Category Archives: Cultura

Il Movimento Sudisti d’Italia di Mara Carfagna e Giuseppe Conte è solo un tentativo di togliere voti alla Lega di Salvini.

Giuseppe Conte, Mara Carfagna oddio, tutti ricchi, tutti con una posizione in società etc. e che cosa voglion fare? La Lega dei Meridionali ricchi che si prende cura dei Meridionali poveri e disoccupati: tutti con alti titoli di studio tanto che ci si poteva sperare, ma oggi ho perso le speranze che fosse un movimento per il bene, che il meridionale che conosce 5 lingue straniere, è capo Partito o esperto di Legge, di Informatica & co. mi si vada a prendere cura di quello più, quanto meno socialmente, sfortunato.

Purtroppo non è così. Vogliono solo togliere voti a Salvini, il loro problema non è la Lega per l’Indipendenza della Padania – quella la rivolgono indietro, gli stronzi, e li chiamo stronzi – il loro problema è l’opposto: è la Lega Nazionale. Questi Sudisti sono tutti, troppo “establishment” ed anti-sovranisti e globalizzatori come Conte. Mi dispiace perché la Carfagna mi era simpatica, ma questo è quello che stanno facendo:

Innanzitutto si riuniscono a Milano e non a Napoli o a Palermo.

In secondo luogo hanno cominciato a piangersi e a straparlare balbettando di “problematiche” del Sud.

Non hanno parlato di Mafia, ‘Ndrangheta e Sacra Corona Unita: cioè hanno saltato a piè pari il problema principale, perché la Mafia è un problema non è “una problematica” e a loro non interessa saltare in aria come Falcone.

Qual è il problema da risolvere?

La Mafia e la ‘Ndrangheta?

No: Salvini.

Salvini che secondo l’ANPI “non deve andare alla Fiera di San Martino!” alla fiera di San Martino – sic – non hanno il senso del ridicolo, i titoli dei giornali ormai sembrano battute di una farsa, ma la fanno ancora poi la Fiera di San Martino? “Pericolo! Un fascista alla fiera di san Martino! Chiamate gli Americani! Anzi, no”. Non si è andati oltre Guareschi. Mai.

Ho ricominciato a sentire le loro semplici scemenze, dei Sudisti, i discorsi di mezz’ora in cui non si dice niente, e alla fine ho capito che questo di sotto è il loro problema:

monitor-italia10-Sondaggio8Novembre

E Mara Carfagna annuncia di strizzare l’occhio a chi? A Renzi, ad Italia Viva di Renzi e della Boschi.

Insomma il loro vero problema è l’eventualità che ci sia un governo forte, di CentroDestra con Salvini premier ed il 51% buono dei consensi, con l’attuale Legge basterebbe perfino Lega- Fratelli d’Italia per arrivare e superare abbondantemente il 40%; è quello di sopra è un sondaggio recente – 8 Novembre -.

Dunque:

Lega 34,5%

FdI 9,1%

Già Lega + FdI arrivano al 43,6% e possono governare da soli;

aggiungi Forza Italia con l’8,1% e si arriva al 51,7%

con la possibilità anche di avere Lega e Forza Italia da soli e si arriva al 42,6%.

Per voi è buono: un governo solido, di CentroDestra con una maggioranza schiacciante, senza traballare né alla Camera né al Senato, senza compravendite di senatori, senza dipendere dai quattro vecchiardi dei Senatori a vita, da Napolitano o da Monti, senza vendersi i diritti territoriali sull’Alto Adige per avere l’ astensione della SVP. Insomma vincendo e governando. A proposito di SVP, ma quand’è che mettono seriamente studio dell’Italiano obbligatorio dalle elementari per i madrelingua tedeschi e studio del Tedesco obbligatorio per i madrelingua Italiani? Ancora dobbiamo leggere questo link

Ma che cosa vogliono Mara Carfagna e Giuseppe Conte? Ma non si vergognano di niente?

Allora è meglio votare 5 Stelle o Vox Italia, questo è un estratto da un articolo promozionale del Movimento Sudista:

“Alcuni giornali riportano che Matteo Salvini e la Lega non sono ben visti nel Sud Italia, che rimarca la sua pari dignità ed uguaglianza rispetto al Nord Italia. Sta per nascere difatti, un movimento antidiscriminazione…”

“La Lega e Salvini ora è certo che abbiano un avversario nel Sud Italia.

I Sudisti dichiarano : “E’ inutile che Matteo Salvini venga a fare visita al Sud. D’ora in poi non saremo più la terra di conquista per nessuno!”. fonte

Vorrei sapere tutta la discriminazione che hanno subito Giuseppe Conte e Mara Carfagna a Portofino, vorrei sapere come si permettono, intellettualmente, di non parlare di Mafia, ‘Ndrangheta, mazzette, processi per mafia falliti per lungaggini volute specificamente dai magistrati competenti, come non si vergognano ad aizzare i Meridionali contro Salvini per poter avere di nuovo un’antipatica quanto innocua Lega della Padania e un governo Draghi, Monti, o Conte bis schiavo di Brussels tramite Mattarella.

Mi fanno schifo. Il loro non parlare di Mafia mi fa schifo, il loro accanimento contro la Lega Nazionale per riavere indietro quella padana mi fa schifo, il loro aizzare mi fa schifo.

E’ un movimento fatto per dividere e bloccare Salvini Premier. E in ogni caso non vedo perché si debbano riunire a Milano e non a Napoli.

Ma mi faccia il piacere, te meridionalista? E a Napoli nemmeno un caffè.

Il Sud Italia finto ma carino, i Caffè Napoli in giro per l’Italia e presto per il mondo, un pò Cinecittà, il caffè napoletano senza la rogna, senza lo sporco, senza mazzette: più buono di quello vero. Forse.

I finti anni cinquanta delle fiction Mediaset.

Non contesto questo: contesto che questo movimento è nato per uccidere, per ricominciare il piagnisteo, per non parlare di Mafia, per avere quattro soldi in più da spendere in clientelismo ed evitare il Governo di CentroDestra.

I veri caffè di Napoli sono o più sporchi e sciatti o al contrario più ostentatamente di lusso: l’anima borbonica, l’ostentazione della ricchezza e del lusso come forma culturale, la ex Aristocrazia che c’è stata e comunque ha lasciato il segno, come a voler dire “Vi potete anche fare l’Unità e vi potrete anche fare la Repubblica, ma senza di me starete peggio”:

I veri caffè di Napoli

Ora perché la riunione dei Sudisti d’Italia si fa nei caffè di Milano e non di Napoli?

Che senso ha?

Chi lo ha inventato ‘sto Movimento? Il Nord ricco e di Sinistra che odia Berlusconi e vuol disfarsi di Salvini in tempo?

Almeno Lapo Elkann nei caffè di Napoli ci va:

LapoElkannNapoli
Lapo Elkann a Napoli a prendere un caffè

Intanto l’altro partito Vox Italia apre il circolo a Firenze link

Questo di Fusaro al contrario è un movimento unionista forte, ma che peccato le posizioni sulla NATO, mi stanno facendo disperare, ecco di quello dovremmo parlare.

Per il resto

caffe-bar-napoli-gambrinus-ansa

Altro che Greta, questo è il futuro, ma già il presente, degli Ecologisti: la Kymco RevoNex

Se siete a Milano – uff, ma sempre Milano! – passate alla Fiera delle moto, la cosiddetta EICMA 2019 ed andate al padiglione Kymco che è quello che ha impressionato di più link le moto elettriche RevoNex, sì fanno paura, sembrano potenti e fighe come le classiche, compatte, cioè non sembri più uno sfigato con l’elettrica, avete visto il video?

kymco-revonex-1

Bella, anche se non è Italiana, questa è del Taiwan più info con intervista ad Allen Co chairman – Presidente – Kymco;

d’altra parte anche la Honda non è Italiana.

KymcoRevoNexII

Qualcuno lo dica a Greta. Vedi questa? Bella bambina con le treccine? Questo è ecologismo alla nostra altezza: quelli che vanno forte non quelli che vanno piano, o quelli che vanno a piedi. Fatti un giro in Taiwan o anche solo a Milano per la fiera.

AllenCo
Allen Co Presidente di Kymco intervistato per Moto.it
DucatiSuperSport
Milano Fiera Padiglione Ducati

Il giro a piedi si fa per rilassarsi le gambe.

The Bold, the Beautiful and Pachamama.

Io non posso credere che un uomo o una donna che a 25 anni si consacrano – loro dicono – a Gesù Cristo e fanno voti di castità, povertà e obbedienza, mentre gli altri vanno a ballare, flirtare, allo stadio, a scrivere liberamente quello che gli pare: dire, fare baciare, che  già Gesù Cristo lo dovrebbero odiare solo per quello, poi a trent’anni, a cinquanta a settanta vanno all’Inferno per il culto di Pachamama – sic –

link 

Pachamamas_810_500_s_c1
Pachamama le statue della fertilità che Bergoglio ha adorato

tutti dicono la stessa cosa: per quello e quello era meglio andare all’Inferno per un’altra porta. Ci sono peccati più divertenti del culto di Pachamama – spero che anche loro se ne rendano conto – ebbene il culto di Pachamama, la dea sudamericana della fertilità infrange direttamente la prima parte dei comandamenti che Dio diede a Mosè, quella per tanti più facile da rispettare: che non dobbiamo adorare oggetti, statue etc. tanta gente vuole l’amante o desidera la roba d’altri, un ragazzo una volta ha confessato che tanto desiderava l’appartamento di sua zia che sperava sua zia morisse e glielo lasciasse in eredità – sic – ma la voglia di inchinarsi davanti alla statue di Pachamama non gli è venuta mai (povera zia, spero che sia ancora viva) ecco dunque “non desiderare la roba d’altri, di tua zia, la casa etc” per non parlare poi di quelli che vanno sull’adulterio, Ridge e Caroline di Beautiful, ma Pachamama no, Ridge e Caroline erano protestanti, Bergoglio il cattolico tonto adora Pachamama.

Perché siamo arrivati a questo?

Guardate la differenza:

Ridge fa peccato per questa……………….Bergoglio per queste….

non che Ridge – pur dannato e dannandosi – almeno si fa la bionda, Bergoglio sembra pazzo e va all’inferno lo stesso (salvo, ma per entrambi, pentirsi).

Perché i preti fanno questi peccati idioti? ve lo posso dire? Io i preti li ho odiati, ora mi cominciano a fare pena: ho dispiacere per loro, la loro vita non ha senso e i loro peccati non sono belli, sembrano sfortunati, no? A Ridge: Caroline, a loro: Pachamama e vanno all’inferno lo stesso. The Bold the Beautiful and the Idiot.

In che cosa consiste la loro vocazione? Io credo che ci sia ruggine tra loro e Dio, il Dio vero, tra l’altro ho assistito personalmente a preghiere per le vocazioni e non mi sono piaciute per niente: sono molto etniche, meschine o orientate sullo status sociale, spesso i preti non pregano per le vocazioni senza specifiche, lasciando scegliere a Dio chi chiamare e chi lasciare nel mondo, gli dicono loro chi deve chiamare, a volte specificano che lo vogliono il giovane prete “di qui” “di questo paese” a volte perfino “di questa parrocchia” oppure i Memores Domini di CL si permettono di dire che li vogliono laureati e di buona famiglia – non scherzo – e con un buon lavoro ( perché CL è sempre CL…non c’è niente da fare) altre volte indicano “scegli chi vuoi tu Dio, tra quelli in questa stanza – sic -” altre volte lo vogliono bianco, irlandese “perché noi siamo irlandesi” o calabrese “perché se no lo straniero non capisce la nostra cultura e non vuol fare le processioni” altre volte, in extremis, gli dicono nome e cognome di chi deve/dovrebbe chiamare e questo è il risultato. Noi vorremmo che Dio non li esaudisse perché sono pazzi e meschini, invece a volte li esaudisce e poi gli dice “tò, questo è il prete che hai chiamato tu, ora te lo tieni” e si arriva al prete che adora la madre terra e a Dio lo odia oppure quei preti cosi mariologhi e mariani che hai l’impressione che saltino Gesù e mettano nel mezzo la Madonna perché gli piace di più la madonna.

Almeno i Protestanti se fanno peccato si divertono, Viva Lutero.

Perché, come a Hollywood, all’Inferno si va in Porsche; Bergoglio e i preti ci vanno a quattro zampe.

Vox Italia si taglia già le palle: Vuole uscire dalla NATO.

Potrei dire che non ne va bene una: ultima intervista di Diego Fusaro di Vox Italia dice che…vuole uscire dalla NATO …e basterebbe solo quello, e insiste che vuole rompere l’alleanza con l’America per allinearsi con Russia e Cina, a me sta bene l’alleanza con la Russia ma non assolutamente la rottura con l’America, gliel’han fatto dire apposta che vuole uscire dalla NATO e rompere l’alleanza con gli USA così non vince e non arriviamo da nessuna parte e non usciamo nemmeno dall’euro. Leggete l’intervista qui

Se l’Italia si salva si salverà per caso.

Con questo schema Vox Italia rimarrà marginale oltre misura.

Dunque abbiamo:

Lega e Forza Italia che sono atlantiste e filo-putiniane ma non vogliono più uscire dall’euro e dalla UE.

Vox Italia che vuole l’uscita dall’euro e dalla UE, ma vuole pure uscire dalla NATO e allearsi con l’Oriente invece che con l’Occidente.

Niente relazioni con la Lockheed Martin, col Pentagono, con la CIA e l’FBI, niente, niente Gladio per salvare il mondo dai comunisti.

Sapete che ridico? (perché l’ho già detto)

Gladio ha salvato l’Italia dal comunismo reale e se Andreotti e Cossiga non l’avessero smontato dopo il 1989 l’Italia sarebbe ancora una potenza.

Da quando hanno smontato Gladio i Giudici comunisti hanno fatto tutto quello che hanno voluto, stoppati solo da Berlusconi, tanto che perfino alcuni preti cominciarono a dire che Berlusconi con tutti i suoi vizi di donne etc. era “l’uomo della Provvidenza”, le donne poi, ce le aveva anche Davide che divenne Re d’Israele e si dannò per loro, ma era considerato l’uomo della Provvidenza lo stesso. Una volta un prete disse che i ricchi fanno peccato di lussuria e i poveri fanno peccato d’invidia con la differenza che il ricco lo sa che la lussuria è peccato mentre il povero non realizza che la sua invidia sia altresì peccato: è convinto di andare in Paradiso in quanto povero e sfigato.

L’ultima dei Giudici inamovibili, contro cui bisogna fare la Riforma della magistratura?

Ieri la Consulta ha stabilito che è incostituzionale non dare permessi premio ai mafiosi anche se non collaborano….shock. Gladio avrebbe fatto un paio di omicidio mirati ed avremmo risolto il problema. Israele va avanti ad omicidi mirati dagli anni settanta almeno, con gli omicidi mirati di 007 si è salvato l’Occidente dal blocco comunista, perché era una guerra fredda ma era pur sempre una guerra e un pò di sparatorie ci sono state, lo ammise pure Craxi, però almeno non ci sono stati bombardamenti.

Tra 7 giorni ci sarà Brexit. Porta bene il numero 7 agli Inglesi: è il loro numero.

07

Ve lo ricordate Casino Royale? Casino Reale? Pardon, casino in Inglese significa “casa da gioco” non significa casino come in Italia, bene la colonna sonora era stata affidata a Chris Cornell ex Soundgarden, – a proposito, se fossimo almeno negli anni novanta direi a Diego Fusaro un pò troppo anti-americano e filo-comunista quello che dicevano i ragazzi più fighi nel mio Liceo a quelli sfigati “Diego, dà una svolta alla tua vita, và al concerto dei Metallica” – tornando a Chris Cornell e la colonna sonora di Casino Royale la bella canzone comincia con la parte migliore, migliore l’inizio che non il ritornello devo dire, ebbene fa così: “If you take a life do you know what you give? Odds are you won’t like what it is…” “Se prendi una vita sai che cosa dai? Ci sono probabilità che non ti piaccia quello che è…” perché ovviamente se prendi una vita dai la morte. Sì, gli 007 avevano la licenza di uccidere, non solo in televisione, ma la gente non lo capiva, guardava il sedere delle Bond Girl

Maledetto il giorno che hanno chiuso Gladio. I Giudici maledetti, io li odio, ora si sono messi a scarcerare i mafiosi e a dargli “permessi premio” “anche se non collaborano” e la UE è dalla loro parte – dei Giudici obbedienti e dei mafiosi – e Diego Fusaro vuole uscire dalla UE, ma anche dalla NATO e magari chiudere i servizi segreti ed interrompere l’alleanza Atlantica. Così la vinciamo la guerra, sicuramente.

Sapete perché la canzone s’intonale “You know my name”? E’ un riferimento alla numerologia cabalistica in voga tra i più fedeli sudditi di Sua Maestà la Regina d’Inghilterra per cui lavora 007, ebbene si dice che la Regina Elisabetta I fondò la massoneria per sopravvivere alla Chiesa Cattolica – che la voleva detronizzare a favore di un RE solo cattolico che proibisse il protestantesimo, mentre la Regina Elisabetta aveva detta che lei era cattolica, ma lasciava libertà di culto ai protestanti, alla Chiesa di allora non andò bene, forzarono la mano e persero tutta la Gran Bretagna, come sta sta facendo adesso la UE, perché gli Inglesi se ne andranno – ebbene lo stratega era il famoso/famigerato John Dee il cui nome da cabala faceva 7 e lui fu il primo, l’originale, a firmarsi 007. Anche il mio nome ufficiale “Paola Distilo” fa 7.

Dunque? la vogliamo vincere ‘sta guerra o no? O stiamo solo…”cazzeggiando”?

Ho un Mas: un progetto d’assalto per Sylos Labini. Comprati AlterVista e facciamo social controllati da destra.

Caro Edoardo,

te che sei dannunziano, ti piace l’assalto, ecco l’assalto:

EdoardoSylosLabini

mi serve una mano d’aiuto.

Comprati AlterVista, perché mi serve una piattaforma digitale controllata da destra. Io voglio cambiare server e rifare un sito come si deve, però AlterVista è di Mondadori ed ha un sacco di limitazioni, almeno sulle url col punto.it che i WordPress.punto.com o i Facebook.punto.com non hanno, perché l’America protegge la libertà d’espressione più dell’Italia, insomma, mi è venuta paura che se mi sposto da WorPress.punto.com mi cacciano. Siccome sei un editore d’annunziano etc. non è che il nonno pardon prozio Berlusconi gli fa un regalino a tua figlia, no? Le regala AlterVista.

Mark Zuckerberg ha detto che per lanciare Facebook come piattaforma digitale all’inizio servivano solo 15 mila dollari per acquisto server, allora, 15 mila dollari ce li ho pure io, il problema non è quello, il problema è che il coglione che ti carica la foto porno dove non te la deve caricare va acchiappato per tempo e cacciato se no ti arrestano o ti multano – anche se Facebook ha l’algoritmo per non far caricare le foto proibite etc – cioè il costo vero è per il personale (come al solito) personale che serve principalmente

a) per difendere i server dagli hacker – come disse qualcuno “non esiste un server inattaccabile, se possono attaccare i server della NASA possono attaccare anche i tuoi” –

b) per moderare i commenti e selezionare la pubblicità.

Ricordo benissimo che Effedieffe nel 2011 era diventato quasi un social media e l’hanno chiuso perché il moderatore non ce la faceva più a moderare i commenti così per esasperazione hanno chiuso il forum.

Ora tu e Belpietro che fate gli editori dannunziani di destra contro l’invasione e comprate giornali di carta non vi potete comprare AlterVista e mi sposto là? Tanto, te sei fascio – scusa – non mi censurerai mai.

A me serve la piattaforma web, gli Italiani ci dobbiamo fare un social media, non ci vuole niente, ovviamente, come Facebook, anche con le pagine in Inglese e Francese così io mi sposto la quadriga dei Freeword And Friends; questo per i media, dopo diamo l’assalto al Parlamento sia col CentroDestra..

Bel discorso di Alberto Bagnai a Roma, a Viva gli Italiani etc.

che con Vox Italia più puramente sovranista e dal Parlamento cambiamo la Legge e ci facciamo anche noi il Primo Emendamento in stile americano che dice che possiamo dire quello che vogliamo.

Attacchiamo su due fronti: mediatico e politico. In tre o quattro lingue o anche di più – perché dobbiamo influenzare anche le elezioni negli altri Paesi. E rimaniamo sia atlantisti che dannunziani – si può fare, tant’è -.

Si lo so che abbiamo le profezie contro – tutte tranne una – ma a te, con questa faccia:

LabiniSylosEd

…le profezie a favore ti annoierebbero…

fb-share-altervistanuovo-pannello-altervista

…intanto aspettiamo Brexit…

Tower

Storie e Storielle di razzismo: sono inventate come quelle sull’aborto? O no?

Ora c’è il ritorno dei cartelli “Non si affitta a meridionali” addirittura sul Corriere della Sera data per notizia: “Insultata perché terrona: sento diffidenza nei miei confronti a Forlì” oppure, assurdo: turista milanese in Sicilia insulta cameriera di colore in un B&B e proprietario siciliano la caccia.

Tutto questo riportato dal Corriere della Sera e da un telegiornale RAI; Ma non vi impressionate, non siamo ritornati agli anni ’70 e ’50, una milanese che insulta la cameriera di colore non c’era neanche in Via Col Vento e non vi impressionate perché le “notizie” probabilmente bufale, le riporta il Corriere della Sera: il Corriere della Sera e la RAI hanno riportato dozzine di storie false e inventate sull’aborto nel ’78 quando la massoneria voleva farselo legalizzare per forza: addirittura hanno confessato le femministe negli anni ’90 che erano inventate TUTTE le testimonianze sull’aborto, che le donne che avevano abortito veramente non volevano parlare né erano state violentate, allora gli abortisti sono andati avanti tutta la campagna referendaria con storie finte riportate però da RAI e Corriere come se fossero vere con tanto di attrici.

La Massoneria è così: per loro mentire è normale come per il diavolo “mentitore dall’inizio”.

Intanto la Legge 194 sull’aborto poi è passata con tutte le menzogne e i sinistri con altrettante menzogne vogliono far passare la legge sullo Ius Soli; guardate il risultato dell’aborto, in America alcune coppie lo praticano per pratica erotica link io avevo già letto la notizia in Inglese, la riportava Paul Joseph Watson su Infowars, ma anche prima di questo si era arrivati a “lo tengo, non lo tengo” quando ogni bambino poteva essere o non essere abortito così, per scelta quasi normale, e lo avevano legalizzato per quelle violentate dal gruppo o vittima di incesto che sarebbero impazzite se avessero partorito etc.

L’unica cosa buona che ne è venuta fuori è che la gente, anche a sinistra, ha paura a legalizzare l’eutanasia – che viene pubblicizzata con casi in cui il malato è praticamente già quasi morto, ma, se si sviluppa la normalizzazione della pratica come per l’aborto si rischia l’eutanasia per gioco erotico o per raffreddore al posto dell’Aulin.

Perché, di colpo, dopo aver affittato a meridionali per decenni, ora si ritorna al “non si affitta ai meridionali”? Per me. Cioè per quei calabresi che a un certo punto abbiamo detto “vabbè se Salvini fa la Lega Nazionale, votiamo Lega pure noi” questo porta voti a Salvini dal Sud e per di più  sdogana Salvini al Nord in quegli ambienti in cui non lo si votava per non far dispetto a noi del Sud. Quindi gli sono aumentati i voti pure al Nord.

E di colpo, di nuovo “non si affitta a meridionali”.

Un pò tardi.

Anche perché non è più colpa di Salvini, cioè, non è più possibile buttar la colpa sulla Lega e Salvini comunque “non c’entra” e sembra buono lo stesso.

La Lega Nazionale ha un potenziale di voto da superare sola il 40% cosa che la Lega padana ovviamente non poteva fare; non solo, la Lega Nazionale ospita Borghi, Bagnai, Paolo Savona che sono molto pericolosi per il Nuovo Ordine Mondiale, loro sì, e noi li votiamo.

Salvini fa il comizio a braccio, populista, bacia la bambina di Bibbiano, un pò di sole celtico un pò di tricolore, un pò di crocifissi un pò di muscoli e così, la pasta di pane lievita: ci sta tutto pensando che alla fine il Capitano è inclusivo. Una bella botta fare il populista in camicia e poi presentare Paolo Savona a Mattarella per Ministro dell’Economia.

Tomorrow we fight. – domani combattiamo -.

Bella canzoncina, il ritornello fa:

“oooh quella luce, oooh che brillante – dormi per oggi, ma domani combattiamo”.

E la luce di cui parla è la luce degli elmi che brillano dell’esercito che ci circonda

Tomorrow we fight.

Se i 9 Senatori 5 Stelle veramente passano alla Lega, al Senato il Governo va sotto.

Pallottoliere

C’era questa notizia: 9 senatori 5 Stelle pronti a passare armi e bagagli alla Lega per incompatibilità col governo spostato molto a sinistra con PD ( che i 5 Stelle hanno sempre criticato) e LeU. Io sono d’accordo, se fossi 5 Stelle passerei alla Lega o rimarrei indipendente non fiancheggiatore del governo che già Fusaro chiama dei poteri forti e che io chiamo dei poteri occulti e forti. Ma non tanto forti ultimamente e nemmeno più così tanto occulti. Ed ultimamente ancora con l’acqua alla gola: hanno messo una con la terza media a fare il Ministro dell’Agricoltura, come se non ci fosse la facoltà di Agraria all’Università, quel Paolo Savona, Mattarella non lo voleva perché troppo qualificato, una bracciante che sa a malapena leggere e scrivere la mettono a fare il Ministro: è un insulto; chissà che cosa le vogliono far fare senza farglielo capire, forse gli OGM?

Al Senato comunque si contano i numeri con le manine come i bambini, 9, 8, 1 di maggioranza:

Questo è l’articoletto sulle chance di Conte alla Camera Alta del venerato Sole24Ore:

Link Su quali appoggi potrà contare il governo giallorosso al Senato? Per avere la maggioranza assoluta occorrono 161 voti. Al Senato ci sono 107 esponenti del M5S, 51 del Pd, 4 di Leu. In totale 162, ma in realtà 161, perché Paragone non voterà la fiducia. Un sostegno al governo giallorosso dovrebbe arrivare dalle Autonomie e dal Gruppo misto. Sono attesi altri 8 voti. Poi ci sono i senatori a vita che in genere non votano la fiducia. Almeno tre però potrebbero farlo.

Insomma dai, la loro maggioranza è di 1, si dovrebbero affidare agli esterni per stare in piedi e pare che DiMaio abbia 20 senatori suoi con cui farlo cadere a piacimento. I senatori a vita non dovrebbero votare, forse Napolitano non sarà in aula: è un brutto governo, contro le Autonomie che però chiede i voti ai più autonomisti del Senato…allora anch’io voglio l’Autonomia che hanno in SudTirolo, perché loro si e io no? La Calabria è mia, io non voglio i migranti e voglio la carta d’identità con tutti i nomi e i cognomi e firmare con la firma breve come i nobili e come faceva mio nonno. Anzi, voglio fare come in America, non voglio la carta d’identità e voglio poter cambiare nome quante volte voglio senza chiedere il permesso al Prefetto: questa è la mia cultura, sono cabalista, numerologa e credo che uno più nomi ha più santi protettori ha e sono snob, voglio due cognomi anche tre etc.

E se non li voglio, decido io non decide lo Stato.

Questo Stato. Ma torniamo a noi, ben venga Fedriga che rimpatria i migranti – i non aventi diritto – e ben venga Berlusconi che vieta ogni appoggio esterno ai suoi di Forza Italia, questa è l’ultima link.

Ora ben vengano i senatori 5 Stelle che non daranno l’appoggio per passare alla Lega, che male c’è se anche Gianroberto Casaleggio ha affermato “se i 5 Stelle fanno l’accordo col PD, lascio il Movimento” chi si astiene e lascia il Movimento o passa alla Lega fa bene, la Lega che è l’unica forza politica che smuove qualcosa, brutalmente forse, ma la smuove, e come disse un uomo che salvò la Gran Bretagna dall’ingresso nell’euro, James Goldsmith, lui che era di quelli ricchi e fini e potenti: “…a nessuno piace la volgarità, ma quando vedi segni di volgarità significa che gente nuova ce la sta facendo, sta ‘riuscendoci’ …entro certi termini la volgarità è segno di vigore“. Quindi anche se la Lega è volgare, a tratti io sono stata volgare, a tratti era volgare anche Grillo dei Vaffa, eravamo tutti nuovi tranne Grillo, tutti venuti da niente, tutti gente che i vecchi ricchi, potenti, archivisti del Corriere non volevano in mezzi piedi a pretendere di comandare sul Paese e sull’opinione pubblica al posto loro. Forse è vero, per quanto sgradevole.

Gianroberto Casaleggio era un nuovo, un hippy strano, suo figlio Davide è uno nato benestante, con i capelli corti; Davide vuole rimanere con i vecchi ricchi, Gianroberto li voleva far fuori.

Per favore astenetevi o votate contro: meno 9 cade il vecchio sistema, è la guerra contro il Nuovo Ordine Mondiale, baby. Gianroberto l’alleanza col PD non l’avrebbe fatta.