giuridica – gli articoli che non piacciono ai globalisti, anche se riportano fatti con documenti, catalogate fake-news articoli di Gefira.org e Paul Craig Roberts anche se danno informazioni verificate. Vi prego leggete il link: Macron e Berlusconi, usciamone. Quanto a Gentiloni, spero sia finito.

via La più inquietante iniziativa UE finora? Liste di proscrizione di ‘’Propaganda Russa’’ su direzione di Soros | GEFIRA

Opinione dell’Editore: perché Macron demolirà la UE. E avrà fatto bene.

 

C’è uno sbaglio che fanno spesso gli eurofili, essi sono convinti che chi distrugge la UE lo faccia perché “fascista”: non è vero, la UE verrà distrutta da gente che vuole tenere alti gli stipendi dei lavoratori, ovviamente anche da chi vuole che l’immigrazione sia “controllata” ed “elitista”, cioè che passi il confine e si stabilisca nel Paese chi serve dopo essere stato selezionato non chi vuole di testa sua, ma questo è un discorso lungo, secondo me, considerata la situazione, sarà Macron con Philippe e LeMaire a dire la parola basta alla UE per tutelare i diritti e gli interessi dei Francesi. Gli Italiani avrebbero già dovuto farlo ma all’attuale “establishment”, se così si può chiamare quella cosa impalpabile che comanda attualmente in Italia, manca il coraggio di disobbedire ai globalisti che vengono da loro percepiti come padroni, in Grecia idem, ed idem a Cipro: si sono fatti trattare dalla UE e dalla BCE in una maniera che per i francesi è improponibile, cioè i Francesi in quelle condizioni menano, e l’establishment francese non è e non sarà mai prono ad accettare le condizioni simil “greche” o cipriote, da qui la mia convinzione che se ne usciranno. Un ultimo pensierino sulle ONG e su quanto chi le fianzia sia “antifascista”…

Prendo atto con piacere che li stanno arrestando – quelli delle ONG…-

Ettore Gotti Tedeschi “ci” calcola. Non ci posso credere.

gotti-tedeschi
Ettore Gotti Tedeschi

Abituata com’ero che la Destra vera, quella anti-israeliana, sia non “cacata di striscio” in Alto, sono rimasta sorpresa a trovare stamattina una lettera aperta di Ettore Gotti Tedeschi ex  banchiere IOR a Blondet, che comincia con “Caro Blondet” link qui ho due considerazioni da fare, la prima è che sono d’accordo con Blondet quando dice che Soros & Co, allora non sono io l’unica ad usare di frequente l’espressione & Co., non vogliono l’uscita dell’Italia dall’euro, ma che per il resto, cioè che dobbiamo uscire dall’euro per riprenderci la sovranità monetaria e dunque la sovranità politica ed anche la sovranità sulle nostre scelte morali – per es. io penso alle leggi sull’immigrazione, sul gender e su che cosa sia tortura e che che cosa non lo sia, quali i veri diritti umani etc. – si, è d’accordo. Cioè considerare l’uscita dall’euro nella sua dimensione morale di ritorno alla sovranità sulle proprie scelte che l’Europa nel senso della UE – la UE è l’anti-Europa che ha dichiaratamente rinnegato le sue vere radici – ci toglie e vuole toglierci sempre di più. E questo è anche il senso morale del Brexit, i cui oppositori infatti amano dire frasi quali “su questo non può decidere il popolo” “Il popolo non capisce” “su questo non si fa il referendum” “su questo non si può votare” etc. Si, lo so è agghiacciante, infatti anche la sinistra di Corbyn e Momentum, che grazie a Dio oggi è dominante in Gran Bretagna, vogliono l’uscita secca, perché vogliono decidere, magari al contrario dei Tory, ma vogliono poter decidere: quella è Democrazia, cioè “Il popolo può capire e deve decidere” non “il popolo non capisce un ca***”.

Ora poi c’è un’altra cosa: non credevo che Blondet, che spesso si lamenta di essere sfigato e non calcolato, avesse tali buoni rapporti con Gotti Tedeschi. E ti lamenti? Oppure qualcuno in alto dopo questa orrenda caduta della Chiesa e della UE si sveglia: gli intellettuali cristiani siamo questi, prendere o lasciare, continuare ad andare dietro agli Adelphi o ai marxisti non ha senso e porta peggio. Noi siamo quelli che ci crediamo. Quanto all’Italexit io sono convinta che arriverà, ma dopo il Frexit, già Corbyn, come ho riferito prima, ha detto che lui non accetta le regole del Mercato Unico in Gran Bretagna e poi alla Francia veramente conviene uscire, Macron lui può uscire perché si percepisce potente, mentre Gentiloni si percepisce ameba. Io sono convinta che uscirà Macron per primo per riprendersi la sovranità monetaria e politica a Parigi senza neppure dare il Referendum. Rothschild sarà il “voleur volé” lo fregherà il suo stesso uomo e non crediate che non lo possa. Macron ha una stima di se molto alta.

P.S.

Perdonatemi l’uso del gergo che ho fatto di sopra, ma se ci avessero calcolato da prima l’Italia non sarebbe ridotta come si è ridotta. E’ dal ’92 che Blondet andava calcolato. Quanto a IlGiornale, si pentirà di essere filo-israeliano, come tutti i non ebrei filo-israeliani prima di loro – vedi Marine LePen, accoltellata alle spalle da Rivlin, vedi AfD che la comunità ebraica tedesca ha detto di non votare, vedi Strache e Hofer di cui una presunta reduce di Auschwitz ha detto “se li votate siete nazisti”. Macron invece non lo fo***ono, perché lui se ne frega di loro. Farà il suo interesse e se Dio vuole quello della Francia, perché salvo i cinquecentomila ebrei israeliani-francesi che comunque sono schedati e che prendono ordini da Rivlin-Rothschild, l’esercito, la polizia e la gendarmeria rispondono al Presidente. E chi sono gli ebrei e i doppi nazionali le autorità che lo vogliono sapere lo sanno. Di Carrai non te ne fai niente, caro Sallusti, lui che può bloccare un pace-maker. Che bravo, io li stimo quelli che vogliono bloccare i pace-maker. In Israele sono una mandria di assassini, ma io sono convinta che perderanno.

L’Unione Europea è un caso di bicefalismo. La commissione dice una cosa, gli stati membri un’altra.

Bicefalismo

Ecco qui, l’Unione Europea, un caso di bicefalismo gravissimo. L’Unione Europea non funziona e non funzionerà perché uno può fare un Impero ed una Repubblica o anche una federazione, ma non una cosa come l’Unione Europea, sui migranti, sui soldi, su tutto: la Commissione, una testa, dice una cosa, e gli Stati Membri o il Concilio d’Europa, l’altra testa, ne dicono un’ altra. Sui migranti, la commissione dice cose, gli Stati membri altre. Non funziona e non funzionerà. Mai. Macron esci.

Credo di essere stata chiara.

La “Quirinalizzazione” della UE è sbagliata.

Questo video è tagliato dopo 27 secondi;

Siccome avevo tutto lo spazio libero nella sezione photo-camera, mi sono arrabbiata e l’ho pubblicato lo stesso; si, penso che scaricando aggiornamenti possa aver scaricato qualche codice per consentire a un hacker di rimestare nel mio i-pad. Spero che non sia vero. Scriverò quello che intendevo dire.

Come la BBC non può, non deve parlar male di Buckingham Palace e le televisioni italiane non possono parlar male del Quirinale, abbiamo assistito stranamente al fatto che le televisioni, sia qui che in Gran Bretagna riservano lo stesso trattamento alla UE, io l’ho chiamata “Quirinalizzazione” perché sono Italiana, ma potevo ugualmente chiamarla, riferito alla BBC e alla Gran Bretagna “Buckingham Palazzizzazione” cioè trattarla “come Buckinghman Palace”.

Noi non siamo d’accordo per due motivi:

  1. Buckingham Palace e il Quirinale non rimestano in fatti di soldi, non decidono le politiche sull’austerity, non hanno – si spera – le mani in pasta in bancarotte fraudolente, nei debiti della Grecia etc. Mentre la UE ha poteri economici e quindi va trattata come si tratta il Ministro dell’Economia, vuole poteri sulle politiche d’immigrazione degli Stati membri, poteri che gli Stati membri non gli danno e loro alla UE si si rodono etc., in realtà trattare la UE con i guanti bianchi, con tutti i poteri che ha e che vuole è come chiedere di non criticare il Primo Ministro o il governo.
  2. Alla Destra dà fastidio quando una istituzione umana che per di più ha le mani in pasta in questioni di soldi, voglia essere trattata come qualcosa di sacro, come il Papa dai cattolici, aggiungi che il divieto espresso ai giornalisti di parlar male della UE ha portato questa istituzione a far sempre peggio e viola il principio di libertà d’informazione, oltre al fatto di cercar d’imporre la UE per qualcosa di diverso da ciò che era stato proposto inizialmente ai cittadini e che i cittadini, particolarmente quelli Inglesi, avrebbero rifiutato dall’inizio se gliel’avessero detto.

Ti serve a questo punto un Presidente RAI del livello morale infimo della Maggioni, una donna che ha scritto nero su bianco, senza vergognarsi, che la RAI non deve dare tutte le notizie, non deve essere neutrale, è parte attiva di una guerra d’informazione e vabbè l’ha detto dell’ISIS, ma si capisce, anche da come è ridotta la RAI, che lo applica a tutto: UE, Gender e migranti in cima alla lista. Grazie che al Bilderberg hanno fatto i salti di gioia quando hanno letto il suo libro su come lei concepisce l’informazione e l’hanno posta a presidentessa della RAI, poi è anche femmina, ma per quello sono femmina anch’io.

Ora vorrei che voi sapeste che ormai la televisione funziona come la massoneria e la Chiesa cattolica: non c’è nessuna libera interpretazione, c’è un potere piramidale che distribuisce a tutti i foglietti come quelli della “Domenica” che vediamo nelle chiese cattoliche italiane; cioè, anche se le chiese fisiche sono non so 500.000 in tutte e cinquecentomila la domenica si trova lo stesso identico foglietto “La Domenica” e tutte le chiese leggono le stesse letture, la massoneria funziona così, non importa quanti canali: in tutti i canali hanno la stessa scaletta decisa da pochissimi, per esempio, un paio di centinaia di Cardinali in Vaticano controllano tutte le chiese cattoliche del mondo e in tutte le chiese cattoliche un miliardo di cattolici legge le stesse letture e riceve lo stesso catechismo, uguale; così è la massoneria con i canali televisivi, tutti nessuno escluso devono promuovere il Gender, i gay, i migranti e la UE. Chiuso. Pochi massoni al vertice decidono “il foglietto della Domenica” da leggere in tutte le televisioni, da Caterina Balivo alla mezza addormentata di Forum, ai telegiornali “seri”, nessuno sceglie, non sono protestanti, devono ripetere quello o vengono licenziati come il prete sospeso a divinis: o dici questo o te ne vai. Chiuso.

Voi dovete smettere di guardare la televisione oppure se la guardate dovete sapere che state guardando pubblicità massonica.

Perché è superiore non guardarla;

Perché è stato rilevato che la televisione fa cadere il cervello in uno stato di ipnosi, il cervello rimane attivo solo per un certo numero di minuti, i primi, in cui si guarda la televisione dopo il minuto X cade in trance e riceve informazioni e impulsi senza interferire attivamente. Dopo un pò il cervello ripete quello che ha sentito in televisione come se fosse un pensiero suo. Vi faccio un esempio scioccante.

Le donne negli anni cinquanta erano puritane e si volevano sposare, i rapporti sessuali non si nominavano mai.

Negli anni ottanta a seguito dell’esposizione a telenovele e soap opera dove c’erano sempre storie di passione e le attrici dicevano “fare l’amore” le donne hanno cominciato a dire “fare l’amore” e i rapporti prematrimoniali e poi i divorzi sono aumentati come nelle soap e nelle telenovele. Le donne copiavano in una specie di stato di semi ipnosi le donne delle soap opera.

Negli anni novanta appresso a Sex & the City e a Friends sitcom di successo, le donne occidentali hanno preso in massa a dire “fare sesso” e ad andare con uomini con cui non erano nemmeno fidanzate.

Ora vogliono fare lo stesso con l’omosessualità.

La televisione bisogna smettere proprio di guardarla. Oppure sapere che dopo un certo minutaggio ipnotizza indipendentemente dal quoziente intellettivo dello spettatore, cioè non ipnotizza solo gli stupidi.

Premetto che non credo si possa diventare omosessuali guardando gay in televisione, ma la ripetizione dell’agenda gay serve a farla passare come cosa data, a cercare di farla accettare come il nuovo normale cui non si sarebbe autorizzati, da questa “autocertificatasi” autorità massonico-televisiva – a dire no.

La televisione è tutta controllata dalla massoneria anche Mediaset, per questo potete fare a meno di avere il televisore in casa.

Anche sui migranti vale lo stesso che per la UE e i gay: la televisione non riporta i casi in cui i migranti infrangono la legge e si comportano male, ma enfatizza i casi di rifiuto dei migranti, di razzismo etc. la televisione parla come se il fatto che le ONG portino immigrati clandestini ed infrangano le leggi nazionali ed internazionali sull’immigrazione e il diritto di asilo fosse “nulla di male” per loro “è male che si pensi che le debbano rispettare” passano per accettabili frasi come “non si devono fare distinzioni tra immigrati clandestini e rifugiati” che è di suo una frase chiaramente aberrante, potete controllare ma ve ne sarete già accorti, esattamente come non riporta i danni fatti dalla UE in Grecia, danni gravissimi, come non riporta i casi stupro gay, quando nei club gay i ragazzi vengono violentati, non parla dei transgender maschi che partecipano a competizioni sportive femminili e picchiano a sangue e a morte le ragazze vere. Lo sanno e non lo dicono, come non dicono degli abusi fatti dalle lesbiche che si vogliono far chiamare padre dal figlio della compagna che solitamente si rifiuta e viene menato, i giornalisti che riportano queste notizie vengono licenziati in tronco, possono sgarrare una volta sola – come con la Spectre “Hai sbagliato per l’ultima volta, numero 5” e il pavimento si apre – è per questo che va evitata semplicemente.

Ora, se tutto questo non bastasse, sono dalla parte dei gay, dell’invasione di africani e asiatici la UE, l’ONU e l’UNHCR che vuole portare ancora più immigrati con una legge sui ricongiungimenti familiari, e che io per esempio non solo ho smesso di finanziare, gli ho anche chiuso l’annuncio google che ho trovato su un sito internet cliccando sulla X, fatelo anche voi e ricordatevi che paypal che ha chiuso l’account della flotta che cerca di contrastare le ONG nel Mediterraneo, va boicottata altresì.

Le ONG sono coordinate dalla marina militare italiana nella raccolta dei migranti ed il trasporto in Italia, come dice orgogliosamente l’idiota che svolge le operazioni sotto il comando del Generale Girardelli, sotto il Ministro della Difesa Pinotti – sinistra – sotto l’altro traditore Gentiloni – sinistra – e con la benedizione di Mattarella al Quirinale di cui noi non dovremmo parlare male. Come della UE. Infatti.