Category Archives: Gran Bretagna

Progetto Ordine: la Svizzera e il Regno Unito iniziano a firmare patti bilaterali per lavoratori e sicurezza in caso di Brexit senza accordo.

Progetto paura in caso di No Deal? No, Progetto Ordine in caso di No Deal; le due macchine statali del Regno Unito e della Confederazione Svizzera hanno iniziato a firmare patti bilaterali per importanti questioni; prima di tutto sicurezza e lavoro.

SajidJavid-KarinKellerSutter
Sajid Javid, ministro dell’Interno britannico e Karin Keller-Sutter, capo svizzero del dipartimento di giustizia e polizia, il ministro degli interni svizzero

Fonte “Se la Gran Bretagna lascia l’UE senza un accordo, tutte le informazioni dei servizi di sicurezza britannici saranno cancellate dalle principali banche dati dell’UE come il Sistema d’informazione Schengen”, legge un comunicato del governo svizzero.

In questo caso la Svizzera, come del resto tutti gli altri Stati dell’area Schengen, non avrebbe più accesso a queste preziose informazioni, rendendo ancora più necessario trovare forme alternative di cooperazione e altri canali di informazione.” Ma “La Svizzera ha concordato con la Gran Bretagna di mantenere il flusso di informazioni sulla criminalità organizzata e il terrorismo anche se  Brexit termina con una situazione di non-accordo.

Mercoledì il ministro della Giustizia svizzero Karin Keller-Sutter si è recato a Londra per firmare un memorandum d’intesa che cementi le operazioni di polizia e la cooperazione per la sicurezza qualunque cosa accada con l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea.” Quindi non solo, la sicurezza è garantita – e noi tutti sappiamo che la Svizzera è un Paese sicuro con un livello di criminalità bassissimo – ma anche i posti di lavoro dei britannici in Svizzera e viceversa degli svizzeri in Gran Bretagna sono garantiti, non toccati da Brexit, e per gli eventuali nuovi lavori che i britannici possono trovare in Svizzera e Cittadini svizzeri in Gran Bretagna ecco qui già sfornato un nuovo accordo chiamato accordo di fallback – più o meno “di risacca” in caso di No Deal – che copre il lasso di tempo tra il 31 ottobre 2019 e il 31 dicembre 2020 sempre in caso di No Deal, mentre in caso di un accordo con l’UE dipenderà dalle condizioni dell’accordo.

Come avevo previsto, la Gran Bretagna e la Svizzera stanno già collaborando e firmando patti come Paesi liberi e indipendenti al di fuori dell’UE. L’estate di strette di mano è iniziata.

Quindi non ci sarà nessun Brexit pericoloso in bilico sulla scogliera di Dover, si spera che la BBC e gli altri media daranno queste notizie e in luce positiva. La Gran Bretagna è tutta agitata per l’estenuante corsa per la Tory Leadership, ma Boris Johnson vuole essere sicuro che non sarà un’anatra zoppa, i Remainers minacciano quello che possono, ma i vari dipartimenti del governo in realtà stanno lavorando a tempo pieno perché l’ardentemente desiderato no-deal sia ordinato. Ardentemente desiderato perché l’Unione europea sogna ancora l’impossibile: di imporre la libera circolazione di persone al Regno Unito, che è uno dei motivi principali per cui i britannici mettono fine alla loro affiliazione al blocco UE: essere in grado di porre fine all’immigrazione di massa incontrollata e riprendere “il controllo dei confini”. Cito dall’articolo che ho già collegato:

“Questo accordo entrerebbe in vigore solo in caso di Brexit no-deal – il cosiddetto Hard Brexit ndr – (…) In caso di Brexit ordinato* – * significa un’uscita con un accordo con la UE ma loro lo chiamano ordinato – il principio della libera circolazione delle persone dell’UE continuerà ad applicarsi.”

Ed è per questo che Boris Johnson e i Britannici non vogliono un accordo, perché la UE con l’accordo cerca sempre di imporre i migranti e la libera circolazione di persone – a carico dello Stato ricevente per di più, vedi quello che stanno facendo la Von der Leyen con Elisabetta Trenta –  perché se non l’hanno ancora capito: è proprio il principio della libera circolazione delle persone, l’immigrazione di massa che ha causato Brexit. Andiamo avanti, stanno facendo un tale casino quelli che non vogliono Brexit, da sembrare stupidi. A volte è meglio ammettere di aver perso. Oppure faremo come fanno nei videogiochi, quando il gioco è finito su un grande screenshot appare la scritta “Game over”; Ecco qui:

computer-game-png-gameover

Non lo so, forse così capiranno che la Gran Bretagna se n’è andata. Stanno firmando patti bilaterali in qualità di Stati sovrani indipendenti: entrambi. Anche il tipo sulla destra.

La Differenza Tra Brexit e l’Italexit, tra Italia, Inghilterra e Svizzera.

All’Italia NON conviene restare nell’Unione Europea e men che meno nella cosiddetta unione monetaria – “cosiddetta” perché l’euro non è una vera moneta unica è una serie di monete diverse agganciate con delle catene regolamentarie e infatti non funziona a livello strutturale permanente e non semplicemente per brevi periodi magari per motivi casuali o incidentali – ma al contrario dell’Inghilterra – anzi della Gran Bretagna – da noi solo Berlusconi tra gli uomini delle elites del Paese ha tentato l’uscita – in Gran Bretagna, checché se ne dica, almeno metà dell’ establishment, se non, sotto sotto, di più, voleva Brexit.

Questo è il link all’intervista in cui Farage dice, con molto garbo, di non capire perché Conte sia Primo Ministro in Italia: Link

Gli Uomini, l’Amore e Brexit.

Questo non volevo farlo, ora però sapete che appoggio Boris Johnson come PM in Inghilterra e che non sono contro Jeremy Hunt, quindi, siccome do per acquisito che vincerà Boris e poiché queste sono le primarie, non sono stata particolarmente attiva sull’argomento, ma ieri è stato pubblicato un articolo offensivo contro Boris Johnson riguardo il suo comportamento nei confronti della prima moglie, Allegra Mostyn-Owen, e l’amica di Allegra, la fonte dell’articolo, ha detto che aveva paura di Boris .

Paura di Boris? Mi ha dato fastidio, ma ho lasciato perdere, ma oggi stanno raddoppiando la dose Allegra e l’amica dicendo ai giornali che Allegra era una farfalla spezzata dal divorzio da Boris.

Questo non lo accetto, i veri fatti non sono così tanto a favore di Allegra: Allegra Mostyn-Owen voleva sposare Boris Johnson quando Boris avrebbe preferito rimanere scapolo ancora per un altro paio d’anni. Nel 1987, lui aveva solo 23 anni. Dopo averlo psicologicamente obbligato a sposarsi, lo ha lasciato da solo a Bruxelles all’età di 30 anni perché non le piaceva abitare a Bruxelles e, poco importano le arie che si dava, lei era semplicemente una casalinga della classe superiore. Dunque, lui l’ha tradita, ha messo incinta un’altra donna e poi non avendo neanche figli da Allegra, ha divorziato e sposato Marina, l’altra donna ecc.

Ora, piccola, se ti sposi, hai il dovere di vivere nella stessa casa di tuo marito e decidere con lui dove abitare. Lui lavorava come corrispondente del Telegraph a Bruxelles, lei non lavorava – oh, quanto non è alla moda che lui lavorasse e lei no, ma si sa ormai che molte donne sono indipendenti e lavorano sodo solo nelle loro menti, quello che vogliono per davvero è non far nulla, immaginare di essere speciali e abitare a Londra.

Allegra Boris
Boris Johnson e Allegra Mostyn-Owen nel 1987

Come può questa amica di Allegra – una perdente – dire che ha paura di Boris? Potrebbe non piacerti e lo rispetto, ma è sbagliato affermare che Boris Johnson non sia un Gentiluomo e che una Signora o una donna “debbano aver paura di lui”, ora basta, perché tutti sappiamo che cosa questa frasetta significa. L’idea potrebbe anche non piacerti, ma Boris era un donnaiolo, e le donne lo volevano. Guarda la foto, non devi essere un esperto di linguaggio del corpo per notare che Allegra sembra non voler lasciarlo scappare. – Ricordo un articolo che ho letto su DailyMail alcuni anni fa, quando alcune voci annunciarono che Boris Johnson aveva un altro figlio fuori dal matrimonio e Marina Wheeler, la sua seconda moglie, si è separata da lui temporaneamente, Allegra ha scritto che lo avrebbe sposato di nuovo e ha lasciato pubblicare le sue confessioni al Daily Mail per vedere se poteva ottenere qualcosa – non ottenne nulla, perché Boris ritornò con l’allora moglie Marina da cui ora sta divorziando sempre per adulterio (e che ci posso fare?) -. Ha aggiunto che gli anni trascorsi a Oxford quando erano fidanzati sono stati gli anni più felici della sua vita.

Ora, per favore, non dire altro.

Vogliamo un Brexit totale, Boris lo farà, non ti piace? Allora parliamo di Brexit, se ci riesci. Ci sono troppe donne finte moderne che, in realtà, sono solo donne all’antica, vestite con abiti moderni, e vogliono ancora essere le farfalle spezzate dall’uomo malvagio, un uomo che normalmente volevano sposare, il cattivo. Ti sono piaciuti i “bad boys”, potevi trovare un altro ragazzo a Oxford che ce n’erano un sacco, prima ti sei attaccata a ragazzi come Boris finché non sei riuscita anche a sposarti e poi li critichi e la finisco qui per decenza. Noi vogliamo Brexit e avremo Brexit. Questo piccolo gossip non ci fermerà.

Corsa alla Leadership dei Tory: mi piacciono sia Hunt che Boris, voterei Boris ma voglio Hunt nel governo. Ecco perché

JHuntBoris
Boris Johnson e Jeremy Hunt
Mi piacciono entrambi i candidati della fase finale delle primarie per essere il leader dei Tory, Jeremy Hunt e Boris Johnson, penso che voterei per Boris, perché è stato più decisionista quanto a Brexit: Brexit avverrà il 31 ottobre 2019 e poi può anche scatenarsi l’inferno, è troppo importante per la Democrazia, Boris va oltre la paura dell’uscita, le minacce, le previsione catastrofiche, per passare al progetto di costruzione di un nuovo futuro basato sul commercio internazionale e non il Mercato Unico UE e su dei veri valori democratici – veri, non ostentati ma negati nei fatti – l’UE intende fare il prepotente? Il gradasso? Ci provano anche con la Svizzera, ma l’atteggiamento di Johnson è “posso fare il prepotente anch’io”, e questo è l’atteggiamento che mi piace, Boris è stato accusato di Islamofobia per aver detto, anzi scritto sul Telegraph, uno dei più importanti giornali inglesi, probabilmente il più importante, che le donne in burqa o col niqab sembrano cassette delle lettere ecc.

e se non fosse peraltro vero…

Non ricordo le altre accuse, il fatto che sia scivolato dentro frasi non politiche corrette significa che sostiene e sosterrà la libertà di parola e questo è ciò di cui abbiamo bisogno ora. Per se stesso – Obama? Non gli piace Churchill perché è mezzo Kenyota, ha scritto, fantastico, un giorno sapremo perché Obama, uomo così pacifista e antirazzista, ha fatto bombardare la Libia, un paese arabo musulmano pieno di neri chiari come lui, non gli piace molto Churchill, a me, non piace Obama invece e forse l’ha detto davvero perché è mezzo kenyota – beh sì, voglio Brexit, non m’interessa molto di Mark Carney e non vedo l’ora di passare alla fase successiva della storia europea e del mondo e il prossimo stadio comincerà il 1 ° novembre 2019: nuova era.

Devo dire che mi piace però anche Jeremy Hunt, l’altro concorrente, per la sua posizione morale contro l’aborto, per avere avuto il coraggio di dire che sì, anche se lui è maschio e non può rimanere incinta, se la sente di difendere questo: il feto oltre il 12 settimane

foetusbodyw2

Non è che gli uomini, dal momento che non rimangono incinta, perché gli uomini non rimangono incinta e sì, i ragazzi maschi non hanno le mestruazioni, ditelo ai supporter LGBT, se ne facciano una ragione,  allora non hanno coscienza, e come la coscienza di Hunt, ha anche avuto il coraggio di mettersi contro le “sacre” cliniche abortiste “Marie Stopes” perché non rispettavano la legge, non erano così cattive come Planned Parenthood negli Stati Uniti ma avevano spinto alcune donne ad abortire senza il loro consenso – sì, c’era il problema di consenso, alcune ragazze sono confuse quando vanno in queste cliniche -.

Detto questo, ha lasciato intendere che un altro ritardo su Brexit è possibile e no, caro Jeremy, non farmi più alcun ritardo, come Primo Ministro è meglio Boris, non vogliamo alcun ritardo, questo trascinamento sulla situazione mi logora e io sono Italiana, non sono nemmeno Britannica, le imprese, i cittadini, gli uomini d’affari devono conoscere le leggi da applicare, qual è l’ autorità competente, la verità e vivere con la sicurezza di poter organizzare, pianificare bene il loro lavoro e la loro attività, se la Gran Bretagna deve sottostare o meno ai regolamenti dell’UE e per quanto o se è libera da questi e rimane solo sotto le leggi britanniche che sono molto più semplici ora devono saperlo, dobbiamo saperlo, la decisione di Boris di tagliare la testa al toro, è come ho già detto la migliore, ormai è una situazione da “fallo e basta”. Ma mi piacerebbe Hunt come Ministro della Salute o in un posto importante nel governo.

Ora, voterei Boris, ma con questo articolo esplicativo, sono d’accordo con Boris che non voleva un’incoronazione perché voleva essere un PM potente, e ne ha bisogno, e non un’anatra zoppa, non è un duello all’ultimo sangue blu contro blu – il blu è il colore dei Tory, il CentroDestra britannico – sono solo un po’ di primarie, andiamo avanti, se sei un contendente e non hai il titolo di Tory Leader hai avuto alla fine la possibilità di essere conosciuto meglio dagli elettori che è in qualsiasi caso un grande palcoscenico per importanti politici. Quindi, come Madonna cantava: è “true blue, baby I love you”.

Il Bullingdon Club ha fatto il casino, il Bullingdon Club risolverà il casino. Andiamo per Boris, The Sun lo fa.

Buone notizie per i sostenitori della Destra di tutto il mondo, in primo luogo il banchetto di Stato per Donald Trump a Buckingham Palace:

TrumpElizabeth
Donald Trump – Elizabeth II

Finalmente una vera visita di Stato, con pompa e grazia, nessuno ha sentito la mancanza di Meghan, è lei che ha sbagliato e la visita di stato brillava come doveva, così splendente:

LightStatebanquet

Ora torniamo alla politica conservatrice, la campagna di Boris è giusta e buona e mescola i bisogni delle classi superiori con quelli delle classi inferiori, le tasse più basse per il business e gli investitori per creare più posti di lavoro e più soldi per le scuole statali e gli alunni lasciati indietro e ovviamente per il servizio sanitario nazionale.

Quindi Brexit, qualunque cosa l’UE faccia o voglia, al 31 ottobre, la resurrezione dei morti,

Kate Middleton ha fatto la Duchessa molto bene, Boris sta andando alla grande e anche Trump e la Regina, il mondo si sta normalizzando, meno bebè uccisi con l’aborto e meno  volgare “politicamente corretto”, perché il Politicamente Corretto può essere molto sgradevole e volgare de facto, con tutto quel rumore, e il pianto e le urla isteriche e il divieto del dibattito in luoghi come le università, è incredibilmente plebeo: gli ignoranti che non sanno parlare, non sanno come discutere e vogliono proibire agli intelligenti di farlo in posti come Oxford, appunto.

Ma torniamo ad Oxford, dopo tutto quel chiasso, un membro del Bullingdon Club Cameron ha aperto il vaso di Pandora chiedendo il Referendum in-out per l’uscita dalla UE, ora un altro membro del Bullingdon Club sta rimettendo le cose al posto giusto, uscita seria e finanziamenti per le scuole; l’ultima cosa uscita fuori dal vaso di Pandora era la speranza.

E splendore.

Ciao

Sì, Donald, è affar tuo supportare le persone. Grazie a Dio, supporti Nigel e Boris.

Mi piace questo atteggiamento naif del Presidente degli Stati Uniti d’America “Nigel è un mio amico, Boris è un mio amico … forse non è affar mio supportare le persone …” stai scherzando? Grazie a Dio supporti le persone e grazie a Dio supporti Nigel e Boris, ci vuole un decisionismo per sconfiggere questo NWO che poche persone hanno e tra loro ci sono Nigel Farage, tu e Boris Johnson.

Dall’Italia le notizie sono buone ma non buonissime, Salvini non riesce a dire che vuole uscire dall’Unione Europea, continua a dire che vuol riformarla, il che è chiaramente impossibile: devi buttarla giù e farla di nuovo e onestamente, dopo quello che abbiamo passato, chi, dopo averla buttata giù, la rifarebbe di nuovo? Non vuole nemmeno mettersi contro il Vaticano che è centrale per il NWO perché non è protestante e per mettersi contro il Vaticano finirebbe ateo o rimarrebbe troppo da solo e non è il tipo, quindi stiamo un pò trascinando una situazione zoppicante e continuano ad arrivare i migranti. Quindi, per favore, buttala giù tu, io ti supporto.

La volontà di riformare l’Unione europea è un segno di debolezza, anche il fatto di inviare migranti ad altri paesi europei è un segno di debolezza, i migranti devono essere respinti non distribuiti in Europa e il Vaticano è un nemico, posso vedere che l’Italia può avere molti vantaggi da un Brexit duro e puro, qui la situazione è più difficile, anche per cause religiose. Tutte le religioni sono uguali & co. è la frase più insensata al mondo: per certe cose ti serve una maggioranza protestante, non farti ingannare né dagli Irlandesi né dagli Italiani né dai Pachistani di Londra, non è la stessa cosa avere una maggioranza cattolica, protestante o musulmana e lo possiamo vedere. Il Vaticano e i Vescovi Italiani sono chiaramente nel business del “contrabbandando di persone” per portarle illegalmente in Europa e al Governo ancora si chiedono se possono osare fargli pagare le tasse, il tutto anche per puri miti religiosi: al Cattolicesimo credono – erroneamente – con conseguente attaccamento assurdo a entità quali “La Vergine Maria”, i preti ci marciano e la usano per non pagare le tasse, i politici cattolici non ragionano, sono troppo spaventati o troppo deboli, fingono di non vedere e se vedono fanno ancora più finta: pregano, ma il Dio sbagliato, pregano la Signora invece di pregare il Signore – che è un errore gravissimo -. La vera Maria madre di Gesù e san Giuseppe le tasse le pagavano, le due tortore per la presentazione del bambino al tempio etc…date a Cesare quel che è di Cesare etc. ve lo ricordate? Ma i politici cattolici hanno letteralmente paura atavica del prete, di essere scomunicati, di rimanere soli o isolati, di perdere i voti delle beghine per cui se gli dai la Madonna gli hai dato tutto. E votano. Ma non è poi così detto che giustifichino le esenzioni fiscali della Chiesa e gli sbarchi di clandestini e l’oscurità dello IOR, loro lo IOR non sanno nemmeno cos’è.

Fatemi il favore, Trump, Nigel e Boris, fate hard Brexit e abbattete l’Unione europea, è un atto di pietà, di misericordia e di Giustizia. E dite al sindaco di Londra, Sadiq Khan di stare zitto, molti musulmani a Londra succhiano spazi di libertà da una società che semplicemente non capiscono e non costruiscono, voi la capite e la costruite, voi potete mettere fine a questo casino e io oso dire, siete abbastanza forti, soprattutto di testa ma anche per posizione.

La religione è importante e no, non tutte le religioni sono uguali. Mi senti, Sadiq? Mi senti, Matteo?

Spero che capiscano prima che sia troppo tardi.

Non è niente di personale, ma a causa delle loro (errate) convinzioni religiose non sono abbastanza duri contro il vero nemico, il vero nemico è sia l’Islam radicale che il Vaticano o le chiese che stigmatizzano la difesa del paese e il rimpatrio degli  immigranti illegali, untuoso il secondo – il Vaticano – e isterico il primo – l’Islam radicale – hanno in queste persone, che per il resto sono anche bravi ragazzi, come Matteo Salvini o Sadiq Khan alleati inconsapevoli e nolenti, persone come te, Nigel, Boris e Trump sono abbastanza toste anche perché siete liberi nella mente da una dittatura mentale della religione sbagliata. Per questo lo chiedo a voi, la “scarico su di voi” di fare Brexit e chiudere l’Unione Europea. Ecco: hai di più, fai di più. Come ha detto Gesù, quelli che hanno cinque talenti devono dare dieci, chi ne ha due ne può dare quattro. Mi interessa molto che voi lo facciate, questo hard Brexit – no Deal e si stacca pure la Germania e l’Olanda e noi possiamo finalmente uscire dall’euro – e mettiate fine al NWO, perché avete la mentalità giusta per farlo davvero.

TrumpOnBoris
Donald John Trump

quindi, grazie, Donald, sì, è affar tuo supportare le persone.

Il processo a Boris è molto facile da risolvere: prendere la calcolatrice e aspettare Brexit. E’ innocente

BorisJohnsonRedBus
L’autobus dello “scandalo”

Il processo a Boris Johnson è davvero molto facile da risolvere: è accusato di mentire in carica pubblica per aver detto che la Gran Bretagna invia alla UE 350 milioni di euro a settimana – ed è vero, non è falso – e dopo Brexit, un Brexit duro, ovviamente senza alcuna tassa di affiliazione da pagare più all’UE darebbe la stessa somma di denaro al servizio sanitario nazionale – NHS in inglese da National Health Service -. Ora prendete la calcolatrice per vedere se ha mentito – per la prima parte, per la seconda parte dobbiamo aspettare Brexit e Boris Johnson Primo Ministro, perché la Gran Bretagna è in realtà ancora all’interno dell’UE e deve ancora pagare la megagalattica tassa di affiliazione.

La gigantesca tassa che la Gran Bretagna deve versare come membro a pieno titolo dell’UE è di 20 miliardi di sterline annue che è scritta così:

EUBus20bln

20 000 000 000

diviso in 12 mesi fa 1,66 miliardi al mese:

166EUN

1.666.666,666

diviso in 4 settimane ogni mese fa 416 mln a settimana:

416Ml

416.000.000

quindi ha mentito perché ha detto 350 mln invece di 416 mln – anche se i mesi, tranne Febbraio non bisestile, non sono di 4 settimane secche etc. -.

Non ha mentito contro l’UE a favore di Brexit ha mentito a favore dell’UE.

È un dato dato che la tassa britannica per l’adesione all’Unione europea è di 20 miliardi di sterline all’anno, il che è pazzesco, pagare una somma di questo tipo a Bruxelles per farsi dire che cosa fare, che cosa non si può fare e quanti migranti prendere: tutta l’UE è un racket delle estorsioni, un gigantesco racket di banchieri contro gli Stati Nazionali, Brexit è la cosa più morale da fare, chiedo scusa se qualcuno si offende.

Ora la seconda parte dell’accusa: che se la Gran Bretagna finalmente “brexits”, alias, esce dall’UE, l’equivalente delle spese sarà dato al NHS, il che è possibile, ma prima devi fare Brexit, un “hard Brexit” cioè l’uscita dura, secca, che non implica commissioni, tasse e nessun pagamento a Bruxelles e poi aspettare che Boris Johnson, in quanto PM devolva i soldi agli ospedali nazionali. Per sapere se questo è vero o una bugia bisogna aspettare Boris PM e Brexit.

Caso risolto: è innocente.

Fonte