Category Archives: Cultura

Hard Rock Hotel rifiuta Napoletani? Se è una cosa inventata scusatevi.

Fonte La notizia è un pò strana vista la Location, infatti qualcuno non ci crede: addirittura la discoteca dell’HardRock Hotel di Ibiza rifiuta Napoletani, ma accetta Milanesi. Non vorrei fosse una notizia messa in giro dai Milanesi che insistono a dire che all’estero fanno tanta differenza tra Italiani del Nord e del Sud, io che all’Estero ci sono stata so di no: all’Estero dicono Italiani, gli insulti contro gli italiani sono contro gli italiani in generale non contro i napoletani, da “Fredo” a “Eyetie” a “cameriere” detto come insulto razziale – sic – . Ma anche se fosse che la Padania ha fatto scuola fuori dall’Italia, la location del fatto “razzista anti-meridionalista italiano” è assurda:

Ibiza – Spagna che è vicino all’Africa e

L’Hard Rock Hotel, una catena di alberghi che ha sedi in Asia, Sudamerica, Africa ed anche NordAmerica il cui fondatore americano si vanta di promuovere “African American culture and racial harmony.” link che significa “cultura afro americana ed armonia razziale” siete sicuri che sia successo lì? A Ibiza all’Hard Rock?

Se non è vero, devono chiedere scusa, se no i leader americani dell’Hard Rock devono licenziare lo staff di Ibiza, questa è la lista degli Hard Rock Hotel link:

HardRockHotel

Fatemi capire, hanno l’albergo a Bali, a Cancun – Dio sa dov’è – ed escludono “quelli della provincia di Napoli” come se fossero volgari padani che conoscono solo Bergamo e un pò Milano?

Voglio dire questo, non è questa la mentalità di chi fa queste catene di alberghi, anzi loro si vantano dell’opposto:

LocationHR

Una ragazza di Napoli in vacanza a Ibiza ha detto che non ci crede:

FulviaAscione

Avanti, chi se l’è inventato?

Se se lo sono inventato i Napoletani per vittimismo vanno censurati e multati perché fanno fare brutta figura a una catena di alberghi che si vanta di essere anti-razzista e filo-africana, i Caraibici si e i Napoletani no? E come mai?

Se se lo sono inventato i Milanesi, fanno cagare con tutta la polenta e vanno multati perché hanno detto “Hard Rock”, hanno buttato le loro fobie padanoidi sugli altri che invece si vantano di essere anti-razzisti.

Se è vero, vanno licenziati quelli dello staff di Ibiza perché probabilmente contravvengono alle regole dell’azienda che sono quelle di cui sopra, fermo restando che puoi non accettare clienti in discoteca, all’Hard Rock non lo puoi fare per razzismo, lo puoi fare per altri motivi.

Vediamo chi indovina.

Rubare ai Danesi. Perché Hollywood e le ONG sbagliano con Thor.

Rubare i Vichinghi ai Danesi & Co.: le ONG e gli ebrei e i neri di sinistra pro LGBT provano, malamente, ad appropriarsi dei Vichinghi e delle loro cose. Mentre i discendenti dei Vichinghi veri … sono accusati di rigurgiti di neonazismo anche quando non fanno niente di male.

La squadra di sci norvegese è stata criticata dalle formazioni culturali di sinistra per una runa sul maglione, la tyr, chiamata anche la runa “Assalto di Thor”, perché è “nazista”, tuttavia fa parte della loro cultura e precede sicuramente il nazismo di molti secoli, la squadra di calcio islandese è stata anche criticata per un poster e un piccolo video in cui i giocatori di calcio sono rappresentati come moderni vichinghi che mostrano i muscoli pronti a combattere e vincere, abbiamo notato che nonostante l’aggressività delle immagini la squadra islandese in realtà è molto corretta, non fa più falli rispetto ad altre squadre di calcio; potrebbe non piacere lo stile ma guardate, almeno prendono dal proprio barile culturale.

Guardate invece che cosa fa Hollywood liberal, di sinistra dell’odiato barile culturale nordico:

Thor gay? Non abbastanza. Solo gay? Elenco le caratteristiche:

femmina,

lesbica,

ebrea,

vegana,

bassa.

Questa è Thor secondo la sinistra:

ThorNonReggeMartello
Natalie Portman nel ruolo di Thor?

Natalie Portman, la piccola donna nel mezzo, non sopporta il peso del martello, ed è innamorata di una Valchiria, essendo lesbica e com’è la Valkirje? È femmina, ma è anche nera e ovviamente lesbica nonché ha titolo di “Re” invece che di Regina di un posto chiamato Asgard.

null
“Valchiria” di sinistra

Rubare dai danesi?

E perché, scusate, loro non dovrebbero poter usare in pace i propri elementi di cultura, questi scandinavi che si sono pigliati le colpe di Hitler senza nemmeno aver invaso la Polonia, mentre tutti gli altri possono fare una rapina culturale delle loro cose e rimuoverli dalla storia? Perché sono troppo biondi e la gente si spaventa. Perlomeno la gente di sinistra.

Così per espiare le colpe dei nazisti, devono essere ebrei, neri, lesbiche e pure vegani: niente salmone e niente bistecche, ma senza lo stocco come lo fai il vichingo?

Quanti spinaci e germogli di soia ci vogliono per fare questo?

thor-dan
immagine tipica da videogioco di Thor
thor-classic
Thor classico, meno possente di quello da videogioco, ma ben messo
ThorNonReggeMartello
Thor di sinistra: vegano, femmina, lesbica, ebrea, non regge il peso del martello

attenta al drago, Natalie. E anche al martello. Se Thor fosse davvero esistito, si sarebbe offeso.

E. Sei una dyke*.

*Dicesi dyke una lesbica in termini volutamente offensivi in Inglese.
Aggiungi la ONG “Ocean Viking” che va in giro nel mediterraneo a prendere neri e trascinarli da Salvini.
Basta con questi Viking, anche Agnelli, non vedo come la curva della Juve si debba chiamare Viking. Saranno neri, ebrei, lesbiche anche quelli della ONG.
E poi “che finimondo, per un capello biondo”.

L’ONU dei massoni LGBT e immigrazionisti proibisce alla Sonda Curiosity di analizzare campioni d’acqua su Marte.

Questo articolo con video di esperti è per tutti quelli che quando citano l’ONU credono di star citando delle persone competenti ed autorevoli.

Quell’ONU di massoni pro gay scelti come la Boldrini per raccomandazioni del Vaticano, con riti di iniziazione LGBT – satanico, che sono a favore delle migrazioni di massa per distruggere l’Occidente cristiano-scientifico, che hanno stabilito loro di testa loro che essere trans, cioè avere il copro di un maschio e credere di essere femmina, non è una malattia mentale, che vogliono l’aborto come diritto umano della donna, ecco questi…raccomandati massoni come la Boldrini, come Christine Lagarde, come la comunista sudamericana che è a capo della sezione migranti e di cui non mi ricordo neanche il nome, che vogliono per titolo High Commissioner cioè “Alto Commissario” perché “Alto” che sa tanto di Cardinale ebbene, questi ignoranti, massoni, Boldrini & Co.

proibiscono la ricerca su Marte perché la sonda Curiosity può inquinare le forme di vita su Marte.

Questo è Marte:

Martec

Che ca*** gli può fare Curiosity? Mi pare che la guerra atomica ci sia già stata.

Sono contenta che almeno l’ignoranza dei massoni gay e lesbian sia venuta fuori: sono come il Vaticano ai tempi di Galileo, sono contro la scienza, per i diktat. I medici dicono che i trans hanno problemi gravissimi e loro, i massoni ONU dicono no, che i trans stanno bene, bisogna combattere la trans fobia. Ha ragione Trump chiudete l’ONU – se penso che la Boldrini era commissario – tenete solo il Consiglio di Sicurezza.

Lamborghini: Personale al voto del nuovo contratto. Ditegli No.

Contiene due o tre caramelle e “con un poco di zucchero la pillola va giù” tranne che a me, certe pillole non mi vanno giù comunque e lo zucchero non mi piace neanche tanto.

Perché mi sto interessando tanto di Lamborghini?

Perché Berlusconi, in buona fede ci vuole lamborghizzinare tutti: ha contattato l’Ad per governare Forza Italia e poi l’Italia intera come fa con la casa di super macchine.

Le cose non vanno bene in Europa, non vanno bene in Italia e non vanno tanto bene neanche in NordAfrica, la speranza che un gruppo di peones – deputati di un grande partito che si limitano a votare come è stato loro detto, vedi Forza Italia – ci salvi è assurda ma siamo disperati.

E a Lamborghini vendono, fanno macchine, siamo tedeschi ma non hanno demoralizzato il personale e non hanno delocalizzato in Polonia per pagare meno gli stipendi, però qui nel paradiso dell’Eden dei diritti dei lavoratori rispettati, dei permessi genitoriali, del capo buono che dice si, porta i bambini dal medico e vai a trovare tuo padre all’ospedale e vai a imparare l’Inglese, qui, si inserisce il diavolo, il serpente cui Dio e non altri consentì di tentare Eva per distruggere il paradiso terrestre – lo so sto esagerando, alla fine sono metallurgici, altro che Eva in pigiama – ebbene il diavolo entra in scena più debolmente che nel Faust nella personcina antipatica e malata di Francesca Re David, una con un cognome che sa tanto di cognome ebraico inventato, del PCI di Roma, ma di quelle signorine comuniste che hanno fatto il Liceo Classico, poi si sono iscritte all’Università in un facoltà che non c’entra niente con il lavoro duro e puro,

worker weld metal in factory and sparks

con gli spruzzi di fuoco della metallurgia come ce la fanno vedere in televisione – che ancora un pò e vuoi andare pure tu – ebbene visto che era del PCI con il Liceo Classico e la Laurea in Storia è andata a fare la capa dei metallurgici, e perché? Oddio, per inserirmi i diritti dei gay tra i diritti dei lavoratori, eccola qui la pillola avvelenata Link

Un estratto dell’articolo linkato:

Duelamborghini
due Lamborghini di fronte al centro direzionale

“Il nuovo integrativo

«Diritto» all’assemblea (anche per addetti in appalto).
«Valorizzazione di tutte le diversità presenti in azienda, sia di genere sia generazionali».
Ore di permesso per le visite, anche per i figli, i genitori o dal veterinario.
Impegno allo smart working e per la mobilità sostenibile.
Contributo aziendale per i periodi di astensione facoltativa per maternità (dal 30% al 40% a carico azienda più il 30% riconosciuto dall’Inps) per favorire la «parità genitoriale».
Attività contro l’omofobia.
E, ovviamente, aumenti sostanziosi in busta paga.
Sono alcuni dei contenuti del nuovo contratto integrativo aziendale per la fabbrica della Lamborghini di Sant’Agata Bolognese per il quadriennio 2019-2022. L’accordo tra i sindacati e la dirigenza della casa italiana di proprietà del gruppo Volkswagen è stato raggiunto nella notte di martedì e ora l’ipotesi di accordo verrà votata dal personale con un referendum interno.

Sì, io chiedo due cose:

Che i lavoratori rivendichino il diritto alla libertà di parola ed eliminino la parte sull’omofobia e sulla diversità, perché questo apre le porte a matrimoni ed adozioni gay, gay pride e limitazioni gravi della libertà d’espressione per chi è contrario.

Che si liberino di questa tipa Re David, ed esigano per capo del sindacato uno che ha lavorato in fabbrica. Queste persone come la Re David sono inserite dentro i sindacati direttamente in ruolo di dirigenti senza aver mai lavorato in fabbrica o nel settore di cui si occupano unicamente per inserire l’agenda LGBT e farsela difendere dai lavoratori e rivendicarla in nome dei lavoratori; io ero nella CGIL e mi piaceva anche, ma a un certo punto pretendevano che fossimo tutti d’accordo sull’inseminazione artificiale eterologa. Io non ero d’accordo. La gente vuole sapere chi è suo padre, le persone che smaniano di avere figli come se fosse un loro diritto non associato a doveri, poi pretendono di abortire o distruggere gli embrioni cosiddetti “soprannumerari” – quelli che loro non vogliono dopo averli fatti – così se ne tengono uno invece di tre, con tanto di donatore di sperma idiota che non vuole essere padre – e chi la vuole la tua discendenza? – io non sono e non ero d’accordo, nel sindacato ci sono queste signorine che arrivano fresche di laurea senza aver mai fatto parte del gruppo dei lavoratori a dire come se fosse scontato che i lavoratori devono essere d’accordo su elementi estremi della loro cultura: matrimoni gay, inseminazione eterologa etc.

Cacciatela, ha già parlato contro Salvini – anch’io parlo contro Salvini, ma non lo faccio a nome dei siderurgici, lo faccio a nome mio e per altre cose l’avevo anche supportato. –

La Francia rimanda gli immigrati irregolari in Italia link la Germania li seda, li mette su un areo e li rimanda qui senza nemmeno avvisare, l’Italia? Ha un ministro della difesa indegno che fa sbarcare clandestini dalla Tunisia – che è un paese in pace ed un porto sicuro – un gruppo di magistrati che si è impossessato degli organi di controllo della magistratura e che lavora contro la sovranità nazionale, un governo che dice di voler fare la riforma del sistema giudiziario ma ancora non l’ha fatta e chi manda in Europa a farci difendere? Moavero Milanesi un altro nemico interno ed estremista della globalizzazione rispetto a cui perfino Macron ha più ragione, la Re David, ora, che distrugge ancora di più lo Stato a nome dei siderurgici e fa la lotta contro Salvini e per avere ancora altro “gay pride e chi non è d’accordo stia zitto” e non mi piace.

E’ laureata in Storia? vada a fare l’insegnante di Storia.

Che c’entra lei con voi?

14159060-un-ouvrier-métallurgiste-de-la-construction-métallique-de-soudure-sur-le-site

Inserite un documento sulla libertà di parola, eliminate la parte gender e cambiate “leader”. Eleggete uno di voi per leader.

Bikini & Photoshop: Le grasse, le magre, le belle, le brutte. Quale va e quale non va.

Per una Elisabetta Canalis ed una Alessia Marcuzzi che difendono l’uso del photoshop ci sono io e un paio di altre donne che invece siamo contrarie.

Prima di tutto, photoshop fa credere che tutte possano fare le modelle, tanto ti aggiusti dopo, per me che sono un tipo tra classico e realistico fare la modella è un lavoro non un esperimento psicologico, cioè io devo capire com’è il vestito o il costume che la modella indossa sul cartellone, se la modella è photoshoppata non si capisce niente. A parte la Canalis che non è una modella, è una celebrity, ho l’impressione che siano photoshoppate anche le grasse non solo le magre, perché in certe di foto di bikini per quest’anno c’erano modelle oversize cui il bikini stava abbastanza bene, ma…il grasso non colava, cioè erano grasse ma molto sode, è difficile che una donna grassa sia così soda, faccio un esempio di donna col bikini in pubblicità e donna oversize col bikini nella realtà:

Non è che la modella oversize è photoshoppata, no? Il suo grasso è troppo sodo, ha la vita stretta, cioè io sono contraria a questi imbrogli, come pare ci siano bei bikini per ragazze in sovrappeso, se è vera la foto, altrimenti se il risultato è quello sulla destra non se lo possono mettere e basta

CurvyCostumeBuono

Passiamo alle magre, anche loro speriamo non photoshoppate, loro si possono mettere tutto tranne in caso di eccessiva magrezza, in quel caso è meglio che evitino anche loro perché il risultato è brutto, un pò di modelle e qualche ragazza presa dalla “vita reale”.

Primo, le bellissime:

Dicesi bellissime, quelle snelle ma non ossute. Questi costumi sono molto belli, però sono per quelle donne snelle, né ossute né muscolose, queste sono quelle più belle a meno che la pelle non sia stata lisciata con photoshop; una donna “solo magra” invece, può star male in bikini e risultare così:

NoBikini

E ovviamente non mi piace.

Adesso andiamo alle novità, la moda del momento è il neck-bikini, cioè bikini con il collo alto, che sarà anche elegantissimo ma non ha senso per l’abbronzatura e ci mette troppo ad asciugare:

Alcuni di questi mi piacciono parecchio, però non me lo comprerei per i motivi di cui sopra, non credo che questa moda durerà tanto, chi si vuole abbronzare l’abbronzatura la deve prendere con un altro costume e chi non sopporta tanto il sole lo deve cambiare dopo il bagno come i bambini se no, non si asciuga:

Però, per esempio, questi ultimi due sono bellissimi.

Quale comprerei io? Purtroppo, comprerei “quello comodo”:

Non è niente di nuovo, ed è meno bello di quelli di prima, ma probabilmente è quello che comprerei io per davvero: alto ma non altissimo e col reggiseno “che funziona” e non mette in imbarazzo se ti muovi o nuoti etc. Magari non è l’unico che comprerei, ma sicuramente è quello che userei di più.

Per il resto rifatevi gli occhi:

Domani gli interi.