Galleries

Macron: e si pentiranno. LePen: inadeguata. Mélenchon: ha tradito il popolo per consegnarlo ai globalisti.

EmmanuelMacron2Se dovessi fare un breve sommario di quello che è avvenuto, e non è tutta colpa di Macron e degli illuminati dal sederino disponibile, direi:

Macron: e si pentiranno;

LePen: totalmente inadeguata a fare la leader di un partito di destra.

Mélenchon: ha tradito il popolo per consegnarlo ai massoni, anche lui lo è, globalisti con la vecchia scusa dell’antifascismo.

Forse in tutto questo fa un pò più schifo Mélenchon perché ha finto di essere dalla parte della classe operaia quando invece, mentendogli, l’ha venduta. Ora minaccia rivolte di strada. Ma l’avete visto Macron? Una puttanella degli illuminati, il giovanotto gay con la moglie vecchia per copertura, uno che è stato scelto perché telegenico come un anchorman, amichetto di un pervertito come Jacques Attali, Bilderberg 2014, legge sul lavoro Macron contro cui Mélenchon che fa la parte del capopolo di sinistra ha fatto finta di mettersi ma che Mélenchon non ha attaccato “perché dall’altra parte c’era LePen”. Ovvio. A Macron non importa nulla delle rivolte di strada, dei “riot”, si chiuderà in una zona supersicura di Parigi con i suoi quattro amici ultra-ricchi e li lascerà a menarsi fuori con i poliziotti e poi Mélenchon sarà invitato, vecchio Masaniello, a prendersi un te e qualche puttana in uno dei loro castelli insieme a loro. Macron come tutti i gay sa resistere, più degli ebrei, è diventato indifferente alle sofferenze altrui lui è un “live and let die”. Perché lo è, forse per necessità. Ha trentanove anni non dodici, è cresciuto in una Francia dove i gay non erano ammessi. E’ sopravvissuto ed è diventato molto cinico e baro. Gli dovranno fare la rivoluzione non la rivolta di strada, e forse gliela faranno. Lo vedi parlare, ed hai la sensazione che sia un pezzo di legno o un pezzo di ghiaccio.

E lei? La LePen?

Totalmente non all’altezza di fare la leader della Destra: inadeguata.

Offensiva oltre il tollerabile anche per quelli di destra contro i musulmani, tace in maniera imbarazzante, come è stato fatto notare dal suo supporter nonostante tutto Alain Soral, sul potere della lobby ebraico-sionista capeggiata dai Rothschild, e questo perché lei sotto sotto Rothschild lo voleva per amico, mentre gli Israeliani, addirittura per bocca di Rivlin, che si è esposto molto e forse gli è stato richiesto, per mettere le cose in chiaro hanno detto pubblicamente con notizia riportata su tutti i giornali: “Non la votate”. Ma il peggio è venuto all’ultimo: il dibattito faccia  a faccia con Macron. LePen sembrava una ragazzina idiota che miagolava insulti di fronte ad uno che si sentiva, grazie a lei, Presidente. Ha continuato la sua lotta indegna contro tutta la comunità musulmana, non ha esposto chiaramente il suo progetto per la Francia, sembrava una che sgattaiolava all’ultimo minuto per andare all’opposizione. Alain Soral ha detto: non era virile. Ovvio direte voi, era una femmina, ma lui non intendeva questo.

Voglio provare a spezzare una lancia in sua difesa, anche se ormai è chiaro che una persona che fronteggia così l’avversario NON ha la stoffa per fare il leader del Centro-Destra e meno ancora della Destra o di qualunque altro partito, credo che le abbiano prospettato né più né meno che una guerra civile se avesse vinto, peggiore di quella contro Trump, e lei non se l’è sentita. Credo che i massoni incastonati-incistati dentro lo Stato abbiano promesso di non trattarla da Presidente, di non obbedire ai suoi mandati e in più, il falso capo dei poveri e pezzenti Mélenchon avrebbe fatto le sue rivolte di strada – solo quello sa fare? – quelle che ora dovrà fare per quando Macron leverà tutti i diritti ai lavoratori, per fare finta di essere contro. Finiranno tutti impiccati. Si pentiranno di avere eletto Macron, il culetto preferito del Bilderberg. E vi ho detto tutto. Forse si pentirà perfino lui.

Gino Strada NON è Federico II di Svevia che può decidere lui chi può sbarcare o no in Sicilia. C’è un problema di autorità.

Questo periodo della mia vita è il periodo in cui sto ripercorrendo la storia d’Italia per capire come ci siamo combinati così. Penso spesso agli Hohenstaufen e agli Altavilla, per via del fatto che sono di Reggio Calabria ma anche per via del fatto che Federico II era autorità sia in Sicilia che in Germania ed allora nessuno lo considerava straniero usurpatore, e non lo era peraltro, per quanto duro, era riconosciuto “autorità”, come Costanza d’Altavilla sua madre, regina vergine da prima di sposarsi, perché gli Altavilla in assenza di figli maschi facevano ereditare la femmina, probabilmente perché erano Normanni, diversamente dai Tedeschi che invece in assenza di figli maschi passavano il potere al primo maschio libero della parentela. Ma non è questo il punto. O forse è questo il punto perché Federico II aveva ereditato la Sicilia da un lato, la madre, e l’Impero dall’altro, il padre, e forse per questo era riconosciuto da ambo le parti come autorità legittima e non invasore etc.

Ora è come se vivessimo in assenza di autorità legittima. Gino Strada, le ONG non sono niente, un niente che “aiuta” i poveri con i soldi di miliardari anonimi e che dice in faccia all’autorità giudiziaria che non gli può dire i nomi dei finanziatori se i finanziatori stessi non sono d’accordo, in quale corpus iuris, mi scusi? Perché se io ho dieci miliardi in banca gli posso dire al prefetto o al giudice “Non te lo dico chi me li ha dati, Ciccio, ti calmi, Carmelo? Abbassiamo la voce.” Che vuol dire che le ONG possono non dire chi gli da i miliardi per fare sto scafismo peloso anvanti e indietro e sbarcare gente in Sicilia  e pretendere che lo Stato Italiano paghi il conto perché loro, scafisti delle ONG “non credono ai confini tra le nazioni” e che vuoi scusami, che tu, che per me non sei niente, un niente col cappello, tu non credi ai confini tra le nazioni e io dovrei pagare? E mi porti tutta sta gente a casa mia? Chi te l’ha detto che la Calabria è casa tua? Disse quello che non crede ai confini tra le nazioni, beh, qualcuno deve avermelo detto, e poi mi arrivano le cartelle esattoriali da equitalia quindi anche lo Stato crede che sia casa mia. Perché la Nazione-stato se non esiste per difendere i confini e i cittadini allora non dovrebbe esistere nemmeno per riscuotere le tasse, la Boldrini con quale autorità dice ai cittadini italiani “voi non venite prima degli africani o degli stranieri” se è Presidentessa della camera dei deputati della Repubblica italiana ed è mantenuta dai soldi dei cittadini italiani, e allora non voglio pagare le tasse.

E l’autorità, se così si può chiamare, cioè Gentiloni, s’incontra mezzo di nascosto con l’uomo accusato da tutti i giornali di essere il finanziatore dello scafismo delle ONG, cioè George Soros, un ebreo ungherese che collaborava con i Nazisti veri, i Nazisti storici, a fargli scovare gli altri ebrei che si nascondevano ed a sequestrargli i beni nascosti ed ebbe in cambio un paio di mazzette per andarsene negli Stati Uniti dove, con queste mazzette del Reich, è vero, iniziò la carriera di speculatore. Quest’uomo aiuta Gino Strada a portare i migranti qui, immaginate il livello di moralità. Probabilmente ha chiesto a Gentiloni di fare qualcosa per non farlo finire in carcere.

Ma qual è l’autorità? Soros è l’autorità? Gino Strada, Gentiloni, lo sapete che una ONG che faceva sbarcare i migranti dalla Turchia alla Grecia la Israeid era addirittura pagata dal governo israeliano, con i soldi dei contribuenti, israeliani o americani, per fare l’invasione dell’odiata Europa, vedi articoli precedenti, Israele che non vuole nessuno e predica agli altri “prendete i migranti, siate multiculturali etc.” Io non sono multiculturale, io sono Italiana, Europea ed Occidentale e non prendo ordini dagli ebrei. Lo sapete chi ha organizzato tutto questo?

Gli ebrei:

Rothshcild, Soros, DeBenedetti, Elkann, con Saviano che da una mano e sono gli stessi che finanziano i partiti pro immigrazione come il PD, Macron etc. Sono gli ebrei che stanno cercando di metterlo nel culo, non ci riusciranno. Erano gli stessi che organizzavano l’Unione Sovietica, nei quadri addirittura 83% ebrei e tutti massoni.

Allora, cari Zuccaro, CSM, richiamiamo l’Imperatore o fate voi?

No, non possono decidere loro chi può sbarcare in Sicilia, ebrei e massoni, perché sarebbe come dire che la Sicilia è di Gino Strada o di Soros o di Israele e non lo è. Agli africani dite di smettere di tentare quantomeno questa via. Per il resto, se avessimo quel che ci vuole avremmo già ritirato l’ambasciatore da Israele e finanziato Hamas, o ancora meglio, fatto la guerra contro Israele.

Cadranno delle teste. Speriamo che cadano i colpevoli.

Gli Altavilla non torneranno nella forma dei figli biondi di Tancredi, credo – poi non si sa mai- né tornerà l’Imperatore nella forma del figlio di Costanza o di Enrico – idem, credo – questo non vuol dire che l’Italia, la Sicilia o l’Europa possano essere lasciate in mano alla massoneria scafista, buonista che tutti accusa di essere nazista perché lo è stata lei per prima nei suoi uomini, per primo Soros, che accusa gli altri, che vede nazisti dappertutto perché li vede ogni giorno nello specchio.

L’autorità non è lui. L’autorità chi la incarna deve imporre la fine degli sbarchi per asserire il dominio sul territorio del  popolo italiano e dell’autorità ufficiale della Repubblica – ribadisco, quella ufficiale non la massoneria sottobanco teleguidata da Israele – se no il resto è guerra. Perché i territori si conquistano con la guerra, e questo gli Altavilla e gli Hohenstaufen almeno lo sapevano, non si conquistano chiedendo le elemosine per i poveri e facendo sbarcare immigrati sperando di spaccare lo stato. Gli ebrei credono di essere furbi, ma alla fine, fino ad adesso, hanno sempre perso. E perso male. Molto male.

PaolaSpecchioS.Kay
Più d’uno deve guardarsi allo specchio. Non solo Soros. E non solo io.

Ha ragione Zuccaro: non è che se lo scafista non è nero africano, ma bianco europeo allora non è scafista…

Zuccaro
Bravo Zuccaro, gli Italiani sono stufi di subire l’invasione ed anche gli altri Europei, ferma questi scafisti, i bianchi e i neri.

Carmelo Zuccaro, che ha ricevuto giustamente i complimenti dei Siciliani stufi di essere invasi quotidianamente da frotte di migranti per colpa di Gino Strada articolo e gli altri PM contro le ONG hanno perfettamente ragione: sfatiamo un mito, che lo scafista sia necessariamente nero africano o maghrebino libico-tunisino; lo scafista di qui è bianco, con gli occhi blu e si chiama Gino Strada, altri sono bianchi e francesi o americani- israeliani e lavorano per queste ONG pagati da stranieri globalisti legati ad ambienti bancari ebraico-sionisti, anche in Svezia è venuto fuori che l’immigrazione di massa legale e illegale è gestita da ebrei sionisti che, nonostante abbiano ricevuto aiuto dagli svedesi li accusano di somigliare ai nazisti e dicono che gli svedesi non devono più essere bianchi, perché i sionisti SONO malati, che se uno racconta ‘ste cose la gente pensa che se le inventi invece è tutto documentato articolo, quindi non sono volontari, il volontariato una volta era gratis, qui sono tutti stipendiati, gratis non lo farebbero. Le ONG lo fanno, di andare a prendere i migranti di fronte all’Africa in un’ottica di mondializzazione e abolizione delle frontiere – che noi non vogliamo e non ce lo può imporre la sinistra – essi, i volontari bianchi euro-americani o peggio israeliani delle ONG, se la intendono con gli scafisti neri africani, li aiutano, fanno l’ultimo tratto di strada; questa pretesa innocenza perché “sono bianchi che aiutano i poveri” è legalmente una scemenza; anche se vanno a prendere i migranti di fronte alla Libia sarebbe loro dovere portarli in Tunisia, primo porto sicuro, dopo la Tunisia c’è Malta e solo terzo porto sicuro l’Italia, loro, le ONG, NON fanno questo perché in realtà non vanno di fronte alla Libia a salvarli dall’affogamento, vanno di fronte alla Libia a prenderli, e quindi se li portassero in Tunisia – solo per salvarli dall’affogamento – non ne partirebbero più, perché dalla Libia alla Tunisia se ci vogliono andare ci vanno a piedi. La motivazione “non ci sono vie legali per l’immigrazione, quindi li portiamo così” sottinteso “illegalmente” è una dichiarazione di colpevolezza. L’Italia non è di Gino Strada, lui può aiutare i poveri dandogli soldi suoi non invadendo il paese, per quanto riguarda DeBenedetti-Rothschild e gli israeliani, come Saviano, ne ho già parlato: mi fanno vomitare. Sono contentissima che all’ONU li hanno mandati affanculo ed hanno stabilito che Gerusalemme non è la loro. Bravi. Visto Saviano? Gerusalemme non è la tua. Schiatta. E schiattate pure Rothschild & Co.

Gli Altavilla-Hohenstaufen facevano paura, ma non si facevano l’auto-invasione né complottavano di sostituire il popolo né in Sicilia né in Germania.

Aberada
Tomba di Aberada, mille anni, è ancora così. Oggi, fanno una cosa e crolla il giorno dopo.

Vorrei chiarire il mio articolo precedente. Si, gli Altavilla-Hohenstaufen facevano paura, ma almeno non si facevano l’auto-invasione né tanto meno complottavano di sostituire il popolo, né in Sicilia né in Germania.

Se le classi dirigenti del passato vi fanno più paura dei pesci morti come Gentiloni e Renzi e perché non avete capito quello che stanno facendo. Nemmeno Mussolini fa paura come Gentiloni. Gentiloni ti vuole sostituire con i musulmani, il fatto che sembri una gatta morta non toglie che sia perverso, il fatto che giustifichi il traffico di esseri umani con “salvare vite umane” è peggio. Gentiloni è un cattolico-comunista, quelli ti ammazzano e dicono di stare aiutando i bisognosi.

Ho letto che Borgia, Egli, sembrava una gatta morta e invece organizzava orge sataniche in Vaticano cui faceva partecipare anche la figlia. E abbiamo detto tutto.

La classe dirigente incazzosa alla Roberto il Guiscardo vi fa più paura solo perché vi dice le cose in faccia. E perché fa il Ministro della Difesa avendo fatto il militare e non l’obiettore.

Ruggero d’Altavilla dopo la guerra in Sicilia ha tenuto sotto controllo i musulmani rimasti vivi, si è fatto giurare vassallaggio e poi li ha lasciati stare a commerciare con i Re del Nord Africa, ha smesso di fare guerre e si è goduto la Sicilia quando probabilmente era il territorio più ricco d’Europa. Cesare Augusto ha smesso di ampliare l’Impero: ha detto, questo è quanto, chi c’è c’è e chi non c’è se ci fa venti anni di servizio militare nell’esercito romano poi gli diamo la pensione, credo venti o quaranta stipendi e la cittadinanza romana.

Quello che c’è ora puzza, perché non siamo noi.

Federico II alla fine era un mostro, povero Pier, ma non si faceva l’auto-invasione e non desiderava sostituire i tedeschi come la Merkel né i Siciliani come Renzi o quell’altro rottame politico ancora in giro di Leoluca Orlando. Intendo dire, non vi voleva sostituire, avete capito?

In Austria almeno sapevano fare le feste e ballare e finanziare gli artisti e i musicisti migliori, ebbero Strauss, e il Valzer, i ribelli all’Impero se erano aitanti finivano a fare l’amante dell’Imperatrice. Che vita. Che Europa. Adesso no. Adesso il Gotha sporco vuole andare nelle scuole elementari a dire a tuo figlio che non è né maschio né femmina, vogliono non far dichiarare maschio e femmina i neonati. E’ peggio di Borgia, forse è Borgia alleato di qualche rabbino invertito e con i soldi sionisti dei finanziatori di…Macron o Blair. O Mandelson. O UE.

Cristo, se vi posso convincere, o francesi, a votare i LePen, Padre, Figlia e Spirito Santo.

I LePen sarebbero un ottimo asset per noi. Si comincerebbe a ragionare, bloccherebbero il Gender almeno. Questo i cattolici che volevano votare Fillon ed ora si cacano nei pantaloni a votare LePen perché nessuna veggente di Madonna a Lourdes li autorizza espressamente, lo potrebbero capire. Ho l’impressione che aspettino che Dio gli dia il permesso, ma Dio non glielo darà, vuole vedere se hanno coraggio o no. Perché se glielo dice il prete, la veggente o la Madonna allora la “colpa” di votare LePen non è la loro, e Dio sto comodo non glielo vuole tenere, sta a vedere di che pasta sono.

Il Van der Bellen che la sinistra ha imposto in Austria al posto di Hofer ha appena detto che un giorno tutte le donne dovranno mettere il velo per non offendere i musulmani. Le cosiddette “femministe” sono contro LePen, ma chi lo ha detto poi che le femministe sono costoro? C’è il corso di femminista e poi ti danno il titolo? La Boldrini si comporta come una kapò, speriamo che si ravveda.

Hofer stava vincendo, ma una presunta vittima sopravvissuta dell’olocausto ha detto agli austriaci “se lo votate siete come i nazisti che hanno rastrellato i miei genitori”. E loro ci sono cascati, i polli, un altra volta, spero l’ultima; aggiungi gli espatriati che “si vergognano che la gente vota a destra” gente che non cammina per le strade del paese da vent’anni, ma si vergogni di quello che fa Sua figlia, idiota, invece di vergognarti di quelli che votiamo a destra.

Ora, non il Re del Marocco, né il primo Ministro Tunisino hanno detto ai francesi di non votare LePen, no fu Rivlin, l’israeliano. Ancora.

Avete capito?

Gesù, illumina le menti dei francesi e di tutti noi.

No, non rimpiango i Re del passato, ma perfino la Prima Repubblica era meglio e in ogni caso Federico II riscuoteva le tasse ma non consentiva a nessun privato di riscuotere il pizzo.

In realtà abbiamo bisogno degli Asburgo. L’attuale establishment NON ci rappresenta ed è pieno di ebrei che rappresentano se stessi.

CarnevaleAMadonnadiCampiglio
Carnevale asburgico a Madonna di Campiglio. Fate qualcosa di serio. L’establishment deve tornare europeo-cristiano senza papa – perché il papa ha tradito -.

Gli Asburgo, gli Altavilla-Hohenstaufen o prima di loro gli antichi Romani erano il vero establishment europeo; i membri dell’establishment areano europei, cristiani, ma di quelli che sapevano tenere testa al papa quando impazziva più di loro, o politeisti freddi, come i Romani, che disprezzavano i politeisti “caldi” quelli che andavano ad indemoniarsi a Delfi, credo che i Romani pregassero più per tenere gli Dei a distanza che non veramente per averli in mezzo ai piedi.

Però erano europei. Erano come noi più ricchi, nel caso degli Altavilla – Hohenstaufen, più biondi, nel caso dei Romani in Centro Nord Europa, più latini, ma la religione era la stessa e alla fine l’establishment era uguale al popolo ma più ricco ed educato, l’establishment condivideva la cultura del popolo seppure più classica, più raffinata, più bella, più ricca, ma non era quello che c’è ora.

Ora ci sono gli ebrei, di merda, che non sono noi, non hanno la nostra stessa religione e cultura, non hanno mai il nostro stesso punto di vista e si sono imposti come establishment “nostro” tramite la massoneria e tramite la parte più corrotta e indecente del clero sia cattolico che luterano o anglicano. Impongono il punto di vista degli ebrei su tutti i giornali, impongono il reato d’opinione sull’olocausto, vietano agli storici di scavare ad Auschwitz per trovare le fosse comuni, primo perché là non ci possono essere veramente 11 milioni di morti, secondo perché mentono come Giuda su quasi tutto e hanno così tanta paura di ricerca e verità che hanno silenziato tutto col carcere per negazionismo. Il che non depone a favore della loro tesi. Vorrei che capiste che non possono indagare nemmeno gli storici ebrei figli dei reduci di Auschwitz: nessuno deve mettere il naso là, l’atteggiamento è “zitto e mosca o carcere”.

La massoneria sta imponendo l’immigrazione di massa di africani ed asiatici in Europa, anche grazie all’idiota di turno come Gino Strada perché gli ebrei non vogliono essere l’unica minoranza in Europa e come hanno fatto in passato aprono le nostre porte ai musulmani col fine di distruggerci. Fanno schifo per fare schifo. Fanno più schifo dei musulmani sicuramente. Israele ha appena bombardato la Siria e i suoi giornali, DeBenedetti-Rothschild-Elkann i proprietari, tutti sionisti, non lo condannano, condannano Salvini invece perché vuole chiudere le porte di casa sua e di sua moglie e dei suoi figli all’invasione. “E’ razzista” come Marine LePen.

Voi non dovete riconoscere nulla di quest’establishment, né i giornali né i tribunali.

A noi servono gli Asburgo. O i Romani. O Gli Altavilla-Hohenstaufen.

Non riconoscete NULLA di sta crisi migratoria, se vi mandano i migranti nel comune ditegli di no. Ditegli che l’Arabia Saudita è ricca abbastanza da mantenerli e là le moschee sono già costruite, poi votate a destra. Se non basta facciamo la guerra civile.

Per i giudici, si comincia a dire che serve il plotone d’esecuzione.

Gentiloni, le ONG, il Vaticano, gli Israeliani tutti contro di noi, deve vincere LePen.

davigo.jpg--
Piercamillo Davigo, questo frocio, stronzo e figlio di puttana. Io sono già in guerra e dovete unirvi pure voi.

A noi Italiani conviene che vinca LePen, ci conviene una Presidenza della Francia contro l’immigrazione di massa legale e illegale.

Le ONG fanno quello che vogliono e infrangono le leggi internazionali perché Gentiloni glielo consente, o meglio, è d’accordo con loro. Allora è meglio Salvini o LePen, forza Marine e chiudiamo la porta.

Ma non basta rimpatriare, la vera guerra sarà civile.

E’ dal 1992 che avremmo dovuto farla, Pier Camillo Davigo andava arrestato per Cospirazione contro lo Stato perché quello fu Mani Pulite e Mario Draghi che ne prese parte lo sa.

Ora tutti questi massoni comunisti e cattolici e israeliani sono uniti per distruggerci, i fascisti, e LePen deve vincere, ma poi? Piercamillo Davigo è Presidente della II Sezione Penale presso la Corte suprema di cassazione. Dall’aprile 2016 all’aprile 2017 è Presidente dell’associazione nazionale magistrati. Cioè siamo controllati dal “pool” i bastardi traditori che hanno fatto fuori Craxi, PSI e DC per far governare “per forza di cose” il PCI, cioè Gentiloni, Mogherini etc. C’è stato un break con Berlusconi e forse ce ne sarà un altro, ma i figli di Berlusconi non valgono niente, Marina è contro Marine, non hanno “le palle” del padre, vogliono stare con gli altri ricchi, questo è il loro unico fine.

Votate Salvini e Meloni, ma non basterà.

Col pool di mani pulite che controlla la corte costituzionale ci salveremo solo con la guerra civile. “Fighters gonna fight” I combattenti combatteranno.

La Comunità di Sant’Egidio, la massoneria cattolica e quella israeliana-comunista, il pool di mani pulite e presto detto anche i Berlusconi della nuova generazione, il dopo Silvio, Scalfari, DeBenedetti, Rothschild, Davigo, il Papa, Rivlin – il Presidente d’Israele che si permette di dire ai francesi non votate LePen- tutti contro di noi.

Non ci resta che l’elmo di Scipio. Chi è italiano e chi no si vedrà quel giorno, e stavolta senza sacramenti, perché la Chiesa è dall’altra parte.

Meglio.

Me ne fotto. Con tutto il rispetto per Gesù Cristo, i suoi preti, se veramente sono i suoi, si sono messi contro di noi. E’ colpa loro.

AresARiposo
Ares a riposo.

Questa statua di Ares mi ha sempre impressionato perché è a riposo e un bambino gli gioca tra i piedi senza avere paura. Ma noi sappiamo che cosa capiterà quando il riposo finisce. La Chiesa cattolica si è messa contro gli Italiani per toglierci il controllo del territorio insieme a DeBenedetti e la mega lobby ebraica, mi dispiace ma se ne devono andare, avete capito, per salvare l’Italia dobbiamo cacciare sia i preti che i massoni ebrei, chi vuole pregare la Madonna la preghi per contro proprio. Alla fine Gesù Cristo lo sa che sono loro ad avere tradito.

Arrestate Gino Strada e dategli 20 anni di galera, a lui e a tutti i capi delle ONG.

Gino Strada deve fare la fine di Sofri insiema tutti gli altri trafficanti di esseri umani, la “causa” non li autorizza ad infrangere le leggi nemmeno stavolta.

E’ ovvio che Grillo abbia ragione e Saviano, un altro israeliano di merda, torto. A proposito, si può sapere perché nessuno ha ancora avuto le palle di dirgli in faccia, ma perché tutti sti migranti non te li porti in Israele tu e la puttana di tua madre, ebrei di merda.

No perché tutti sti ebrei filo-israeliani contro i diritti della Palestina e che in Israele non vogliono i Palestinesi come Saviano, DeBenedetti, Paolo Mieli, Fiamma Nirenstein etc. quell’altro che fa il direttore della Stampa,etc. ma come si permettono di dire a noi italiani che ci dobbiamo tenere i migranti? Quando in israele – scritto con la minuscola apposta – non vogliono nessuno? Fanno il test del DNA per vedere se uno è ebreo di sangue.

Le ONG sono appoggiate dai massoni dentro lo Stato e fanno traffico di esseri umani e lo fanno apposta, da Malta o dalle coste libiche è proibito portare immigrati irregolari in Italia anche con la scusa del salvataggio, i richiedenti asilo non possono richiedere asilo dove pare a loro o dove pare a quelli delle ONG, stanno infrangendo le leggi sull’immigrazione sia nazionale che quelle internazionali e lo fanno apposta per tentare di distruggere le nazioni occidentali tramite l’immigrazione di massa. A me non me ne fotte un cazzo di Gino Strada, io non ho la nazionalità israeliana e non gli posso rompere le palle in Israele, anche se spero che Hamas risusciti e vinca, possibilmente quando c’è Saviano in giro.

Qui c’è un sacco di gente con la doppia nazionalità che in Israele non vuole nessuno che non sia ebreo e che qui in Italia o nel resto del mondo fa il portabandiera del multiculturalismo e di pigliare immigrati. Aveva ragione Mussolini. I 6 milioni vivi sono il vero problema, i sei milioni morti sono quello risolto.

Fatemi il santo piacere di arrestare tutti i responsabili veri del traffico di esseri umani, dategli 20 anni di galera a Gino Strada e a tutti i capi delle ONG che portano gente in Italia, dalla Libia e da Malta loro non possono portare nessuno, solo se uno è salvato in acque territoriali italiane allora si può portare in Italia e questo comunque non garantisce il diritto di asilo lo stesso.

Devono fare la fine di Adriano Sofri. La devono smettere di pensare che loro possono infrangere la legge. Loro non possono. Arrestateli e condannateli tutti. Tra vent’anni scriveranno che sono pentiti su Repubblica, se ci sarà ancora Repubblica, cosa di cui dubito.