Category Archives: Cultura

Salvini il cattolico salva Radio radicale ma è contro la chiusura domenicale dei negozi. Ops, come volevasi dimostrare.

Il titolo di questo articolo doveva essere “Come volevasi dimostrare” l’ho aggiunto alla fine. Salvini il cattolico, Salvini col Rosario, Salvini che si prende in braccio la statua della Madonna ha appena votato col PD per dare soldi pubblici a Radio radicale, la radio dei massoni non votati da nessuno, e in più è riuscito a vincere la battaglia contro i 5 Stelle per…tenere i negozi aperti la domenica, richiesta di DiMaio sul diritto a domenica libera a quanto pare archiviata. Ah che bello andare a Santiago “sono cattolico” “sono devoto della Madonna” Salvini ha appena infranto pubblicamente due dei Comandamenti di Dio: quello sul riposo del settimo giorno – che deve essere uguale per padroni e servi – e quello sull’adulterio – è divorziato e va in giro con un’altra donna – però: la statua, il rosario, le immaginette, Santiago da Compostela e Padre Pio, ha detto “tutti dovrebbero andarci” e perché? Non mi pare che ci siano grandi conversioni, c’è solo qualche allucinato che vede la madonna, se la vede, e sente “profumo di viole” quindi vuol dire che c’è Padre Pio etc. cioè forme pagane-magiche ma…niente sostanza, niente inclinazione maggiore a rispettare i Comandamenti.

Sempre parlando di Comandamenti, il Creatore aveva detto le statue di non farle proprio, perché le statue illudono – non per colpa loro – traggono in inganno, se non ci fossero le statue conterebbe solo il comportamento, se uno rispetta i Comandamenti o no, invece, con la statua, magari bella anche ben fatta voglio dire, la qual cosa teologicamente conta poco perché le statue degli dei greci erano bellissime e ciò non vuol dire dover diventar pagani pur riconoscendo valore all’artista, ecco, nel caso di Salvini, e non solo, la statua dà l’illusione ottica di avere una religione, la religione, la “devozione” c’è perché c’è la foto vicino a una statua, per il resto non c’è niente se non il contrario di quello che dice la Bibbia.

Una delle statue più usate per vendere cattiverie con la maschera da cattolicesimo è ovviamente quella della Madonna di Medjugorje, soave soave – è anche fatta benino, l’artista non è Fidia, ma è relativamente, per questi tempi, bravino – la foto del viso della “Madonna” è accostato a frasi tremende sulla “gioia nella sofferenza” da quell’ambasciata del diavolo che è la casa editrice Shalom. Do il link e accludo degli scatti della schermata perché quegli infidi sono capaci di ritirare le loro stesse parole, come hanno fatto dopo la pubblicazione di “Patire, Soffrire, Offrire” che io ho visto di persona a casa di mia zia e di una signora cattolica, ora se lo cerchi su Amazon per fortuna non si trova più, l’avranno ritirato dal commercio, anche quello, aveva un contenuto molto masochista sul piacere di soffrire e la foto soave della Madonna di Medjugorje in copertina su un testo talmente duro, talmente cattivo che sarebbe stato più adeguato metterci vicino una foto del diavolo e non della statua della madonnina. D’altra parte, Dio dice le statue e le immagini sacre di non farle, si presenta a Mosè come roveto ardente – dicono – per non essere scolpito o raffigurato, la verità è che la statua è un oggetto e si può accostare a qualunque testo, però l’immagine trae molto in inganno. Ho trovato sul sito di questa editrice cattolica-crudele i seguenti passi che echeggiano il contenuto di “Patire, Soffrire, Offrire”  Link

 

Mad?MedjuShalom

Ovviamente c’è l’uso della foto della statua beata della madonnina di Medjugorje, mò, di sotto, ti calano il pacco come si dice in Calabria:

SoffrireNoShalom

In tutta la Casa Editrice Shalom – l’ambasciata del diavolo, appunto – c’è l’ossessione e dico perversa – cazzo – di mostrare la faccia beata della Madonna di Medjugorje e poi di aggiungere “dovete soffrire, dovete soffrire e vi deve pure piacere” se no “non siete veri cristiani” “come potete dire di amare Dio” “la madonnina vi aiuta a soffrire” se loro e Dio c’entrassero qualcosa …

Ci sono delle forme di Cattolicesimo oscuro con cui sono entrata in contatto prima di uscire definitivamente ed assestarmi come cabalista-numerologa-luterana che secondo me portano sfortuna, cioè dopo che tu entri in contatto con questi preti e con quei cattolici la sfortuna ti capita per davvero, secondo me loro maledicono, mi dispiace dirlo e non offrono nemmeno la messa per il popolo, non benedicono, si rifiutano di benedire e te lo dicono in faccia, continuano a dire “No, Gesù non vuole questo per te” “devi soffrire”. Ci sono gli evangelici che anche solo a parole, senza Sacramenti, benedicono tantissimo e riaggiustano vite, solo benedicendo a parole, le chiamano benedizioni profetiche, cioè vige il concetto che tu benedici e la benedizione si avvera, non ti rifiuti di benedire a priori come fanno i preti del Rinnovamento perché Gesù per te ha un altro progetto e devi “accettare la sofferenza con gioia”.

Devo dire che comunque anche i preti evangelici, pur migliori di quelli cattolici – quanto meno nelle intenzioni, perché benedicono, il prete cattolico spesso si rifiuta tout court, non benedice nemmeno per prova – ebbene anche loro sono surclassati dai numerologi e cabalisti; ho fatto la prova con molti nomi ed è vero.

Se prendiamo quello di mia zia cattolica, cui il padre spirituale ha regalato l’orrendo “Patire, Soffrire, Offrire” prima che le venisse il tumore al colon e le ha spacciato il tumore al colon per prova del Signore – ? – ebbene in realtà lei il tumore al colon ce l’ha avuto per i nomi che porta sulla carta d’identità, ecco la schermata in Inglese dei Kabalisti di Vancouver e poi la traduzione in Italiano;

sulla carta d’identità di mia zia c’è scritto Nome e Cognome: Stella Distilo

I numeri maggiori sono: 4-3-1

StellaDistiloFull

Qui sotto la traduzione letterale:

“Il tuo nome completo di Stella Distilo ti dà il desiderio di sbocchi creativi, per molta socievolezza e per opportunità di dare e condividere con gli altri. Sebbene tu voglia condizioni attive e varie nella tua vita, stai costantemente a gestire dettagli banali e monotoni. Sei portata in un ambiente in cui ti è richiesto molto lavoro, ma riceverai poco in proporzione ai tuoi sforzi. Puoi progredire attraverso molta perseveranza e approfittare delle limitate opportunità che ti capitano. I successi che hai sono il risultato di sforzi concentrati. Raramente si verificano condizioni favorevoli. Eventuali punti deboli di salute potrebbero manifestarsi nello stomaco o nei problemi intestinali.

Il destino che hai vissuto non ha permesso al tuo pieno potenziale di esprimere.”

Tutto qui, Stella Distilo ha problemi di salute concentrati sul tratto intestinale e stomaco, è stato vero per delle banalità fintanto che è stata giovane e poi tumore al colon, dal quale comunque è guarita. Mi volete spiegare il ruolo della Madonna in tutto questo? Nessuno. Ma non solo, Stella Distilo è stata fregata dallo Stato Italiano, come Paola Distilo, del resto, ecco il suo nome intero prima che lo Stato Italiano si permettesse di togliere i secondi e i terzi nomi dai documenti:

Nome/i: Stella Silvia Orlanda – si, Orlanda non ridete – Cognome: Distilo

Numeri maggiori: 6-3-3

StellaSilviaOrlanda

“I tuoi nomi combinati di Stella Silvia Orlanda Distilo portano nella tua vita condizioni generalmente stabili con opportunità per raggiungere i tuoi obiettivi. Questi nomi ti danno il desiderio di espressione e associazione con persone che condividono interessi artistici, musicali, ispirativi e filosofici. Sei assunta in posizioni di responsabilità in cui ti occupi del benessere degli altri. Se hai usato questi nomi in tenera età, probabilmente ti hanno portato molte responsabilità, in particolare relative a casa e famiglia. C’è una tendenza a prendere troppo sul serio le tue responsabilità e a preoccuparti. Sebbene spesso sia possibile ottenere una larga misura di successo con questi nomi combinati, il successo può essere limitato se il nome e il cognome non sono nomi bilanciati.”

Prima di tutto, sì, è vero e non solo, come potete notare mancano i problemi di salute perché chi porta questi nomi non ha problemi di salute ed è possibile che raggiunga una larga misura di successo. La combinazione 6-3-3 è quella maggiormente consigliata dai cabalisti di Vancouver a chi vuole cambiare nome proprio perché porta salute e possibilità di successo materiale. Se mia zia fosse andata dietro ai cabalisti-numerologhi invece che al prete del Togo, alla Chiesa cattolica e Pregate Soffrite e Pregate, si sarebbe rimessa Stella Silvia Orlanda Distilo sulla carta d’identità, com’era suo diritto, ed il tumore al colon, Madonna o no, non l’avrebbe avuto.

Potete controllare gratis fino a sei combinazioni di nomi per e-mail su questo sito Kabalarians.com e i numeri su quest’altro Astro-seek . Come si permette la Chiesa cattolica di dire alla gente che Maria e Gesù vogliono le sofferenze per salvare le anime o che il tumore al Colon è la prova del Signore quando tutto è stabilito dalla data di nascita e dai nomi che uno porta sulla carta d’identità o su altri documenti validi o al battesimo – anche se non sono scritti e non risultano allo Stato -?

Io me ne sono uscita dalla Chiesa cattolica perché il prete a un certo punto mi sembrava impazzito, se questi sacramenti e la Madonna non aggiustano lui, ho pensato, e gli altri clerici non vedo come possano fare del bene a me, gli Ebrei non si convertiranno mai cattolici e nemmeno evangelici perché quando sai due o tre cose di Cabala e numerologia il prete di sembra un nano che si crede un gigante, può anche darsi che qualcuna delle loro preghiere sia stata esaudita ma questo è dovuto più alla generosità di Dio che non al fatto che professino il credo giusto, infatti può essere che sia un cattolico che un evangelico alla fine siano esauditi nella preghiera anche se predicano credi diversi, per generosità di Dio, la Grazia non è una prova di teologia, se Dio la fa la regala non la fa in base al fatto che uno risponda bene o male a dieci domande di teologia.

Come potete vedere le immagini della Madonna o peggio ancora quelle di Gesù allontanano dalla Religione pura del Creatore. I preti sanno meno di quel che credono di sapere ed il cattolicesimo che già infrange spudoratamente i Comandamenti originali, quelli veri, è almeno al 50% sbagliato; avrà una nozione giusta ed una sbagliata a saltare e diventa difficile per il cattolico distinguere le parti giuste da quelle sbagliate perché lo stesso prete che te le insegna te le insegna tutte insieme. E’ anche sbagliato ritenere che il cattolicesimo non abbia niente di vero, ad occhio croce, per me, sarà vero il 50%, però non ne vale la pena, perché chi è fortunato resta fortunato e a chi è sfortunato propinano la storia di accettare la condizione ed offrire la sofferenza, quando basta allineare il nome giusto e si arriva dove si vuole. Nel caso di mia zia non c’è nemmeno la famosa crisi d’identità per evitare la quale tanta gente si tiene il nome che ha con i pregi e i difetti, come quando dicono “devi accettare il nome di nascita” a parte che non è vero che devi accettare per forza un nome che non ti piace, ma nel caso di zia il nome di nascita era quello giusto che le è stato cambiato abusivamente dallo Stato e andare a pregare e piangere in Chiesa e chiedere aiuto ai preti e alla Madonna non l’ha aiutata, anzi. Devo anche renderle onore, si è sempre vantata che da giovane tutti le andavano dietro perché era bella e noi abbiamo sempre pensato che esagerasse, in realtà il 6-3-3 può avere molto successo in società, cioè in realtà può essere vero che avesse quel genere di successo in società.

Mi si potrebbe obiettare che alcuni 6 siano più ricchi e potenti ed altri meno – Silvio Berlusconi è 6 -, o che alcuni 3 siano più ricchi di alcuni 8 – il numero dei soldi etc. – ebbene il discorso sui numeri non elimina il discorso sulla benedizione o maledizione dei nomi, i numeri si realizzano come potete vedere da quelli di mia zia, oppure fare la prova sui vostri, ma si realizza anche l’intenzione con cui quel nome è stato posto, già chiamare una figlia “Paola” per San Paolo o per la Regina Paola dei Belgi o per Santa Paola Romana o per un parente, una nonna che si chiama Paola anche se i numeri sono uguali e si realizzano le condizioni di vita sono diverse, cioè si realizza il numero, per es. per Paola è 9 e si realizzano anche le intenzioni che i genitori avevano su quel nome.

Cucina Futurista, Sinistra: è fascismo. Polenta all’Agriturismo, Repubblica: è autarchia. Chiudere i movimenti di Sinistra. Basta, se ne vadano dall’Italia.

Prodotti-locali-negli-agriturismi-lombardi-per-La-Repubblica-è-autarchia
Agriturismi lombardi devono offrire prodotti tipici.

La leggina approvata dall’Assemblea Regionale Lombarda non dovrebbe dare nessuno scandalo, è la seguente ed è anche banale: perché in Lombardia un ristorante con campagna attorno possa avere il nome di Agriturismo, l’80% dei prodotti serviti al ristorante devono essere di produzione propria o tipici lombardi e di produzione locale/lombarda, se no il ristorante è un ristorante in campagna, non è un agriturismo. Si, veramente questo negli agriturismi uno se lo aspettava, la verità è che l’agriturismo vero non è tanto facile da tenere, dovresti avere le caprette e fare tu il formaggio di capra, le salsicce del tuo maiale etc. e poi i bambini dovrebbero giocare con le caprette, vedere le gallinelle e raccogliere gli ovetti della gallinella etc. A me non piace, ma ad altra gente si. Ultimamente l'”Agriturismo” era diventato un ristorante in campagna in cui servivano prodotti congelati, il famoso “risotto ai frutti di mare” presi della congelatore e serviti in montagna, ora l’assemblea regionale di destra ha deciso che devono servire polenta e salsiccia locale, se non di produzione propria. E’ una imposizione autarchica? Oddio, se uno non vuole può fare a meno della definizione Agriturismo e definire il proprio locale “raffinato ristorante di campagna immerso nel verde” lì è diverso.

La Lombardia sta aspettando il suo famoso statuto autonomo – come la Sicilia, ma a differenza della Sicilia – i Siciliani non hanno mai chiesto lo Statuto Autonomo a quanto ho capito io, era tutto uno scherzo per de-fascistizzare l’Italia non gliel’hanno ancora dato – intanto fanno questo per aiutare i produttori locali e preservare la cultura culinaria, enogastronomici regionale. Ma a proposito di Fascismo che ci ha regalato l’IRI per i grossi investimenti e lo Stato centralizzato che funzionava anche, quello che piace della mossa lombarda è la salsiccia con le patate, pardon, con la polenta, quello che dispiace è che la nuova destra non sia marinettiana, modernista, futurista, è sempre un pò “ruspante”.

Uccidiamo la pastasciutta?

E che mangiamo?

La Destra fascista è nazionalista, futurista, per le grandi opere pubbliche, gli architetti bravi e per l’epoca moderni, forse, per tanti versi era migliore. Io sono d’accordo con Altaforte: non può essere reato riconoscere i meriti di Mussolini e di certi fascisti che hanno fatto cose buone perché lo Stato alla fine conta e deve funzionare, lo stridìo di denti, lo scalpitio ogni volta che si dice che il Vittoriale è bello etc. e poi ora nemmeno la polenta locale, ma non sarà la Sinistra ad essere esagerata? E anche noi ad andargli appresso, a dargli troppo peso, gli Ebrei non possono pretendere che il nostro punto di vista sia il loro punto di vista, certe cose vanno condannate ma quello che era buono del Fascismo o avvenuto nel periodo fascista bisogna riconoscerlo come buono. Loro se ne potrebbero anche andare in Israele da cui, con l’aiuto osceno di Trump e Pence stanno cacciando gli Arabi e poi però vogliono la doppia cittadinanza e stare qui. La aboliamo questa doppia cittadinanza? Questi Ramy e Adam che finalmente hanno avuto da Salvini la cittadinanza Italiana link due o tre anni prima del dovuto, sono solo cittadini Italiani o ne hanno anche un’altra? perché a me non piace dar via cittadinanze Italiane sommate a Iraniane, Israeliane, Turche, Tunisine….vediamo di calmarci co sti doppi passaporti: i fascisti almeno qualcosa di buono hanno costruito, gli altri parlano ma spesso non sono capaci, fermo restando le cose negative del Fascio.

Mi fa piacere comunque che Bonafede, Ministro della Giustizia dei 5 Stelle voglia cambiare l’ordinamento giudiziario ed istituire un sistema a punteggio per essere candidati agli organi amministrativi della Magistratura, anche questi magistrati di Area, chi gli ha detto che loro magistrati debbano dare pagelle al Governo? Sarebbe anche ora di risolvere questi due problemi giganti dei cittadini col doppio passaporto e dei magistrati politicizzati, bisogna:

Abolire le doppie cittadinanze, tutte, anche quella di Foa.

Abolire le correnti nella Magistratura che premiano i Magistrati politicizzati e danneggiano la carriera dei migliori, di quelli equi, di quei Giudici giusti che indagano in base ai reati e non ai partiti.

la-cucina-futurista

Ma la sinistra ebraica, massonica, satanica addirittura proibisce la presentazione del libro di Filippo Tommaso Marinetti e Fillia “La Cucina Futurista” in un Istituto Alberghiero di Palermo “per evitare strumentalizzazioni fasciste” Link

Prodotti-locali-negli-agriturismi-lombardi-per-La-Repubblica-è-autarchia

Repubblica, giornale di punta – fallito – della sinistra ebraica, massonica e satanista si lamenta che i leghisti vogliono promuovere la cucina lombarda.

Ma insomma, qualcuno gli può dire di andarsene in Israele?

ABOLIRE DOPPIA NAZIONALITA’ ET ABOLIRE CORRENTI NELLA MAGISTRATURA NONCHE’ ABOLIRE REATO D’OPINIONE.

P.S.

Marinetti m’influenza, mi viene da scrivere a caratteri cubitali…è la mia cultura, per il resto…cucina futurista o cucina tradizional locale?

Per sapere la risposta…andare al ristorante.

Questo era di Cracco e Lapo Elkann

CioccolatoCracco

…andrà col Futurismo. Mi sembra.

L’Italia è questa, se vi piace vi piace, se no ve ne andate. E con una cittadinanza sola.

La Tassa di Soggiorno è una mazzetta che il Comune si prende dagli Albergatori. Si può eliminare?

Io odio la tassa di soggiorno. Ora vi spiego perché mi duole questo punto: ho/avevo una mezza idea seria di andare a Milano a fare un corso WordPress per migliorare le prestazioni di questi siti, gestirli autonomamente, imparare ad usare plug-in WordPress.org e roba varia, e così ho navigato un pò in giro anche per trovare alloggio, albergo etc. Ora indipendentemente dal prezzo, mi disturba psicologicamente “la tassa di soggiorno” mi sembra il film di Troisi e Benigni in cui per entrare a Firenze c’era il doganiere fissato che bisognava pagare “1 fiorino” io questo fiorino non glielo voglio dare; innanzitutto è pensato come una mazzetta: lo vogliono in contanti, neanche te lo contabilizzano proprio perché lo devono versare al Comune e poi io non ho capito, se sono cittadina Italiana perché devo pagare per entrare a Milano o a Torino o a Venezia, che vuol dire la tassa per essere in città? Io accetto il prezzo dell’albergatore, mi puoi dire “cento euro a notte – spero con colazione, perché con cento euro te la paghi – invece di dirmi 95 euro a notte tasse incluse e poi aggiungere 3 o 4 o 5 euro a notte di tassa di soggiorno da pagare in contanti…insomma è vergognoso, mi pare la mazzetta dentro il panino per il Comune. Io capisco che l’albergatore non voglia contabilizzare quei soldi perché poi li deve stornare se no glieli tassano, però ho antipatia per il concetto che si va a chiedere una specie di mini-pizzo a chi sta già in albergo e spende soldi in città, spero che ai passanti almeno non la chiedano, il Comune si prende IMU e TASI dagli albergatori, ‘sta tassa di soggiorno cos’è? Il pizzo sul pernottamento? Se Venezia è rovinata, non è rovinata da chi sta in albergo è rovinata dalla massa magari portata dalla mega nave da crociera, 2.400 persone che invadono Piazza San Marco tutte insieme per mezz’ora e al limite si mangiano un panino e poi, se io sono cittadina Italiana, vuoi che non possa andare a Venezia o a Milano? Ma scherziamo che io debba pagare per mettere piede a Roma? Questo paese mi pare stia andando male e va corretto, in Gran Bretagna Boris Johnson sta vincendo la corsa per diventare Leader dei Tory promettendo di abbattere le tasse, non si sovraccarica chi lavora e ovviamente il turista o quello che deve andare in una città due settimana con tasse, tassine, sovrattasse, da pagare pure a mazzetta in contanti. Io odio le spese extra, se tu mi dici un prezzo, basta è quello, io non contesto l’albergatore al limite se è alto cambio albergo e me ne vado dove mi danno letto e prima colazione a 44 euro invece di cento però basta, te li sei presi dalla carta di credito, io ho fastidio del concetto di tassa di soggiorno e del fatto che glielo devo pagare extra in contanti.

Questo Paese va fatto funzionare. Bene.

Baci gay e “Madonnine” ruffiane: la cultura di Chi è una trappola per topi e non va imposta agli Italiani.

Questa è la copertina:

NoChi

Vi spiego subito che l’articolo sulla Madonna di cui Salvini sarebbe devoto è il formaggio nella trappola per topi, per attirare i lettori cattolici e poi fargli digerire i matrimoni e i baci gay.

Se aprite gli occhi e pregate Dio che vi dia Discernimento, la copertina di Chi vi appare così:

trappole-e-colle-topicide-1-1

 

La Signora cattolica che quando sente parlar bene di Maria e Medjugorje si convince che le persone siano buone e nel giusto, si avvicina al giornale Chi – di Berlusconi, famiglia cattolica massonica – come il topino che vuole prendere il formaggio e poi scatta la tagliola, la Signora è intrappolata in un giornale che fortemente promuove cultura gay e matrimoni gay – Gabriel Garko “mette la testa a posto” ovvero si vuole sposare con un maschio, Marco Carta bacia il fidanzato gay, più due Windsor che fanno sempre un pò di tiratura – la Signora cattolica è un pò disorientata ma poi percepisce la madonna e i matrimoni gay nello stesso pacco, nella stessa cultura, la speranza di Chi è che se la beva tutta, ma anche la madonna di Salvini, se la Signora presta attenzione non è la madre di Gesù di Nazareth, è ruffiana, Salvini le è devoto perché è “fortunato” e perché esserle devoto non gli costa niente, dichiara tranquillamente di esser fortunato perché essendo divorziato sta con una donna più giovane e quindi sta bene, solo che tutto questo è proibito dal Vangelo, per Gesù non ci si può sposare due volte, avere un’altra donna rispetto alla moglie vale adulterio anche se lui e la moglie non abitano nella stessa casa, quindi questa Madonna di Salvini e di Chi è scorporata dal Vangelo, è una Madonna per conto suo che non c’entra più niente col Nuovo Testamento, con la donna madre di Gesù del Nuovo Testamento, non solo, la cultura “cattolica” in Chi è scorporata dalla Bibbia che proibisce di promuovere comportamenti omosessuali, infatti abbiamo avuto il caso di Ilari Blasi che dopo aver promosso i baci lesbo e senza nemmeno essere lesbica lei stessa, senza pentirsene o convertirsi, è andata a Lourdes a fare “pubblicità” a Lourdes ed al culto mariano, però anche qui la Madonna è scorporata dalla Bibbia, un essere per conto suo, una dea Venere casta che non c’entra niente né con Yahvè né con Gesù di Nazareth però la chiamano “la Madonna”  che, non vi illudete, significa semplicemente “la Signora” in italiano medievale.

Mentre noi cristiani per Madonna intendiamo sempre e solo Miriam o col nome italianizzato Maria madre di Gesù di Nazareth del Nuovo Testamento.

La quale era Ebrea e non avrebbe mai e poi mai partecipato ad una processione appresso ad una statua o chiesto un culto o perfino statue per se stessa o un altro essere umano o angelo, dice chiaramente: “fate quello che vi dice lui” intendendo Gesù. Maria non va ad abitare con delle donne vergini consacrate come in un convento, ma dopo la morte di Gesù abita in casa con Giovanni che se ne prende la custodia come di una zia vedova, nessuna delle donne che vanno appresso a Gesù nel Nuovo Testamento si consacra vergine per abitare in convento, chi è vergine, chi vedova, chi sposata abitano tutte, inclusa la Madonna, in famiglia, nell’Ebraismo non esistono le suore, le vergini consacrate che stanno in convento sono un ordine copiato dalle Vestali romane NON dalle pie donne cristiane, infatti è una pratica che si diffonde a Roma non in Giudea. E ci sarebbe molto da ridire su queste madonne che si adeguano alla cultura locale, ora si pretende che la Madonna si adegui a Salvini al divorzio ed ai secondi Matrimoni, la potrebbero lasciare stare? Forse le vere devote della Madonna il marito se lo sono tenuto: ho fastidio di questo cercare di massimizzare il culto della Madonna e di massonizzarla, perché tanto non può parlare e contraddire Salvini e la Verdini o la Veggente e se può parlare ha scelto di non farlo: la Veggente di Medjugorje riporta frasi e frasette che non sono mai puntuali o oracolari, sono tutto lì “vogliatevi bene, pregate il rosario, amate Gesù…” e allora? Un pò poco mi pare, intendo dire, è caduto Ratzinger ci sono due papi in vaticano e la “Madonna” non ha detto nulla in proposito, perché non ne sapeva nulla, lei sa quello che sa la Veggente, non si sbilancia, non dice niente, né sui gay, né sull’Islam, né sui due papi, nulla “pregate e state zitti” “offrite la sofferenza etc.” . Sarà anche peccato trattare la vera Madonna così, ruffianizzarla e utilizzarla per i propri scopi restando indifferenti a quello che vuole o rappresenta o ha detto per davvero lei.

La Madonna non è Venere e non è Vesta, non si può scorporare dal messaggio biblico. Non si può dire “ho l’amante, Maria mi ha fatto conoscere un’altra donna e sono felice” “Ho incontrato il mio secondo marito a Lourdes, la Madonna mi ha fatto la grazia” Anche Salvini deve ammettere di essere peccatore, tornare dalla moglie oppure fare il favore di stare zitto, questa copertina mi disgusta:

NoChi

L’Amore farfallone di Salvini per la Madonna è molto di serie B. State attenti ai fatti.

Ho difficoltà a credere che Salvini salverà il mondo – o anche solo il Paese – dipende tanto dalle alternative. E’ un ragazzone superficiale; è riuscito a dire che ama la Madonna perché è fortunato, ed è fortunato perché ha divorziato ed ora sta con un’altra donna… Ah dunque con lui la Madonna è ruffiana, agli altri dice “fate quello che dice lui…” sottinteso Gesù e Gesù dice che la vera moglie è la prima moglie e che chi sta con un’ altra donna commette adulterio ed espone la prima moglie all’adulterio, che vale doppio peccato, a Salvini dice invece di andare a piedi a Santiago e che sì, può stare con la Verdini etc. dopo la Isoardi etc.

Questo genere di uomo è un pò farfallone, non è un uomo di tempra, magari divorzia ed evita di ostentare “cattolicismo” oppure non divorzia, si tiene la moglie ed ostenta “cattolicesimo” quello di Salvini è cattolicismo, non cattolicesimo, è una posa, le statue, i rosari per collanina o braccialetto, è un pò volgare ed io vorrei che fosse almeno uno stunt politico, invece temo che lui sia convinto.

Mannheimer dice che il consenso della Lega al Sud ed il larghissimo consenso al Nord è volatile, io lo capisco, certo, ci sono i migranti e c’è la Lobby LGBT da fermare. Io preferisco la Meloni e Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale proprio perché non mi piace questo ostentare di strusciarsi anche lui con i cardinali e i vescovi di Salvini, comunque non giudico, tra lui e Renzi o Zingaretti voterei per lui a causa dei migranti e della lobby gay, tra lui e Fratelli d’Italia però preferisco Fratelli d’Italia, sono contenta che la Meloni non ostenti statue, spero non cominci.

Quindi il Cattolicesimo non è tutto uguale o uguale per tutti, vero?

Quello di Salvini è più facile. L’ Adultero salvato ovvero l’Adultero allegro.

Intanto stanno succedendo cose gravi, gli Elkann-Agnelli hanno venduto la FIAT ai Francesi a quanto pare, ma a parte Affari Italiani gli altri giornali dicono poco e niente, come se non fosse una notizia importante, in magistratura stanno venendo fuori storie di giudici pagati dal PD per attaccare la destra o gli altri partiti, ma alla fine anche DeBenedetti di fatti pagò DiPietro con il seggio al Mugello, perché certo che fu un pagamento.

Il Cattolicesimo allegro di Salvini e Verdini, la Madonna ruffiana che a lui dice che sì, può fornicare e commettere adulterio, Medjugorje, fenomeno schifoso – è vietato offrire un culto ad un oggetto ed ad una creatura, la madonna è un essere umano in tutto e per tutto ed è una creatura: non ha nulla di divino e pertanto non le spetta alcun culto, chiuso, le statute non si dovrebbero nemmeno fare e Salvini sembra tonto.

Questo Paese ha bisogno di altri Leader.

Ma dove li troviamo? A Lourdes?

Qualcuno si interessi di FCA. E qualcuno si interessi del fatto che mentre gli altri possono uscire dall’Unione Europea – Brexit – a noi viene detto che non possiamo uscire dall’euro, ora anche Bagnai ha cambiato idea e dice che esclude l’uscita, e mentre la Francia può fare investimenti di Stato – il porto di Le Havre e addirittura Renault –  a noi vengono imposte privatizzazione assurde e il divieto di avere uno Stato imprenditore che invece ci salverebbe, e perché i Francesi sì e noi no? Come il cattolicesimo di Salvini… diverso da quello degli altri.

Si lo so, per criticare Salvini dovrei fare io meglio di lui. Ci proverò, ma perché non dovrei criticare uno così?

salvini madonna soccorso-3
questa madonna del soccorso è orribile, la madre è nera il figlio è bianco – quindi è bianco Dio? – che brutta, sembra un mostro
SalviniRosario
il rosario sventolato, lui è cattolico
salvinimedj
la statua della madonna
IN_Matteo_Salvini_Francesca_Verdini
e poi todos caballeros, l’amichetta invece della moglie

un pò facile, eh?

Non è compito nostro giudicare, è compito nostro votare. Però questa faciloneria mi preoccupa politicamente. Non è un uomo razionale, uno che dice che a certe cose non crede, oppure ci crede e si comporta di conseguenza, e poi la statua…

Già la Isoardi era cattolica-facile-pazzoide

isoardi_madonna
Elisa Isoardi conviveva con Salvini divorziato e pubblicava prima preghiere sempre alla Madonna – mai Dio, di Dio si spaventano.
Salvini e Isoardi, Elisa su Instagram e l'amore al passato
poi il tweet erotico-dormiente senza matrimonio etc. con tutto l’adulterio in prima pagina etc. “Madonna e adulterio” su twitter

Bene. Io lo trovo un pò volgare e “cafonal”. Sembrano gli analfabeti che non sanno leggere il Vangelo e se lo leggono non lo capiscono allora prendono le statue. Potrebbero fare a meno.

Caro dottor Greene, forse abbiamo trovato due porte spazio-temporali, va a controllare con gli altri fisici…

… e non fare troppo tardi, mi piacerebbe dire.

Dovete prima controllare questo video del dottor Brian Greene – è in Inglese, ma lo metto lo stesso – sulla possibilità reale che ci siano universi paralleli “nascosti, ma davanti ai nostri occhi”:

e poi quest’altro qui sotto, perché forse in Cina hanno trovato una porta del viaggio nel tempo, un tunnel spazio-temporale “nascosto, ma in bella vista”, in pratica entri nel tunnel alle otto ed esci tipo alle sette invece che alle otto e dieci, anche questo è in Inglese, date un’occhiata:

Ci sarebbe un’altra porta per la ricaduta temporale all’indietro e dicono che sia dentro una delle piramidi di Giza, dicono che se rimani nella stanza in cui il Faraone dormiva vicino al luogo della tomba / letto qualunque cosa fosse se rimani lì per tre minuti, fuori sono tre ore – tre ore di orologio, non tre ore di percezione mentale – alcune persone hanno detto “Sono stato lì per tre minuti, e i miei amici mi hanno detto che sono rimasto lì tre ore, mi stavano cercando”.

 

PyramidsofGiza_at_night
Piramidi di Giza e sfinge

Alcuni dicono che in quella specie di letto incavato non c’era la tomba né il letto del Faraone, ma gli Egizi vi avevano deposto l’Arca con i Comandamenti, quelli originali scritti da Dio e dati a Mosè – Giuseppe che lavorava per il Faraone ad alto livello, non come schiavo, potrebbe averli portati lì e là il tempo smetteva di cliccare e c’era una situazione di eternità, ora se vai vicino a quel posto il tempo rallenta da orologio.

Và a controllare …

… e non fare tardi.

Suor Cristina eliminata: Grazie Italia. A me i suoi balletti proprio non piacevano.

La Bachata era proprio indigeribile: mi ricordava sapete cosa? Gli effeminati. Quei maschi che a un certo punto sculettano e fanno mossette con le mani e tu percepisci un senso di strano; non perché lei sia maschio, ma perché è suora, quel ballo, quelle mossette, quegli sculettamenti accennati proprio con l’abito non ci stanno, “cozzavano”.

Meno male che hanno vinto lo spareggio Samanta Togni ed Enrico Lo Verso: grazie Enrico, Samanta lo sapevamo che sapeva ballare.

Suo cugino è incazzato e va su Internet a criticare quelli che la critichiamo, ma se sua cugina se ne va a Ballando con le Stelle certo che deve o può essere criticata, la pretesa dei fan di Suor Cristina che tutti stiano zitti è assurda: non eravamo in chiesa, eravamo all’Ariston, forse i fan di suor Cristina non lo sanno – sono troppo ignoranti – a teatro si può fischiare, non si è obbligati assolutamente ad applaudire, questa è l’etica del teatro che non è l’etica della chiesa dove non si può gridare.

Si sapeva che al televoto avrebbe perso: tutto Internet era contro di lei, un paio di commenti sul fatto che abbiano rimandato lo spareggio di qualche ora e l’eterno sospetto che fosse raccomandata:

Fonte: Su Twitter sono stati diversi i fan di Ballando con le Stelle che hanno cinguettato tweet al veleno dopo l’annuncio del rimando della sfida tra Suor Cristina ed Enrico Lo Verso. Eccone alcuni a caldo: “Che parac….ta, lo spareggio con la suora rinviato più avanti”, “Siete scandalosi”, “La suora è andata avanti a sufficienza, ora lasciamo in gara chi davvero sa ballare”, “Evidentemente Suor Cristina sta perdendo ai voti e preferiscono rimandare per farla salire di percentuale“. E ancora: “Spareggio più avanti perché deve passare Suor Cristina. Questi subdoli tecnicismi rispetto agli altri ballerini non li capisco”, “Milly, sono almeno sei puntate che ci abbiamo ‘pensato bene’…”, “Ma quando avete intenzione di chiudere la sfida Lo Verso -Suor Cristina? A mezzanotte?“.

‘L’aria che tira’: polemica su Ballando

L’aria polemica social che ‘ha tirato’ tra una parte di fan di Ballando con le Stelle non è di difficile interpretazione: una fetta di pubblico ha sostenuto che ci sia stato un occhio di riguardo nei confronti di Suor Cristina. Polemiche a parte, l’ecclesiastica ha lasciato lo show con un sorriso, ricevendo i ringraziamenti di Milly Carlucci.”

Dunque Grazie Samanta, grazie di tutto. Ci voleva solo che eliminassero lei/loro.

A me, a parte il discorso religioso, che non ci stava tra l’altro – ancora non si capisce “il messaggio” – proprio non piacevano i suoi balletti, il costume fa tanto, la scena era penosa, brutta da vedere:

BallandoSC

Non ti chiedi perché balli: ti chiedi perché sia vestita così, non sta, non ci sta: sembra una befana, non sembra un angioletto, le suore questo lo devono capire.

suor-cristina-26-maggio-eliminat-696x440

Fine della storia, basta, passiamo ad altro. Per fortuna.

P.S.

Noto ora che l’hanno eliminata con 33 – gli anni di Cristo.