Fraser Nelson sostiene Hard Brexit e Trump, ma non Salvini. Perché?

Sì, lo so, lo guardi e pensi “perché dovrei spendere due parole su questo strano tipo che assomiglia ad un vecchio ragazzo?”

Perché questo idiota dall’aspetto da ragazzo invecchiato sembra essere il direttore dello Spectator e un editorialista del Telegraph e ti fa pensare a come Nigel Farage e Donald Trump siano giusti;

Ora Donald Trump e Nigel Farage sostengono lo Stato-Nazione indipendente come buona forma di governo invece del globalismo, un’entità che è organizzabile come spazio democratico laddove il globalismo non lo è: va avanti a commissari; se supportano Brexit supportano anche Salvini, e Marine LePen in Francia, Fraser Nelson no, con quello sguardo sciocco sul volto sostiene Brexit duro e il no-deal (e sono d’accordo con questo) per la Gran Bretagna e anche Trump negli Stati Uniti ma in Francia sostiene Macron e in Italia disprezza Salvini che è il politico più simile che abbiamo a Farage, Trump e ai sovranisti. In realtà è la stessa cosa tradotta in italiano, infatti Bannon e Trump e Bolsonaro lo sostengono, perché non sono persone ambigue e premiano l’onestà intellettuale e politica.

Parlare di un uomo che non riesce a stare in piedi senza pendere da un lato, quasi fosse troppo pesante per lui il peso stesso del proprio corpo, è sempre col sorrisetto strano e appoggiato da qualche parte, dovrebbe essere, in un mondo ideale, una perdita di tempo, ma non lo è, perché questo ragazzo parla e scrive e per ragioni non molto chiare è addirittura considerato influente, ora mi spieghi la logica o il significato politico della mossa – troppo astuta per noi da capire, forse? – di sostenere hard Brexit e Trump ma di essere contro Salvini e LePen e fare i complimenti a … Macron che è l’opposto di Farage, Brexit e Trump.

se devo tollerare questo … da questo imbecille

Se sei un sovranista per il tuo paese essere pro globalista nei paesi di altre persone è una mancanza di gusto, di grazia o di comprensione. O tutte e tre.

Advertisements

DiMaio ha la Renzite: vuol dare 500 euro ai giovani per due anni. Ma perché? Io supporto il Ritorno al voto, per questo ed altro.

Di_Maio_Salvini
Salvini a destra e DiMaio a sinistra

Lo dico con rammarico, ora se Tria si dimettesse lo capirei, io stessa che avevo detto e scritto che il reddito di cittadinanza ben modulato ci poteva stare, se veramente invece lo estendono anche agli immigrati residenti in Italia da 5 anni – cioè, non lo farebbe nemmeno Lucano – in più con il delirio comunistoide se a qualcuno cui non tocca, soprattutto se straniero o Rom, non viene dato o viene revocato per davvero, invariabilmente e indipendentemente dai fatti diranno che è razzismo, ora aggiungi l’ultima appena letta sul Giornale che qui linko DiMaio ha inventato il reddito universale: 500 euro al mese a tutti i giovani tra i 18 e i 26 anni indipendentemente dal reddito familiare. Cioè anche ai figli dei benestanti e ricchi. Ma perché? Allora, io prendo le distanze, per me così è meglio se fanno le nomine RAI in questi due giorni, dicono che domani si sbrigano e poi ce ne torniamo a votare, per me DiMaio ha la renzite, la malattia di Renzi di regalare soldi “ai giovani” i famosi 500 euro ai diciottenni per le spese in cultura, poi gli 80 euro a chi già aveva lo stipendio etc. – quelli sono toccati pure a mia sorella – poi altri 500 o 600 euro agli insegnanti già assunti sempre per spenderli in cultura, libri teatro etc. DiMaio si dovrebbe ricordare che Renzi non vinse con questa strategia di regalare soldi a selezionate categorie di cittadini: gli Italiani non gli avevano chiesto questo, ma DiMaio il vizio di Renzi ce l’ha al quadrato, cioè ne sta dando via molti di più di quelli dati via da Renzi.

Il reddito di cittadinanza allargato agli immigrati con moglie e figli a carico residenti solo da 5 anni non sarà sostenibile, fa fallire il Paese, e poi almeno fosse una mossa politica, c’è anche l’aggravante che ci dicono esser stata la Corte Costituzionale a dichiarare il falso: cioè che sarebbe incostituzionale dare il reddito di cittadinanza solo ai cittadini italiani – e questo non è vero e basta – ma sono andati anche oltre, avrebbero avuto l’ardire di dichiarare “incostituzionale” il paletto dei dieci anni di residenza, cioè che la Costituzione dice che il reddito di cittadinanza va dato anche agli stranieri residenti da soli 5 anni: e questo non solo è falso, è impossibile, cioè è impossibile che la Costituzione scenda nel dettaglio delle leggi, tanto da dire che sono troppi dieci anni di residenza richiesti e che quindi vanno diminuiti a cinque. Accettare questo sarebbe la fine della Democrazia Parlamentare, è il solito golpe giudiziario quantomeno tentato, il tentativo dei Giudici di decidere e scrivere le leggi al posto dei politici e del parlamento.

La Costituzione garantisce che lo straniero non debba essere torturato etc. ma non che gli si debba dare il reddito di cittadinanza – io se vado in Germania ho il diritto che la Polizia tedesca non mi torturi, non ho il diritto che lo Stato Tedesco mi versi il reddito di cittadinanza, nemmeno se lo versa ai cittadini tedeschi – tantomeno la Costituzione può fissare i paletti dei dieci o cinque anni di residenza, è assurdo accettarlo, però c’è un però, il dubbio che Salvini e DiMaio buttino sulla cassazione e sulla corte costituzionale le colpe loro, cioè che siano loro a volerlo dare agli immigrati e dicano che hanno paura che la Cassazione o la Consulta gli butti giù la Legge Link ma in quel caso sarebbe meglio il reddito di cittadinanza non farlo proprio, tanto non muore nessuno, e cominciare a pagare invece i crediti alle imprese che hanno lavorato fornendo servizi allo Stato – finora gratis -.

In questo caso comunque si deve agire alla Trump, si aspetta e man mano che si nominano i nuovi Giudici li si nominano di destra, sovranisti etc.

Mi pare chiaro che per molti costituzionalisti la costituzione abbia un solo articolo, il seguente:

Il Giudice può dire quello che vuole e dire agli italiani che lo ha letto qui.

La costituzione non vieta di dare diritti specifici solo ai cittadini italiani o solo agli italiani residenti in Italia, fino a un pò di tempo fa il diritto di voto e di essere candidati alle elezioni era riservato ai cittadini italiani residenti in italia, quindi la Bellucci residente a Montecarlo non votava né Roberto Fiore residente a Bruxelles poteva candidarsi, la recente denuncia che la cassazione obbliga ad erogare le pensioni anche ai cittadini stranieri residenti in Italia da soli 5 anni è un’avaria dello Stato: una decisione arbitraria di un giudice di sinistra che vuol fare la legge di sinistra e dice di averla letta sulla costituzione. In questi casi l’unica soluzione indolore è aspettare che scadano i mandati dei giudici e sostituire giudice dopo giudice i sinistri con i destri, ma…

ieri mi è venuto in mente che Salvini è pollo e DiMaio meno furbo di quanto creda, ma davvero prendono in considerazione l’ipotesi di dare la direzione del TG1 alla renziana Federica Sciarelli? Al Consiglio Superiore della Magistratura sono stati capaci di piazzare un altro renziano, quel David Ermini con la tessera del PD e questo avendo la maggioranza.

Allora ho pensato che in fondo Salvini ai migranti gli dovrebbe fare la statua con tutta la barca: senza migranti non sarebbe nessuno, è uno che tutti abbiamo supportato perché c’erano i migranti, altrimenti non ce l’avrebbe fatta nemmeno a diventare sindaco. Io sono stata a contatto con la Sinistra Giovanile, la giovanile del PD, ai tempi dell’Università, sono persone che hanno disprezzo per chi non è del partito, hanno un rapporto col partito strano, settario, cioè la Sciarelli ti disprezza e ti farà cadere appena può; hanno disprezzo umano per chi non è del PCI-PDS-DS etc. non  scherzare con quei serpenti, è difficile da spiegare, ma chi li conosce sa che è così, sembrano un’altra Italia non sono come quelli di Forza Italia o della Lega o dei 5 Stelle, di quelli del PD non dovete mettere nessuno da nessuna parte, io ho perfino il sospetto che abbiano qualche rito massonico-iniziatico per cui a un certo punto non possano più disobbedire e quelli della sinistra giovanile ancora erano innocenti.

Fidati di me, piazzati i tuoi o quelli di DiMaio ovunque oppure neutrali, se li trovi. Uomo avvisato…mezzo salvato.

Il Reddito di Cittadinanza è l’unica cosa che mi fa sperare che questo Governo cada.

conte-di-maio-e-salvini
il Premier Conte – al centro – con i vice premier DiMaio a sinistra e Salvini a destra.

Stanno facendo le nomine RAI, spero non Federica Sciarelli, la Renziana al TG1 se no smetto, non devo essere io a difendere Salvini mentre la direttrice del TG1 scelta da lui per dimostrare che non fa le epurazioni lo insulta. A questo punto scriverei “CHI È CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO” e me andrei a pattinare, ma quello che mi turba, che mi fa quasi sperare in un ritorno di fiamma col Berlusca è Il Reddito di Cittadinanza esteso prima gli stranieri residenti da 10 anni, ora grazie al ritocchino della Corte Costituzionale e quelli residenti da 5 anni, poi basterà litigare col Sindaco di Lodi e glielo daranno a tutti se no è razzismo, aggiungi la Sciarelli al TG1 (incubo) diranno che finalmente hanno sconfitto i fascisti. Ora devo linkare due articoli sulla pericolosità intrinseca alla nuova proposta e perché potrebbero rimandarlo indefinitamente se vogliono durare fino al 2023:

Link da Qui Finanza

Un estratto dell’articolo sulla Legge di Bilancio

LE MISURE DELLA LEGGE DI BILANCIO
Reddito di cittadinanza – Si introdurrà una misura universalistica di sostegno al reddito, con la previsione che nessun cittadino abbia un reddito mensile inferiore ai 780 euro, che crescono in base al numero dei componenti della famiglia;

Pensione di cittadinanza – Le pensioni minime saranno aumentate fino a 780 euro, con una differenziazione tra chi è proprietario di un immobile e chi non lo è;

Flat tax – Si estendono le soglie minime del regime forfettario fino a 65 mila euro, prevedendo un’aliquota piatta al 15 per cento;

Quota 100 – Si abrogano i limiti di età per i pensionamenti previsti dalla legge Fornero, introducendo la ‘quota 100’: si potrà andare in pensione con 62 anni di età e 38 anni di contributi versati, favorendo così chi ha iniziato a lavorare in età molto giovane e al contempo agevolando il necessario ricambio generazionale nella Pubblica Amministrazione e nel privato. Per le donne si proroga ‘Opzione Donna’, che permette alle lavoratrici con 58 anni, se dipendenti, o 59 anni, se autonome, e 35 anni di contributi, di andare in pensione;

Secondo Link da Qui Finanza

Reddito di Cittadinanza, i Centri per l’impiego rischiano di affossarlo

Estratto:

“…secondo pmi.it, gli ostacoli che occorrerà superare e per i quali servirebbero più tempo e vere risorse invece che una serie di annunci da campagna elettorale sono:

  • Poco personale, mal distribuito e da riqualificare.
  • Giungla informatica, database che non si parlano.
  • Gestione prevalente dei sussidi e scarsa abitudine all’approccio alle politiche attive.
  • Incapacità di gestione del flusso di utenti, con una platea di 1,7 milioni di senza lavoro che salirà a 6,5 milioni di cittadini.

Si aggiunga infine la necessità di trasformare gli uffici in veri hub del territorio, riferimento anche per le aziende e gli artigiani che vi si possano rivolgere e per i quali, oggi, praticamente non esistono.”

In più il rischio che nel Sud del Paese si introduca la regola che si possono rifiutare più di tre offerte di lavoro e che comunque la platea degli stranieri residenti in Italia da 5 anni aumenterà esponenzialmente col passare degli anni, in 5 anni per matematica glielo devi dare a tutti. La gente può chiedere di farsi licenziare appena gli tocca per prenderselo per due anni senza fare niente come hanno fatto delle signore che stavano per divorziare – se disoccupate il futuro ex-marito avrebbe dovuto sganciare di più – e dei disoccupati che hanno chiesto di lavorare in nero per tenersi l’assegno di disoccupazione.

Per farlo funzionare, lo dovrebbe dare direttamente un mega ufficio che faccia sia da INPS che da centro per l’impiego e i controlli sul reddito reale dovrebbero essere durissimi, anche per gli stranieri, e qui si rischia il caso Lodi, una bagarre con accuse di razzismo e poi di assistenzialismo incrociate. I soldi sono anche tanti, 750 euro al mese che aumentano per chi ha figli e poi dopo due anni glieli togli di colpo? E se la Cassazione si inventa che per i diritti umani non glieli puoi più togliere perché non hanno altri mezzi di sussistenza?

Schema

Già lo schema iniziale riportato qui sopra è stato “ammorbidito”, non è più necessario essere cittadini italiani, e al Sud si profila l’ipotesi di estendere la possibilità di rifiuto da 3 a 4 offerte di lavoro, in più la Corte di Cassazione si impiccia e faranno tutti ricorso per tenerselo (sarebbe meglio non metterlo proprio o farlo minimo, di sussistenza e solo per Italiani).

Questa vorrei proprio che la eliminassero o la mettessero in stand by fino a quando non sono sicuri sull’attuazione corretta al 100%, se no richiamate il Berlusca. C’è anche il problema che sui soldi e i servizi erogati dal welfare lo Stato deve poter essere cattivo, il caso Lodi sui Buoni-mensa non aiuta in questo senso e là non sarebbero 5 euro di buono pasto sarebbe molto di più cioè finiranno per dire che glielo devi dare anche se non glielo devi veramente dare perché se no è razzismo etc. e poi ti devi mettere contro la cagnara dei sinistri e con la Corte di Cassazione che rischia di dare ragione a loro.

Mensa Bimbi-gate: perché sono i direttori dei Tg a doversene andare.

Attività commerciali in Italia gestite da stranieri negli ultimi anni.

Perché non è quello il modo di fare giornalismo e basta; Gli stranieri in Italia possono essere poveri o possono lavorare ed avere negozi e pizzerie o agenzie di money-transfer etc. ed essere benestanti, possono anche essere ricchi, se sei proprietario di un supermarket etnico o non etnico probabilmente tuo figlio ricade in una fascia di reddito alta o medio-alta, verosimilmente un cittadino cinese o pakistano che hanno dei negozi tranquillamente possono avere anche proprietà anche in Pakistan  o in Cina o altrove e poi c’è l’altro elemento: la dichiarazione dei redditi non si fa al sindaco e nemmeno alla scuola, si fa all’agenzia delle entrate e c’è per tutti, Italiani e no, lo spazio in cui si devono dichiarare eventuali redditi e proprietà percepiti all’estero, quindi:

di due cittadini pakistani o cinesi uno può essere fascia bassa e al bambino toccano i buoni mensa gratis, l’altro può essere di fascia alta o medio-alta e al figlio i buoni gratis non gli toccano, va bene? Lasciamo stare l’uso vile dei bambini, tutta la storia è stata riportata male, assurdamente, lasciando intendere che se non sono Italiani allora sono poveri e per di più non per informare la gente, ma per cercare inutilmente di scaricare Salvini, i Telegiornali non parlano dell’Italia e dell’immigrazione reale ma di una cosa ideologica che hanno loro in testa e nella loro testa c’è solo scaricare Salvini, solo che lo fanno in maniera superficiale, facilona e per fortuna falliscono, non c’è stato un solo servizio decente sul caso Lodi e sul fatto che uno non è povero perché è Pakistano, è povero se è povero e di due cinesi uno può essere il proprietario del negozio l’altro quello che sfacchina, quanto poi alla presunta difficoltà di documentare proprietà all’estero è stata un pò esagerata, c’è l’autocertificazione oppure farsi mandare un misero fax o e-mail dallo Stato di provenienza e non è che nel 2018 in Asia ed Africa gli Stati, tutti con regolare ambasciata funzionante a Roma, non abbiamo e-mail e fax, idioti, in realtà di Stati in guerra senza consolato e ambasciata ce ne sono pochissimi:

Ora voglio la testa dei direttori dei giornali e telegiornali. Su un piatto d’argento. Perché non è che il governo giallo-verde possa veramente continuare dipendere dai blogger e da Internet, i direttori e giornalisti RAI sono scadenti e vanno rimossi. Chiuso.

Bolsonaro ci ridà Battisti? Viva Bolsonaro, abbasso i comunisti.

Jair Bolsonaro in due classiche pose: quella in cui spara per scherzo e quella in cui fa il cuoricino. Il cuoricino lo fa a noi; Jair è in cerca di amici e sa bene chi vuole per amici; vuole noi di destra in Italia e Trump, a noi ha promesso, per giustizia e per segno di lotta contro il comunismo e il terrorismo, di estradare Cesare Battisti in Italia, accettiamo senza riserva, ecco perché:

getty - susca zucchetti - Cesare Battisti

Cesare Battisti nella sua foto più antipatica in circolazione, questa qui sopra: è in vacanza a Rio de Janeiro, alla Flamengo beach, yeah, questo dopo aver rapinato banche, supermercati e negozi dicendo che erano espropri proletari ed aver assassinato quattro persone di cui uno solo perché era gioielliere, dopo di che deve essere stato contattato dall’Alta massoneria comunista che faceva riferimento a Mitterrand e al banchiere Rothschild perché dopo la condanna definitiva in italia a due ergastoli è stato aiutato a scappare da quel mostro di François Mitterrand, da Lula quand’era presidente del Brasile e che ora è in carcere – e gli sta bene, così impara a difendere criminali – e da quell’essere strano che va a nome “Carla Bruni Tedeschi” o “Carla Bruni Sarkozy” che è di sinistra da quando ha capito che i banchieri Rothschild sono di sinistra.

ex bella-bellissima ora rovinata dal botox, quando andò da Lula ad intercedere per Battisti insieme agli idioti pezzenti – ma più probabilmente per arruffianarsi Rothschild –

NoComunisti

Gli idioti pezzenti.

beh, allora non era né bellissima come nella foto di destra né ancora mostruosa come in quella di sinistra, e riuscì a convincere Lula a non estradarlo in Italia. Di Carla Bruni il blogger contro gli Illuminati per eccellenza, ora probabilmente morto perché è dal 2012 che i post chiaramente li scrive un altro, Egli, il mitico Vigilant Citizen disse né più né meno che era una Beta Model, cioè, come Marilyn Monroe, una donna usata come escort di extra-lusso per uomini ricchissimi o molto potenti per conto dei capi dell’Alta Massoneria e/o dei cosiddetti Illuminati, doveva agganciarli, portarseli a letto e fare la spia, non vi scandalizzate, lo Stato Italiano è accusato di averlo fatto fare a Gina Lollobrigida, quello americano a Marilyn Monroe, ebbene la Bruni  sarebbe stata usata anche per adescare Sarkozy e fargli la spia di sinistra in casa. Il fatto che si sia sposata non significa niente, da queste persone il matrimonio viene usato come qualunque altra cosa.

Ebbene, la stampa di proprietà di questi soggetti insulta Bolsonaro, come Salvini, come Trump, come, almeno fino a un pò di tempo fa, H.C. Strache, lo chiama fascista, sessista, torturatore etc. vero o falso? Io so solo, che questa gente difende Battisti nonostante facesse omicidi e, diciamolo, volgari rapine in banche e gioiellerie dicendo che era “esproprio proletario” con questo soggetto gli Illuminati sono scesi proprio in basso.

Certo che è meglio Bolsonaro, le alternative sono i difensori di Cesare Battisti… ma che andasse a rapinare in casa Rothshcild o in casa Bruni…

jair-messias-bolsonaro-5-1046117

Welcome to the Right-wingers’ Club. (Benvenuto nel Club ).

Baviera: vince la Destra, però divisa in quattro, i Verdi si prendono solo i voti persi dai Socialisti.

Se i media di sinistra insistono a dire che “hanno vinto i Verdi” è un modo per farvi credere che la Baviera sia di colpo diventata quello che non è: di sinistra. Invece ha stravinto la Destra, ma divisa in quattro Partiti:

CSU 37,2% FW 11.6% (come il CSU un pò più folcloristici, per l’insegnamento delle tradizioni locali a scuola etc.) AfD 10.5% e FDP 5.9% (l’FDP sono liberali in economia, ma euroscettici e per il rimpatrio dei non aventi diritto di  asilo etc, sono più o meno come Forza Italia) Ecco i grafici:

FreieW

La famosa, sbandierata esageratamente, vittoria dei Verdi è solo una sconfitta dei Socialisti, i voti dei Verdi in più rispetto alle scorse elezioni sono persi tutti dai Socialisti, quindi sono solo voti di sinistra che si spostano dal partito di governo all’altro; il governo sarà molto probabilmente cattolico di destra perché il candidato presidente di Regione della CSU Markus Söder quello che sarà incaricato di formarlo perché comunque la CSU è il primo partito, ha già dichiarato che parlerà con tutti tranne AfD, che non gli serve perché tanto già CSU+FW avrebbero la maggioranza dei seggi, che è 103 su 205, a me non piace moltissimo perché diventa “un pò poco moderno” per cui molti si augurano una maggioranza di destra allargata ai Liberali di Christian Linder anche loro di destra ma più moderni, meno regionalisti che fa un ottimo 123.BayersRechten

Non sono l’unica a suggerire questa soluzione come potete vedere altri giornali tedeschi la suggeriscono.

Insomma ha vinto la destra e ha perso la Merkel, i voti di sinistra sono solo passati da un Partito all’altro, ci si può chiedere se questo sistema possa essere copiato nel resto della Germania in cui però non ci sono i Freie Wähler che lavorano parecchio a livello locale, così ci libereremmo tutti di “Frau Merkel” gli Europei e i Tedeschi e Frau Merkel è sicuramente quella che ha perso.