Category Archives: Sinistra

Il Necrologio di Guzzanti sulla Verusio. Un’altra puttana che si farà fare il funerale da un Cardinale…di sinistra.

Di quella penso male: un altro pezzo di sterco d’Italia finito nell’Ade, coi suoi pari, illuminati, pedofili, abortisti e satanisti.

L’Ade brutto. E questo non è un inno a Proserpina “…but thou Proserpina sleep” come direbbe Swinburn che piangeva dalla Gran Bretagna come la Chiesa Romana – la cattolica, quella delle marchese del loro cognome, dei preti contro Salvini, delle puttane abortiste e di Scalfari – come tale Chiesa, dicevo, aveva ridotto Roma.

Ma Paolo Guzzanti questo articoletto me lo doveva scrivere prima, questo necrologio glielo doveva fare da viva e l’avremmo distrutta. Questi erano gli amici di Dalema quando io votavo PDS? La Marchesa nera del salotto “elegante”? Che pena, sembra che non abbiano mai visto un pò di mobili di lusso, rimangono con la bocca aperta per un “attico di Roma” e distruggono l’Italia per questo? Questi erano i nemici di Berlusconi, vedete io sono di quelli che se ci fosse ancora il politeismo romano avrebbero adorato Marte: li devi distruggere, devi essere cattivo, Berlusconi non lo era e non lo era neanche Fini, non lo è nemmeno il Ministro Pane e Nutella, chiamato “Fascista” da gente che lo dice a tutti. Andiamo con ordine, questo è il necrologio di Guzzanti: Link 

Lei con questa faccia di cartapesta e con questo maritosandra-verusio-marito-116598

aveva “pena” di Veronica Lario, con questa faccia e con questo marito

veronicaBerlusconi

Si certo, si può anche pensare che Veronica Silvio che l’abbia voluto per i soldi ma non mi pare che il suo di marito sia molto più appetibile, anzi a parità di età è peggio quello della borghese-falsa-marchesa, scusatemi, il marito di sinistra, finto nobile, anche qui “Sandra Verusio” non è un nome da nobile siamo alle solite marchese e principesse romane gente che ha aggiunto la parola “Marchesa” davanti al cognome “la Marchesa Sandra Verusio” è ridicolo, insomma diciamolo Berlusconi è meglio del suo se poi queste belle donne si mettono con i ricchi che hanno vent’anni più di loro possiamo sospettare che lo abbiano scelto, non mi sembra che Veronica o si mangiava sta minestra o si buttava dalla finestra – credo -.

LarioBerlusconi

Ma perché non lo hai detto prima, Paolo? Perché non li hai distrutti prima? Io che ci sono stata a frequentare la Sinistra Giovanile so che se gli elettori del PD-PDS etc. avessero saputo di questi contatti non li avrebbero votati mai, perché a quelli di sinistra, agli elettori, proprio quelli come la Verusio fanno venire il sangue alla testa, avrebbero detto “per questi e questi è meglio Berlusconi che almeno sa di calcio”, anch’io: non avrei votato PDS nemmeno quelle due volte che li ho votati se avessi saputo che Dalema frequentava quelli, a me potete dare tutto, ma non la finta marchesa puttana che tradisce il marito e il marito lo sa, che dice ” il sesso agli uomini piace e a noi donne non costa niente” come un pezzo di legno sterile, laddove diverse ragazze sono rimaste incinte, lasciate, con pillole del giorno dopo, con pillole del giorno prima e poi cariche di cellulite da estrogeni lasciate per una più giovane con le gambe lisce vent’anni dopo, aborti e bugie o ragazze madri, ma lei no, lei la vecchia sterile incartapercorita a lei il sesso non costa nulla il che vuol dire che o era sterile o usava l’aborto come contraccettivo – può essere: è strega abbastanza – che schifo, io non avrei votato Dalema se avessi saputo che frequentava questi porci, sicuramente lei e suo marito non erano all’altezza di criticare Berlusconi e Veronica ovvero la “destra milanese” che invece diciamolo, questo paese lo ha salvato per vent’anni prima del golpe Napolitano ed erano anche più belli, non satanici e sapevano di calcio.

E anche ora è meglio Salvini Pane e Nutella.

SalvinPane eNutella

Quanto ai nobili, questo è un nome da nobile, non Sandra Verusio, ed è il mio preferito:

Federico Andrea Enrico Cristiano Principe ereditario di Danimarca, Conte di Monpezat – ed è vero, non millanta –

Frederik-di-Danimarca
Federico

e magari è anche conservatore di destra e protestante invece di strusciarsi con sporchi cardinali schifosi di sinistra.

La chiesa cattolica porta iella: tutte le corone europee cattoliche sono crollate tranne MonteCarlo e la Spagna perché gliel’ha ridata Franco – altrimenti era crollata pure quella e ne sa qualcosa la povera Maria Antonietta che in Francia andava a messa tutti i giorni ed è finita decapitata – mentre quelle protestanti sono ancora in piedi. E poi capirai, la prostituta marchesa con l’abbronzatura da lampada – la riconosco: è untuosa, mentre l’abbronzatura da sole è opaca – non mi venite a dire che Piersilvio e Marina vogliono questa compagnia invece della destra milanese, ma fatti loro.

A proposito avete notato che nei paesi “buoni” come la Danimarca si firma con un solo nome e non con tutti, possiamo riavere anche noi la legge per cui uno con il doppio o il triplo nome può firmare con un nome solo?

Cioè Paola Maria Margherita Ruffo di Calabria firma Paola Ruffo non Paola Maria Margherita etc. Che è questa buffoneria che allo Stato gli urta chi ha il nome intero lungo e quindi gli dicono “lo devi firmare” come se fosse una punizione per avere due o tre nomi? Io sono cabalista, il nome conta, e moltissimo, si deve tornare alla legge che c’era prima del 1991 e Dio sa perché l’hanno cambiata, hanno sballato il destino di un’intera popolazione cambiando i nomi e togliendo i secondi e i terzi nomi o obbligando alla firma per intero – cioè la trascrizione del nome intero come firma – io credo che l’abbiano fatto apposta, infatti dopo il ’91 c’è stato il crollo, l’omicidio Falcone e Borsellino e Mani Pulite nel ’92 hanno cambiato il destino della Nazione cambiando i nomi degli Italiani e questo secondo la cultura indù è peccato gravissimo, cioè secondo gli indù è peccato cambiare i nomi della gente perché ti prendi un’autorità che Dio non ti ha dato, tu puoi dare i nomi ai tuoi figli, non puoi cambiare quello degli altri. Se uno si chiama Federico Maria lo Stato non può dire che si chiama solo Federico né può dire che Federico Maria è un nome unico quando sono due o che “lo deve firmare” che non significa niente serve solo a disincentivare l’uso del nome lungo, Federico di Danimarca, essendo in Danimarca e non in Italia, firma Federico – anzi Frederik, perché è danese – non firma “Federico Andrea Enrico Cristiano di Danimarca di Monpezat” è peccato gravissimo cambiare il karma della gente. Per favore rimettete questa legge a posto. Lo dico sul serio.

I Burosauri ladri – ovviamente della setta PD – e perché ha ragione DiMaio.

DiMaio arrabbiato e chi lo deride, ma basta leggere l’articolo di Blondet sul “vizietto” dei sinistri nella Pubblica Amministrazione e nei Ministeri che di fatto, come vi ho avvertiti ieri “si comportano come una setta” Link come un mondo a parte “un’altra Italia” un’Italia che fa riferimento solo a se stessa e disprezza ed usa gli altri, quelli fuori dal partito ecco il link e due citazioni chiarissime da Blondet & Friends:

norma-ignota.manina

Link La Manina sarà denunciata alla Procura, ma quale?

“Domenica scorsa  il premier Giuseppe Conte  legge le ultime bozze del decreto e si accorge di un “articolo n.23” che non aveva mai letto prima, come pure i suoi ministri e sottosegretari. Il testo assegna 28 milioni di euro di fondi l’anno – per tre anni,  quindi 84  milioni (in vecchie lire 166 miliardi) –   alla gestione commissariale della Croce Rossa, ente ufficialmente in liquidazione coatta da gennaio. Sono tanti soldi, atteso che meno di un mese fa un decreto ha sbloccato 117 milioni per questa partita attinti dal Fondo Sanitario Nazionale”. Di questa cifra, 30 milioni vanno “alla struttura commissariale retta da Patrizia Ravaioli, moglie di Antonio Polito, editorialista e vicedirettore del Corriere della Sera”. Oltre che  ex senatore del Partito Democratico ed  esponente dell’Ulivo.

(Dal Fatto Quotidiano)

Si scopre che  una “manina” ha inserito questa spese  a carico dei contribuenti senza avvisare  né Conte nè Salvini né Di Maio. Qualcosa che “manine” prima hanno fatto  impunemente  per decenni facendo così ingigantire la spesa pubblica di “dazioni  ambientali” (per dirla come Di Pietro) e che nessun governo di fatto ha mai contestato. Questo governo, invece, contesta. Conte non ci sta. Vuole sapere a chi appartiene la “manina”:

Risulta essere “il capo di Gabinetto del ministro Tria, Roberto Garofoli”, grand  commis inamovibile di decine di governi. Tria lo difende, e difende lo stanziamento: “Serviva a pagare i tfr ai lavoratori”, eccetera.

In ogni caso, mi avvisano, “domani parte la denuncia alla Procura verso Garofali , bene così”.

Vediamo come andrà a finire.   Quale procura? Quale magistratura? Perché c’è n’è una,   che si definisce “Democratica”,  la quale – mentre c’è una indagine e una procedura giudiziaria in corso sul sindaco di Riace per le sue possibili malversazioni di denaro pubblico  –    ha già anticipato il giudizio, ed ha assolto il sindaco e il modello Riace, prima dei colleghi magistrati che indagano (…)

Perché in questa faccenda sono tutti democratici (cioè del PD ndr.): la commissaria riempita di milioni, il di lei  marito, il grand commmis, e la Magistratura Democratica.”

vedete perché vi linko Blondet? E sono contenta che questa notizia sia venuta fuori così saprete chiaramente che quando dico che i piddini si comportano come una setta coi giornalisti, magistrati, burocrati nei nostri Ministeri che si comportano come un’altra Italia con cui tu e io non c’entriamo niente e ribadisco con orgoglio la mia richiesta a Salvini e DiMaio e Conte sulle nomine RAI, sulle nomine dei Giudici costituzionali, su tutte le nomine e mi cito io stessa dall’articolo di ieri:”di quelli del PD non dovete mettere nessuno da nessuna parte” e l’invito a piazzarsi i loro uomini o uomini neutrali se li trovano, aggiunsi anche “uomo avvisato mezzo salvato” credo che ora non possano avere più dubbi: i comunisti-piddini hanno sempre rubato, infranto la legge, piazzato raccomandati, si sono infilati nei Ministeri comportandosi come spie israeliane a casa nostra e rimpinguendosi coi soldi pubblici il tutto senza nemmeno aver la decenza di tacere, ma gridando e sgridando tutti sui media di loro proprietà o in RAI finché l’hanno occupata e starnazzando contro la corruzione.

Ora la pacchia è finita, direbbe DiMaio, come ha già detto Salvini.

Rimuovete i piddini e non abbiate paura di fare le purghe, perché qualche purga in fondo a quelli gli serve secondo il noto detto a riguardo che “chi non caca scoppia”.

No “resistenza” dei comunisti e si patriottismo.

Nicola Porro descrive i pestaggi dei comunisti che si spacciano per “antifascisti”

e come Repubblica, cioè DeBenedetti-Rothschild-Israele, tenterebbe di coprirli.

Qui l’articolo di Pansa sulla doppia resistenza e di come i comunisti ammazzavano tutti i non comunisti, Partigiani filo-americani e filo-inglesi per primi, come Pertini e il papà di Craxi che per fortuna non furono toccati e divennero anticomunisti, ma probabilmente lo erano già da prima.

GPansa

«La storia della Resistenza così come la conosciamo è quasi del tutto falsa e va riscritta da cima a fondo. Gli storici professionali ci hanno mentito»:  così Giampaolo Pansa ribadisce il senso di questi suoi ultimi vent’anni di produzione editoriale nell’intervista rilasciata ad Aldo Cazzullo del Corriere della Sera. Le guerre civili – aggiunge – furono due: quella tra partigiani e fascisti, da un lato, e quella «condotta dai comunisti contro chi non la pensava come loro», dall’altro.

Aldo Gastaldi, un partigiano che dava fastidio ai comunisti

Proprio a una delle vittime di questa guerra tra partigiani è dedicato il nuovo volume  di Pansa, Uccidente…continua a leggere qui

 

La figlia di Strada non fa sesso con quelli di Destra che però secondo il DailyMail sono più belli. Non scherzo.

La figlia di Gino Strada ha annunciato su internet che non si deve fare sesso con quelli di destra che lei chiama collettivamente i “fascisti” e non si sprecano le battute, perché Cecilia Strada fa di tutto per non sembrare una bambolina, queste sono le cose che io non scriverei mai, le hanno scritto che tanto con lei nessuno ci prova ed altre cose che mi astengo dal riportare.

01-00205776005436

Questa è Cecilia Strada che non farà l’amore con voi se siete di destra, Sgarbi l’ha attaccata, ma la Mannoia – stupida – l’ha difesa, lei ha parlato come se tutti gli uomini le andassero addosso e dovesse solo scegliere. Insomma. Ragazze di sinistra datevi una calmata con questo “scopare” o “non scopare” con l’avversario, avesse parlato la Boschi, forse lei lo poteva dire, e non ditemi che è sessismo, è lei che cominciato. La femme fatale.

Ma sapete che invece la stampa americana e poi quella britannica hanno pubblicato un sondaggio in cui si dice testualmente che quelli di destra siamo più belli? Anzi più “sessualmente attraenti” e che addirittura gli risulta che gli estremisti di destra avrebbero una vita sessuale più appagante – perché non vanno con Cecilia Strada, probabilmente – vabbè una volta Elisabetta Canalis ha detto che lei vota Forza Italia. C’era la spiegazione psicologica nell’articolo del Daily Mail, le persone belle sono socialmente più accettate e non percepiscono le disuguaglianze sociali – cioè pensano che gli altri si lamentino invano – e quindi votano a destra. Quanto al fatto che gli estremisti di destra avrebbero la vita sessuale più appagante non so come l’abbiano calcolato. Sembra quasi di sentire Berlusconi che accusa i cinque stelle di essere invidiosi di chi ce l’ha fatta e di voler la patrimoniale per quello. Può essere.

‘Ste ONG e “Charity” sono diventate un problema. Il loro non è Antifascismo: è un’altra cosa.

 

Tò, delego a Porro la facoltà di spiegarlo, lo fa bene, e stavolta vedete gli dò il podio: l’articolo centrale grande. Come fa a non dispiacergli per Pamela se gli dispiace tanto per le vittime dell’Olocausto? E perché non gli dispiace per le vittime delle foibe? Sono strani vero? Ma è gente che dice di aiutare i bimbi poveri e invece è stata trovata a fare e coprire orge pedofile. Un pò come certo Vaticano, il loro “aiutare i poveri, i bisognosi e i bimbi” è solo una maschera: infatti si rifiutano di pubblicare i bilanci. Quello che fanno “ai bimbi” e alle fanciulle non si può raccontare. Raccapricciante.

Quanto agli “scontri” con la Polizia a Piacenza, anche qui è un’altra cosa: dieci agenti contro 400 manifestanti che se fossero di destra sarebbero già tutti identificati ed in stato di fermo, ma essendo di sinistra – di una sinistra con cui comunque Renzi, Bersani, Dalema, Grasso ormai non vogliono avere più niente a che fare – ancora stiamo aspettando i nomi e i fermi – e gli arresti -. Li identificherà e farà arrestare Minniti? O si spaventa di uno striscione?

Aggiungo un altro video della nostra Giorgia Meloni: in Toscana i sindaci di sinistra si permettono di non consentire a Fratelli d’Italia di fare campagna elettorale perché loro autonomamente hanno dichiarato che FdI vuole ricostituire il Partito Fascista. Ebbene i sindaci non hanno questo potere, se un partito è dichiarato in regola e costituzionale, il sindaco del partito avversario non può vietargli di fare campagna elettorale nel suo comune. Oppure i sindaci della Lega o di Forza Italia possono proibire al PD e LeU di fare campagna elettorale nei loro comuni?

 

Ancora non siamo tornati alle Città-Stato, sapete. La Repubblica è una, il sindaco non ce l’ha questo potere, anche i certificati antifascisti sono una cazzata, non è vero che un sindaco ti può imporre di non manifestare contro i matrimoni gay o contro l’immigrazione di massa perché anche quello lo annoverano tra i Tentativi di Ricostituire il Fascio. Ora qualcuno intervenga. Intanto votate a Destra: la libertà, la democrazia e la libertà di parola sono tutelati dai partiti di destra: fatevene una ragione.

 

Dov’è il Cuore di Pamela? Gliel’hanno dato alla Boldrini-Grimilde o al GIP per fare porcate esoteriche?

La cricca di sinistra di Macerata che comprende la sinistra cosiddetta antifascista, capeggiata dalla strega di Biancaneve Boldrini, il GIP ed anche il Prefetto, tutti dico tutti che coprono il fatto che a Pamela hanno strappato il cuore e la vagina ed un capezzolo che non si trovano. E’ un rituale di magia nera africana.

Anche la strega di Biancaneve Grimilde aveva chiesto al cacciatore di metterle il cuore di Biancaneve in una scatola e portarglielo. La Boldrini fa pure queste cose? Il GIP sembra molto … solidarizzante con gli squartatori, troppo solidarizzante, è ovvio il rituale di magia africana nero, non è ovvio però che siano solo i neri a farlo – o a commissionarlo -. Molti in Italia, Stati Uniti e Svizzera sono accusati di praticare magia nera soprattutto a livello di massoneria alta, può essere che il cuore, la vagina e il capezzolo siano già stati consegnati al committente magari bianco e che il GIP copra.

Cosa fanno gli idioti? La manifestazione antifascista. Per coprire gli stregoni.

Gli unici che vi possono salvare sono i politici di destra, la Meloni, Giulia Bongiorno Link

Salvini, a Macerata vi dò l’elenco delle candidature Link: votate solo destra anche Forza Nuova o Casa Pound, lasciate perdere il resto – guardate che sono cattivi questi di sinistra, la Boldrini è come questa –

Dov’è il cuore di Pamela?

E perché questa solidarietà con gli squartatori?

I nigeriani hanno fatto molto peggio dell’Italiano che ha sparato, e poi i carabinieri hanno in continuazione dai Giudici probabilmente massoni l’ordine di rilasciare i sospetti dell’omicidio catturati.

Anche la riforma della magistratura va fatta, i Giudici devono essere responsabili dei loro errori e non si devono poter intromettere in politica, di ieri la notizia che Bertolaso è innocente, un uomo che doveva diventare politico di primo piano per Forza Italia, al posto dei Renzi e Gentiloni, ebbene? I giudici l’hanno bloccato per 8 anni, ora è innocente, ma ora i Giudici cercano di bloccare Pirozzi, il sindaco di destra di Amatrice, lo accusano di omicidio colposo in seguito a terremoto che ha spaccato la terra quasi, quindi è un’accusa del cazzo, gli squartatori, le streghette i nigeriani no quelli i giudici di sinistra se li coprono in maniera melliflua, e poi se li difende la Jebreal, un’altra straniera a cui è stato regalato il doppio passaporto italiano – ed anche sta storia dei doppi passaporti va abolita – se ne torni a farsi scopare dal banchiere ebreo massone con cui si è messa, uno di Goldman Sachs, lei palestinese, e a Goldman Sachs sono accusati di esoterismo grave guarda caso si difendono chi gli procura materiale per fare porcate, sta storia di regalare cittadinanze a gente che ne ha già e che non prova nulla per l’Italia deve finire. Chiuso. Fatti squartare dai nigeriani tu.

Quanto alla ONG GUS che per ordine di Boldrini di Macerata ha riempito Macerata di questi “richiedenti asilo” che stando a chi lavora in Africa non rappresentano in nessun modo gli africani poveri o perseguitati, ebbene, il GUS non pubblica i bilanci e riceve donazioni anonime, il giro di soldi è passato da 2,7 a 26 milioni di euro, la giunta comunale ha chiesto al sindaco la pubblicazione dei bilanci e il sindaco, di sinistra antifascista, si rifiuta. Tutto con soldi pubblici e con donazioni anonime. Da parte di chi? Di Soros? che ha anche finanziato la campagna contro Brexit, dell’uomo con cui va la Jebreal? Di Israele? Di Rothschild? Hai capito? Gli antifascisti?