Category Archives: Uncategorized

Perché Dijsselbloem è nero di rabbia. Ha perso le elezioni e non sarà più Ministro di Rutte e di chi è la colpa?

DijsselbloembandieraGreca
Jeroen Dijsselbloem

L’uomo di cui si parla oggi sui giornali italiani e credo anche spagnoli è lui, il capo dell’eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, per una risposta alquanto sgarbata, cruda ad un parlamentare spagnolo che gli chiedeva conto dell’intervista in cui ha detto che i paesi del Sud della UE spendono i soldi in alcol e donne e poi chiedono in pratica l’annullamento del debito che Olanda e Germania non vogliono fare. La verità è che l’euro non funziona, non ha mai funzionato, che i paesi del Sud dell’Europa non ci sarebbero mai dovuti entrare e che Dijsselbloem credeva di avere le spalle coperte dalla crisi perché l’Olanda era dalla parte dei forti che fanno il surplus, così credeva di essere rieletto e riconfermato Ministro del governo Rutte, invece, come dicono gli Afghan Whigs “Il risentimento va sempre molto oltre il punto in cui si supponeva andasse” – vedi me, che voglio bombardare Tel Aviv per quello che stanno facendo DeBenedetti e Rothshcild – “Resentment always goes much further than it was supposed to go”.

Ha perso per gli immigrati Dijsselbloem, che da socialista non si sentiva di limitare mentre tutti gli altri promettevano di limitarne il numero o rimandarne a casa appresso a Wilders, anche senza proibire il Corano, cosa che si è capito piaceva anche a certi immigrati già presenti in Olanda perché i numeri dell’immigrazione grazie alla crisi dei rifugiati erano impazziti; aggiungi Erdogan che minacciava di mandarne di più e chiedeva ai Turchi di strafigliare sempre in Olanda, vuoi che nessuno avesse voglia di votare per i socialisti.

Erdogan è strano, ma in Europa la situazione sembra strana in maniera speculare: perché è Erdogan che deve “mandare o non mandare” i, scusate l’espressione, fottuti migranti? Che non sopportiamo più né morti né vivi. Fottuti migranti che, una volta arrivati, cominciano a dire che ci faranno il culo, che le donne sono puttane etc. E chi li difende? I socialisti. Ergo tutti votano per qualcun altro. Macron in Francia si è dovuto fare un altro partito in quattro e quattrotto per far sembrare di non essere socialista, con quella marca sarebbe arrivato al 2-5%. Come Dijsselbloem. Ovunque sia veramente ora, Macron, con i sondaggi veri che dicono una cosa e i falsi un’ altra. Io spero che passino in finale Fillon e LePen and poi vinca LePen. Ma lasciamo stare, in realtà la crisi dei rifugiati è figlia della crisi dell’euro, tutti sanno che la Grecia è obbligata da Brussels a prendere i migranti e che questo è un patto segreto stipulato da massoni globalisti per l’inutile bail-out, che è solo, come dice Blyth, un passaggio di denaro dai paesi UE alla Grecia e poi ripassato dalla Grecia alle banche creditrici per l’80%. La Grecia e l’Italia non sono in alcun modo obbligate a prendere tutti quelli che partono dall’Africa e dall’Asia fanno solo finta di avere questo dovere perché sono in mano ai massoni e sono schiavizzate dall’euro e tramite l’euro e lo spread, quindi alla fine ci hanno perso i socialisti che sono all’origine del problema: è quasi giustizia.

Ma non c’è da rallegrarsi, in realtà Grecia e Italia e Spagna oltre a non dover entrare nell’euro devono uscirne e i critici di Dijsselbloem lo criticano, mai poi non vogliono farci uscire dall’euro: è come se volessero restare nel tritacarne o lasciarci l’Italia. In Italia l’ultimo governo Berlusconi voleva farci uscire dall’euro ed è stato bloccato da Brussels, dalla Merkel, da quell’altro idiota di Sarkozy che ha anche bombardato la Libia, da quel traditore di Mario Draghi, è anche giusto che ci perdano loro.

L’Europa di pace e amore della Boldrini, nauseante come una marmellata ammuffita, che cerca di essere dolce e buona e invece è velenosa, o dei giudici massoni o dell’ebreo israeliano Carlo DeBenedetti e dei suoi stupidi giornali pro Renzi, che criticano Dijsselbloem ma vogliono farci restare nell ‘euro – e perché non se lo prendono a Tel Aviv l’euro e lo spread allora? insieme ai migranti? – beh quell’Europa è già finita. Ho l’impressione che a Roma si prenderanno a cazzotti.

Ma allora fateci uscire. Cazzo.

 

……

Giulietto Chiesa: “Dobbiamo formare una forza politica che vinca le elezioni come ha vinto il Referendum”. E Grillo e Berlusconi staranno insieme?

Posto questo video di Giulietto Chiesa, quando l’ho visto la prima volta mi veniva da piangere, è tutto vero: i magistrati non stanno applicando la Costituzione Italiana e invece di dichiarare incostituzionali le leggi che veramente lo sono, dichiarano incostituzionali le leggi contro la mondializzazione.

Ma c’è dell’altro: oltre al fatto che in nome della UE “Brussels lo vuole” stanno svendendo quel che resta delle proprietà dello Stato, oltre a non uscire dall’euro perché se no non possono svendere lo Stato ai loro padroni con la scusa del debito da ripagare, oltre a cercar attivamente di far diventare l’Italia un paese da terzo mondo benché situato in Europa, come la Grecia del fallito arrogante Avramopoulos, oltre a ciò c’è un altro problema: politico.

E’ vero che quelli che vogliamo la Costituzione Italiana – che loro proclamano “più bella del mondo” ma non rispettano – siamo in larga maggioranza, ma al Referendum Costituzionale i voti di Berlusconi, Salvini, Meloni & co. sono confluiti con i voti di Grillo: era impossibile perdere, era come avere un mega pentapartito, che comunque salverebbe l’Italia: Forza Italia – Lega- FdI – M5S – Storace tutti insieme. Ora formare un’alleanza elettorale di questo genere si potrebbe fare, ma solo con un fine: fare la riforma del sistema giudiziario ed obbligare i giudici di tutti i gradi a rispettare la costituzione alla lettera ed impedire l’interpretazione arbitraria, come per esempio quella sul presunto divieto di dire “clandestino” o sulla bocciatura dopo dieci anni della legge sull’immigrazione Bossi-Fini, solo per consentire il più nauseante scafismo di Stato. Come anche punire lo schifo di Mani Pulite per cui i giudici hanno usato i processi per distruggere politici non allineati sulla globalizzazione. Cioè Craxi l’hanno fatto fuori perché non voleva le privatizzazioni non per altro. Io un’alleanza così la farei, gli altri ci stanno? E comunque ho pensato che non dobbiamo dire: “Dobbiamo uscire dall’euro” dobbiamo dire: “Dobbiamo fare una moneta come il Franco Svizzero”. La gente, se dici “dobbiamo uscire dall’euro” non so perché, si spaventa, anche se dovrebbe e deve cominciare a spaventarsi a restare.

Should I stay or should I go? – devo restare o devo andare?

I should go. – Dovrei andare.

…..

Devo chiamare questo post “Mi viene il vomito”. Ho il rifiuto della UE. Non vedo l’ora che facciano il Brexit duro e ammazzino questa UE di scafisti e commissari greci.

Avramopoulos
Dimitri Avramopoulos: la UE è diventata l’impero dei falliti.

Non ammazzate il Principe William. Per i rumours neri e nerissimi sugli Illuminati  l’unico modo che i satanisti della UE – si satanisti – hanno ormai per bloccare il Brexit è offrire la testa del principe William al diavolo per avere in cambio che non si faccia più l’uscita dura dalla UE. Stronzo di diavolo, fatti i fatti tuoi: io voglio l’uscita dura della Gran Bretagna dalla UE, così se Dio lo concede chiude la UE di scafisti, massoni e commissari greci. Quella UE dove un paese fallito come la Grecia o il terzo mondo dei bianchi come la Polonia può dettare leggi e fornire commissari quanto l’Austria o la Danimarca, non cito l’Italia perché sono Italiana, la Polonia che aveva detto al Primo Ministro inglese che lamentava il fatto che gli immigrati polacchi nel Regno Unito non sapessero parlare in inglese, bene ha risposto: “Dovete insegnare il polacco nelle scuole inglesi”. Così gli Inglesi in Gran Bretagna potevano parlare con i sacri immigrati polacchi…poi si lamentano che ha vinto il Brexit. Io stessa spero in Brexit, figurati gli Inglesi. Ma il peggior esempio di terzomondismo anti-meritocratico sono i commissari della fallita Grecia, dall’alto dell’aver fatto chiudere l’economia del loro paese completamente, come stanno facendo Padoan e Gentiloni o Renzi del resto, ora vogliono da commissari UE dettare legge agli altri, imbecilli traditori e trafficanti di esseri umani ora vogliono smistare i neri in tutta Europa perché la loro massoneria di bastardi ebrei sionisti ha invidia che “in Europa ci sono troppi bianchi, anche loro devono avere i neri e gli arabi come in Israele” ergo io odio Israele e i massoni che gli vanno dietro. Ditegli di no, al commissario greco. Va a dichiarare fallimento da un’altra parte.

L’Unione Europea è l’impero dei falliti. Fuor di metafora. Ho spesso detto che spero il Brexit ci salvi tutti, spezzando Olanda, Germania e Scandinavia dal blocco per riattacarli, o meglio riconnetterli senza commissione sovranazionale, in un nuovo mercato tariff – free alla Gran Bretagna, perché sia ai Tedeschi che agli Olandesi non conviene mettere tariffe con la GB e questa è la verità, verità cui Monica Maggioni in Bilderberg è semplicemente allergica, se dici la verità lei starnutisce. Così smantellano questa cosa con i commissari dei paesi più poveri e arroganti, il Terzo Mondo Uber Alles e se vince Macron in Francia? E’ lo stesso. O si spartisce i debiti con la Grecia.

Forza Brexit.

Ancora otto giorni. Non ammazzate il Principe William. Theresa May ci deve fare sudare a quelli che vogliamo la fine della UE. Non lo poteva fare oggi? Dichiara sto Article 50 ora. O come dicono loro “trigger” che è una parolina strana, significa “premere il grilletto”, e dopo che l’hai premuto, la pallottola è andata. E non ti torna indietro.

….

Grillo ovvero il Joker che l’Establishment si tiene per ultima carta: da giocare quando tutto è perduto e perché non può funzionare.

Grillo
Grillo è tollerato dall’establishment perché gli vogliono dare la colpa del fallimento del Paese all’ultimo momento.

Saprete tutti ormai che io tifo Salvini-Meloni-Centro Destra, per quanto non mi sembri il caso di chiamare la coalizione di Centro-Destra “Prima gli Italiani” come aveva proposto Salvini perché quello per un partito di Centro-Destra è scontato, si può chiamare sempre Casa delle Libertà, tanto sarà di nuovo Forza Italia-Lega-FdI al posto di AN, con Salvini al posto di Fini – sperando che non impazzisca lasciando la moglie per una bionda dagli strani comportamenti  e svendendo proprietà della Lega, così Bossi lo sega per davvero e a Pontida comunque lo prenderebbero a legnate – anche a Fini, se ci fosse stato il MSI lo avrebbero preso a legnate, ma Fini il MSI l’aveva chiuso in tempo -. Ora, dando il beneficio del dubbio a Salvini che faccia il delfino meglio di Fini e non venda case, la Casa delle Libertà ha già vinto due volte e può vincere per tre, il nome vincente non si cambia, il problema non è quello. E poi una coalizione di Centro-Destra deve avere un nome con la giacca, non un nome da stadio. Chiusa parentesi e concentriamoci sull’altro, su Grillo, che cosa vuol fare l’Establishment “italiano” con Grillo? Se lo vuole tenere per ultima carta per dargli la colpa quando l’euro farà chiudere il Paese.

Cattivi, vero?

Questo è quanto emerge da una analisi di Maurizio Blondet, che tutti leggono e solo io e pochi altri citiamo.

Secondo Blondet, il PD si sta scindendo per ragioni miserevoli: visto che tanto Mediobanca ha dato lo stesso referto di Marine LePen e Nigel Farage sull’euro, cioè che l’euro dà all’economia del paese quattro anni di vita, quattro anni quando il referto è stato pubblicato ora siamo scalati già a tre anni e otto mesi, e allo scadere dell’ora x l’economia collassa completamente come in Grecia, che cosa fa l’establishment?

Si appresta a uscire dall’euro, diranno i miei piccoli lettori. No, piazza il suo partitino il PD all’opposizione per dare la colpa a Grillo 5 minuti prima del crollo.

Uscire dall’euro, pof! quando mai, quello secondo alcuni deficienti dell'”establishment” lo faremmo se fossimo Inglesi, ma noi non siamo come l’Inghilterra e dunque i ricchi d’Italia pensano solo a mettere al riparo i propri buoi, portandoseli fuori, probabilmente in Svizzera che è pieno di pascoli, costringere gli altri Italiani a stare nell’euro finché crolla, far vincere Grillo e mandare il sacro PD all’opposizione il giorno prima del dato ufficiale e dire “vedete che ha combinato Grillo? Io me ne vado dal paese”. COME BADOGLIO.

Badoglio bis.

E allora, scusate, visto che a voi non importa e a noi si, non possiamo andare alle elezioni e far vincere Grillo o Berlusconi-Salvini-Meloni subito? Che vi costa darci una chance? Noi che il Paese lo vogliamo salvare? Ah ma noi siamo i fascisti e i populisti etc. Infatti io ho messo l’altare della Patria con le frecce tricolori come icona di questo sito, a dimostrazione che è vero che siamo fascisti e populisti & Co.

Voi ce lo vedete Beretta che perde soldi? Io no, questi intendono lasciare con il sederino per terra noi come hanno fatto i ricchi argentini con gli altri argentini: sapendo che l’ economia argentina sarebbe crollata, informatisi per tempo si sono portati i soldi fuori il giorno prima del crollo ed hanno lasciato gli altri argentini senza soldi. Questo è quello che intendono fare i ricchi italiani con noi, altrimenti lascerebbero governare Grillo o Salvini ora, e ci si appresterebbe ad uscire dall’euro ed anche dalla UE, ma loro no, loro pensano a piazzare la Boldrini, una che darebbe le case popolari degli Italiani senza casa, senza stipendio e senza pensione, gli esodati, agli immigrati clandestini che il suo partito ed il PD, fermamente nelle mani di un israeliano – Carlo DeBenedetti – portano. Da sparare. Ma non con pistole beretta, se i ricchi italiani se ne vanno e noi vinciamo riassegniamo tutti gli appalti. FIAT inclusa. A questo punto li odio. L’unico Italiano milionario a cui importa qualcosa del paese è Berlusconi e vedete come lo trattano, lui e Tremonti ci avrebbero portati fuori dall’euro, ma la UE, i giudici, i massoni gli illuminati e gli spenti li hanno bloccati, arrestai, intimiditi, condannati.

Ora l’euro ci da tre anni di vita: è come un cancro. E’ una malattia terminale che di da tre anni di vita sofferente e poi …il golpe, per di più col paese pieno di immigrati clandestini che la lobby israeliana che si spaccia per sinistra in questo paese cerca di vietare di rimpatriare. Odio Israele perchè odio Rothschild e DeBenedetti e tutto quello che hanno fatto. Forza Assad. Spero che Assad gli bombardi Tel Aviv.

Assad siamo tutti con te.

Dall’Italia con amore325016-thumb-full-02062016freccetricolori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Paola-Menella Distilo

Perché non credo alla storia della laureata marocchina non lasciata passare alla Camera dei Deputati. Perché in Italia il documento lo devi dare prima: lo sapevano.

BoldriniRaIhlam
E’ ovvio che è tutto fatto apposta, scemo chi ci crede. Forza Grillo o Salvini o Meloni o Berlusconi, tutti tranne PD e SEL.

C’è una storia quasi “strappa lacrime” messa in giro probabilmente dalla Boldrini stessa per tentare di farsi pubblicità: una brava ragazza marocchina vince un premio alla Camera dei Deputati – e sicuramente lo ha vinto perché è marocchina in quanto l’attuale governo è africanofilo – ma non basta, la giovane laureata sarebbe andata a ritirare il premio e…voi ci credete? le avrebbero detto di no alla porta della Camera dei Deputati perché è marocchina, dunque non cittadina comunitaria e c’è la legge che dice che non può entrare, poi spunta la “fatina” Boldrini e magnanimamente la ospita nella sua residenza “perché lei è buona”. Cazzate. Io sono Italiana da più tempo: per qualunque contatto con lo Stato Italiano vogliono SEMPRE fotocopia fronte-retro della carta d’identità e certe volte vogliono pure il codice fiscale, ergo lo sapevano che era marocchina e hanno fatto la pagliacciata alla porta per dare alla Boldrini un passaggio televisivo dei suoi preferiti: “Tutto il Paese è razzista, tranne lei, Laura.”. Ci spera lei, Lauretta. E’ un personaggio orrendo la Boldrini, è cattiva e cerca di fare la buona, ma non è abbastanza intelligente da nascondersi bene. Contro di lei Boldrini-Salvini, Salvini vincerebbe come Trump contro Hillary Clinton e poi cercherebbero di dare la colpa ai Russi, contro Grillo o Berlusconi non ne parliamo, la umilierebbero. E certo che hanno paura di andare alle elezioni. Che gente.

Paola