Category Archives: Sport

Sfigati sono quelli del Brescia: Sky Calcio li ha già eliminati. In risposta a un commento cancellato.

SfigatiQuelliDelBrescia

Come potete vedere dalla foto qui sopra – è una foto – un tale Andrea Fontana, presumo del Brescia, mi dà della sfigata commentando sul mio canale YouTube il video sui cori del Brescia Calcio, trovo il commento  nell’e-mail come notifica, poi quando vado a rispondere non c’è più, il che vuol dire, credo, che l’ha fatto e poi l’ha cancellato.

Quindi rispondo qui:

Sei sfigato tu e siete sfigati quelli del Brescia calcio: Sky Sport, RAI Sport e Sport Mediaset vi hanno già cassati; ho visto il servizio  sul vostro salto in Serie A e nessuno dei calciatori è stato intervistato o inquadrato, quasi nessun gol mostrato, nessun nome messo in risalto, niente, vi hanno cancellati, come volevasi dimostrare quello che dico nel video è vero, non diventerete mai icone del calcio, l’80% del servizio era, udite udite, su Mario Balotelli e sul fatto che ha giocato nel Lumezzane e forse tornerà in zona perché forse il Brescia se lo compra – forse -. C’erano solo immagini di Balo che è nero, immagini dei calciatori vostri non ce n’erano; due parole le hanno fatte dire all’allenatore Eugenio Corini come se fosse l’unico che può parlare senza svergognarsi secondo il detto che i calciatori sembrano più intelligenti quando stanno zitti che non quando parlano.

Quindi: sfigati. I canali televisivi dedicati allo sport vi hanno trattati come appestati e ve lo meritate. Non valete due soldi (vaccinazioni contro la peste comprese).

Fedez, Ferragni, Bobo Vieri e Suor Cristina: chi ha ragione e chi no.

Suor Cristina è un essere umano fallito. Ecco perché.

La differenza tra essere rivoluzionario ed essere raccomadato? Il rivoluzionario cambia le regole per TUTTI a favore del popolo, il raccomandato si fa cambiare le regole apposta per se stesso e solo per se stesso, il popolo continua ad avere le regole di prima. La Chiesa Cattolica pur essendo piena di difetti è purtroppo la chiesa di default per molti Italiani e questo deve cambiare, dobbiamo avere una Chiesa come quella Anglicana che contiene sia le parti buone del Cattolicesimo che quelle buone del Protestantesimo in uno. Bravi Zazzaroni, Canino e gli altri che hanno avuto il coraggio di dire la verità. Il resto dello spettacolo è una suorina raccomandata che cerca di spacciarsi per rivoluzionaria e diventa la rappresentante di un’ involuzione culturale umana per cui la Chiesa perde le caratteristiche di solennità che aveva prima ma tentando di esser moderna diventa uno sgorbio, la suora diventa un essere umano sbagliato, moralmente ed esteticamente fallito.

Volendo Cristina esser guida spirituale e morale ottiene raccomandazioni potenti a Ballando con le Stelle che non c’entra niente con quello che dovrebbe fare lei, per di più Ballando con le Stelle è un programma fortissimamente estetico, le ballerine sono molto belle e chi più chi meno sexy, la differenza con Suor Cristina balza all’occhio, la suora sembra la sfortunella, in quel contesto, con quell’abito sembra la marmellata sugli spaghetti – non è gradita – volendo poi lei esser quella che insegna qualcosa agli altri, la morale e la religione, si suppone, deve invece esser protetta dai ballerini la cui autorevolezza sociale viene dal fatto di essere belli, bravi a ballare e di aspetto vincente: è Milly Carlucci che “protegge” Suor Cristina non il contrario con l’effetto ottico che la presunta prescelta da Dio sia inferiore ai laici.

La forza di suor Cristina viene dal fatto che la chiesa cattolica in Italia sia ancora la chiesa di default, in cui molti che non credono più di tanto o che credono al 50% di quello che la Chiesa Cattolica insegna, comunque, per non saper che fare e/o per comodità finiscono per portargli i figli da battezzare. Tutto ciò non va bene e in questo contesto, come spiego nel video, stimo molto sia Christian Vieri che Chiara Ferragni e Fedez per essersi sposati al Comune con rito civile e non in Chiesa perché la Chiesa Cattolica gli avrebbe chiesto di dichiararsi pentiti in confessione sacramentale di aver convissuto senza essere sposati e di aver avuto rapporti sessuali prematrimoniali, cosa pressoché psicologicamente impossibile e assai poco credibile visti i soggetti, lo vedete Vieri pentito dei suoi 20 anni ininterrotti da playboy con due o tre fidanzate importanti? O la Ferragni dopo aver stappato lo spumante con Fedez per la nascita del loro bambino Leone andare a dire di essere pentita di avere convissuto o di aver avuto rapporti prematrimoniali? Io li ho anche criticati per gossip, sia la Caracciolo in Vieri che la Ferragni ma loro si esponevano, un pò lo volevano di esser criticate, su questa scelta del matrimonio civile invece li ho stimati. Sono contenta? No, non sono del tutto contenta perché io NON promuovo l’Ateismo, voglio una Chiesa pulita in cui non si debba essere ipocriti per accedere ai Sacramenti, in cui le regole si possano rispettare veramente, personalmente mi è piaciuta la Chiesa Anglicana ci sono stata una volta a Taormina e per es. ci si può fare la comunione senza confessarsi non perché si infranga la regola, ma perché la regola non c’è, è diversa. Questo consente di essere cristiani trinitari in maniera pulita senza essere ipocriti e mentire. 

Per via dell’impossibilità di rispettare le regole cattoliche e la coazione a mentire che la Chiesa Cattolica impone a chi vuole i suoi Sacramenti e per il fatto che i Dieci Comandamenti erano e sono in realtà semplici e la Chiesa Cattolica stranamente ne ha cambiato le parole e le formule per renderli volutamente pesanti e impossibili da rispettare, senza parlare dei voti del clero che sono assurdi, il voto di povertà per es. è impossibile da rispettare tout court: non si può vivere da poveri e basta, infatti i preti fanno e infrangono il voto di povertà come fosse nulla. Da tutto ciò sembra quasi che i preti si lamentino che Dio la faccia troppo facile mentre noi siamo contenti che Dio l’abbia fatta facile. Per questi motivi non credo che Suor Cristina e i Preti cattolici siano all’altezza di essere nostre guide spirituali e morali.

Falchi a metà e Falchi distrutti; come Filippo Inzaghi non è riuscito ad esprimere il potenziale da allenatore. E non è il caso peggiore.

Sicuramente da calciatore era Falco al 100% – superfalco “to be honest” cioè “ad essere onesti” in Inglese lo dice anche mio papà. Ma da allenatore in A niente: “falco a metà” direbbe Gianluca Grignagni. Certo non è lo stesso mestiere, Sarri è un grande allenatore e non ha mai giocato, idem Sacchi che poi a un certo punto ha avuto la crisi ma…prima di avere la crisi ha fatto un super Milan – quello con Van Basten waow – poi ci sono quelli come Mourinho che ce l’hanno fatta in entrambi i campi. Ringhio è andato meglio, ma sembra disperato certe volte da allenatore ringhia meno, sono meno spavaldi, sempre con la dinamite sotto la panchina, ancora oggi non ho capito certe sostituzioni, ma forse non le dovevo capire io, per es. Breda con Nesta o Donadoni con Inzaghi appunto:  l’ex Superpippo è talmente provato che ho fatto fatica ha trovare una foto recente in cui sia uscito bene: è distrutto in faccia,

FilippoInzaghiCasteldebole
Inzaghi 12 giugno 2018 appena arrivato aBologna

Vieri gliel’aveva detto, ma…

Se DelPiero sta meglio e fa il commentatore sportivo come lo facesse da una vita, ride scherza, prende in giro Gattuso l’ex gemello diverso della Juve non ci sta a smettere la tuta e andare a lavorare in televisione – lo prenderebbero sicuramente – che vi devo dire? Gli uomini d’azione devono accettare la maggiore fatica e la maggiore vendetta – del destino – al Venezia avrebbe fatto meglio, io volevo entrassero in A, torna in B? Non fa niente? Secondo la Cabala Filippo Inzaghi è un numero quattro, però un quattro di lusso, un doppio undici, i quattro lavorano, non c’è niente da fare, qualcosa da fare la troverà.

E’ una caso non gravissimo. Dovrebbe aiutare insieme ai suoi ex colleghi i casi gravissimi, Paul Gascoigne? No, lui beveva già da prima, da quand’era calciatore, i casi gravissimi sono gli ex giocatori di rugby inglese che si suicidano a 37 anni perché non riescono a vivere la vita dopo il ritiro, in Inghilterra è un problema sociale, ecco quelli sono falchi distrutti, allora è meglio Alex Del Piero che ride, o Vieri che si sposa con la Velina – vent’anni dopo e con quella sbagliata – oppure David Robert Roger Beckham che non l’ha presa male o se l’ha presa male non lo fa vedere.

I falchi contenti – Del Piero e Beckham – i Falchi dimezzati – Inzaghi e Nesta – aiutino i falchi distrutti – i suicidi del rugby. Non mi preoccupo per Pippo, lui è forte, lui non si suicida.

per ora sta nascosto come direbbe Grignani “sa che conviene”

Boateng contro la sospensione delle Partite per razzismo. Due o tre considerazioni.

Certo lui parla a “I Signori del Calcio” i cori razzisti li fanno gli sfigati, lo capisco, non posso purtroppo fare l’embedding del video, la lunga intervista “di lusso” per Sky Sport perché non me lo fanno fare quindi vi do il link

Boateng

Stralcio dell’intervista:

Intervistatore: “Il razzismo e gli ululati nel calcio. Cosa ci può fare?”

Boateng: “Certamente si possono fare tante cose, io penso che l’ultima cosa che debba fare un giocatore è fermarsi. Io l’ho fatto dalla rabbia e dall’emozione. Però non dobbiamo arrivare a questo perché siamo esempi e idoli per i bambini e non può essere un esempio per un bambino “fermare il gioco” quando a te non piace una cosa. Dopo, stiamo parlando di razzismo e di non avere rispetto per una persona. Ci sono tante cose che possiamo migliorare come società, come calcio in generale. Possiamo fare molto di più. Se significa aiutare e dare segnali abbracciandosi ad ogni partita o ogni giorno lo dobbiamo fare. Chiudere lo stadio è una sconfitta per tutti perché se alla fine chiudi uno stadio hanno vinto gli altri’.

A parte l’emozione c’è un altro particolare che emerge dall’intervista intera: Boateng vuole ‘fare esplodere San Siro” cioè l’attaccante quando segna vuole che la curva gridi e lo stadio “esploda” chi le vuole fare le partite a porte chiuse? Se gli togli i quattro tamarri che fanno i cori razzisti e/o territoriali gli togli pure quelli che gridano e urlano il loro nome quando segnano e loro non si divertono, contrariamente al DASPO che è personale, cioè escludi quelle persone là non tutti gli altri le partite a porte chiuse sono una tristezza, si segna e nessuno grida – a parte Simone Inzaghi, espulso pure lui che grida da dove l’hanno messo –

Sinisa Mihailovic li vuole incontrare e picchiare, faccia a faccia “vienimelo a dire in faccia” – per Mihailovic c’è “serbo fottuto e/o di merda” oppure “zingaro” – ma la cosa più carina, o da teatro dell’assurdo, è che Mihalivoci gli aggiunge “Vienimi a trovare al Principe di Piemonte” – l’albergo a nove stelle migliore di Torino – e fa già un pò ridere l’oggetto di razzismo è quello che sta al Principe di Piemonte il razzista è quello che sta in curva – neanche in tribuna –

“Vediamo se hanno le palle anche là, vaffanculo” E questo è il calcio che volete: un pò di quel che ci vuole.

Quindi Boateng vuole dimostrazioni di affetto e antirazzismo fuori dallo stadio, ma non vuole tolta la curva, perché se no quando segna nessuno si esalta, né interrompere la partita che è pericoloso perché la partita poi la devi rigiocare e se una squadra sta vincendo quando si interrompe e poi l’altra – quella a porte chiuse  – la vince la squadra avversaria? La interrompi una partita che stai vincendo uno a zero? O due a zero? E poi l’altra la rifai daccapo o rifai il pezzo mancante? E’ difficile che sospendano le partite a metà per il coro, le partite in genere si sospendono se c’è pericolo fisico, scontri violenti etc. come quando i tifosi della Roma hanno preteso la sospensione di una partita all’Olimpico perché uno di loro era stato ucciso/pestato fuori dallo Stadio e Totti andò a parlare col notorio Genny la Carogna – che nomi – Mentre Mihailovic vuole pestare al Principe di Piemonte quelli che lo insultano e li manda a …quello che supporta l’idea di sospendere la partita è Carlo Ancelotti allenatore del Nord – dell’Emilia Romagna – del Napoli perché non se li vuole tenere o perché non vuole che i tifosi partenopei pensino che lui, essendo del Nord, non li difende, o essendo bianco non difende i neri, invece Ancelotti è un uomo, a queste cose tiene.

Il problema è che il DASPO è meglio perché è personale e poi Ancelotti stesso la sospenderebbe una partita che sta vincendo? Metti che il Napoli vinca due a zero chessò al 60° minuto, allora i tifosi dell’Atalanta gridano “terrone, coleroso etc. nero di…” e sospendono la partita? E i punti? E’ ovvio che lo farebbero apposta.

Fate come Mihailovic, mandateli ‘affanculo.

Questi sono i famigerati, i tifosi dell’Atalanta

non dico che sembrino un pò sfigatelli, però ognuno fa quello che può, non c’è paragone con la vita di Mihailovic o di un calciatore di Serie A.

Ma Re Carlo vuole rispetto:

Posso dire una cosa? Da esterna, sospendere la partita per trenta minuti lo fai pure se la stai vincendo e la vuoi chiudere? Cioè il rischio è che per delle persone che lo fanno apposta contro bianchi e contro neri, alteri il risultato in un mondo economicamente spietato come la Serie A. E l’arbitro? Se dicono che è venduto e lo fa solo se vuole aiutare la squadra che perde – magari la Juve – già basta il VAR che è peggio che non averlo – Io sono per l’abolizione del VAR -.

Bene, a questo punto io vi ho dato diversi punti di vista, con interviste, per il resto fate voi.

Milan-Juve a Gedda; Cari Lettori, se volete diritti dovete fare soldi.

Comanda chi fa soldi, tutto qui; le ondate di migranti ci sono perché le vogliono i banchieri Rothschild, tutto qui, non perché veramente esista il diritto di migrare o gli occidentali amino i migranti “poverini”. in Arabia Saudita possono segare Kashoggy, mandare le donne in burqa, non prendere migranti né rifugiati nemmeno musulmani come loro – piuttosto pagano per costruire moschee all’estero, ma loro non se li pigliano – pagano ed hanno il super Milan super Juve a Gedda e la D’Amico ex amante, ora partner ufficiale di Buffon ex modella sexy nuda sul calendario se li difende, e con quali argomenti?: Hanno pagato. Certo. hai ragione “l’importanza di chiamarsi Ilaria”.

Io stessa sono influenzata dall’intensa campagna mediatica pro Arabia Saudita che ha fatto passi da gigante sui diritti delle donne, le fa guidare, le fa andare allo stadio e mi è rimasto solo un cruccio: mi voglio comprare la divisa di Cutrone perché mi piace questa del 2018/2019 perché ha il pezzetto di manica nero ed è più fine, non mi piaceva quella coi polsini e il colletto bianco ( o quella della Juve coi numeri rossi – indimenticabile in negativo -) invece e siccome non me la voglio comprare l’hanno prossimo perché sennò è dell’anno prima devo risolvere il dubbio morale presto se una come me possa andare in giro con la scritta “Fly Emirates” per il solo gusto di farsi invidiare da suo padre “che io ce l’ho originale e lui no”. Ebbene? Forse si forse no, ma se me la compro me la compro di Cutrone: è simpatico, è italiano e segna – e non ha la barba lunga ed io odio i calciatori con la barba lunga:

higuain
che non diventi di moda
cutrone
Patrick Cutrone

Cutrone si contiene. I calciatori di una volta invece erano più “Gillette” ma comprarmi le maglie di una volta non mi va devo comprarmi quella di quest’anno.

andriy-shevchenko-928499
Shevchenko – Gillette style

Dalle modelle fidanzate veline supersexy alle donne in burqa

donne-stadio-gedda-994x400
Le spettatrici

questo fatto che tutto si possa comprare mi turba.

a-supercoppagedda

Mi sento male. Ragazzi, se vogliamo veramente difendere i nostri diritti, vi piaccia o no, dobbiamo fare i soldi. Ve lo dico così com’è. Siatemene grati. Ci hanno rotto le palle col sessismo, con le battute sessiste di Trump (?) con Ministra e Sindaca – che non riesco a dirlo nemmeno che mi sento male per quanto suona brutto – poi paghi e vaffanculo tu e la sindaca e la ministra, viva gli Arabi! Per non parlare del delitto Kashoggy: ci hanno fatto la testa così sui diritti umani, i diritti dei migranti e poi basta pagare e puoi segare Travaglio o Scalfari. E’ sempre stato così probabilmente, vi ricordate quando hanno fatto la Formula 1 là ed hanno brindato con la Fanta? E sapete che vi dico? Sì Kashoggy sicuramente era una spia ed anche a me non piacciono le spie – capisco che andasse punito – ma gli andava dato l’Ergastolo o se non volevi farne un martire, perché il New York Times avrebbe fatto il casino per liberarlo, allora una pistolata in testa.

Facciamo soldi o la nostra cultura occidentale, pagano-cristiana se ne sarà andata a…con tutti i nostri benedetti diritti. E nemmeno a pistolate, peggio.

Roberto Mancini crede a questo. Se secondo voi sono messaggi della Madonna…

Per il presunto messaggio andare al momento della presunta apparizione al min 1.46

E’ ovvio che ‘sta strega stia recitando – e male – ma andiamo al messaggio, la solita pappa che chiunque può aver scritto. Questo è Messaggio del 2 gennaio 2019 alla veggente Mirjana – quello presunto del video -.

“Cari figli, purtroppo fra di voi, figli miei, c’è così tanta lotta, odio, interessi personali, egoismo. Figli miei, dimenticate così facilmente mio Figlio, le Sue parole, il Suo amore! La fede si sta spegnendo in molte anime e molti cuori sono catturati dalle cose materiali, di questo mondo. Il mio Cuore materno sa, però, che ce ne sono ancora molti che credono, che amano, che cercano di avvicinarsi il più possibile a mio Figlio; che cercano mio Figlio instancabilmente e così cercano anche me. Sono gli umili ed i miti, che portano in silenzio i loro dolori e le loro sofferenze, con le loro speranze, ma soprattutto con la loro fede. Sono gli apostoli del mio amore. Figli miei, apostoli del mio amore, vi insegno che mio Figlio non chiede tanto preghiere incessanti, quanto opere e fervore, chiede che crediate, che preghiate, che con la vostra preghiera personale cresciate nella fede, che cresciate nell’amore. Amatevi gli uni gli altri: questo è ciò che Lui chiede, è la via verso la vita eterna. Figli miei, non dimenticate che mio Figlio ha portato la luce in questo mondo, e l’ha donata a coloro che hanno desiderato vederla ed accoglierla. Siate voi quelle persone, perché quella è la luce della verità, della pace e dell’amore. Io vi guido maternamente affinché adoriate mio Figlio, affinché amiate mio Figlio insieme a me; affinché i vostri pensieri, le vostre parole e le vostre opere siano sempre rivolti verso mio Figlio; affinché siano diretti verso il Suo Nome. Allora il mio Cuore sarà colmo. Vi ringrazio!”. 

Aggiungiamo il messaggio attribuito alla Madonna del 25 dicembre 2018 

“Cari figli! Vi porto mio Figlio Gesù che è il Re della pace. Lui vi dona la pace, che questa pace non sia solo per voi, figlioli, ma portatela agli altri nella gioia e nell’umiltà. Io sono con voi e prego per voi in questo tempo di grazia che #Dio desidera darvi. La mia presenza è il segno dell’amore, mentre sono qui con voi per proteggervi e guidarvi verso l’eternità. Grazie di….? 

Chi indovina come finisce vince un secchiello per fare i castelli di sabbia a mare…ohh sicuramente “grazie di avere risposto alla mia chiamata” – è una  formula quasi fissa –

Due considerazioni: 

1 Siri o “Alexa rispondi” li farebbero meglio e più vari; 

2 Se Mancini ci crede non vedo speranze per l’Italia – nel senso del soccer – 

mjrjana

Se secondo voi questa è la faccia di una donna in trance o che ha un’esperienza mistica io sono Brigitte Bardot. Si vede tanto che recita. 

Perché sono ritornata su Medjugorje? Perché il CT della nazionale – in zona retrocessione – ci crede e trova perfino normale fargli pubblicità sul Giornale

mancini

Ora se leggete uno dopo l’altro i quarantasettemila e passa messaggi sono quasi tutti uguali, se chiedi ad Alexa te li fa meglio:

aòexa

“Alexa, fai un messaggio di Medjugorje” “Cari figli, vengo a portarvi mio figlio Gesù, grazie di aver risposto alla mia chiamata”.

P.S.

Tengo a precisare che nei messaggi di origine soprannaturale ci sono sempre rivelazioni o profezie, mai vaghe considerazioni morali o moraleggianti: è impossibile che quelli di Medjugorje siano messaggi della Madonna. E la veggente per di più è la proprietaria dell’albergo per pellegrini e del negozio di statue della madonna e di gadget.